19°

29°

blog

Anniversario amaro

Nel giorno della clamorosa vittoria di 4 anni fa, Pizzarotti e i suoi preparano le controdeduzioni per evitare una probabile espulsione

Anniversario amaro
Ricevi gratis le news
4

C'erano gli occhi di tutta Italia su Parma già da diverse ore, quando il 38enne Federico Pizzarotti, esattamente il 21 maggio di 4 anni fa, pronunciava il suo primo discorso parmigiano sotto i Portici del Grano e a pochi metri dalle scale del Municipio che il giorno dopo lo avrebbero visto salire da sindaco.

Dopo il salotto nazionale di Lilli Gruber, uno scambio televisivo un po' brusco con Aldo Cazzullo (e l'allora collega sindaco di Firenze Matteo Renzi gli consigliò in diretta "toni più tranquilli") e una simpatica intervista in diretta al Tg Parma con Giuliano Molossi, dopo le polemiche roventi per l'editoriale della Gazzetta a favore di Bernazzoli, in quel primo discorso il "sindaco della porta accanto" riuscì a commuoversi e a commuovere anche chi non l'aveva votato, con quell'ingenuo ma spontaneo "Volevo cambiare il mondo: intanto partiamo da qui".

Al di là dell'euforia per quella clamorosa vittoria, Pizzarotti e il suo gruppo sapevano bene che, oltre a non poter cambiare il mondo, sarebbe già stato difficile cambiare Parma. Ma quello che davvero non potevano immaginare è che quattro anni dopo, e proprio nel medesimo 21 maggio, si sarebbero trovati a difendersi proprio da quelle 5 stelle che raffiguravano con le 5 dita della mano aperta e con lo striscione che alle loro spalle sanciva la conquista del Municipio parmigiano.

Vedremo domani se, in assenza dell'invocato confronto in diretta streaming, i m5s di Parma diffonderanno sui social le loro "controdeduzioni" dopo la sospensione di Pizzarotti. E vedremo nei giorni successivi se queste varranno a scongiurare una espulsione che molti danno per scontata, e che semmai alcuni elettori e "notabili" Cinque stelle vorrebbero differire per non incidere sul voto amministrativo nelle grandi città.

In queste ore sul web gira un video che mostra i tentativi, nel recente meeting di Imola, dei militanti parmigiani di far arrivare a Gianroberto Casaleggio (che venne anche invitato a Parma) un messaggio chiaro sull'operato della giunta Pizzarotti e sulla lealtà parmigiana al progetto 5 stelle. Viceversa, altri fanno girare sui social l'elenco delle "malefatte" degli eretici parmigiani.

Si parla tanto di avvisi di garanzia o di presunti inciuci con il Pd. Ma a giudicare da tanti post di militanti con la memoria lunga, viene da pensare che a Pizzarotti ancora si imputi una frase di pochi giorni dopo l'elezione, quando disse che "Grillo ha aperto la strada ma a Parma abbiamo vinto noi"...

Ma comunque la si guardi, comunque la si pensi, e comunque se ne dividano le responsabilità, questo strappo e questa coincidenza del calendario a 4 anni esatti da quel voto clamoroso segnano anche una sconfitta per la politica e un po' per tutti noi. Il voto parmigiano, infatti, fu sicuramente favorito dalla diaspora del civismo/centrodestra che aveva governato Parma dal '98, e fu altrettanto sicuramente favorito da una ostilità verso il candidato del centrosinistra Bernazzoli (anche se la storia recente del Pd è piena di comodi capri espiatori, da Lavagetto alla Soliani a Peri allo stesso Bernazzoli, che hanno nascosto la reiterata incapacità di partorire un convincente progetto per Parma). Però era anche l'espressione, o almeno la speranza, di una politica più pulita e genuina, che quella foto di gruppo sotto il Municipio sembrava promettere anche a chi non l'aveva appoggiata.

Quattro anni dopo, Parma si prepara ad iniziare una nuova campagna elettorale i cui protagonisti sono ancora da scoprire. Ma intanto, e contro ogni previsione, il primo giudizio sta per arrivare proprio da chi quella vittoria aveva propiziato e condiviso...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    21 Maggio @ 21.51

    Secondo me l'ostilità verso Bernazzoli si ebbe quando ottenuto il ballottaggio perse molti voti con quella battuta infelice sulla sfida contro una squadra di serie B, io ho sempre apprezzato Bernazzoli (visto che si parla sempre di inceneritore, è sempre stato l'unico coerente e soprattutto corretto verso i cittadini, non ha raccontato balle, altri invece giocavano sull'autorizzazione provinciale facendo credere che la decisione era della provincia e non di chi ha richiesto l'autorizzazione) ma se fossi stato ancora residente a Parma non l'avrei votato perchè era in provincia, ecco unite le persone che la pensano come me a quelle che hanno cambiato idea dopo la battuta ed ecco la vittoria di pizzarotti. Per il resto occorre dire che dal 98 in poi l'unico candidato forte del pd è stato bernazzoli, lavagetto si sapeva che avrebbe perso nel 98 a causa del suo immobilismo e della fermata mediopadana, nel 2002 era difficile vincere contro ubaldi ma la scelta della soliani non aiutò, nel 2007 qualche speranza vi era con peri ma anche li una persona troppo lontana dalla realtà e nel 2012 sappiamo come andò. Alla sinistra per vincere sarebbe bastato poco, nel 98 tommasini e nel 2012 pagliari (candidato designato, io lo critico sempre per le sue uscite da quando è senatore ma da opposizione in comune fu il primo a denunciare il malaffare comunale), si scelsero sempre persone perdenti e si dimostra di non aver imparato nulla viste le continue sconfitte in provincia, sempre i soliti, sempre i vecchi mentre i giovani capaci vengono lasciati in naftalina. Parma si prepara ad avere un anno che allontanerà sempre di più i cittadini dalla politica, i grillini non verranno rieletti, ghiretti si commenta da solo con le sue uscite e se non troverà appoggi validi in grado di garantirgli un posto da assessore si ricandiderà, buzzi cosa farà? si calerà la gambarini da fidenza? Pagliari? e il buon pelaccini? La guarnieri con chi si schiererà? sul pd penso che non occorrano altre parole... e intanto continuate a perdere voti

    Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      23 Maggio @ 12.53

      Esattamente i motivi per cui Bernazzoli non ha preso il mio voto al ballottaggio: la presunzione della frase sulla squadra di serie B e l'aver tenuto il piede in due scarpe, facendo la campagna elettorale per diventare sindaco, senza dimettersi da presidente della Provincia. Col senno di poi, io (e tanti altri) avrei fatto molto meglio a turarmi il naso, e senza quelle leggerezze lui oggi sarebbe sia sindaco che a capo della provincia al posto di Frittelli.

      Rispondi

      • Maurizio

        23 Maggio @ 19.47

        Io ho una grande stima di bernazzoli soprattutto per il lavoro fatto (di esempi ne avrei ma l'elenco è lungo mi limito solo a dire la manutenzione delle strade due anni fa e adesso grazie a questa riforma, di ribattutte punto su punto alle critiche ne avrei a mille), per il basso profilo (esclusa la battuta della serie b), per la coerenza e l'onestà intellettuale (ormai l'articolo è datatoi altrimenti arriverebbero i commenti di quelli che dicono si aveva promesso solo rifiuti da parma eccetera eccetera.... si all'epoca era così, ne lui ne altri possono cambiare le cose e non sono responsabili) ma non può cadere sulla battuta serie B e sul caso della Sandei perchè tutti sapevano, o forse lei è stata calata dall'alto?

        Rispondi

  • Michele

    21 Maggio @ 09.25

    mandra_sala@libero.it

    Nella foto si notano gli unici sostenitori del sindaco, una giunta "giunta" da tempo al capolinea. Mancano DUE giorni, ne aveva DIECI. Ha tenuto nascosto per tre mesi il fatto di essere INDAGATO. I cittadini non hanno più fiducia (....quei pochi che la avevano....) , il suo partito lo ha sospeso. Probabilmente pizzarotti non "PERCEPISCE" che si deve dimettere ... alterni verrà espulso con disonore. È FINITA.... THE END.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

5commenti

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti