-0°

12°

Viva il Parma Calcio

Toccati nel vivo

Ci basta veder la maglia per cantare ancora...
Ricevi gratis le news
2

Le vicende del Parma Calcio stanno da tempo monopolizzando l’informazione sportiva, non passa giorno che non senta parlare su ogni organo di stampa della nostra città.

Parlare... ridere, ridere per non piangere.

Parma è sull’orlo di una crisi di nervi. E quando qualcosa va storto la sorte si accanisce, piogge che devastano quartieri, neve che bloccano ogni via di comunicazione, anche i servizi più elementari. I negozi del centro continuano a chiudere, in compenso aprono centri commerciali, inutili, impersonali. Aprono alberghi e si dividono quei quattro turisti che si fermano la notte, perché è vero che quest’anno Parma ha battuto il record di presenze è anche vero che è un turismo mordi e fuggi, che poco da alla città. E poi perché dovrebbero rimanere? La stagione lirica ormai è penosa, Il bicentenario di Verdi? E chi l’ha festeggiato. E’ più facile che il ricordo della nostra città sia uno slalom fra i bidoncini del rudo esposti alle 19,30 quando, alla chiusura dei negozi, i turisti vanno al ristorante o rientrano in albergo. Sta nascendo un senso di disagio pesante, al quale non siamo abituati.

Ma come fai a non sentirti male quando vedi lo scempio dei parchi dove porti i bambini, abbandonati in mano a vandali e spacciatori, piazzale della pace invaso da tossici, la zona di san Leonardo ormai trasformata in un far west, i borghi pieni di prostitute e viados, che ti fischiano anche se hai per mano tua figlia e stai tornando dall’asilo. Il grosso pericolo è che la rassegnazione, l’accontentarsi prenda piede nelle coscienze di ognuno.

Ci si trova sempre più spesso a scegliere una capo di vestiario dozzinale, dicendo “ma dai, per quello che costa, anche se lo uso due volte va bene”. Ad uscire da uno dei tanti pseudo ristoranti/fast food da centro commerciale dicendo: “be’ dai in fondo non abbiamo mangiato malissimo” e così via fino a dare il nostro voto ad un politico, perché dai almeno lui è onesto.

Poco importa se siamo vestiti di tessuti che di tessuto poco hanno, se ci mettiamo dentro al corpo cose che non daremmo da mangiare al nostro cane, o se il politico di turno è un incapace.

Si potrebbe continuare per ore e ogni parmigiano potrebbe aggiungere una riga.

E allora dico ben venga lo scandalo del Parma Calcio, forse sentirsi derisi da questa vicenda assurda ci colpirà nel cuore, ci farà trovare il coraggio di risorgere e riprenderci la nostra meravigliosa città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • STEFANO

    04 Marzo @ 09.35

    ...che dire ... devo aggiungere dell'altro ? continuo a che io a concordare , quello che si continua a leggere e dire ... ma alla fin-fine NON SI FA' .. io sono uno dei tantissimi che NON fanno niente , se non nel mio piccolo , perché mi viene impedito , oltre ad esserlo , (nel fare) ... nella politica , è uguale , ci sono 1-2-3 persone con (forse) buone idee , ma attualmente non verranno MAI attuate , un esempio ? c'è l'attuale maggioranza, che si mette accanto un pseudo nemico , per fare la totale maggioranza per evitare il positivo . io già mi chiedo .. ma CHI L'HA' votato quello li , per decidere quello che vuole , senza il consenso del popolo ? alla fine , penso.. ma una dittatura , creata da qualcuno con le palle , con collaboratori NON stupidi ..verrà ???

    Rispondi

  • marco

    03 Marzo @ 14.27

    Che dire...concordo completamente con il contenuto dell'articolo. Ma penso anche che sarà difficilissimo invertire questa tendenza in quanto la crisi ha colpito durissimo fino a cambiare le abitudini delle persone in modo, speriamo di no, definitivo. Inoltre la situazione dell'ordine pubblico peggiorata moltissimo, diciamolo chiaramente e senza ipocrisia, dall'avvento massiccio e incontrollato di stranieri che non avendo alcun mezzo di sussistenza si danno alla delinquenza consapevoli che in Italia esiste la certezza della NON pena, il tutto peggiorato dall'apatia di una politica nazionale che negli ultimi 20 anni ha raggiunto lo spessore peggiore di tutti i tempi.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La musica non c'è in 23 versioni - I Masa

musica

"La musica non c'è" nelle 23 versioni dei Masa Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Nigeriano arrestato per detenzione materiale pedopornografico

(foto d'archivio)

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

FIDENZA

Voleva suicidarsi con una bombola di gas in auto: i carabinieri arrivano in tempo

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

VIABILITA' E BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

2commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

PARMA

Scontro fra due auto in via Venezia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

INCIDENTI

Auto finisce contro un muro, morto 35enne nel Reggiano

SPORT

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: gli highlights della partita Video

SOCIETA'

Turismo

Venezia, 1.100 euro di conto per 4 bistecche e una frittura di pesce

1commento

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"