10°

social

Fertility day: un enorme e delirante pasticcio

Non ci si rende conto di come si possa creare una tale campagna di comunicazione. Solo una spiegazione possibile: non si ha idea di come si connota la società italiana e non si conosce la storia delle donne.

Fertility day: un enorme e delirante pasticcio
Ricevi gratis le news
1

Il sito che proponeva la campagna di comunicazione è già chiuso. L'indignazione dei naviganti dei social è servita. La brutta campagna di comunicazione che innesca (e inneggia) il/al senso di colpa nelle donne (come se ce ne fosse bisogno: chi non ricorda una nonna, una mamma, una zia che vi abbia detto 'ma i figli? Ancora non ne hai? Ma stai diventando vecchia...!!!) è stato un clamoroso autogol. Da una parte (e giustamente) molta parte del mondo femminile ha reagito ricordando tempi in cui la fertilità delle donne era a servizio dello Stato (e non erano bei tempi: per nessuno e tantomeno per le donne): e ancora ha ricordato che il corpo delle donne non si tocca e che, da decenni, si parla di autodeterminazione in particolare legata al tema della fertilità e della maternità: e ancora ha invocato la non possibilità di fare figli legata all'instabilità e alla precarietà del lavoro che riguarda soprattutto il lavoro femminile.

Insomma una tremenda uscita che prende le mosse da un Ministero guidato da una donna (e la questione è ancora più stupefacente), madre di due gemelli avuti a 44 anni forse con (probabilmente) procreazione assistita. Nessuna pruderie quella di entrare nella vita privata della Ministra Lorenzin ma il vecchio adagio serve: non si può predicare bene e razzolare male!

Molte donne (e anche molti uomini) hanno reagito con sdegno, ironia, incredulità di fronte a una campagna di comunicazione (anche negli slogan, anche nelle immagini: ma la buccia di banana?) retriva, anacronistica, per l'oggi insopportabile. Dire alle donne contemporanee italiane che "la fertilità è un bene comune"; che "cosa fare, dunque, di fronte a una società che ha scortato le donne fuori di casa, aprendo le porte del lavoro sospingendole, però, verso ruoli maschili che hanno comportato anche un allontanamento dal desiderio stesso di maternità?" è segno di una grande ignoranza relativa alla società italiana (che presenta nuovi codici relazionali fra donne e uomini con storie d’amore lontane dal durare tutta la vita: anche questo implica una buona dose di responsabilità nel pensare o meno di fare figli vero?) e alla storia delle donne. Unica considerazione possibile: non bisogna mai abbassare la guardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Il prode Gedeone

    01 Settembre @ 14.38

    Articolo da quotare in toto. Ma cosa siamo ritornati al Medioevo? Esilarante questa precisazione della Ministra:" non è una campagna per la natalità, ma per la tutela della salute". I casi sono due: o gli Italiani sono tutti coglioni che non capiscono nulla oppure... Personale suggerimento alla Signora Ministra: invece di avventurarsi in cose più grandi di Lei, perché non si mette alla ricerca di Pokemon a Palazzo Chigi?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

Occhio al trabocchetto, pensaci bene prima di rispondere

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

In casa con l'arsenale: arrestato

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

CALCIO

Nuovo "colpo" dei crociati: il Parma prende Ciciretti dal Benevento Foto

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

tg parma

22enne di Parma travolto da un treno in stazione: è gravissimo in Rianimazione Video

1commento

Lutto

Langhirano piange il veterinario Alfio Monti

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

2commenti

dopo l'Inchiesta Stige

Bola: "Per Gigliotti mai ruoli societari nel Gs Felino"

Il presidente: "Non sono dimissionario". Domenica manifestazione di sostegno con i bambini del settore giovanile

AUTOSTRADE

Auto in fiamme: vigili del fuoco in A15

Rallentamenti in A15 nel tratto piacentino questa mattina

SISSA

Chiude la storica ferramenta Besagni

LUTTO

Collecchio, è morto Rodolfo Bianchi: finisce una dinastia di sarti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

L'EDITORIALE

I fantasmi evocati dalla razza bianca

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Rigopiano, un anno dopo: l'Abruzzo ricorda le vittime Foto

MALTEMPO

Tempesta in Olanda: due morti, sospesi voli e treni

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

CALCIO

Osio allenatore in Cina? Tutto bloccato

SOCIETA'

ASSICURAZIONI

Rc Auto: saranno riconosciute le coppie di fatto

festa

Sant'Antonio, la messa per i piccoli-grandi "amici" è sempre un successo Gallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti