11°

social

Quando muore uno famoso su Facebook

Quando muore uno famoso su Facebook
Ricevi gratis le news
7

Quando muore un personaggio famoso ti senti come se fosse morto una persona che conoscevi, i suoi film, le sue canzoni, i suoi libri, probabilmente i ricordi di quei momenti ti tornano alla mente portandoti una dose di tristezza e malinconia che ti rovina la giornata. Naturalmente i social sono l'amplificatore per eccellenza di questi sentimenti che si trasformano in veri e propri pianti a dirotto o crisi esistenziali senza una via d'uscita...

Analizziamo cosa succede quando muore uno famoso su Facebook :
1) Dirlo prima di tutti. Lo so benissimo che la bacheca e tutti i siti del mondo sono pieni di questa notizia, ma voglio scriverlo sul mio profilo per far finta che io sia stato il primo a struggersi dal dolore.
2) Ricerca immediata della canzone più famosa da postare sul proprio profilo, in mancanza di canzone utilizzare aforisma o gioco di parole con qualcosa da lui detto in qualche evento importante.
3) "Insegna agli angeli a..." la frase più ricorrente, va definita con il mestiere del defunto come "insegna agli angeli ad ascoltare buona musica" "insegna agli angeli a vivere ridendo" etc
4) Iscrizione veloce ma segreta alla sua pagina ufficiale. Che non si dica che non lo seguivate quando era in vita.
5) Distinguersi dal gruppo con la simpatia, postare una foto con scritto ADDIO di uno altrettanto famoso che gli assomiglia fisicamente o che ha nome simile.
6) Cambio foto profilo con quella del defunto ma SENZA aggiungere nessuna parola. Così, per rispetto.
7) Analizzare la causa della morte per educare il prossimo. Mangiava troppa carne. Ne mangiava poca. Beveva. Ah quante sigarette.
8) Aneddoto "alla Baccini" che nessuno può smentire, lo conoscevo da una vita ma non ve l'ho mai detto.
9) Inveire con un paragone azzardato, ora piangete per questo cantante ma della fame nel mondo non ve ne occupate mai sulle vostre bacheche.
10) Lasciare libera la nostra bacheca ma partendo per un tour sulle bacheche di amici/amiche che ci interessano. Se sta piangendo per la morte del personaggio famoso è il momento di cliccare mi piace o consolarla/o specificando che abbiamo gli stessi gusti. Per dire.


Ciao.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    23 Aprile @ 11.44

    @REDAZIONE, senza voler nulla togliere all'encomiabile ( e non vuole essere una battuta) lavoro che quotidianamente esercitate per mettere al corrente i lettori, in tempo reale, ( e spesso e volentieri in modo gratuito, in quanto la versione on line è gratis) la mia non voleva essere una lezioncina, ma, semplicemente, una constatazione sul fatto che, spesso, si dà risalto a personaggi che, anche se morti, hanno condotto un'esistenza sregolata e al limite della legalità.... Cordiali saluti. Massimiliano Gervasio

    Rispondi

    • 23 Aprile @ 11.52

      REDAZIONE - Accetto la sua riflessione e la rispetto, ma a noi tocca innanzitutto il compito della cronaca. Che si tratti di Prince o altri, l'importanza di una notizia va ovviamente al di là del tasso di sregolatezza della loro vita, ma si lega a quanto quel personaggio era conosciuto e (a torto o a ragione) era importante. Poi, e in questo sono pienamente d'accordo con lei, è giusto riflettere tutti insieme sul "come" si arriva a una certa fama. Questo già in parte noi lo facciamo - ma qui siamo nel settore dei commenti e non più della cronaca - e i lettori lo devono fare a loro volta. E proprio in questo spazio lo potete fare anche in prima persona. Grazie: sono contento che ci siamo chiariti

      Rispondi

  • Massimiliano

    22 Aprile @ 18.31

    @REDAZIONE, come volevasi dimostrare, un quintale di inchiostro per scrivere della morte di Prince, mentre per la povera guardia giurata che lotta tra la vita e la morte in un letto di ospedale tre o quattro righe.

    Rispondi

    • 22 Aprile @ 19.00

      @LETTORE, il "quintale di inchiostro" appartiene in buona parte alla prima mattinata (e peraltro è su una notizia di cui si è parlato in tutto il mondo). La notizia gravissima della guardia giurata è la seconda della nostra prima pagina, mentre Prince è diverse notizie più sotto. Senza contare che questo pomeriggio abbiamo privilegiato gli aggiornamenti in diretta sull'importantissima sentenza del processo Aemilia (e altre notizie di cronaca). Ma forse lei era troppo impegnato a scrivere questa "lezioncina" per accorgersi di tutto ciò...

      Rispondi

  • Massimiliano

    22 Aprile @ 13.19

    Ma chi se ne frega non ce lo mettiamo???? Parliamo piuttosto dei problemi della città oppure di tutti gli operai, agenti delle forze dell'ordine che quotidianamente muoiono, pensiamo a chi è rimasto senza lavoro.... Non mitizziamo questi personaggi che hanno vissuto la loro vita in modo sregolato e muoiono per i loro eccessi. Overdose, malattie veneree, abusi alcolici...... Questi sono i miti odierni, quello che stampa e TV fanno amare ai giovani. Ma del povero poliziotto ammazzato da un delinquente nessuno parla.

    Rispondi

    • Bastet

      26 Aprile @ 11.45

      lei non sta bene! si faccia vedere!!!!! e in fretta!

      Rispondi

    • 22 Aprile @ 13.26

      REDAZIONE - Per curiosità, lei ha visto solo questa notizia sul nostro sito? Le altre 100 su "problemi della città, lavoro (ieri i dati sull'occupazione), cronaca, politica..." le sono sfuggite? Su questa notiziza non le interessa (cosa legittima) lei commenti le altre: non ha che l'imbarazzo della scelta

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto