15°

28°

doctor web

L'eterna sfida: Pandoro o panettone?

L'eterna sfida: Pandoro o panettone?
Ricevi gratis le news
2

Quando si parla di tradizione si parla anche di eterne sfide tra i due dolci protagonisti del Natale, il panettone e il pandoro.
Le battaglie tra Guelfi e Ghibellini non sono niente in confronto alla divisione netta tra chi ama il dolce di Milano ripieno di canditi e chi non vede l'ora di finire una cena con il soffice formato da Verona, vediamo quindi velocemente pregi e difetti dei due assoluti presenzialisti delle tavole natalizie:
La confezione
Il panettone ha un cartone molto leggero ed una volta aperto viene richiuso facilmente nel suo cellophane viste le comode dimensioni. Il pandoro viene integrato in una vera e propria armatura spessa tre dita che al decimo tentativo viene scalfita solo sul fondo dal coltello avanzato dal branzino precedente. La chiusura poi sarà un vero e proprio rompicapo convincendo la nonna di turno a piegare su se stesso il povero parallelepipedo imbiancato.
La preparazione
Il panettone è pronto, lo si toglie dalla confezione e lo si spela del suo cartone "color panettone". Il pandoro è ben lontano dall'esser pronto. All'interno della confezione propone una busta da 91kg di zucchero a velo che neanche il cartello di Medellin potrebbe produrre. Lo stesso zucchero viene inserito nel cellophane che a sua volta viene rinchiuso prima di iniziare una gara di "sballottamento" (termine tecnico imparato dai nonni) per renderlo bianco omogeneo.
Le quantità
Il panettone ha una sua forma così precisa che anche la fetta viene quasi di conseguenza. E' rinomato anche per il famoso urlo delle mamme "chi ha dato un pizzicotto al panettone??" vista la buona consistenza. Il pandoro invece viene tagliato dall'alto verso il basso proponendo una fetta di dimensioni gondola di Venezia che non troverà MAI un piatto abbastanza ampio per contenerla.
Gli avanzi
Il panettone ha la sua vita e morte al centro della tavola. E' difficile che un giovane d'oggi lo inserisca nel caffelatte mattutino come facevano i nostri nonni, i canditi avrebbero risultati letali sul proseguimento della giornata. Il pandoro invece, tranne la difficoltà estrema nel richiudere la confezione di cui sopra, può essere ingerito a tutte le ore del giorno controllando sempre la quantità di zucchero che vi è rimasta sotto al naso. Non so se tutti capirebbero il disguido in stile fratelli Vanzina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alp63

    24 Dicembre @ 13.42

    Un bel sondaggio?

    Rispondi

  • Biffo

    24 Dicembre @ 11.50

    Per me, l'uno vale l'altro, purché sul pandoro venga spolverizzata una buona quantità di zucchero a velo. Tanto, a me piacciono solo la crosta ed i canditi di ambedue.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

6commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti