22°

ANIMALI

Io, Diesel e Arturo

Io e Arturo
Ricevi gratis le news
0

La storia di Diesel è una delle storie delle vittime degli attentati di Parigi, aggiunge tristezza alla tragedia del 13 Novembre. Diesel era un poliziotto, lavorava e rischiava la vita, ma non sapeva di farlo. Perché Diesel era una cagnolina ed è rimasta uccisa nell’ormai noto assalto della polizia al covo di terroristi. Colpita a morte dall’esplosione della kamikaze, Diesel ha capito che cosa stava succedendo. Era ferita, era in pericolo e ha fatto quello che avremmo fatto noi umani: è tornata dal suo padrone, dal suo amico, per morire tra le sue braccia. In una settimana così piena di sentimenti negativi, gli occhioni di Diesel ci hanno fatto commuovere di tenerezza.

Quando ci rendiamo conto del sincero attaccamento degli animali nei nostri confronti ne siamo quasi intimiditi.
L’anno scorso ho accolto in casa un micio, una piccola anima in cerca di rifugio. Era Giugno dell’estate più piovosa degli ultimi decenni e una sera, in fondo al giardino, notai un paio di occhi luccicare nel buio. Vivo in campagna, nella Bassa, e un cane o un gatto vaganti sono la normalità. Quell’animale scheletrico sembrava troppo smunto per essere un gatto. E invece qualche giorno dopo lo vidi meglio, era proprio un soriano dagli occhi verdi. Spinto dalla fame, sera dopo sera, Arturo (come lo chiamai in seguito) si avvicinava sempre di più alla casa e quando finalmente uscì allo scoperto, notai l’eccezionale magrezza. L’estate avanzava e Arturo ingrassava, ma non si faceva ancora accarezzare. Solo mesi dopo riuscii a farlo entrare in casa e a farlo dormire su una poltrona. Una visita dal veterinario rivelò che Arturo aveva circa tre anni ed era Fiv positivo, quindi era stato contagiato con l’Aids felino probabilmente a causa della sua vita randagia di gatto intero. Ben nutrito e con un tetto sulla testa, poteva tenere la malattia sotto controllo. Abbiamo trascorso un inverno di amore e coccole, di pisolini davanti al camino e di abbondanti scorpacciate di ottimo cibo. Non era abituato alla vita domestica, non è stato facile per lui abituarsi agli ambienti chiusi. Aveva bisogno di uscire spesso, di passeggiare libero. E noi abbiamo sempre rispettato questo suo bisogno. Dai 2,5 kg dei primi tempi era arrivato a 5,3 kg e nulla faceva pensare al peggioramento di Maggio di quest’anno. La malattia conclamata, il peso che calava sempre di più, l’appetito ormai un lontano ricordo. In Giugno Arturo ha deciso di allontanarsi da casa, l’abbiamo perso di vista per una settimana. Ricordo il suo passo lento sul vialetto di casa, si è voltato solo una volta per guardarmi e non sapevo che sarebbe stata l’ultima. Ha scelto di morire, di farla finita con dignità. Arturo ha passato le sue ultime ore sotto l’albero in cui ci siamo incontrati la prima volta. La sera prima non c’era e la mattina l’ho trovato lì, quasi sulla porta di casa, senza vita. Non voleva essere solo nel momento più triste, ed è tornato indietro.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elio e le Storie Tese, dopo 37 anni il valzer d'addio

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

1commento

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

19commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»