19°

blog

Oltre l'8 Marzo

Oltre l'8 Marzo
Ricevi gratis le news
1

L’8 febbraio lanciai questo post su Facebook. “Non me ne vogliano i fioristi. L’8 Marzo, anziché regalare le mimose, facciamo un gesto. Da oggi abbiamo un mese davanti per pensarci. Poi, però, facciamo un altro gesto il 9 marzo, il 10, e così via. Fino all’8 marzo 2017 e per gli anni a seguire. Sì, ogni giorno. La sera dell’8 Marzo, o i giorni dopo, mi piacerebbe sapere cosa avete fatto. E’ chiaro che il gesto può essere accompagnato da un fiore. Si può fare qualcosa, ma anche rinunciare a qualcosa. O semplicemente ascoltare. Oppure dire qualcosa. Non necessariamente alla propria moglie, compagna o fidanzata, ma anche alla mamma, alla sorella, alla vicina di casa, alla signora che si incontra al supermercato, alla collega. Mi piacerebbe raccontarlo (rispettando chi preferirà restare anonimo, oppure citando solo il nome). Scrivetemi in privato cosa farete voi uomini o, mi rivolgo alle donne, cosa avranno fatto i vostri fratelli, mariti, compagni, fidanzati, amici. Per raccogliere un bel mazzo di idee”.

Di solito preferisco la sintesi, ma mi sono arrivate diverse cose fatte da mariti, mogli, figli, amici, ragazze, ragazzi. Mi spiace non riuscire a pubblicarle tutte. Le ho scelte a mio piacimento (e di chi se no?). Sono piccoli passi verso una parità a mio parere ancora lontana, perché non è solo con gli episodi che si va avanti, ma occorrono anche la costanza e un modo di pensare e di agire diversi, con la consapevolezza che non è facile cambiare la forma mentis. Si può, se si vuole. Pur essendo iniziative lodevoli, ho eliminato l’elenco dei regali e delle cene, perché portare a casa un paio di orecchini o uscire a mangiare in  un ristorante non lo considero sufficiente per un cambio di rotta, tenendo presente il fine per cui ho scritto il post.

Iniziamo da Andrea, che è riuscito trovare il coraggio per dire “ti amo” dopo diversi anni di matrimonio. “Ci vogliamo molto bene e ci amiamo davvero, ma è un linguaggio che ho sempre faticato a usare. Lei non poteva credere alle sue orecchie”.

Laura confida – lo riporto con un po’ di imbarazzo - che grazie al mio post alcune sue amiche sono andate in giro a dire che ci sono ancora uomini che considerano le donne, una è riuscita a non farsi più etichettare da suo marito come “fa la casalinga” (ma credo che il merito sia soprattutto di Fabrizia Dalcò, che si occupa del blog “In genere” per questo stesso giornale).

Michele ha ripreso a “rendere onore alla madre dopo anni che non la consideravo: l’ho portata fuori a cena per dirle a quattrocchi che le voglio bene, aggiungendo: scusa”.

Anche Gabriele ha chiesto "scusa" a sua figlia di 20 anni per averla troppo spesso sottovalutata.

Guarda Cesare – mi ha scritto un insegnante che preferisce restare anonimo – io ho fatto fare un tema in classe chiedendo ai ragazzi di descrivere l’universo femminile e alle ragazze quello maschile. Le femmine hanno saputo descrivere l’altro sesso (soprattutto sui comportamenti, intendo), mentre i maschi non hanno capito niente di chi sono le donne, una superficialità disarmante. Questo mi ha dato lo spunto per parlarne in classe e dopo qualche giorno alcuni ragazzi mi hanno ringraziato”.

Daniela racconta che lei e il suo compagno non riescono mai a trovare un accordo sui libri da leggere, per questo lui le ha chiesto di iniziare a leggere un libro assieme, leggendo ad alta voce un capitolo a testa. Lui ha definito questa idea “leggere in simbiosi per capire l’altra/o”.

C’è chi la butta sull’ironico: “Mia figlia 17enne è appena tornata da un viaggio all’estero. Ha parlato in auto da Malpensa a Fidenza, poi a cena e anche prima di addormentarsi. Non l’ho mai interrotta: vale?”.

Giulio fa l’impiegato e ogni mattina incontra una ragazza con lo chador: “Ieri mattina l’ho fermata, le ho spiegato il significato di questa giornata e l’ho abbracciata”.

Maria Teresa ha 64 anni, vive con sua figlia nel quartiere Pablo, in un condominio senza ascensore. Due studenti le hanno chiesto la lista della spesa e non solo glie l’hanno portata a casa, ma hanno stabilito che d’ora in poi ogni volta che faranno spesa per se stessi aggiungeranno qualcosa per Maria Teresa e per sua figlia.

Io ho fatto leggere il suo post ai miei due figli maschi di 14 e 19 anni, al più grande ho imposto di farlo leggere ai suoi amici”.

Sonia e Bernardo sono due sportivi, amano sciare, correre, giocare a tennis, sono andati a Siena per visitare la mostra “L’emancipazione femminile vista attraverso i Giochi Olimpici”.

Cinzia ha regalato un libro di Simone de Beauvoir a suo padre, raccomandandogli di leggerlo bene.

Paolo ha 54 anni e vive con la figlia. E’ lei che cura la casa, perché il papà è spesso fuori. Le ha chiesto di insegnargli a stirare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    09 Marzo @ 12.11

    Dopo anni drammatici, ridotto ad una larva fisica e ad un fantasma psichico, 57 kg. x 1,83 cm., la Betta mi ha incontrato sulla sua strada, mi ha raccolto, non più uomo, ma animale ferito, dolente e vilipeso, e mi ha ridato nuova linfa e calda speranza, con la sua gentile e delicata amorevolezza da parmigiana DOC. Da 29 anni è la mia divinità in terra, cui vorrei erigere un monumento aere perennius, nei metalli e nelle materie più preziose e scintillanti. La voglio ritrovare anche un giorno, nell'Aldilà, per donarle tutto l'amore che posso, per l'eternità; e lei sarò ancora lì, al mio fianco a sostenermi ed a consigliarmi per il meglio, con le sue doti di grande semplificatrice dei problemi della vita. Biffo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

AUTOSTRADA

Incidente in A1: ci sono 7 chilometri di coda tra Parma e Fidenza

Autostrade consiglia di uscire a Parma per chi viaggia verso Milano

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

6commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

30commenti

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

1commento

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro