10°

22°

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Data - Ora inizio 07/08/16 - 23:00

Data - Ora fine 07/08/16 - 23:59

Tipologia Feste e Mercati

agenda

La prima domenica d'agosto: dove andare

Tutti gli appuntamenti dalla Bassa all'Appennino
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/evento/eventi-di-oggi/370918/la-prima-domenica-d-agosto--dove-andare.html 20/10/2017 16:51:49 20/10/2017 16:51:49 40 La prima domenica d'agosto: dove andare false DD/MM/YYYY 0

BASILICAGOIANO
FESTA DEL PESCE E I CORVI IN CONCERTO
Torna una festa che in passato aveva raccolto non pochi consensi. Si tratta di un week end dedicato alla buona cucina, all’insegna del pesce, che sarà ospitato domenica nella sede della Polisportiva di Basilicagoiano. A partire dalle 20 sarà possibile gustare un ricco menù al profumo di mare. Anche in caso di maltempo la Festa del Pesce potrà svolgersi grazie agli ampi spazi interni.  Domenica, sempre al campo sportivo sarà invece lasciato spazio agli amanti del liscio con l’orchestra Claudia Band.

BARDI
RUSTICO, BELLO, AFFIDABILE: IL MITICO BARDIGIANO
Rustico, bello, equilibrato, affidabile, docile, in grado di affrontare difficoltà ed imprevisti senza scomporsi o irritarsi, e dotato di grande attitudine al lavoro e resistenza alla fatica. È proprio lui, il celebre cavallo Bardigiano, che sarà protagonista assoluto, anche domenica, nell’ampia area fieristica di località Lago Monti di Bardi, in occasione della tradizionale «Mostra Nazionale del Cavallo Bardigiano». La manifestazione, giunta alla 42^ edizione ed organizzata dall’associazione regionale allevatori dell’Emilia Romagna- Libro genealogico Cavallo Bardigiano-, con il patrocinio di alcuni sponsor e la collaborazione del Comune di Bardi, della Provincia, e dalla Regione, rappresenta un evento di grande rilevanza per tutto il territorio della Valceno, quale strumento di promozione turistica. In questo angolo di Appennino, sono infatti migliaia e migliaia i visitatori e gli addetti ai lavori che, ogni anno, prendono letteralmente d’assalto la località bardigiana. Nella due giorni, i soggetti di razza bardigiana partecipanti, suddivisi in categorie per sesso ed età, saranno valutati nel concorso morfologico, da una giuria di esperti, che stilerà una classifica di merito. L’apice della mostr, domenica, a iniziare dalle ore 9, con sfilate, premiazioni, spettacoli equestri, vendita di equini e grandi performance, a cui farà seguito attorno alle 12,30 l’attesa proclamazione del campione e della campionessa della mostra. Nel pomeriggio la manifestazione andrà avanti con nuovi show, l’”VIII memorial Pietro Curati” alle 16, con prova attitudinale, «gimkana veloce» e premiazioni. Per finire, alle ore 18, si terrà il sorteggio della lotteria. Nel corso della due giorni, saranno funzionati alcuni punti ristoro, in cui i visitatori avranno l’opportunità d’assaggiare i piatti e i vini tipici del territorio. A fare da sfondo alla manifestazione, come di consueto, vi saranno numerosi banchi di attrezzature zootecniche, articoli di sport equestre ma anche stand di abbigliamento, hobbistica e tanto altro ancora. Anche per quest’anno sarà presente, inoltre, il Lions Club Bardi Valceno che, oltre ad occuparsi della raccolta di occhiali usati per beneficenza, eleggerà, nella mattinata, «l’allevatore dell’anno». L’apice della mostra domenica, a iniziare dalle ore 9, con sfilate, premiazioni, spettacoli equestri, vendita di equini e grandi performance, a cui farà seguito attorno alle 12,30 l’attesa proclamazione del campione e della campionessa della mostra. Nel pomeriggio la manifestazione andrà avanti con nuovi show, l’”VIII memorial Pietro Curati” alle 16, con prova attitudinale, «gimkana veloce» e premiazioni. Per finire, alle ore 18, si terrà il sorteggio della lotteria. Nel corso della due giorni, saranno funzionati alcuni punti ristoro, in cui i visitatori avranno l’opportunità d’assaggiare i piatti e i vini tipici del territorio.

LA TRAGEDIA DELL'ARANDORA STAR
A Bardi, presso l’auditorium San Francesco, è visitabile la prima mostra valcenese dedicata, in occasione del suo 76^ anniversario- ufficialmente divenuto di interesse nazionale, grazie al recente riconoscimento ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-, alla tragedia dell’Arandora Star, la nave affondata il 2 luglio 1940, da un siluro lanciato da un U-Boat 47 tedesco. Nella pancia della nave, quel giorno, c’erano uomini, migranti, italiani. Più di 800, tutti morti. Quella dell’«Arandora» è una vicenda emblematica dell’assurdità dei conflitti armati. Per onorare questa tragedia e la memoria dell’emigrazione italiana, il Club Mazzini-Garibaldi di Londra e il comitato bardigiano “Vittime Arandora Star” hanno, dunque, organizzato questa mostra composta da 14 pannelli che approfondiscono le notizie sulla costruzione della nave; danno informazioni sui monumenti commemorativi a Glasgow (Scozia), Cardiff (Galles), a Londra; propongono storie e foto dell’internamento sia sull’Isola di Mann (territorio europeo) che all’estero. La mostra sarà visitabile fino al 28 agosto.

SI FESTEGGIA LA "DEVOTA DELLA COSTA"
Domenica nella località di Caberra, a pochi chilometri da Bardi, si svolgerà la tradizionale festa in onore di Margherita Antoniazzi, la celebre «Devota della Costa», mistica del XVI secolo. A partire dalla mattinata, preghiere, canti popolari ed un gustoso pranzo a base soprattutto di torta di patate ed erbe – piatti tipici di questa zona – coloreranno la celebrazione, antichissima e tutt’oggi molto sentita. La Devota fu una carismatica cristiana del 1500; fu una donna raggiunta dalla voce di Dio, alla cui parola ella conformò tutta la sua vita, nella preghiera, nella penitenza, ma anche nell’impegno sociale, nel servizio ai poveri, agli ammalati, a tutti i bisognosi. Nel lontano XVI secolo, in mezzo ai monti della diocesi di Piacenza, Margherita fondò la prima scuola per bambini poveri. Preghiera, cultura e servizio al prossimo: questa fu la formula della sua santità. Al suo esempio si raccolsero alcune compagne con cui faceva vita di comunità ed attorno a lei si rigenerarono così la fede e la vita sociale di un popolo. La Devota si spense il 21 maggio 1565. I suoi funerali radunarono a Costa da tutte le parti della montagna una folla mai vista prima. Il 5 gennaio 1618, ad opera del vescovo Claudio Rangoni, iniziarono i processi per la sua beatificazione.Domenica, a partire dalle 15.30, si terrà, dunque, la santa messa presieduta da monsignor Giorgio Corbellini. Alle 16.30 seguiranno la visita della mostra permanente dedicata alla devota, l’agape fraterna ed un rinfresco, che coloreranno la celebrazione, antichissima e tutt’oggi molto sentita.

BEDONIA
ESCURSIONE, PRANZO E BALLI SUL MONTE PENNA
Domenica prima festa d’agosto al rifugio Monte Penna. Dalle 9 escursione e passeggiate sul Monte Penna. A mezzogiorno pranzo tipico della montagna con polenta, selvaggina, asado e funghi, e nel pomeriggio a partire dalle 15 musica e balli in compagnia della fisarmonicista Antonella e della sua band.

BERCETO
CANTI POPOLARI E POLENTA CON L'AVIS
Domenica nei giardini pubblici di Piazza Giuseppe Micheli alle 10, con l’apertura dei gonfiabili per la gioia dei bambini. Dalle 12, le volontarie dell’associazione prepareranno un’ottima polenta da asporto, condita con profumatissimo sugo di funghi. Infine, alle 16, si friggerà della gustosissima torta fritta e sarà proposta musica dal vivo con Giangi.

BORGOTARO-BEDONIA
A CACCIA DI FRESCURA IN VALTARO E VALCENO
Domenica, invece, dalla località Pian del Monte, passando per un facile sentiero, gli amanti del trekking raggiungeranno il Lago Buono, specchio d’acqua che sta pian piano scomparendo; dirigendosi poi in Val Vona, con elogio alla Maestà di questa piccola valle, prima di raggiungere le cascatelle e godere dei suoni del bosco. Ritrovo alle ore 8.30 nei pressi della chiesa di Tiedoli, frazione nel comune di Borgotaro (info e prenotazioni: 340-3892488; 335.6272521; e-mail: davide.costa@trekkingtaroceno.it) . Domenica, ancora, sempre nel Bedoniese, si terrà una nuova appassionante escursione tra monte Maggiorasca, monte Bue e Prato Grande. La giornata consentirà agli amanti del trekking di scoprire le vette più alte della vallata, tra Santo Stefano d’Aveto e Bedonia, tra cui spicca il Maggiorasca, una stupenda cima ofiolitica che coi suoi 1.799 metri divide due regioni e rappresenta una meta classica dell’escursionismo parmense. A seguire si toccherà anche il vicino Monte Bue, per poi scendere al Prato Grande, una vastissima torbiera ricchissima di flora alpina rimasta dopo l’ultima glaciazione, con genziane, orchidee e abeti millenari. L’escursione è all’interno del Sito d’Importanza Comunitaria “Monte Penna, Trevine, Groppo e Groppetto” ed è particolarmente interessante per gli aspetti paesaggistici, botanici, geologici e storico-culturali. Ritrovo ore 9 al parcheggio del seminario vescovile di Bedonia, da cui avverrà il trasferimento presso il Passo del Tomarlo. Rientro alle macchine previsto per le ore 15,30, (info e prenotazioni: 339-7843072).

CALESTANO
TRE SERATE DI FESTA CON LA PUBBLICA
Fino a domenica Assistenza pubblica in festa al Parco giardino di Calestano: dalle 18,30 apriranno le cucine e come sempre sarà garantito il servizio al tavolo dai tanti volontari che lavoreranno nelle tre serate. Domenica le orchestre di Mirco Gramellini e Roberta Cappelletti.

CASSIO
FESTA DEGLI "ANTICHI MESTIERI NEL BORGO»
A partire dalle 10, avrà luogo la tradizionale festa degli «Antichi mestieri nel borgo», organizzato dall’Associazione Comunità. Lungo il borgo saranno esposti oggetti di artigianato e bricolage, attrezzi antichi, prodotti tipici e biologici.

CASTELNUOVO FOGLIANI
FESTA DELL'ALLEGRIA... CON GUSTO
Domenica e lunedì, a Castelnuovo Fogliani di Alseno, a due passi dal Parmense, appuntamento con la 39esima Festa dell’allegria. Sabto e domenica si potranno gustare anatra e fritto misto di male all'ombra del suggestivo castello che risale al tempo dei templari e lunedì la polenta farcita. Inoltre si ballerà con le orchestre Manolo (domenica) e Ringo e Samuel (lunedì).

CORNIGLIO
FESTA DI MEZZA ESTATE CON L'AVOPRORIT DI GHIARE
L’Avoprorit di Ghiare sarà in festa, questo weekend, per il tradizionale appuntamento con la festa di Mezza Estate. Domenica con la cucina tipica a partire dalle 19,30, e ottima musica con l’Orchestra Pietro Galassi che domenica farà ballare i presenti fino a tarda notte.

COZZANO
UNA DOMENICA IN PINETA CON FIDO
Arriva “Domenica in Pineta”: a Cozzano Pineta ci sarà la camminata immersa nel verde, alla mattina, e l’esibizione di agility canina, al pomeriggio. Due sono le camminate in programma: una ha un percorso di 4 chilometri, l’altro di 8. Il costo è di 3 euro a persona, la partenza è alle 10, con ritrovo e iscrizioni alle 9. Ci saranno giochi guidati per i bambini e la possibilità di pranzare al bar ristorante La Perla. Al pomeriggio, dalle 16, ci sarà l’esibizione di agility canina, con il centro di addestramento Nara & Agor di San Martino Sinzano.

FIDENZA
FORNIO FESTEGGIA LA SAGRA DI SAN LORENZO
Anche quest’anno il Circolo folkloristico sportivo di Fornio organizza la tradizionale sagra di San Lorenzo, patrono della chiesa e della frazione fidentina. Fino a mercoledì 10 agosto, sono in cartellone una serie di serate di divertimento tra leggenda e tradizione. I volontari del circolo con le loro «rezdore» hanno già preparato 150 chili di tortelli, 130 chili di pisarei e fasò, 350 anatre arrosto, piatto clou della sagra, chili e chili di spalla cotta, grigliata, porchetta, torta fritta e tanto altro. In caso di maltempo sarà garantito un servizio d’asporto per l’anatra arrosto. E poi musica e balli. Altre info si possono trovare su: www.fornio.it

FORNOVO
CONCERTO NELLA PIEVE ASPETTANDO SAN LORENZO
Domenica alle 21, nella Pieve di Fornovo, si terrà «Aspettando san Lorenzo», concerto sotto le stelle, organizzato dall’Amministrazione Comunale, con musiche di Beethoven, Bellini, Bizet, Tosti. Protagonisti della serata, come accade con sucesso da diversi anni in questa data, il tenore Francesco Pavesi, Paolo Manfria al violoncello, Francesco Zarba al Clarinetto e Roberto Marchesi al pianoforte. L’entrata è libera.

TORNA LA FESTA IN VOLPAGANA
Domenica torna l’ormai tradizionale Festa in Volpagana, organizzata dai Volontari della sentieristica. Dalle 12, sarà preparato un menù a base di penne alla contadina, arrosto, patate fritte, bibite a 12 euro. Nel pomeriggio animazione e gonfiabile per bambini.

GATTATICO
TUTTI PAZZI PER LA FESTA DEL GRANO
Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la «Festa del grano» di Olmo, un evento che ogni anno viene preso d’assalto da tanti inguaribili buongustai, provetti ballerini e appassionati degli antichi mestieri di «una volta», provenienti anche dalla nostra provincia. La storica manifestazione, giunta quest’anno alla 33esima edizione, ha preso il via ieri sera e terminerà mercoledì 24 agosto ed è organizzata dal circolo Acli San Vitale-Olmo e dai giovani di Olmo. Le serate passeranno allegramente grazie ad animazioni, gare di trattori (traino ed aratura), giochi, commedie comiche e cabaret. Come di consueto sul palco del ballo liscio si ruoteranno le orchestre più famose del palcoscenico nazionale e anche lo spazio giovani avrà un calendario accattivante con gruppi del calibro degli Asilo Republic (Vasco rossi cover band), Actun Babes (tributo agli U2), Queen Mania (tributo ai Queen), Jovanotte (tributo a Jovanotti) e tanti altri ancora; senza dimenticare l’Arena commedie dove si esibiranno Antonio Guidetti e tanti altri artisti dialettali mentre l’Arena centrale ospiterà rievocazioni storiche, spettacoli e tornei. Da quest’anno, inoltre, ci saranno ulteriori due aree di intrattenimento: lo spazio bimbi e la storia del ballo. Per tutta la durata della festa del grano funzioneranno: ristorante, pizzeria, torta fritta, bar-gelateria, la fattoria degli animali, mostra di macchine agricole, tanti stands commerciali e tanto altro ancora. L’evento non si svolgerà nei giorni 8, 13 e 23 agosto. Ingresso gratuito per i bambini al di sotto dei 14 anni.


LAGDEI-PRATO SPILLA
AL TRAMONTO SCOPRIRE LA NATURA IN RIVA AL LAGO
La natura meravigliosa e incontaminata della nostra montagna est sarà teatro, questo weekend, di iniziative all’insegna del benessere e dell’escursionismo. Tante le proposte studiate ad hoc dalle guide ambientali escursionistiche, che ben conoscono il territorio e che sono pronte a svelarne le meraviglie più nascoste. Domenica sarà dedicata al relax con i massaggiatori shiatsu davanti al rifugio a cura del laboratorio «i-shin-den-shin» ma diverse sono anche le escursioni in programma: si potrà partecipare ad un’impegnativa escursione alla volta del Monte Matto, a quota 1837 metri, passando anche per la famosa buca della neve, una roccia di arenaria tagliata in due e sepolta sotto terra all’interno della quale c’è una bolla di neve permanente che emana una freschissima un’aria «condizionata» naturale, mentre nel tardo pomeriggio si potrà partecipare a «Tramonto di mezza estate sul monte Aquilotto», un’escursione di media difficoltà che porterà i partecipanti, accompagnati dalla guida ambientale escursionistica Monica Valenti del gruppo guide Val Cedra, sulla vetta del Monte Aquilotto, a quota 1747 metri, e sulle rive del Lago Santo, dove si potrà consumare un’ottima cena a base di prodotti tipici.

LAGONI
SPONGATA E SANGRIA LA MOVIDA IN QUOTA
Tutto è pronto, al rifugio Lagoni, per la festa più «calda» dell’estate. Nonostante i 1350 metri di quota a cui si trova il Rifugio, infatti, l’atmosfera sarà bollente, domenica, in occasione di «Spongata e sangria», che porterà in tavola un classico intramontabile della cucina cornigliese da una parte, la tradizionale spongata, e il cocktail per eccellenza della movida spagnola dall’altra, la freschissima sangria. Per info e prenotazioni 0521889118.

LANGHIRANO-BARDI
UN ALTRO VIAGGIO NEL CUORE DEL GUSTO
I Comuni di Parma, Langhirano e Bardi, in collaborazione con i tour operator Maestro Travel Experience, Food valley travel, Parma Incoming, 7 stelle viaggi e turismo e Assapora Appennino, con gli operatori del club Parma nel Cuore del Gusto, propongono tour enogastronomici. Domenica mattina, invece, ecco il tour nel Bardigiano, in occasione della mostra nazionale del cavallo Bardigiano: partenza alle 9.30 con destinazione Bardi, e visite alla produzione del Parmigiano reggiano ed al castello dei Landi, con tanto di pranzo tipico (rientro previsto per le 16). Una guida turistica accompagnerà i visitatori per tutto il tour. Il costo dell’escursione per Langhirano sarà di 50 euro a persona. Il costo dell’escursione per Bardi, invece,sarà di 70 euro a persona. Per info e prenotazioni: 0521/218889.

LESIGNANO
GRANDE FIERA MERCATO DEDICATA AL ROSMARINO
Lesignano, “Rosmarino Estate 2016”, la kermesse gastronomica e musicale a cura dell’associazione “Il Rosmarino”. Buona cucina, menu tradizionale e danze sotto le stelle sono gli ingredienti delle serate organizzate da “Il Rosmarino” per onorare una festa che vanta nobili origini: come scoperto anni fa dal cultore di storia locale monsignor Enrico Dall’Olio, infatti, nel 1821 l’arciduchessa Maria Luigia istituì con regio decreto una “Fiera mercato” dedicata al rosmarino nella zona di Lesignano. Dalla riscoperta di questa tradizione è nata l’associazione “Il Rosmarino”; che ogni anno si occupa di tenerne vivo il ricordo con una kermesse di feste all’aperto nei mesi estivi. Domenica cena e menu tradizionale riproposti per gli amici e i visitatori di Lesignano: ospite musicale della serata sarà l’orchestra spettacolo Silvano e Mauro Band.

MONTICELLI TERME
WORKSHOP DI IPNOSI ALL'HOTEL DELLE ROSE
Workshop di ipnosi regressiva con Emanuela Bertozzini fino a domenica nel parco secolare dell’Hotel delle Rose a Monticelli Terme. Domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Per informazioni e prenotazioni sono disponibili i numeri 339/2122833, 347/5262194, e 338/6176296.

NEVIANO
DERBY DELLA RISATA IN PIAZZA A BAZZANO
Derby della risata domenica a Bazzano: la Pro Loco del paese organizza una serata benefica a favore dell’Avis di Nevi dell’Assistenza Pubblica Croce Azzurra di Traversetolo. Dopo la cena in piazza a Bazzano, alle 21, 30 si esibiranno i comici Willer Collura da Reggio e il parmigiano Giampaolo Cantoni.

NIRONE
MUSICA E TORTA FRITTA CON IL CIRCOLO ANSPI
Venerdì sera il circolo Anspi di Nirone di Palanzano sarà in festa con una serata a base di torta fritta e ballo liscio con «I Monelli».

NOCETO
CELLA FESTEGGIA IL SANTO PATRONO
Festa patronale dedicata a San Lorenzo, domenica a Cella di Noceto. Dopo la Messa alle ore 11, la Pro Loco organizza un servizio bar con torta fritta e salume: pranzo all’aperto, giochi e divertimento nel Parco adiacente la Parrocchia.

GELATO A BORDO VASCA ALLA PISCINA COMUNALE
Gelato fresco a bordo vasca. Domenica 7, per tutto il giorno il mastro gelataio della “Fior di gelato” di San Secondo, farà visita alla Piscina comunale Coconut di Noceto.

PALANZANO
VAIRO CELEBRA LA MADONNA DELLA NEVE
Torna, questo weekend, il tradizionale appuntamento con la «Madonna della Neve», l’antica tradizione che vuole valligiani e amici della Val d’Enza e Val Cedra riuniti alle pendici del Monte Faggetto, sopra Vairo, per celebrare come tutti gli anni la festa della Madonna della Neve. Domenica il vivo della festa, con la celebrazione della Santa Messa e il pranzo a base di tortelli preparati dalla Trattoria San Martino.

PARMA
AL PARCO DUCALE BALLATE FOLK E MARIA LUIGIA AL TEMPIETTO D'ARCADIA
Arriva il gran finale della terza edizione di Summer Kermess. Attraverso ballate folk e Maria Luigia in scena il variegato mondo della musica. Per il terzo anno Silentia Lunae in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Parma, ha portato musica antica e folk nei luoghi più belli dell’estate di Parma. repertori non usuali, ma affascinanti (e per questo preceduti da conferenze introduttive) sono offerti a chi rimane in città coinvolgendo location suggestive e legate alla nostra storia. Far crescere la cultura musicale incantando il pubblico è l’obiettivo di Maria Caruso e Richard Benecchi dell’Associazione Silentia Lunae. “Facciamo musica all’aperto con strumenti antichi. Un impegno che si coniuga allo stringere collaborazioni con enti ed altre associazioni musicali e alla valorizzazione del nostro territorio Raccogliamo la sfida di proporre una musica che è nata così, per essere suonata all’aperto, con gli strumenti dell’epoca in cui è stata composta”. Al via, quindi, gli ultimi due appuntamenti di una rassegna che, proprio per le sue finalità divulgative, è inserita nel progetto “Parma in musica”. Lunedì, presso il Chiostro della Pinacoteca Stuard in scena “A casa di Maria Luigia” un concerto intrecciato al racconto di aneddoti e vita che partirà, alle 16 con una conferenza sulla figura storica della Duchessa, e si concluderà, dalle 17, con Maria Caruso, Soprano e Federica Bartoli, contralto, Maurizio Cadossi, violino, Richard Benecchi alla chitarra classica in concerto. Ingresso libero.

AI MUSEI CIVICI TUTTI GLI APPUNTAMENTI DAI BURATTINI AI QUADRI
I Musei Civici di Parma offrono ai visitatori ogni fine settimana la possibilità di scoprire il patrimonio della nostra città grazie ad una serie di attività e percorsi gratuiti: visite guidate e workshop per grandi e piccoli. Al Castello dei Burattini domenica ingresso gratuito, alle 11 visita guidata e alle 16,30: visita guidata speciale «I Burattini della paura». Alla Pinacoteca Stuard domenica ingresso gratuito e alle 15.30: un'altra visita guidata tematica «I ritratti Farnesiani»: da Margherita d’Austria a Maria D’Aviz di Portogallo ritratte dalla bottega di Anthonis Mor, da Margherita Aldobrandini a Ranuccio II con la sua consorte Isabella d’Este dipinti da Frans Denys e arrivati in Pinacoteca Stuard dal Palazzo Comunale con il nuovo allestimento. Palazzetto Eucherio Sanvitale: domenica ingresso gratuito e alle 10.30 e 11.30: visita guidata. Casa della Musica: domenica ingresso gratuito.

PASSO DEL BRATTELLO
SENTIERI E BOSCHI DA ESPLORARE
Appuntamento domenica al Passo del Brattello per un'escursione di Nordic Walking all’interno del suo complesso di sentieri e boschi. Questo percorso si snoda tra strade forestali e sentieri facilmente percorribili rimanendo, fra alti e bassi, ad una quota di circa 1000 metri. Un anello di quasi 8 km da percorrere in meno di 2 ore con un dislivello positivo di circa 200 metri lo rendono di difficolta’ facile. Ritrovo dal parcheggio del Conad di Borgotaro alle 9.30 con prenotazione obbligatoria. Informazioni a: info@camminafacile.it oppure al 335.457669.

PONTEGHIARA
DIBATTITO E CONCERTO ALLA FESTA DELL'UNITÀ
Prosegue questa sera a Ponteghiara la Festa dell’Unità. Alle 20.30 nello spazio dedicato al dibattito si parlerà di «Area vasta. Una nuova opportunità per il territorio», con Giampaolo Serpagli, Loris Caragnano e Andrea Costa. Domani sera, invece, alle 20,30 concerto della banda di Fidenza. Il dibattito invece sarà dedicato al referendum costituzionale (interverrà il senatore Pagliari) e alle 23 fuochi d’artificio.

ROCCABIANCA
SERATE AVISINE AL CAMPO SPORTIVO
Tornano le Serate Avisine nel campo sportivo del paese con il gruppo comunale Avis di Roccabianca domenica con musica, giochi e lo squisito menu nostrano preparato dai volontari del paese. Domenica dalle 21,30 musica con l’orchestra di Patrizia Ceccarelli. Disponibile per le danze la pista in acciaio.

SALA BAGANZA
NOTTE DELLE PIEVI: CONCERTO A TALIGNANO
Per la «Notte delle Pievi» Talignano si illumina coi suoni dell’arpa. Alla pieve romanica di San Biagio, domenica andrà infatti in scena alle 21 «Arpe all’opera». Gli arpisti Davide Burani e Cristina Greco eseguiranno nel nutrito programma, tra gli altri, brani di Offenbach come Barcarola da «I racconti di Hoffman» in una trascrizione dello stesso Davide Burani, la celebre «Dal tuo stellato soglio», preghiera tratta dal «Mosé», una fantasia di «Traviata», «Norma» e «Carmen». Dopo il concerto, è prevista una visita guidata alla Pieve. Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Per info: 0521-331342.

SAGRA DEL SUFFRAGIO A SAN VITALE
Un tuffo nel medioevo per la tradizionale sagra di San Vitale Baganza. Domenica la Sagra del Suffragio tornerà infatti ad animare il borgo antico della frazione salese. Sarà possibile rivivere uno spaccato di vita medievale animato da nobili, uomini d’arme, fanti arcieri e donne al seguito. Alle 12.30 il pranzo con piatti freddi e salumi, alle 16 il tiro con l’arco. Domenica si svolgerà il coreografico corteo medievale. La Sagra terminerà, dopo la cena sul campo, con la musica di Cristina Piazza.

SALSOMAGGIORE
AL CASTELLO DI TABIANO TAIKO, DANZA E LIRICA: MAGICI INTRECCI D'ARTE
Taiko, danza e lirica. «Come d’intorno al sole danzano gli astri in ciel!» è il titolo di un importante spettacolo che si terrà domenica nel castello di Tabiano, con inizio alle 18.30. Ne saranno protagonisti l’artista giapponese Chieko Kojima, il reverendo Shuichi Thomas Kurai (Taiko Center of Los Angeles), Hitomi Kuraoka (soprano), Kayoko Ikeda (pianoforte), Dario Caradente (flauto), Fudendaiko (I tamburi del Tempio), il reverendo Fausto Taiten Guareschi (abate del tempio Shobozan Fudenji). Il costo del biglietto è di 20 euro, comprensivo della visita al castello, aperto per l’occasione dalle 17 alle 21. Per prenotazione biglietti: inartefudenji@gmail.com.L’evento è organizzato, in occasione del 150° anniversario dell’inizio delle relazioni diplomatiche tra Giappone e Italia, dall’Istituto Italiano Zen Soto Shobozan Fudenji, dal Circolo di cultura Shobokai, dall’Associazione di volontariato Crescere e dal Castello di Tabiano. Grazie a questo spettacolo si festeggiano gli anni di amicizia tra i due Paesi. Ha i patrocini di Comune, Provincia, Regione, Consolato Generale del Giappone a Milano. «L’amicizia tra Italia e Giappone – dicono gli organizzatori - si esprime non solo attraverso rapporti diplomatici, ma anche in termini di scambi artistici e culturali. Ad introdurre la serata sarà un momento di lirica, interpretato dal soprano giapponese Hitomi Kuraoka, accompagnata al pianoforte dalla musicista Kayoko Ikeda. Protagonista principale della serata sarà l’artista Chieko Kojima che suonerà il taiko e danzerà al ritmo dei taiko suonati dal gruppo Fudendaiko, i tamburi del tempio di Fudenji, composto da membri italiani, diretti da Shuichi Thomas Kurai, fondatore del Taiko Center di Los Angeles, che da più di 40 anni pratica e insegna quest’arte musicale».

SI INCORONA LADY SALSOMAGGIORE
Saranno di scena la bellezza e l’eleganza questo pomeriggio dalle 16 al bar Chat qui rit con lo svolgimento dell’edizione 2016 del tradizionale concorso “Lady Salsomaggiore” organizzato dall’agenzia “Arte Moda” e presentato da Giovanni Bonfiglio. Sul palco appositamente allestito sfileranno modelle in costume da bagno ed in abito da sera per stabilire chi sarà la più bella della città termale. Non mancheranno momenti musicali.

SANTA MARIA DEL TARO
FESTA DEL FUNGO: MERCATINO E DEGUSTAZIONI
Domenica festa del Fungo a Santa Maria del Taro. In mattinata mercatino e degustazioni tipiche in piazza, nel pomeriggio a partire dalle 18,30 nel salone della Proloco polenta e funghi, stand gastronomici e serata danzante ad ingresso libero.

SCHIA-PARCO DEI CENTO LAGHI
TORNA LA SKIA SPORT DAY: LA MONTAGNA DA' SPETTACOLO
Quale miglior cornice nella quale fare sport all’aria aperta, se non quella di Schia, nel cuore del Parco dei Cento Laghi? «Divertente per Natura»: è questo lo slogan con cui la stazione turistica tizzanese si presenta e con cui farà da cornice domenica dalle 11 alle 18, alla seconda edizione dello Skia Sport Day, un vero e proprio «Festival dello Sport in Montagna» ideato ed organizzato da Associazione Pro Schia Monte Caio e Parchi del Ducato, con il patrocinio di Provincia di Parma, Comune di Parma e Comune di Tizzano Val Parma. Grazie alla presenza di qualificati istruttori e associazioni sportive e Club del territorio, i partecipanti avranno la possibilità di assistere a presentazioni, dimostrazioni e soprattutto di provare direttamente le diverse discipline sportive. Tanto divertimento a Schia, quindi, che si rivela la location adatta per vivere la natura in modo attivo. Tra le varie attività da segnalare, per tutta la giornata, l’appuntamento con gli asini: il battesimo della sella, brevi trekking per i ragazzi, il grooming, la raccolta della legna ed il gioco dell’amicizia con questi splendidi e dolci animali anche per imparare a conoscerli ed utilizzarli in diverse attività sempre con rispetto per la loro sensibilità. L’attività è adatta per bambini dai 2 anni. L’evento si propone come una giornata a stretto contatto con la natura e una vera e propria immersione nello sport: si tratta di un’opportunità per scoprire e provare nuove discipline e per conoscere tutte le proposte di attività motoria che gruppi e società sportive propongono sul territorio. Il Festival dello Sport in montagna è un grande evento rivolto alle famiglie: adulti e bambini potranno sperimentare o «fare il tifo» per discipline tradizionali come calcio, pallavolo e basket o scoprire nuovi sport come trial bike e mountain board. La giornata prosegue con dimostrazioni e presentazioni di vari sport come arti marziali, volley, arti mediche orientali, sci nordico, boxe, soft air, parapendio, pesca sportiva, trekking, bubble football, nordic walking, ciclismo, podismo, trail running, baseball, rugby, e tanto, tanto altro. Alla manifestazione hanno aderito le associazioni sportive che gravitano intorno a Schia, ma sono tante le società e i gruppi che hanno confermato la propria partecipazione con punti informativi e tecnici qualificati per dimostrazioni e prove pratiche rivolte al pubblico. La partecipazione alla manifestazione è gratuita. Per informazioni Daniel Bocchi 3496926071 info@schiamontecaio.it.

SCURANO
VIAGGIO NEL TEMPO CON LA FIERA D'AGOSTO
Sarà la Fiera d’Agosto di domenica ad aprire la rassegna di feste estive del 2016 a cura dell’associazione Pro Scurano: ha raggiunto la ventottesima edizione la tradizionale festa estiva lungo le strade di Scurano, che fin dal mattino offrirà ai visitatori di tutte le età esposizioni e iniziative di vario genere, per culminare a sera in una serata gastronomica e danzante. La Fiera d’Agosto avrà inizio dalle 9: per tutta la giornata, espositori e bancarelle di vario genere animeranno la strada principale del paese. La Pro Loco di Scurano metterà a disposizione per pranzo le lasagne e l’arrosto “Monte Fuso” da asporto, presso l’area feste dell’ex consorzio agrario in centro. La prima delle novità di quest’anno sarà il primo raduno di Alfa Romeo “Città di Scurano”: le Alfa provenienti da tutto il territorio provinciale e non solo inizieranno a radunarsi in paese dalle 9, per partire poi per un tour lungo le due sponde dell’Enza da Rusino, Lagrimone, Ramiseto, Castelnovo, Vetto per poi ritornare a Scurano alle 13 circa. Il prezzo d’iscrizione al raduno, comprensivo di pranzo e maglietta dell’evento, è di 25 euro; per info e iscrizioni contattare i numeri 347 5012997 (Michael) o 338 8584386 (Stefano). Ad arricchire il programma della Fiera di Scurano sarà inoltre la rievocazione medievale a cura dell’associazione “Porta San Francesco”, di Parma: per tutto il pomeriggio, il campo sportivo di Scurano ospiterà un accampamento medievale con figuranti in costume ed oggetti dell’epoca. Non mancheranno inoltre iniziative per i più piccoli, come giochi all’aperto e trucca bimbi. Il locale “Tana del Luppolo” metterà a disposizione giochi gonfiabili per i bambini, e dalle 17 aperitivo per tutti. Alla sera, dalle 19 avrà inizio nell’area feste della Pro Loco la cena per tutti i partecipanti alla fiera: dopo la cena, dalle 21 chiuderà la fiera l’esibizione dell’orchestra “Katia e Max Del Fiore”.

CAMMINATA IN AMICIZIA NEL RICORDO DI FRANCO
Appuntamento per tutti i podisti e camminatori del territorio a Scurano domenica, per la seconda camminata non competitiva a curda del “Gruppo Podistico Scurano”, ex “Asd Pastorello”. La camminata, inaugurata a Pastorello di Langhirano vent’anni fa dal corridore per passione Renato Bondani, si è confermata negli anni un appuntamento per numerosi podisti da tutto il nord Italia: l’anno scorso, 3000 camminatori hanno onorato la prima edizione scuranese dell’iniziativa non competitiva. Quest’anno, la camminata sarà anche intitolata per la prima volta alla memoria di Franco Galeazzi, organizzatore per anni dell’iniziativa, scomparso lo scorso febbraio.A sostenere l’organizzazione e la promozione dell’evento sono il Comitato marce della provincia di Parma e Fiasp, con la collaborazione del Comune di Neviano e della Pro Loco di Scurano.Tutti i partecipanti potranno affrontare le strade e i sentieri di Scurano a passo libero, scegliendo tra 4 percorsi che da Scurano portano alle pendici del monte fuso, di 4, 7, 12 oppure 16 chilometri.Il ritrovo sarà presso la piscina di Scurano dalle 8, con partenza libera dalle 8, 30; le premiazioni per i gruppi partecipanti (saranno premiati con specialità gastronomiche locali tutti i gruppi di oltre 15 persone) dalle 10, 15. A fine mattinata, vi sarà la possibilità per tutti i podisti e i loro accompagnatori di mangiare insieme. La chiusura delle iscrizioni sarà al momento della partenza per i singoli partecipanti, mezzora prima della partenza per i gruppi locali, mentre per i gruppi provenienti da fuori provincia entro venerdì 5 agosto alle 20: è previsto un ulteriore premio per i pre-iscritti. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare Renato al numero 347 9483016, Daniela al 339 8978903, oppure scrivere a danisan@hotmail.it.

SORAGNA

FESTA DEL PESCE CON GLI ALPINI
Festa del Pesce con il Gruppo Alpini di Soragna, domenica e lunedì, serate all’insegna dei piatti più gustosi, buona musica e soprattutto solidarietà, con il ricavato dell’iniziativa che andrà interamente in beneficenza. Ogni sera fritto misto, antipasto di mare, paella, tortelli al branzino e alle erbette, luccio, pesce gatto, misto mare con insalata di mare, gamberi in salsa rosa, carpaccio di tonno, pesce spada e salmone affumicato, alici marinate, verdure grigliate e cozze gratinate. Oltre a squisita gastronomia anche la musica di Barbara Lucchi e Massimo Venturi per domenica e Luca Bergamini lunedì. Ogni sera più di ottanta volontari impegnati nella preparazione dei piatti e nel servizio ai tavoli. Per info e contatti chiamare il capogruppo del Gruppo Alpini di Soragna Corrado Azzali al numero 348/7301062. Sito internet www.alpinisoragna.it.

TARSOGNO
EMIGRANTI ALLA FESTA «DU BESTRAIAU»
Domenica torna la festa “Du Bestraiau”, un appuntamento che coinvolge tarsognini, valligiani turisti ed emigrati che rientrano per le ferie per incontrare parenti ed amici che non vedevano da tempo. La Famiglia Tarsognina ha preparato un’accoglienza speciale tra il verde e l’aria fresca del crinale Ligure Emiliano, a cento metri dal valico del Centocroci in un incantevole prato davanti alla cappellina della Madonna dell’Aiuto. Domenica grande festa campestre.

TORRECHIARA
AL VIA IL TORNEO DI SPADA MEDIEVALE
Questa domenica Torrechiara ospiterà il Torneo di Spada medievale, ai piedi del Castello. La pioggia aveva interrotto bruscamente la Festa medievale del 2 giugno ed ecco che il Torneo di spada storica riprenderà da quel preciso momento. Per contorno vi saranno attività per bambini, laboratori, visite guidate e il Mercato del Contado. Domenica ritorna la manifestazione sportiva di Scherma storica che era stata interrotta dal maltempo lo scorso 2 giugno. Sarà una disfida con gruppi partecipanti da tutta Italia. Inizierà alle 10 del mattino e proseguirà fino alle 19, per tutto il giorno tranne nella pausa pranzo. Il primo “Torneo in armis Gesta d’arme” è organizzato dal gruppo storico Il Leone Rampante, in collaborazione con l’Associazione Majistro Re. Nel piazzale adiacente alla salita del castello, i partecipanti si sfideranno in tenuta medievale, cavalieri si contenderanno il primato con spada, ascia e scudo. Una disfida storico-sportiva spettacolare a cui assistere. La prima domenica del mese a Torrechiara è sempre speciale: l’ingresso in Castello è gratuito in occasione dell’iniziativa “Domenica al museo” del Ministero dei beni e delle attività culturali. In più, si potrà entrare nella maestosa rocca con «Bianca vi guida», la speciale visita in costume medievale con partenza alle 10,30 - 11,30 - 12,30 - 15,30 - 16,30 - 17,30 - 18,30. Il servizio guida costa 2,5 euro a persona, bambini gratis fino a 11 anni. Per i più piccoli ci sarà una Piazza di divertimenti con tanti giochi e attività organizzate dal Centro Culturale Torrechiara. In piazza Leoni anche i nuovissimi ArcheoLaboratori “Sulle Tracce di Antiche Vie” , grazie a cui diventare archeologi per un giorno, seguiti dai ragazzi dell’Associazione Pro Val Parma. Temi e Orari: «Archeologi scavatori » dalle 11 alle 12.30, «Colori, dipinti e grottesche» dalle 15:00 alle16:30 e di nuovo «Archeologi scavatori » dalle 17:00 alle 18:30. Contributo materiali 5 euro a persona. In Piazza Leoni dalle 10 alle 19 tornerà anche il Mercato del Contado con tanti buoni prodotti dell’Appennino, sempre a cura di Associazione Pro Val Parma e Menù della Domenica presso La Tavola del Contado, Info e prenotazioni: 328.2250714 www.assaporappennino.it.

TRAVERSETOLO
CINEMA ALL'APERTO ALLA CORTE AGRESTI
Questo weekend torna il cinema all’aperto nella splendida cornice della Corte Agresti. Domenica ancora commedia italiana con “La felicità è un sistema complesso” di Gianni Zanasi. L’inizio delle proiezioni è previsto alle 21,20, il costo del biglietto è di 4 euro, 2 ridotto con possibilità di abbonamenti a 5 o 10 spettacoli.

TRECASALI
IL MONDO CONTADINO RIVIVE NELLA FIERA AGRICOLA
Due maxi feste – la sagra in paese e la fiera agricola in campagna – per un unico grande divertimento. Trecasali sarà il cuore pulsante delle iniziative del weekend tra antiche tradizioni contadine, musica, cucina e balli scatenati. In paese gli oltre cento volontari del gruppo Amici per Trecasali, con il patrocinio del Comune di Sissa Trecasali, propongono spettacoli gratuiti ed un menu variegato che vedrà affiancarsi a piatti fissi come pecorini misti, controfiletto, prosciutto e melone, roast beef con rucola e grana, salumi misti e spalla cotta piatti speciali per la singola serata. Domenica dalle 22 suoneranno i Time Out, tributo agli 883, mentre il menu prevede come varianti tagliatelle al tartufo, tortelli d’erbetta e la spalla di vitello. La sagra in paese proseguirà poi sino a martedì. Tra le iniziative collaterali il mercatino serale con una cinquantina di bancarelle per le vie del paese, la mostra fotografica contemporanea a cura di Giuseppe Castellazzi e Paolo Gandolfi, il luna park e domenica mattina la gara di scacchi nella sala civica di piazza Fontana (iscrizioni dalle 9.15 alle 9.45 e inizio torneo alle 10). Tra le novità della Sagra la possibilità di inviare all’organizzazione foto e filmati della festa che saranno poi proiettati su maxischermi. Per farlo sarà necessario creare un account Instagram e/o Twitter e taggare foto o filmati con gli hashtag #sagraditreasali o #sagratrecasali. Per tutti i dettagli www.sagraditrecasali.it. Alle porte del paese, in aperta campagna, ci sarà invece la Fiera agricola. Domenica per tutta la mattinata dimostrazione di aratura e di altre lavorazione, tra cui quella della filiera del riso, con mezzi d’epoca. In programma anche la seconda edizione del campionato italiano della falce, mentre alle 10.30 arriveranno i paracadutisti. Al termine della mattinata pranzo del trebbiatore. Appuntamento conclusivo lunedì alle 21 con la dimostrazione di antichi mestieri agricoli e musica dell’Antica orchestra Cantoni.

VARANO MELEGARI
E' TEMPO DI SAGRA AI PIEDI DEL CASTELLO
E'scattato il conto alla rovescia per i festeggiamenti della tradizionale sagra di Varano Melegari, fino a domenica. Il programma è ricco di iniziative e intrattenimenti musicali, tutti nel borgo e nella corte del castello Pallavicino. Tutte le serate inizieranno con un calice di vino come aperitivo nel giardino del castello ai piedi del mastio. Domenica dopo lo spettacolo di teatro di strada di Cà luogo d’arte dal titolo «la divina in strada» e la cena nel borgo, saranno di scena i matrimoni varanesi, dalle ore 20.30 sfileranno più di 60 abiti di spose raccolti dagli anni ‘50 ai giorni nostri. Le signore varanesi, da un mese a questa parte, hanno riaperto i bauli e rispolverato i loro abiti per mostrarli al pubblico. Le ragazze varanesi indosseranno gli abiti delle nonne e mamme che si sono sposate negli scorsi decenni e il ricordo del matrimonio si farà vivo anche grazie alle foto raccolte, sarà così l’occasione di rivedere gli usi e costumi di un tempo specialmente del nostro territorio e della nostra gente. A seguire si esibirà il cantante varanese Manuel Puelli, con la band formata dietro i banchi di scuola del CPM di Milano, i «versi in volo» proporranno le più belle canzoni dei cantautori italiani quali Morandi, Dè Andrè, Lucio Dalla e non solo. La serata finirà con il lancio del Palloncini dei Desideri, palloncini luminosi lasciati volare ai piedi delle torri del castello che verranno distribuiti gratuitamente a tutti i partecipanti.

ZIBELLO
FESTA DELLA TRIPPA E DELLE COTICHE
Fino al 15 agosto, appuntamento con la festa della trippa e delle cotiche alla locanda Leon d’oro di Zibello. Tutti i giorni ci saranno trippa e cotiche in tante declinazioni, a tutte le ore del giorno, anche da asporto. Info allo 052499140.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

5commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Como, 49enne dà fuoco alla casa e si uccide con tre dei suoi figli Foto

BOLOGNA

Bimbo di 3 anni in pigiama di notte in piazza Maggiore: "salvato" dai carabinieri 

1commento

SPORT

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

SOCIETA'

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto