18°

32°

cosa fare

Una domenica da gustare e da vivere L'agenda

Weekend a Parma e provincia
Ricevi gratis le news
0

BEDONIA
CHE SIA FONDENTE O AL LATTE E' FESTA CON IL CIOCCOLATARO
Con un aperitivo al “cioccolato” si sono accesi i fari sulla “dolce” rassegna autunnale di “Cioccolataro” e sarà subito festa grande a Bedonia e dintorni. Domenica alle 10 apertura stand, mercatini dell’ingegno, mostra fotografica presentata dall’asilo nido e mostra “Cioccoarte” con i disegni della scuola dell’infanzia la cittadina della Valtaro si trasformerà in un paese delle meraviglie con laboratori ovunque dove i cioccolatieri prepareranno dal vivo il dolce più amato del mondo. Apriranno i loro stand ed esporranno straordinarie leccornie per poi venderle al dettaglio per a gioia di grandi e piccini. Intanto nell’ufficio turistico si raccoglieranno le adesioni al concorso fotografico “Cioccoclick Street”, una simpatica selezione tra i tanti scatti che immortaleranno la manifestazione in tutti i suoi aspetti.
Domenica in tutta Bedonia saranno esposte e vendute golosità straordinarie: da Piazza Centinaro a Via Aldo Moro, da via De Gasperi a Piazza Plebiscito e poi in Via Garibaldi e piazzale del Municipio il cioccolato verrà preparato dal vivo e abbinato ad ogni sorta di bevanda: dal latte alla birra, dal vino al succo di frutta esotico e poi con il pane o con piadine e Nutella. Intrattenimenti speciali per tutti i bambini golosi di cioccolato e “Showcookimg” e “Cioccococktail”. I più grandi saranno accolti in tutti i bar di Bedonia dalla musica live di alcuni gruppi e negli intervalli ci saranno dolcissimi assaggi per tutti. Non mancheranno pranzi speciali a tema e spettacoli con artisti di strada. Per finire la premiazione dei vari concorsi e poi “Cioccoaperitivi” e cena con menù a tema ed a prezzi interessanti nei ristoranti convenzionati.

BERCETO
TORTA FRITTA E SALUME AL BAR LOVERS
Domenica dedicata ai sapori tipici al bar «Lovers» di Ghiare di Berceto: dalle 16 si terrà una golosa degustazione di torta fritta accompagnata da salame di Felino e spalla di San Secondo. 

BUSSETO
CAFFE' LETTERARIO A RONCOLE VERDI
 Prosegue il calendario di iniziative dell’Associazione Culturale “Club dei Ventitré” dedicata a Giovannino Guareschi e così, domenica prossima, alle ore 15 a Roncole Verdi, nella sede del Club dei Ventitré in via Processione, 160, nella sala “Franco Tedeschi”, si terrà un “Caffè letterario” diviso in due momenti: Davide Barzi ed Egidio Bandini presenteranno il dodicesimo volume della serie “Don Camillo a fumetti”, dal titolo “Cronaca spicciola”, con l’indispensabile supporto dei disegnatori Francesco Bisaro e Alberto Locatelli. Quindi Giampiero Pomelli presenterà il saggio “Vicolo Guareschi”, già presentato con successo nell’ambito della rassegna “Librixia 2016” a Brescia. Al termine la classica merenda nel Caffè Storico Guareschi. Informazioni via e-mail a clubdeiventitre@gmail.com o telefonando allo 052492495. 

MAGDI ALLAM OSPITE ALLA CASA DEGLI ALPINI
Domenica alle 17.30 nella Casa degli Alpini di Busseto sarà ospite il giornalista e scrittore Magdi Allam che presenterà il suo ultimo libro «Io e Oriana» . Un racconto appassionato e significativo del rapporto di amicizia e stima che ha legato la grande scrittrice fiorentina e il giornalista egiziano. Magdi Allam torna a Busseto dopo il successo riscosso nella sua precedente visita in maggio quando presentò il libro «Islam siamo in guerra». Un appuntamento, quello di domenica, grazie al quale sarà possibile conoscere aspetti privati sia della Fallaci che di Allam attraverso una fitta corrispondenza e un’amicizia nata per combattere un nemico comune : il fondamentalismo islamico. Ingresso libero.


L'OPERA DON CARLO IN VENTOTTO TELE
Nelle ex scuderie del monumentale complesso di Villa Pallavicino, a Busseto, da ieri, domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30 sarà visitabile la mostra «Il dì dell’opera – Don Carlo», personale d’arte di Virginio Lini. Si tratta della rivisitazione illustrata completa dell’opera lirica «Don Carlo» di Giuseppe Verdi in ventotto grandi tele ad olio, fatta dal pittore cremonese sulla versione in cinque atti. L’unica sceneggiatura, per altro, di un’opera lirica completa in cinque atti. L’esposizione è curata dal Circolo culturale «Alberto Pasini» col patrocinio del Comune. 

CALESTANO
TARTUFO NERO: CALA IL SIPARIO SULLA LUNGA FIERA
Chiude in bellezza domenica la Fiera Nazionale del Tartufo nero di Fragno; ad accompagnare le attrattive della fiera ci saranno infatti come da tradizione i banchi non alimentari del mercato, e dunque l’area del paese in cui passeggiare e fare acquisti sarà ancora più ampia.
Giornata che sarà importante (dal punto di vista del programma fieristico) anche perché si recupera uno degli appuntamenti più belli e attesi: quello della gara dei cani da cerca «Trofeo Proloco», un vero spettacolo che mostra lo straordinario rapporto tra cane e padrone, cui sarà possibile assistere liberamente nel prato Canali, nella parte alta del paese dalle 14, in apposite aiuole preparate e attrezzate per la gara.
Tutti i banchi tipici della fiera saranno presenti: i tartufini saranno al loro posto in via Mazzini, con i tartufi locali in vendita secondo i prezzi stabiliti settimanalmente dal borsino del Tartufo; le caldarroste saranno in piazza Martiri di Lama con la musica del piano bar di «Pik-up» di Annalisa e Pier, e la tensostruttura con la cucina gestita dal Gruppo Alfa della Protezione civile sfornerà cestini di funghi al tartufo, uova, testaroli al tartufo e altre golosità in un ambiente riscaldato con servizio al tavolo. Ancora una volta a mezzogiorno nei ristoranti sarà possibile gustare i menu a base di tartufo, mentre nel pomeriggio per le vie del borgo, oltre ad assaggiare varie altre leccornie, si potrà assistere all’esibizione della piccola banda di Calestano con spettacolo finale in Arena Ferrari; mentre i «dimostratori di vecchi mestieri» di Fornovo si posizioneranno negli angoli più suggestivi del paese con le loro attività dal sapore antico e ricche di fascino.
All’imbrunire sarà premiato il tartufo più grande raccolto e pesato alla Proloco nelle settimane della fiera (da battere un tartufo di ben 374 grammi presentato domenica scorsa) e se la raccolta settimanale sarà stata ricca, si procederà anche all’asta dei tartufi più belli. Nella mattinata si terrà anche l’ultima escursione della serie «Camminare nelle terre del tartufo» con le guide di Terre Emerse, ritrovo alle 9,30 all’ufficio della Proloco, per poi spostarsi a Vigolone per un’escursione verso il crinale del Montagnana (prenotazione obbligatoria 328.8116651)

CERESETO DI COMPIANO
MAESTRI INTAGLIATORI LIUTAI E CANTASTORIE
Domenica di festa a Cereseto di Compiano dalle 11 fino a sera saranno presenti artigiani intagliatori del legno, costruttori di violini e di oggetti speciali. Non mancheranno i mercatini e la gastronomia con piatti tipici della vallata. Ad impreziosire la giornata sarà presente il cantastorie Federico Berti e la sua Taccabanda.

COLORNO
IN MOSTRA LE FOTO DEL FESTIVAL PHOTOLIFE
Sono visitabili domenica le mostre del festival di fotografia Colornophotolife che propone diverse esposizioni in Reggia, nell’appartamento del Duca e all’interno del museo dei paesaggi di terra e di fiume dell’Aranciaia. Orari e dettagli sul sito www.colornophotolife.it c.cal.

IL CIRCO TRESOLDI ANIMA IL LABIRINTO
Il «CircoTresoldi» porterà la sua allegria domenica pomeriggio al Labirinto della Masone per il secondo appuntamento con le «Mirabolanti Acrobazie», rassegna organizzata dalla Fondazione Franco Maria Ricci in collaborazione con L’Ufficio Incredibile. Uno spettacolo insolito, con poche parole e tanta azione, musica, ritmi incalzanti, meraviglia e oggetti volanti lasceranno il pubblico a bocca aperta. Giocoleria, verticalismo, fisarmonica ed equilibrio su corda molle sono gli ingredienti miscelati con originalità, creatività e poesia che entusiasmeranno grandi e piccini in uno spettacolo indimenticabile.
Due le performances in programma per l’artista Luca Tresoldi: la prima alle 15,30 e la seconda alle 17,30 , che andranno in scena anche in caso di maltempo e saranno incluse nel biglietto d’ingresso del Labirinto che comprende la visita al parco di bambù, alla collezione d’arte di Franco Maria Ricci e alla mostra temporanea.
Nella piazza centrale del Labirinto sarà inoltre allestita un’elegante sala da tè per chi vorrà scaldarsi gustando una deliziosa merenda «firmata» Spigaroli.
Per ogni biglietto intero acquistato nel giorno dello spettacolo, verrà consegnato un voucher che darà diritto ad uno sconto per l’ingresso agli spettacoli in una delle domeniche successive.

"VENTIQUATTRO DICEMBRE AL COMUNALE"
Ultimo, e doppio, appuntamento della rassegna teatrale iniziata lo scorso 5 gennaio e realizzata per festeggiare i 25 anni di sodalizio artistico tra Carlo Ferrari e Franca Tragni.
Domenica alle 17 il sipario del palco del Teatro Comunale di Fontanellato si aprirà sul monologo di Franca Tragni «Ventiquattro dicembre». «Ventiquattro dicembre è una riflessione sul tema della morte e di come si elabora questa esperienza che viene vissuta sempre come morte di qualcun altro - scrivono Franca Tragni e Carlo Ferrari -. Evelina non si rassegna alla perdita del compagno e si costruisce un suo mondo, immaginario e alternativo, nel quale il compagno continua a vivere. Ecco allora che Evelina inventa una realtà parallela, un suo doppio. Del resto spesso tutti noi crediamo più a ciò che ci fa bene piuttosto che alla verità. È un meccanismo che le persone mettono spesso in atto per paura della realtà e dei suoi abissi».
I biglietti, dal costo speciale di 10 euro, si possono prenotare telefonicamente al 327/4089399 

FONTEVIVO
QUATERNE E CINQUINE AL CIRCOLO ANZIANI
Torna domenica la tombolata del Circolo Anziani. Il divertente appuntamento con quaterne e cinquine è in programma dalle 15 nei locali della struttura di via Marconi. 

LAGDEI
ESCURSIONE
Domenica si partirà da Vigolone di Calestano per dirigersi alla volta del crinale Parma - Baganza, per un’escursione, organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Calestano, che porterà i partecipanti tra campi, pascoli e boschi, passando dalla fonte di San Giovanni, fino a giungere all’affaccio sulla Val Parma. Al termine dell’escursione sarà possibile degustare le specialità al tartufo della Val Baganza alla Fiera Nazionale del Tartufo Nero di Fragno a Calestano. Prenotazione obbligatoria per entrambe le escursioni cell. 328.8116651.

MEDESANO
IN PISTA CON IL LISCIO ALLE TRE TORRI
Domenica alle 15,30, al centro sociale «Le tre torri» di Medesano si balla con l’orchestra «Nicola Marchese». 

IL MONDO CONTADINO IN PIAZZA PER IL PATRONO
Nella festa patronale dedicata a San Martino va in scena la grande Fiera agricola, domenica, in centro storico.
Con la speranza che anche quest’anno si confermi la leggenda dell'«estate di San Martino», alle 9.30 si apre la manifestazione con l’esposizione di animali di bassa corte e la sfilata di una trentina di bovini selezionati che parteciperanno alla gara provinciale. Alle 10 iniziano i laboratori dell’arte antica del norcino, che proseguiranno nel pomeriggio con dimostrazioni della produzione di primo sale e l’illustrazione dell’attività di smielatura. Dopo la Messa delle 11 nella chiesa parrocchiale è prevista, nel sagrato, la rappresentazione scenica della leggenda di San Martino. Il momento ufficiale con il saluto delle autorità coinciderà alle 12.30 con la premiazione dei capi bovini più belli e produttivi in concorso. Per tutto il giorno resterà aperto il Castello della Musica con i suoi musei, in piazza e sotto i portici ci sarà la mostra fotografica “Natural…mente natura”. In piazza anche l’esposizione di mezzi agricoli e attrezzi del passato e gli stand dei produttori locali con degustazioni, la 22° edizione della mostra di artisti dell’ingegno e della creatività, il vin brulè e le caldarroste per scaldarsi, le passeggiate a cavallo per i più piccoli e gli gnocchi da passeggio che per tradizione “portano bene”, cucinati dai giovani della Consulta. Nel vecchio asilo sarà aperta la pesca di beneficenza. Appendice serale al teatro Moruzzi alle 21 con lo spettacolo in musica “George Sand e Fryderyk Chopin.

PALANZANO
LA VALLE DEI CAVALIERI FESTEGGIA IL PATRONO
Nella suggestiva Valle dei Cavalieri tutto è pronto per la Fiera di San Martino che questo weekend terrà banco con una due giorni dedicata al Santo Patrono di Palanzano. Si tratta di una fiera dalle antiche origini: le prime notizie scritte risalgono ad un bando emesso dal Podestà di Vairo nel 1821, che descrive una fiera che si basava sullo scambio del bestiame, dei prodotti locali e degli attrezzi agricoli del tempo. Una fiera «franca» a cui potevano partecipare tutti.
Oggi il senso della festa è notevolmente cambiato e pur mantenendo la tradizionale mostra degli animali e la festa del Patrono, ha perso il suo carattere prettamente rurale ed è diventata una festa di paese a cui partecipano numerosi espositori provenienti da varie province e migliaia di visitatori. Il programma delle iniziative legate ai festeggiamenti per il Patrono ha preso il via, al Bar San Martino, con una gara di briscola benefica organizzata dalla Croce Rossa di Palanzano, che devolverà il ricavato per l’acquisto di un defibrillatore da installare in Piazza Cardinal Ferrari.
La Fiera vera e propria è iniziata  sabato sera, quando al Palafiera si alzerà il sipario sulla storica fiera del bestiame dedicata al santo patrono del paese. Alle 20, è in programma la Cena d’Autunno per poi proseguire con il ballo liscio al ritmo della musica suonata dall’Orchestra Athos Bassissi.
Domenica i festeggiamenti entreranno nel vivo e dalle prime ore della mattina (e per tutta la giornata) sarà allestito un mercatino che ospiterà innumerevoli bancarelle che porteranno al Palafiera di Palanzano prodotti per tutti i gusti: dai prodotti tipici, a quelli biologici, artigianali, specialità locali. Si potrà inoltre visitare la mostra mercato del bestiame, assistere a dimostrazioni di antichi mestieri e, per i più piccoli, provare l’ebbrezza del battesimo della sella. A mezzogiorno tutti a pranzo, con un menù a base di anolini e lessi misti e, alle 16, l’appuntamento per i più piccoli con «Prepariamo l’albero di Natale». A scaldare l’atmosfera, invece, ci penseranno le caldarroste e il vin brulè preparati come sempre dai volontari della Pro Loco.
Per info e prenotazioni pranzo e cena 3482857772 oppure 3496902264. Per tutta la giornata sarà attivo un bus navetta gratuito che porterà al Palafiera (per info 3280799129). I festeggiamenti per San Martino saranno inoltre occasione, domenica alle 10,30, per inaugurare i lavori di ristrutturazione della Chiesa del capoluogo che tornerà ad essere aperta ai fedeli dopo un anno di chiusura forzata.

PARMA
"CIN-CI-LA'", UNA STORIA PER SOGNARE
E' al via la stagione organizzata dalla Compagnia Corrado Abbati all’Auditorium Paganini ed interamente dedicata all’operetta ed al musical. Domenica alle 16 sarà messo in scena il titolo più divertente e più famoso del repertorio operettistico italiano: “Cin-ci-là” di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato. Sia per il suo suono curioso che per il clima assolutamente divertente suggerito dal testo, Cin-ci-là conquista subito gli spettatori grazie alla sua musica, immediata e dal ritmo discreto, agli ampi spazi lirici, e soprattutto grazie al brio della commedia e allo sfarzo dell’allestimento.
Questo nuovo allestimento di Cin-ci-là, curato come sempre da Corrado Abbati, vuole riportare l’operetta alla sua struttura originaria, con una operazione di riequilibrio fra le varie componenti del testo in modo da restituirne quella vivacità e quella eleganza che già annuncia la rivista.
La storia di Cin-ci-là, donna bella e sensuale, diventa l’elegante storia della sua sensibilità, dei suoi problemi, del suo desiderio di emancipazione che ne farà una grande protagonista dell’operetta italiana. Bella, brava ed entusiasta come i suoi motivetti ritmati che tutti conoscono e cantano, così Abbati ha voluto questa moderna Cin-ci-là dove il tono scanzonato e spensierato si unisce ad un forte richiamo sentimentale.
Fra gli interpreti principali ricordiamo Antonella Degasperi, Luca Mazzamurro, Antonietta Manfredi, Lorenzo Di Girolamo, Fabrizio Macciantelli e lo stesso Corrado Abbati che cura - ovviamente – anche la regia dello spettacolo. Le coreografie del corpo di ballo sono di Cristina Calisi, la direzione musicale è di Marco Fiorini e l’allestimento scenico è stato curato da Inscena Art Design. Prevendita presso la biglietteria del Teatro Regio e il giorno dello spettacolo a partire dalle ore 15 direttamente presso l’auditorium Paganini.

E' TEMPO DI DOLCILANDIA: IL PARADISO PUO' ATTENDERE
Arriva un weekend dolcissimo in Piazza Ghiaia grazie a «Dolcilandia». Domenica, dopo ieri, la Ghiaia si trasformerà nel paradiso dei golosi con gli stand dedicati ai dolci, in concomitanza con il primo compleanno del Conad Sapori&Dintorni, che domenica spegnerà la sua prima candelina di attività in Piazza Ghiaia.
Sarà un weekend ricco di sorprese e di dolcezze per il palato. Protagonista indiscusso dei due giorni di “Dolcilandia” sarà il cioccolato: dal fondente al latte, con le praline, le nocciole al cioccolato bianco.
Ci saranno anche tanti stand che proporranno i migliori dessert artigianali provenienti da tutt’Italia: dallo strudel ai cannoli siciliani, ai dolci con i pistacchi o alla pasta di mandorle, il miele, caramelle, biscotti e torte.
Non mancheranno anche stand con proposte natalizie; dove si offriranno buffe e dolci sculture artigianali in cioccolato e panettoni e pandori sempre artigianali.
Oltre agli stand, per l’acquisto delle prelibatezze, ci sarà uno spazio ristoro e degustazione dove fermarsi ad assaporare la zucca fritta, i waffel, le crepes, la torta fritta con la nutella, le castagne e la cioccolata calda. In questo weekend saranno ospiti anche gli Alpini, che distribuiranno il loro famosissimo vin brulè per riscaldarsi dal freddo. Non solo dolce: “Dolcilandia” proporrà una piccola zona dedicata al salato con stand dedicati all’aceto balsamico, tartufi, frutta secca, prodotti naturali e per la cura del corpo. Nella giornata di domenica, in concomitanza con “Dolcilandia” si festeggerà il primo compleanno del Conad Sapori&Dintorni che offrirà dalle 15 lo show del ventriloquo Samuel Berletti, vincitore della quinta edizione (quella del 2013) di “Italia’s Got Talent”, che bisserà il suo show alle 17. Alle 18 ci sarà poi il taglio della torta per festeggiare tutti insieme il compleanno del primo anno di attività in Ghiaia del supermercato. La manifestazione “Dolcilandia” è organizzata da Rebus Eventi e Conad, promossa da PromoGhiaia con il patrocinio del Comune di Parma.

BELLE EPOQUE AL MERCATINO FRANCESE IN PIAZZA GARIBALDI
Fino a domenica prossima, 20 novembre, in Piazza Garibaldi farà tappa il mercatino francese “Belle époque”.
Il cuore della nostra città sarà “invaso” da piccole casette dal colore pastello dalle quale si potranno acquistare i prodotti tipici della tradizione culinaria francese.
Le piccole casette sono rosa, lilla, azzurre, verdi ed ognuna ha la propria insegna. E sul bancone saranno esposti le prelibatezze che, ogni giorno, saranno preparate: pronte per essere assaporate. Dalle 10 di mattina fino alle 22 le casette colorate in stile liberty sfameranno i buongustai e curiosi, attratti dai caldi croissant o dalle fragranti baguette, cioccolate e biscotti, marmellate e miele , formaggi e salumi, vini, afrodisiache ostriche e pregiati champagne, senza dimenticare il famoso fois gras.
I clienti del mercatino francese “Belle Epoque” potranno acquistare i prodotti e assaporarli a casa; ma posso anche lasciarsi travolgere dall’atmosfera parigina dell’ 800 e assaporare i piatti sulla nostra très belle place .Un modo per fare una piccola vacanza nei colori e nei sapori d'oltralpe senza muoversi dalla città.

 BUON COMPLEANNO ALL'IRISH PUB "DUBH LINN"
Era il 13 novembre del 1996 quando il «Dubh Linn» - lo storico locale di Borgo del Correggio 1 - apriva i battenti per la prima volta. Da allora, giorno dopo giorno, si è formata una piccola grande «famiglia», decine di clienti affezionati che domenica si ritroveranno, a partire dalle 18, al circolo Arci App Colombofili di via Dei Mercati 15/d per festeggiare, in grande stile, il ventesimo compleanno del noto pub gestito da Roberto Testi. L’irish pub più famoso di Parma è diventato negli anni un luogo di ritrovo per parmigiani, studenti ed anche per moltissimi stranieri. Alzi la mano chi non è mai passato a bere una birra in questo pezzo di Irlanda incastonato nel cuore della nostra città, a pochi passi dal Duomo? Sarà una festa di compleanno all’insegna dell’allegria e della spensieratezza con l’obiettivo di ricordare al meglio i tempi trascorsi: creando eventi negli eventi, con il sorriso e la voglia di vivere che da sempre contraddistingue tutti i suoi clienti. Per l’occasione, sul palco dell’App Colombofili si alterneranno tre band che proporranno musica dal vivo: gli «Old Goats», i «Claddagh» e i «Mé Pek e Barba». «Sono passati venti lunghi anni durante i quali siamo diventati amici di tante persone e li abbiamo visti crescere, laurearsi, sposarsi e incominciare a lavorare - racconta Roberto Testi -: adesso sarebbe bellissimo vederli tutti insieme per festeggiare un legame così duraturo. Alcuni non ci saranno, altri avranno preso altre strade e saranno lontani con il corpo ma non con il cuore». Sarà anche una grande festa all’insegna della buona birra, con l’immancabile Guinness. Per informazioni: 348/2467211 oppure 347/2227576.


BICENTENARIO LUIGINO VISITA ALL'ALCOVA  DI PALAZZO PICENARDI
Il Museo Glauco Lombardi torna protagonista delle celebrazioni per il bicentenario luigino, con una mostra visitabile gratuitamente negli ambienti a pianterreno e aperta fino al 27 novembre. L'Alcova di Palazzo Picenardi: Maria Luigia e Neipperg sposi a Borgotaro racchiude infatti carteggi inediti, stoviglie, ritratti, progetti di arredi e la portantina fatta realizzare proprio per i soggiorni della duchessa presso Borgotaro. Una dimora rimasta intatta nel tempo e più volte punto di soggiorno di Maria Luigia e del suo secondo marito, qual è Palazzo Picenardi. La mostra è visitabile durante gli orari di apertura del Museo. Visite guidate presso l'appartamento ducale di Palazzo Picenardi domenica.

"BAR SPORT, RACCONTI DI VITE DI GIOCO"
"Bar Sport. Racconti di vite e di gioco»: atto secondo. La rassegna ideata lo scorso anno, dagli assessorati alla Cultura e allo Sport del Comune, quest’anno torna e si arricchisce di numerose novità. Ecco il programma del weekend


DOMENICA
WoPa – Workout Pasubio

ORE 16 Libri con le ruote
Con un carico di libri a tema sportivo per bambini fino a 10 anni, la famosa biblioteca viaggiante di Parma farà tappa al Bar Sport. Da un’idea di Andrea Saccon, a cura di Associazione ParmaKids.

ORE 18 Basket freestyle
Passione, innovazione, fantasia, pazzia. La Crew di Dunk Italy in un’esibizione a metà strada tra il basket e l’acrobatica, tra l’adrenalina e la spettacolarità.

ORE 19.30 Kobe Bryant. Il morso del mamba
Presentazione del libro di Fabrizio Fabbri e Edoardo Caianiello. La storia di un ragazzo e di un atleta straordinario, sempre pronto a rialzare la testa. Li intervisterà Stefano Manuto, cestista, promotore del progetto 3x3 Robe da Citta.

ORE 21 Open
La storia non solo di un tennista, ma di un uomo che cerca di rispondere alla domanda madre di tutte le domande: "Chi sono io? Chi è Andre Agassi?". Di e con Mattia Fabris, chitarra Massimo Betti.

ORE 22 Sport
L’intimità dei preparativi per l’esecuzione dell’elemento ginnico, per esporre un corpo nella sua fragilità e diametralmente opposta forza. Di Marco Valerio Amico, Rhuena Bracci – Gruppo Nanou con Rhuena Bracci.



POLESINE
IL GRAN BOLLITO IN SCENA A NOVEMBER PORC
Grande weekend nella natura ricca di “foliage”, grazie alle guide escursionistiche “Val Taro e Val Ceno”. Domenica si terrà a Valmozzola un’escursione tra il torrente Mozzola e le vertiginose rupi ofiolitiche di Uberto “il Grande”.
Percorrendo sentieri poco conosciuti e addentrandosi in luoghi molto diversi tra loro, i partecipanti saliranno, accompagnati dalla guida abilitata Davide Costa, fino ai pascoli sommitali del monte La Tagliata, per rilassarsi e godere appieno dei panorami che spaziano sulle meravigliose valli circostanti, prima di riprendere la strada del ritorno che, attraverso maestose faggete e vecchi castagneti, li condurrà in luoghi colmi di storia, tra mulini e le bellissime chiese antiche, per scoprire storia, tradizione e splendidi paesaggi.
Per gli interessati, sarà poi possibile raggiungere in auto il Museo della Resistenza di Mormorola (10 minuti dal termine dell’escursione) per partecipare ad una visita guidata di questo luogo, che viene visitato da centinaia di persone ogni anno. Ritrovo alle ore 8 dal municipio di Mormorola. Info: 340.3892488.

TORRECHIARA
SHOPPING DA "BLANCA CREATIONS"
A Torrechiara, questo fine settimana, tornano le iniziative per bambini e famiglie con una anticipazione natalizia: l’apertura di un nuovo negozio ai piedi del castello, un “temporary shop” di “Blanca Creations” che dal centro di Parma si sposta nella quattrocentesca Piazza Leoni.. 
Domenica  parte un’altra nuova proposta: “Quando il cibo nasce per amore ...” un tour guidato che unisce la visita a un prosciuttificio, la degustazione di buon cibo dell’Appennino e il racconto di Bianca in Castello, la visita guidata in costume medievale dentro la roccaforte fatta costruire da Pier Maria Rossi. Si può scegliere se partire dall’ufficio turistico di Parma in Piazza Garibaldi 1, con un bus navetta alle ore 10, oppure raggiungere con i propri mezzi a Torrechiara in Piazza Leoni alle 10,30, quando parte il Tour . Alle 11 ci sarà la visita a un prosciuttificio sulle prime colline, alle 12,30 la degustazione a cura di La Tavola del Contado, alle 15 la visita di “Bianca vi guida in castello”. Il costo tutto compreso è di 40 euro per chi parte da Torrechiara, 65 euro per chi utilizza il bus navetta da Parma. Per info 0521.218889 e Assapor@ppennino 328.2250714.

TORRILE
GIOCHI E GOLOSITA' D'AUTUNNO
Torrile a tutta festa domenica dalle 15 per salutare l’autunno con giochi, sport, golosità e laboratori creativi. Ad ospitare l’iniziativa sarà il circolo «Il portico» dove verranno allestite le bancarelle del mercatino artigianale e i gazebo per la distribuzione di cioccolata calda e vin brulè ma anche zeppole, castagnaccio, sugo d’uva e chi più ne ha più ne metta. Tante le iniziative per l’intrattenimento dei più piccoli: dalle 15, i più sportivi potranno provare la gimkana in bicicletta e la corsa con i cerchi o partecipare al torneo di basket e poi musica e giochi per tutti.

TRAVERSETOLO
SAN MARTINO FESTA DAL SAPORE ANTICO
Il paese è in fermento per la Fiera patronale di San Martino; il santo verrà celebrato questa mattina, nella messa solenne, che terminerà con la distribuzione del pane di San Martino ad anziani e malati ad opera della Caritas. Non solo solidarietà: sono tanti gli appuntamenti culturali e ludici. A partire dal Luna Park, che è già in funzione da ieri, giovedì, e resterà aperto fino a lunedì.
Domenica, come da tradizione, per tutto il giorno ci sarà il mercatone nelle piazze e vie del centro. I più piccoli potranno trascorrere la giornata in Biblioteca dove continua “Libri in festa”: dalle 10 i giochi con i libri, alle 16 letture di fiabe e origami e dalle 17,30 quiz a premi. Per gli adulti tutto il giorno saranno presenti le Case editrici per presentare le novità librarie. Il Centro Commerciale Naturale è già pronto con “Aspettando insieme il natale” in piazza Garibaldi e in via Matteotti: dalla cucina agli addobbi, un anticipo della magia del Natale.
Tante, poi, le associazioni presenti al mercato: l’Avis preparerà la torta fritta in piazzale Marzabotto e servirà mortadella e cicciolata in piazza Fanfulla; La Croce Azzurra sarà in piazza del Municipio con tanti giochi per i bambini e dimostrazioni di primo intervento, insieme all’associazione Giovani Diabetici. Anche l’Istituto Mainetti sarà visitabile tra le 10 e le 15,30, mentre in piazza Mazzini la Polizia Municipale sarà presente con il percorso di educazione stradale per bambini e il simulatore di ribaltamento dell’auto. In piazza Garibaldi alle 11 e alle 16 di balla con lo Zumba Show mentre in largo Cesare Battisti ci sarà il “Book crossing” di “Tutti per mano”.

VALMOZZOLA
A PASSEGGIO FRA STORIA E NATURA
Grande weekend nella natura ricca di “foliage”, grazie alle guide escursionistiche “Val Taro e Val Ceno”. Domenica si terrà a Valmozzola un’escursione tra il torrente Mozzola e le vertiginose rupi ofiolitiche di Uberto “il Grande”.
Percorrendo sentieri poco conosciuti e addentrandosi in luoghi molto diversi tra loro, i partecipanti saliranno, accompagnati dalla guida abilitata Davide Costa, fino ai pascoli sommitali del monte La Tagliata, per rilassarsi e godere appieno dei panorami che spaziano sulle meravigliose valli circostanti, prima di riprendere la strada del ritorno che, attraverso maestose faggete e vecchi castagneti, li condurrà in luoghi colmi di storia, tra mulini e le bellissime chiese antiche, per scoprire storia, tradizione e splendidi paesaggi.
Per gli interessati, sarà poi possibile raggiungere in auto il Museo della Resistenza di Mormorola (10 minuti dal termine dell’escursione) per partecipare ad una visita guidata di questo luogo, che viene visitato da centinaia di persone ogni anno. Ritrovo alle ore 8 dal municipio di Mormorola. Info: 340.3892488.

VARANO MELEGARI
VALCENO IN TAVOLA: E IL MAIALE E' SERVITO
A Varano Melegari, torna il «Valceno in tavola», l'appuntamento invernale con la buona cucina, la rassegna enogastronomica che cresce e si rinnova da 21 anni e che, mette golosi, curiosi e buongustai al cospetto di Sua Maestà il maiale. È proprio lui, l’animale simbolo della tradizione contadina, chiave di lettura per una affascinante cultura rurale da conoscere, che ha preso il sopravvento su tutte le rassegne gastronomiche della nostra zona.
I 17 ristoratori che quest’anno partecipano a questa rassegna, tutto questo l’hanno capito bene, come pure gli oltre 6000 ospiti che ogni anno arrivano nel nostro territorio per immergersi nel calore, nella tradizione e nei sapori che solo le nostre atmosfere riescono a trasmettere. Piccoli paesini sparsi nelle campagne accolgono i deliziosi ristoranti che proporranno ricchi e prelibati menù a base di maiale e di prodotti caratteristici della zona. L’invito e l’augurio è quello di lasciarvi coinvolgere anche per un solo giorno dal fascino del nostro Re.
Si apre la ventiduesima edizione di «Valceno in Tavola – Sua Maestà il Maiale», la rassegna culturale e gastronomica alla scoperta delle vecchie tradizioni, promossa dalla Proloco di Varano Melegari.
Gli appuntamenti con la gastronomia accompagneranno il periodo autunnale sino al 26 febbraio del 2017. I protagonisti della rassegna culturale saranno i ristoranti disseminati fra Val Taro, Val Ceno e Val Stirone che, anche in questa edizione proporranno piatti e antiche ricette locali ispirate a Sua Maestà il Maiale.
«Esplorare un territorio significa conoscerne le bellezze, parlare con la gente e scoprirne gli angoli più nascosti, che molto spesso, si rivelano essere i più belli. Anche quest’anno – spiegano gli organizzatori - abbiamo deciso di farvi conoscere la nostra Val Ceno attraverso quella tradizione culinaria che da 22 anni a questa parte ci contraddistingue».
E ancora una volta è proprio lui, il maiale, l’animale simbolo della tradizione contadina, che torna protagonista della rassegna. «Il compito della Proloco di Varano Melegari – proseguono - è sempre quello di impegnarsi, ogni anno di più, per divulgare la conoscenza del Re delle nostre vallate ma è solo grazie ai tanti prodotti di eccellenza ed a sapienti ristoratori che riusciamo ad offrirvi questa rassegna gastronomica. Non ci resta, quindi, che aspettarvi per travolgervi nel calore, nella tradizione e nei sapori che solo il nostro territorio riesce a trasmettere».
Questa settimana l’appuntamento è nel ristorante La Baita, situato lungo la strada provinciale da Salsomaggiore per Pellegrino Parmense, fino a domenica. La prenotazione è obbligatoria.
Quest'anno è stato realizzato un sito dedicato alla manifestazione, nel quale è possibile consultare il calendario con i vari appuntamenti e scaricare il programma completo ed i menù. Clicca qui per andare al sito www.valcenointavola.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

cina

Tifone Hato il peggiore in Cina da 50 anni: almeno 12 morti

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente