Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Notiziepiùlette

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Data - Ora inizio 30/07/16 - 23:00

Data - Ora fine 30/07/16 - 23:59

Tipologia Feste e Mercati

Dove weekend

Località Provincia

WEEKEND

Cornazzano, gusto e... spaventapasseri: l'agenda

WEEKEND
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/evento/eventi/369536/cornazzano--gusto-e----spaventapasseri--l-agenda.html 13/12/2017 12:35:20 13/12/2017 12:35:20 40 Cornazzano, gusto e... spaventapasseri: l'agenda false DD/MM/YYYY 0

ALBARETO
DOMENICA FESTA DEL CROCIFISSO
Festa del Crocifisso domenica ad Albareto: alle 9 Via Crucis con partenza dalla chiesa parrocchiale per il colle della Bratta, alle 10 messa animata dal gruppo degli alpini di Albareto, concerto vocale e rinfresco.

BAGANZOLA
TRE SERATE DI MUSICA, POLITICA E CUCINA
Tre serate tra musica, politica, incontri, bancarelle, libri, mostre e cucina popolare. Fino a domenica sera il campo sportivo di Baganzola ospita la «Festa della Liberazione» promossa dal partito di Partito della Rifondazione Comunista. sabato, alle 21, Paolo Nori regalerà al pubblico un monologo tratto dal suo ultimo libro «Le parole senza le cose»; alle 22 il concerto degli «E’ ZèZI Gruppo Operaio», storica band napoletana, in attività dagli anni ‘70.
Domenica, alle 21, la partigiana Lidia Menapace interverrà con una riflessione sulle ragioni del «No» al referendum costituzionale di ottobre e sull’importanza della difesa della Costituzione. Alle 22 la festa si concluderà sulle note dei grandi cantautori milanesi Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci in un reading musicale a cura di Nando Mainardi che si esibirà insieme a Davide Zilli. Nei tre i giorni di festa saranno esposte due mostre: una ad opera di Rosanna Patrizi sul tema delle migrazioni e della pace; l’altra a cura di Antonella Iaschi che tratta del tema della cura del territorio e del dramma del terremoto.

BARDI
SANT'ANNA, IL FASCINO DELLA SAGRA D'ALTRI TEMPI
Ai nastri di partenza una nuova strabiliante due giorni di festa in Val Noveglia, grazie all’ormai tradizionale sagra di Sant’Anna che si svolgerà sabato e domenica nel celebre secolare castagneti di Pieve di Gravago, località a pochi chilometri da Bardi. Il grande evento, che è giunto alla sua 35ª edizione e che richiama ogni anno migliaia di persone di tutte le età, provenienti da svariate zone delle provincia di Parma e non solo, è pronto a farla ancora una volta da protagonista. Gli organizzatori - l’Asd Val Noveglia ed il Comitato Sant’Anna - sperano, dopo aver ottenuto anche il patrocinio del Comune di Bardi, nell’ennesimo successo, e, nel frattempo hanno dato vita ad un ricchissimo calendario di proposte. La manifestazione verrà inaugurata, come già preannunciato, sabato, alle 17, con l’apertura di un mercatino dove si potranno acquistare numerosi oggetti di hobbistica. Alle 18, l’atteso «Happy hour» e, per gli amanti della cucina, l’apertura del bar-ristorante con un ricco menu a base di carne e di pesce. Alle 19, per gli amanti della buona cucina, vi sarà l’apertura dei bar e del ristorante, con un ricco e gustoso menu mare e monti. A partire dalle 21, musica sotto le stelle con l’orchestra «Giacomo Maini» che avrà l’onore di dare inizio alle danze. Dalle 23, per gli amanti degli antichi sapori, si darà avvio alla preparazione delle ottime porchette dall’aroma speziato, cotte a legna. A cominciare da mezzanotte e mezza, impazzerà il divertimento per i giovani con la straordinaria animazione di dj Savanta e Alessio Duranti, che trasformeranno la pista in una vera e propria discoteca, che andrà avanti fino al mattino. La popolare sagra raggiungerà l’apice del folklore domenica, con la riapertura del bar alle 10 e del ristorante alle 12, per un pranzetto con i fiocchi, dove sarà possibile gustare pastasciutta, porchetta allo spiedo, carne alla griglia, torte nostrane, pane casereccio, buon vino e tanto altro ancora. Dalle 14, ancora balli con l’orchestra «Gabriele Zilioli» ed, a seguire, «Le Mondine». Seguiranno, a partire dalle 19, la nuova cena della sagra e, dalle 21, chiusura in bellezza, ancora una volta, con il ritmo incalzante di Gabriele Zilioli, fino a tarda notte. Non serve alcuna prenotazione; oltre 2000 posti a sedere.


LA STORIA E I SEGRETI DEL CASTELLO «BY NIGHT»
I gestori della fortezza di Bardi ripropongono un emozionante appuntamento «al buio» per conoscere la storia e i segreti della roccaforte insieme a celebri ghost-hunter, in un’atmosfera unica e indimenticabile. Sabato, alle 21, una speciale visita guidata «by night», a cui potranno prendere parte grandi e piccini, che percorreranno le ronde del castello ed immergersi negli ambienti più oscuri, a lume di lanterne e di torce. Studiosi di alto calibro affermano che più di un fantasma potrebbe abitare nella fortezza di Bardi.
Anche Giulia Landi, ad esempio, moglie del Principe Agostino, potrebbe essere un’altra possibile anima in pena a vagare per il maniero. A riscuotere il maggior successo tra i visitatori rimane l’eterna e famosa leggenda di Moroello e Soleste: il loro grande amore, a causa di una serie di strani equivoci, finì in tragedia, con il suicidio di entrambi gli innamorati. Da allora, in questi 700 anni, l’anima di Moroello non si darebbe pace e vagherebbe imprigionata tra i muri del maniero. La base del mastio è da anni soggetta a studi e ricerche notturne, con sofisticate apparecchiature elettroniche da parte di ricercatori italiani e stranieri. Il fantasma del cavaliere, nei secoli, è apparso vicino al mastio, a volte accompagnato da una sommessa e triste musica e, lo scorso anno, anche «abbracciato» a Soleste. Negli ultimi anni gli «avvistamenti» si sono fatti più frequenti anche da parte dei visitatori, e famosi cercatori di fantasmi, anche recentemente, hanno testimoniato diverse attività paranormali degne di nota all’interno della fortezza. Trattasi di verità o leggenda? Prezzo adulti euro 10; bambini euro 8. Prenotazione obbligatoria: 0525.733066 - 380.1088315 - 349.4101448.

BEDONIA
FAVOLE, BURATTINI E MUSICAL IN PIAZZA
Sabato, dalle 16, nel centro storico di Bedonia: favole per ogni età con l’Associazione culturale «Sognambuli», laboratori e burattini con la compagnia «Fio da Pieve». Alle 21, nella piazza del Municipio spettacolo musicale della Compagnia «Il gioco delle parti».

BERCETO
ROCK, MERCATO E SFILATA DI AUTO
A Berceto sabato, alle 21: festa rock «Radiazioni», in piazza Giuseppe Micheli. Domenica, dalle 10, mercato nel borgo e sfilata di Topolino. In Duomo, alle 21, la rassegna organistica «Ad Libitum».

CASA DELLA GIOVENTU': LA FESTA ANNUALE
Domenica nella parrocchia San Moderanno di Berceto l'annuale festa della Casa della gioventù. Per l’occasione, ci sarà una messa dedicata ai ragazzi, il pranzo comunitario e l’inaugurazione del rinnovato parco giochi della struttura parrocchiale.

«SPORTIVAMENTE INSIEME» A GHIARE
Sabato Ghiare di Berceto sarà animata dalla manifestazione «Sportivamente insieme » organizzata da Pro Ghiare 2004 e Asd Terre Alte Berceto. Dalle 19.30, nella piazza del paese, apericena con il sottofondo musicale del gruppo «Alibi». L’iniziativa servirà a raccogliere i fondi per la squadra di calcio del Terre Alte, che quest'anno vuole recitare un ruolo di primo piano nel prossimo campionato.

BORGHETTO
E' TEMPO DI SAGRA E FESTA CAMPAGNOLA
Sagra e festa campagnola a Borghetto di Noceto fino a lunedì: serate di musica e gastronomia, nel campo parrocchiale, a cura del Circolo di Borghetto che mette in campo l’energia di oltre 80 volontari. Sabato si torna alla tradizione con il liscio. Tutti in pista con la musica delle grandi orchestre che da sempre partecipano alla Festa campagnola. Protagonisti delle tre serate l’orchestra Gabriele Zilioli, l’orchestra Luca Bergamini e, in occasione della festa patronale di lunedì, gran finale con l’Orchestra spettacolo Mirko Casadei e lo show «61 anni di Romagna Mia». Buon cibo tutte le sere con piatti della cucina tradizionale a cui si aggiungerà sabato e domenica il fritto misto di pesce. Nel menu antipasti di salume, torta fritta e polenta fritta, tortelli d’erbetta, grigliata di carne, torte e gelati. Per i piatti, cucinati dalle rezdore si utilizzano prodotti locali di prima scelta come la culaccia del salumificio Rossi di Sanguinaro, il Parmigiano Reggiano con latte del territorio; il Prosciutto di Parma di Langhirano, la farina del mulino locale, il Nocino di Noceto. La novità di quest’anno sarà la nuova struttura prefabbricata per la cui realizzazione si sono impegnati tutti i soci del circolo che sarà utilizzata, in particolare, per la preparazione dei piatti e la distribuzione e nel periodo invernale verrà utilizzato come deposito dei materiali del Circolo.

BORGOTARO - BEDONIA
VALVENERA ANTICHI CONFINI DA RISCOPRIRE
Bellezze naturali e relax, un connubio perfetto, ideato dalle guide ambientali escursionistiche «Valtaro e Valceno» per far trascorrere a turisti ed abitanti del territorio montano un weekend colmo di serenità e divertimento.
La prima camminata prenderà il via sabato mattina ed andrà alla scoperta degli antichi confini del passo del Borgallo. La bellissima località di Valvenera sarà il luogo ideale per cominciare l’escursione, che incrocia due antiche strade percorse nei secoli dai pellegrini diretti a Roma. I partecipanti potranno ammirare e rinfrescarsi all’interno di boschi molto diversi tra loro, pascoli d’altura e un mare verde in Lunigiana, passeggiando sul crinale tra Emilia e Toscana, con alle spalle lo storico Passo del Borgallo. Ritrovo puntuale alle 8.30 presso la pizzeria «I Monelli» a Valdena di Borgotaro; partenza alle 9.15 (info e prenotazioni: 340.3892488 - 335.6272521; davide.costa@trekkingtaroceno.it).
Sempre sabato, nel pomeriggio, una splendida camminata sul monte Penna alla scoperta della celebre «Regina delle nevi» al tramonto, la montagna simbolo della vallata, da cui nascono proprio il Taro ed il Ceno. Attraverso meravigliose faggete, conche naturali di origine glaciale ricchissime di flora alpina e brevi tratti rocciosi, i partecipanti, condotti da Antonio Mortali, giungeranno alla vetta ofiolitica posta a 1735 metri, dalla quale si possono ammirare le vallate sottostanti e, nelle giornate terse, le Alpi e le montagne della Corsica. Il ritrovo è previsto per le 15.30 in piazza Centinaro a Bedonia (a fianco del bar Lucia), oppure alle 16.15 al Passo del Chiodo (info e prenotazioni: 333-4555208; emanuele.mazzadi@trekkingtaroceno.it).
NEI LUOGHI DEI PLATONI
Domenica, invece, sarà protagonista «La Valvona: nei luoghi dei Platoni, Tra corsi d’acqua ed antichi luoghi di culto». Nel corso della camminata, che prenderà il via dopo il ritrovo alle 8.30 alla stazione di Borgortaro, verranno visitati i luoghi della Via Romea e della famiglia Platoni, signori assoluti di Borgotaro intorno all’anno Mille, la sorgente dell’acqua solforosa, alle cascate del torrente Vona, e le Marmitte dei giganti. La conduzione sarà effettuata da Davide Costa (Per informazioni: cell. 340.3892488 oppure 335.6272521 e-mail:davide.costa@trekkingtaroceno.it).

CARNEVALANDO TRA I BAR
C'è molta attesa, a Borgotaro, per la grande manifestazione, di sabato, che coinvolgerà, con musica, colori e tanta allegria, l’intera popolazione, organizzata dai bar che fanno capo all’associazione «L’Unione fa la Forza», in collaborazione con Ascom-Confcommercio e Comune. Si tratta di «Carnevalando tra i bar», seconda edizione, che inizierà alle 19, per terminare alle 3. Negli esercizi che hanno appunto aderito alla manifestazione (e sono la quasi totalità) e che proporranno feste a tema, si potranno gustare aperitivi speciali, «street-food», birre, cocktail; vi saranno anche vari dj set con musica di vario tipo.

BORE
ACROBAZIE BENEFICHE PER LA «RIDER'S NIGHT»
In località Ferrari di Bore, motori rombanti, pronti alla partenza della seconda edizione della strabiliante «Rider’s Night 2016». La manifestazione, a scopo benefico, organizzata dall’associazione «Filippo Ferrari vittime della strada» con il patrocinio del Comune e la collaborazione di Moto Tep, Moto Club Parma, RedBull City Crusher e Daboot, rappresenta un appuntamento imperdibile in memoria di Filippo Ferrari e di tutti gli «amici» di Bore che, proprio come il giovane, sono stati vittime della strada.
IL PROGRAMMA
Il programma è ricchissimo. La festa continua sabato con protagoniste le moto da Enduro: piloti di tutte le età potranno divertirsi in un tracciato realizzato apposta per loro grazie al Moto Club Parma, che gestirà una giornata Hobby Sport Fmi (Federazione motociclistica italiana) e proporrà anche un percorso di minicross per bambini. L'intrattenimento sarà garantito tutto il giorno grazie allo spazio Red- Bull City Crusher mentre la sera si darà spazio al divertimento in musica con il rock dal vivo dei Màdrega e, a seguire, con la disco di Dj Bunker.
Domenica un’altra giornata di «show», questa volta con le moto da strada: Moto Tep organizzerà un «motogiro» guidato su strada da due grandi campioni, Vittoriano Guareschi e Virginio Ferrari. Nel pomeriggio, freestyle mozzafiato e, in serata, disco con il Taro Taro Story. Per tutte e tre le giornate, ci saranno street food, musica e special guest, a cominciare dalla quattro volte campionessa mondiale femminile di motocross, Kiara Fontanesi, che sarà, ancora una volta, la madrina dell’evento. Saranno presenti campioni del calibro di Davide Guarneri, Vittoriano Guareschi, Virginio Ferrari, Davide Soreca, Michele Marchelli; tra gli ospiti anche Tomas Ragadini, Emanuel Coppellotti, Erica Lago. Grazie Silvano Bigna, durante l’evento sarà possibile ammirare una bellissima esposizione di Tgm d’epoca, mentre «Rideside» esporrà il suo famoso custom, vincitore di moltissimi premi. Ci saranno una dimostrazione di primo soccorso a cura del 118, e specialissime moto del «Progetto Avatar», nato per permettere anche a persone diversamente abili di montare in sella. L’associazione «Filippo Ferrari Vittime della strada» è stata fortemente voluta dal presidente Ottavio Ferrari, e ha la finalità di svolgere attività di sensibilizzazione della popolazione, delle istituzioni e di tutti i soggetti coinvolti, nei confronti del grave problema delle stragi stradali. Tutto il ricavato sarà devoluto, quindi, in favore delle vittime della strada.

BUSSETO
CONCERTO LIRICO ALLE SCUDERIE
Nel suggestivo scenario del teatro all’aperto delle scuderie di Villa Pallavicino, a Busseto, sabato sera, alle 21, concerto finale degli allievi dell’Accademia Millo - Vetere con un omaggio al maestro Giuseppe Verdi. I giovani allievi si esibiranno in un programma di celebri arie verdiane al termine del loro corso di studi diretto da Aprile Millo. In caso di pioggia la serata si terrà al teatro Verdi. Ingresso libero. L’evento è presentato da Opera Vision Academy con la collaborazione del Comune, del Museo Renata Tebaldi e dell’associazione Amici di Verdi. 

BRANZONE
IN FESTA PER SAN GIACOMO
Nel segno della tradizione. Nella giornata di domenica la comunità di Branzone, in Valmozzola, festeggia la sagra patronale dedicata a San Giacomo. Il programma comincerà alle 11 quando sarà celebrata la santa messa con la processione e al termine si svolgerà il tradizionale pranzo comunitario all’ombra delle querce.

CALESTANO
FESTA ALPINA SUL MONTAGNANA
Domenica si terrà sul Monte Montagnana l’annuale festa sezionale Ana di Parma, organizzata dai gruppi di Calestano e Corniglio. L’ammassamento è previsto alle 9.30 sul Montagnana, seguirà la sfilata e l'alzabandiera alla cappellina; alle 11 verrà celebrata la messa, al termine della funzione religiosa seguirà il rancio alpino. Alla manifestazione saranno presenti il prefetto di Parma Giuseppe Forlani e il dottor Luigi Viana, ex prefetto della città ducale. Nell’occasione della festa alpina di domenica sarà premiato col premio «Fedeltà al Montagnana» il reduce di Russia Rinaldo Coruzzi, originario di Ravarano.

TEATRO DIALETTALE CON MAURO ADORNI
Si chiude sabato sera la piccola rassegna di teatro dialettale organizzata dalla Pro loco di Calestano che può vantare una più che quarantennale esperienza e tradizione in tale campo; a partire dagli anni ‘60/’70 infatti, ogni estate due o tre commedie dialettali vengono proposte nello splendido scenario della piazza della chiesa, un vero teatro naturale all’aperto.
CREATIVITA'
La scelta negli anni ha sempre privilegiato la creatività delle più famose compagnie della provincia e delle province limitrofe. Quest’anno dopo la «Famija pramzana», che si è esibita 15 giorni fa, sabato sarà la volta della «Dialettale sissese» di Mauro Adorni, che a Calestano non salta un’estate.
LA TRAMA
«L’emušión la ven dal cör» è il titolo della commedia di sabato, che tra battute e divertenti situazioni tipiche della vita popolare di campagna, narra di come il protagonista Roberto si riprenderà dalla perdita della moglie. Il tutto grazie alla ricomparsa del vecchio amico Brenno, con il quale Roberto rivivrà nel ricordo i tempi della giovinezza, delle avventure, e soprattutto dei primi amori, riprovando insieme le emozioni di un tempo. L’appuntamento alle 20.45, nella piazza della chiesa.

MUSICA SOTTO LE STELLE
Si terrà sabato sera la tradizionale serata di «Musica sotto le stelle» a Chiastre di Calestano. Dopo gli annullamenti delle feste dei mesi scorsi per l’interruzione stradale del ponte di Armorano finalmente, con la riapertura, anche la piccola frazione posta a ridosso dei salti del diavolo potrà festeggiare la sua estate. Dal pomeriggio, alle 18, apriranno le cucine con grigliata di carne, salumi, torta fritta, patatine fritte, sgabei e vini, il tutto sulle note di «Saxofollia» di Leo.

CARPANETO
CUCINA, MUSICA E TREBBIATURA
Atmosfere del passato a Carpaneto. Come ogni anno il Circolo Parrocchiare Sant’Andrea della frazione tizzanese organizza la festa della trebbiatura che si terrà nel piazzale della chiesa e prenderà il via sabato sera con una cena a base di pesce di mare accompagnata dalla musica dell’orchestra Loredana Ferrari. Domenica la festa entrerà nel vivo: dalle 16 sarà riproposta la trebbiatura come da tradizione accompagnata da una merenda con torta fritta. In serata grigliata e musica con l’orchestra Loredana Ferrari.

COLLECCHIO
AL PARCO «SFOGLIA  SENZA FRONTIERE»
Sabato, dalle 15, il bar «Central Park» del parco Nevicati, a Collecchio, ospiterà la 3ª edizione di «Sfoglia senza frontiere», il torneo più nerd dell’estate. Per festeggiare tutti insieme prima della pausa estiva, ci si potrà sfidare in un torneo a squadre tra board game, videogiochi con gli amici Nintendiani del Ducato e cultura nerd. Premi per tutti.

COMPIANO
UNA MOSTRA SULL'EMIGRAZIONE
Sabato e domenica dalle 10, in concomitanza con il Festival degli orsanti, giornata culturale con spettacoli di artisti di strada, il Centro culturale «Compiano ArteStoria» allestirà una mostra dell’emigrazione girovaga delle Valli del Taro e del Ceno. Alle 17 di sabato e alla stessa ora di domenica Ettore Rulli terra una conferenza-strada in due tempi dai rispettivi titoli: «Le cause e le origini» e «Luoghi e personaggi».

IL FESTIVAL DEGLI ORSANTI
Anche quest’anno l’associazione «La banda degli Orsanti» trasformerà il centro storico di Compiano in un palcoscenico a cielo aperto. Numerosi artisti di strada, dal circo acrobatico ai clow-giocoleria dai burattini agli spettacoli con il fuoco. Sarà presente anche un falconiere con lo scopo di insegnare alle persone cos’è la falconeria e di come tutelare e di approcciarsi ai rapaci. Nel corso delle giornate mercatino dell’artigianato e la mostra sulla emigrazione girovaga dalle valli del Taro e del Ceno. A completare la tradizionale manifestazione sabato sera una cena con carne alla griglia e domenica, invece, torta fritta e salume.

FIDENZA
DIVERTIMENTO ALLA TAVERNA
Una serata all’insegna del divertimento sabato, alle 20, alla Taverna del pellegrino, a Fidenza. Cena a buffet con Mirko, Rico, Baroz e Luca, i ragazzi di «Io parlo parmigiano», che intratterranno gli intervenuti con doppiaggi dal vivo, quiz, giochi. Prenotazione: 0524.525102 o 347.0341668.

FONTANA FREDDA
FESTA PAESANA A SCOPO BENEFICO
A Fontana Fredda di Cadeo, nel Piacentino, fino a lunedì si tiene la Festa paesana a scopo benefico, con stand gastronomici, che saranno aperti dalle 19.15, e serate musicali.

FORNOVO
FORNOVO IN FIERA TRA PASSATO E PRESENTE
E' ai nastri di partenza la 33ª edizione di «Fornovo in Fiera», in calendario da sabato a martedì. Grande impegno per l’associazione Pro loco, organizzatrice della storica manifestazione, al lavoro da settimane per allestire il ricco programma 2016: quattro giorni di eventi, concerti, incontri e spettacoli in grado di interessare e coinvolgere tutte le fasce d’età e tutti i gusti. Per questa edizione, insieme alle attività consolidate, sono previste novità, sia per quanto riguarda il mercato ambulante, riqualificato e potenziato dal Comune, sia diverse aree tematiche, dedicate all’arte, all’artigianato artistico. Grande varietà e ricchezza di piatti, panini, birre artigianali, fritture, grigliate e cento altre offerte gastronomiche nell’area Street food, collocata anche quest’anno al Foro 2000. Spazio creativo anche per i bambini in piazza Matteotti, con una ludoteca a cielo aperto, grazie ai giochi interattivi a cura dell’associazione «Ottotipi». Insieme ai più piccoli, anche i ragazzi avranno il loro sempre ambito Spazio giovani, che aprirà i battenti ogni sera al campo sportivo, tra concerti e dj set. Via Zuffardi sarà anche quest’anno dedicata alla creatività: numerose oltre alle mostre del gruppo «Limitrofi» che daranno vita agli spazi dismessi della corte Zuffardi, la via ospiterà il mercatino degli hobbysti e varie mostre. In mostra anche i negozi del Centro commerciale naturale che riproporranno anche in questa edizione «Lo Sbarazzo», trasferendo all’esterno del negozio i loro prodotti. Restando sul tema delle mostre, si segnalano in piazza della chiesa «scArti Fornovesi», l’esposizione di creativi dilettanti del paese: piccoli capolavori casalinghi ottenuti con tecniche differenti. Da oggi, in via Collegati, sarà invece allestita la mostra con le opere di Ermanno Ponzi: un tributo all’artista fornovese recentemente scomparso. Tra uno spettacolo e l’altro, durante la fiera ci sarà anche l’occasione di fare un gesto benefico: al Foro 2000 verrà infatti organizzata un’asta di quadri il cui ricavato sarà devoluto ai restauri dell’orologio della Pieve. L’apertura di «Fornovo in Fiera 2016» sarà nel segno della tradizione, con il corteo storico accompagnato dal Gruppo sbandieratori per le vie del paese e l’incontro in municipio, dove si terranno gli interventi della autorità e l’inaugurazione ufficiale con il taglio del nastro.

GAMBARO DI FERRIERE
A LUME DI LANTERNA NEL MANIERO
Nel borgo e nel secolare castello di Gambaro di Ferriere - inserito nel circuito dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza -, sabato, nell’ambito del primo dei due appuntamenti con le feste d’estate, si organizza un tour guidato in notturna, a lume di lanterna, negli interni del maniero malaspiniano del Cinquecento. Nel borgo, fin dalle 19, gli stand enogastronomici allestiti dai volontari locali del circolo Anspi prepareranno piatti della gastronomia locale innaffiati da vivaci vini tipici a prezzi popolari. Una tradizionale «balera» sarà allestita per dare sfogo agli appassionati di ballo liscio, allietati da musiche dal vivo, e fino a mezzanotte si potrà ballare e mangiare in allegra compagnia. Alle 23 si terrà quindi la visita storica guidata a lume di lanterna all’antico castello malaspiniano. Suggestiva sarà la visita ai sotterranei con prigione. E’ già esaurito, tra l’altro, il primo tour delle 22, ma se vi fossero altre richieste, si ripeterà un secondo tour a partire dalle 23. Numeri telefonici, mail e sito internet per informazioni: 0523.1797245; indirizzo mail: btalber@tin.it; web-site: www.castellodigambaro.it.

GROPPARELLO
QUELLE «GIORNATE FANTASTICHE»
Domenica, al castello di Gropparello, torna l’appuntamento con le «Giornate fantastiche». Vanno «in scena» le avventure più straordinarie per chi ha il coraggio di affrontare le prove dettate da leggende di un luogo antico sulle cui pietre hanno vissuto draghi potentissimi divenuti alleati di maghi e cavalieri. Il programma prevede la «Visita incantata» tra le stanze e i segreti del castello, al seguito di personaggi in abito medievale, la caccia all’uovo di drago e L'avventura nel bosco incantato tra cavalieri, maghi, orchi e streghe. Info: 0523.855814.

LAGDEI
GUADINE PRADACCIO: DAL CRINALE AL LAGO
Iniziativa del rifugio Lagdei per salutare luglio. Domenica, alle 9.30, uscita in riserva Guadine Pradaccio, risalendo la bellissima vallata della Riserva, accompagnati dal Corpo Forestale, raggiungendo il crinale con discesa su Lago Santo. Ma non solo in giornata, alle 17, «Mamma ho perso la bussola»: gioco di orienteegin per famiglie o gruppi di amici. Avete mai sentito parlare di orienteering? Siete mai stati inseguiti da un azimut selvaggio nel bosco? Bene questa è proprio l'occasione giusta per impratichirsi, grandi e piccini insieme, trascorrendo qualche ora all’insegna del gioco. Mezz’oretta di spiegazione di partenza e poi via per cercare tutte le «lanterne» disseminate nella piana di Lagdei. Info ed iscrizioni: 3288116651, antonio.rinaldi.76@gmail.com, www.terre-emerse.it.

UN TUFFO NELLA NATURA
Un sabato dedicato agli animali del Parco nazionale dell’Appennino tosco- emiliano ma non solo: al pomeriggio con le belle immagini di Davide e Isacco Zerbini e alla sera una suggestiva escursione per cercarli e per ammirare le stelle. Sabato, alle 16.30 al Rifugio Lagdei è in programma l’evento «La vita segreta degli animali del bosco in immagini e video» con i fotografi Davide e Isacco Zerbini che proporranno un «tuffo» nella natura d’Appennino. In serata, alle 20.45, la «Notte dei desideri»: una suggestiva gita per cercare le stelle che premetterà di godere dello spettacolo della luna e delle stelle, si ascolteranno i rumori del bosco e dei suoi abitanti, con la guida ambientale-escursionistica Antonio Rinaldi.

LANGHIRANO
IL DUO THE ENVIE ANCORA SUL PALCO
Dopo il concerto in piazza Garibaldi per la Fiera di San Giacomo, il duo The EnVie (Vittoria Lachi alla voce e Emanuele Trombi alla chitarra) si esibirà ancora a Langhirano dalle 19.30, per la rassegna «Gazzolo Street Art Festival».

MARZOLARA
MARZOLARA PUNTA SUL PESCE DI MARE
Dopo svariati appuntamenti già consumati e tutti baciati dal successo, è giunto finalmente il momento della festa campestre più importante e attesa dell’estate a Marzolara, la «Vera festa del pesce di mare» che si terrà sabato e domenica nel campo sportivo Amoretti.
Vera per diversi motivi, rivendicano gli organizzatori, che negli ultimi anni hanno visto un fiorire di imitazioni in ogni angolo della provincia: vera perché è stata la prima, oltre 25 anni fa, a proporre il pesce di mare in una festa estiva all’aperto e può quindi vantare una lunghissima esperienza, e vera anche perché propone un menu completo, con un antipasto, due primi e due secondi piatti a base di pesce, accompagnati da vini adeguati: Verdicchio dei colli di Jesi e Prosecco di Valdobbiadene e ovviamente Malvasia dei colli di Parma.
Organizzata dall’Ac Marzolara la festa garantirà 2000 posti a sedere e un ampio parcheggio gratuito e vedrà, come sempre, la partecipazione di «Vincenzo» il cuoco di Bocca di Magra che da oltre 25 anni sovrintende la cucina coadiuvato dalle rezdore locali. La lista dei piatti serviti prevede non solo il tradizionale fritto misto, ma anche antipasto di mare, risotto allo scoglio, spaghetti alla puttanesca, seguiti poi da una maxi grigliata a base di orate, calamari, gamberoni e con contorno di patatine fritte. Il miglior prosciutto e il miglior salame nostrano infine sarà servito a chi col pesce non ha alcuna affinità.
La brezza della val Baganza che scende dai monti Sporno e Bosso refrigererà chi verrà dalla città anche in cerca di un po’ di refrigerio. L’accompagnamento musicale, e la possibilità di ballo, saranno garantiti sabato dalle note della grande orchestra spettacolo di Mirko Casadei e domenica da «Marco & Alice». Per i più piccoli, infine, a fianco della pista, saranno presenti giochi gonfiabili.

MEZZANI
DOPPIO CONCERTO AL PORTO FLUVIALE
Appuntamento musicale al porto fluviale di Mezzani con il Beer Po. Sabato concerto di Sine Munda e Journey to gemini per la Indie-rock alternative night. Servizio ristoro dalle 20 alle 22.30. Per info 320. 6933630. La band Sine Munda, vincitrice del premio Gazzarock 2015, è composta da Marco Ravasini (voce, chitarra e synth), Antonio Fasano (chitarra e voce), Fabio Aversa (basso e voce) e Angelo Cascarano (batteria). 

ORIENTEERING NELLA RISERVA NATURALE
Gara di orienteering sabato alle 18 nella riserva naturale della Parma Morta a Mezzani. Sarà messa alla prova la capacità di spostarsi servendosi solo di una bussola e di una cartina per raggiungere più posti di controllo nel minor tempo possibile. Il ritrovo è previsto alle 17.30 al circolo La Capanna verde di via Martiri della Libertà 79 a Mezzano Inferiore. Quota di iscrizione 10 euro, comprendente cena finale con torta fritta e salume misto, dolce e acqua. Info: 348.3432281.

MONCHIO
CORI SOTTO LE STELLE
Serata in musica a Monchio, sabato sera, con la ventiduesima edizione di «Cori sotto le stelle». La rassegna organizzata dal coro «Due Valli» prenderà il via alle 21 nella sala Don Bosco del capoluogo e vedrà salire sul palco il coro padrone di casa, diretto dal maestro Mauro Soliani, ma anche il Gruppo «Cantori del Fuso» e il Coro Matildico Valdolo, diretto da Claudio Beltrame.

NEVIANO
LA TRADIZIONE EMILIANA IN PIAZZA A BAZZANO
Doppio appuntamento con la musica tradizionale emiliana, sabato sera a Bazzano. La Pro loco di Bazzano organizza una festa con cena nella piazza in paese, dalle 19: accompagnerà la cena lo spettacolo del gruppo «Le Mondine», con le «canzoni della nostra terra». Poi si ballerà sulla nuova pista in gres porcellanato della Pro loco, insieme al gruppo «I Fadabbi».


PARCO DEI CENTO LAGHI
ARTE E NATURA IN APPENNINO
Arte e natura nel Parco dei Cento laghi. Domenica è in programma una giornata alla scoperta di angoli nascosti e inaspettati dell’Appennino e dell’arte di Elena Samperi, l’artista originaria di Mossale Superiore, le cui opere sono conservate a Corniglio, nelle sale allestite nell’ex colonia montana. Un’escursione guidata gratuita con partenza dal piazzale della chiesa di Mossale Inferiore. Quindi tappa al paese natale di Elena Samperi e da qui, tra castagneti, verdi pascoli e fioriture, si salirà al passo della Sisa dove l’occhio spazia lungo il crinale. Poi si scenderà a Grammatica e Sivizzo (pranzo al sacco) per arrivare all’ex colonia Montana di Corniglio, dove avrà luogo una visita all’esposizione permanente dell’artista. Ritrovo alle 9.30 a Corniglio, dalla ex colonia montana (via Borri, 8). Massimo venti partecipanti. Prenotazione obbligatoria almeno 24 ore prima: paolabondani@gmail.com; 329.867496.

PARMA
LA «FRAMBO NIGHT» ALL'APP COLOMBOFILI
Il circolo «App» Colombofili summer di via Dei Mercati 15/d non «chiude» per ferie. Sabato salgono sul palco i «Figli dei Fuori»: musicisti da sempre, professionisti eclettici e ironici. Dai Beatles ai Blues Brothers, da Michael Jackson a De André, passando per Battiato, Celentano, Lou Reed e Depeche Mode. A seguire, El Garrincha dj set. Ingresso libero e gratuito per i soci Arci. Info: 347.7957502.

PANOCCHIA
CONTINUA LA FESTA SUL PRATO
Tappa fissa per ballerini e buongustai: questo fine settimana va in scena la Festa sul prato a Panocchia. La sagra, alla 43ª edizione, organizzata dalla Pro loco - gruppo Amici di Panocchia, è pronta ad accogliere tutti, con buona cucina, musica e tanta allegria, all’ombra di Villa Rognoni. Sabato si esibirà l’orchestra di Ruggero Scandiuzzi e domenica l’orchestra di Daniele Tarantino. Il servizio cucina sarà in funzione dalle 19.30 con servizio ai tavoli.

POLESINE
ITINERARI IN BARCA SUL GRANDE FIUME
Itinerari in barca sul Po domenica, con partenza dal porto fluviale di Polesine. Per l’occasione, grazie all’iniziativa del circolo «Aironi del Po» di Legambiente, sarà possibile andare alla scoperta dei resti paese perduto, l’antico Polesine San Vito. Necessaria la prenotazione al 3385951432.

PONTREMOLI
«CARNIVAL PARTY» IN PIAZZA ITALIA
Dopo il successo della prima edizione nel 2015, sabato torna il «Puntremal Carnival Party» che animerà la centralissima piazza Italia con maschere, coriandoli, stelle filanti, musica, belle ragazze e buon cibo da strada. Il programma prevede alle 17.30 il carnevale dei bambini; dalle 19 la grande e coloratissima bolgia affidata alla musica del notissimo dj Marco Bresciani. Oltre a lui, sul palco del «Carnival» saliranno i «Moruga Drum» e la «Batebalengo Big Samba Band». Anche quest’anno si esibiranno le «Ballerine Do Samba», che si muoveranno sinuosamente con il più tradizionale ritmo carioca. E poi focaccine, fish & chips nel tipico cartoccio all’americana e ottima carne alla griglia.


RAVADESE
RITORNA IL «PAISAN PARTY»
Si rinnova l’appuntamento con «Paisan party 2.0-una notte da paesani»: l’evento - rivolto ai motociclisti ma non solo - in programma sabato all’agriturismo «Certosino» di strada Certosino 24 a Ravadese. Si inizia alle 17 con il «bike & tractor wash» con le cubiste Sassy e Marika. A seguire, «bike show»: sfilata di moto di ogni genere. Dalle 19 la grigliatona di carne e la porchetta nostrana con la presenza di un norcino. Alle 23 l’esibizione live dei «Bandaliga». Sul palco anche gli «Easy Riders». Nell’aia si alterneranno quattro dj fino a notte fonda: Andrea Fantini, Rosso, Jack Bernini e Zatto con l’aggiunta del vocalist Sirro Replay. Ci saranno anche stand e bancarelle.


RISERVA DEI GHIRARDI
I SEGRETI DELLA VIA LATTEA IN UNO SCATTO
Tutti i segreti per «catturare» la Via Lattea con uno scatto. Sabato, nella Riserva dei Ghirardi, saranno svelati utili trucchi per fotografare le stelle e il paesaggio notturno. Si tratterà di una sorta di mini-corso con un esperto fotografo naturalista, dedicato alla volta celeste. L’obiettivo è approfittare della splendida vista che si gode dal centro visite per realizzare inquadrature da sogno. Indispensabili il treppiede (alcuni saranno a disposizione di chi ne fosse sprovvisto) e una piccola torcia elettrica. In sostanza, sarà una vera e propria escursione fotografica con guida Gae-Wwf e fotografo naturalista del Pentax Photo Team Fowa. Ritrovo alle 21 al centro visite della Riserva, in località Pradelle di Porcigatone (Borgotaro), rientro alle 24. Prenotazione obbligatoria: 3497736093 oasighirardi@wwf.it - contributo per partecipante: 15 euro.

RONCOLE VERDI
LE COTICHE VANNO IN TAVOLA A RONCOLE
Tutto pronto, a Roncole Verdi, per il tradizionale, atteso appuntamento con la Festa delle cotiche. Si tratta di uno degli eventi estivi più attesi nella Bassa ovest, capace di richiamare ogni volta il pubblico delle grandi occasioni. Grazie all’iniziativa della Pro loco «Le cotiche», anche quest’anno sono in programma tre grandi serate all’insegna della gastronomia, e della musica, nella bella cornice del parco Guareschi, nel «cuore» della frazione. Si parte sabato per proseguire domenica e lunedì. Ogni sera, sotto le stelle, si potranno gustare non solo cotiche coi fagioli ma anche svariate altre specialità tipiche della zona. Tra i primi, pisarei e tortelli e tra i secondi salamini, spiedini, stinco e germanino arrosto, ma anche fritto di mare e prosciutto e melone. In più una ricca cantina con vini del territorio, spumanti prosecco e Franciacorta. La festa sarà arricchita dagli spettacoli musicali della Band 45 Giri (sabato), del Trio Fisa (domenica) e dell’orchestra Nicola Marchese (lunedì). Gli organizzatori hanno tenuto a ringraziare la famiglia Guareschi che da oltre 30 anni concede in uso il parco Guareschi, a due passi dalla Casa natale di Verdi, oltre a tutti i soci e collaboratori che sostengono la festa.

SALA BAGANZA
LA CIPOLLA IN TUTTI I PIATTI
Cipolle come se piovesse sabato a Sala Baganza. Al centro feste del campo sportivo la 6ª edizione della festa della cipolla. Ideata dalla Pro loco per celebrare la cipolla, legata alla storia produttiva, economica e sociale di Sala. Il prelibato menu a base di cipolla, dall’antipasto al dolce, con la squisita crostata con confettura di cipolle. E’ usufruire di un menu senza cipolla, per non scontentare gli stomaci più delicati. Musica dal vivo con I Profani.

SALSOMAGGIORE
SPECCHIA E LA LIMONE A «18E20 TALK SHOW»
Nuovo appuntamento con «18E20 talk show» domenica nel gazebo di viale Romagnosi alle 18.20. Interverranno il giornalista Francesco Specchia, la scrittrice Loredana Limone, Alessandro Di Nuzzo. Musiche dei Rosez Trio. Presenta Andrea Villani.

GRAN FINALE DELL'HAPPENING
Gran finale sabato e domenica per l’Happening di Salsomaggiore all’oratorio Don Bosco di via Pascoli con stand gastronomici, musica swing, folk e blues e, domenica, serata conclusiva, i giochi con i «Nonni Attivi Salsesi».

SPAVENTAPASSERI MAGICI PUPAZZI DELLA FANTASIA
In questi giorni d’estate, le campagne fra Scipione e Case Passeri, si colorano di buffe e colorate creature di paglia, che spuntano qua e là, nei prati sconfinati, agli angoli delle strade e davanti alle case dei residenti. Sono loro, gli spaventapasseri, gli indiscussi protagonisti della rassegna organizzata dagli Amici di Scipione e Case Passeri. I fantocci vestiti di stracci erano il metodo più antico per proteggere l’orto, gli alberi da frutto e il raccolto dall’assalto degli uccelli. Un tempo abitavano le campagne. Ora, però, che la natura si è fatta più lontana e spesso i bambini non hanno mai visto nemmeno una mucca, anche lo spaventapasseri è diventato una rarità. Ma c’è una località, Case Passeri, sulle colline salsesi, che per un mese si trasforma in un mondo incantato. I bizzarri omini di paglia, sembrano salutare e accompagnare chi passa. E il grande campo in località Giarone a Case Passeri, ai margini del parco fluviale dello Stirone, brilla di mille colori, che all’imbrunire si mischiano con quelli infuocati del tramonto, creando uno scenario di rara suggestione. Se poi i visitatori sono fortunati a imbattersi in una leggera brezza, le braccia degli spaventapasseri, fatte di paglia e stracci, iniziano a sventolare e sembrano creature quasi vive. Ogni estate, a luglio, come ormai tradizione, arriva questa curiosa rassegna: un evento atteso, magico e incantato, che offre uno spettacolo unico sia ai salsesi che al pubblico di passaggio. Anche quest’anno vi hanno partecipato tanti bambini con i genitori, associazioni, scolaresche, centri estivi, enti e residenti, che hanno creato più di novanta spaventapasseri. In mostra anche le opere di sei case protette. C’è chi ha realizzato il proprio fantoccio utilizzando paglia, legno, ferro, stracci, ma anche covoni, rami, rafia e pure lana, polistirolo e plastica. In un prato qualcuno si è divertito a ricavare un curioso spaventapasseri, addobbando un ballone di fieno. Mentre vicino a una casa, fra i fiori d’estate, spunta una sorta di «gaucho». E qualche buontempone ha appoggiato uno spaventapasseri birichino, accanto a un lampione. Ma ci sono anche ballerini avvinghiati che abbozzano un tango, due nonnini seduti a farsi compagnia, una gigantesca gallina, ma anche un pirata, un dottore, una bella velina, una tenera coppietta e un generoso spaventapasseri che richiama il Giubileo della Misericordia. Ma i pupazzi sono tutti curiosi e originali e chi li ha realizzati ha veramente dato libero sfogo alla propria creatività. A tutti loro è andato il ringraziamento degli organizzatori. Le colorate e buffe «sentinelle» dei campi, scaturite dalla tradizione contadina, rallegreranno Case Giarone, sino a fine mese. Sabato, si terrà in notturna, la «Magica notte degli spaventapasseri» , con partenza alle 21 dal campo in località Giarone. Durante la camminata sotto le stelle, gratuita e aperta a tutti, ai partecipanti verranno offerti due ristori: uno alla pizzeria «Il Gruccione» e l’altro con un mega salame di oltre un metro e mezzo nella vallata del parco dello Stirone. Mentre domenica, alle 9.30. merenda come una volta, dedicata a tutti i bambini, insieme agli «spaventapasseri»: verranno offerti pane rustico , marmellata, biscotti della nonna e miele. Nel pomeriggio giochi per bambini, visita agli spaventapasseri, con le loro storie antiche e premiazioni dei partecipanti: a tutti verrà donata una bottiglia di vino con la pergamena a ricordo della manifestazione.

SAN POLO D'ENZA
UNA LUNGA NOTTE TUTTA DA VIVERE
Sarà una notte «senza fine» quella di sabato a San Polo d’Enza: il paese sarà vivacizzato fino alle 3 da oltre trenta eventi tra spettacoli, concerti, mostre e da un accattivante tavolo lungo un chilometro, ricco di leccornie gastronomiche. La festa è organizzata dall’Amministrazione comunale unitamente alle associazioni di volontariato e dei commercianti. Durante questa notte eccezionale, il paese si trasforma in un grande palcoscenico con tanti «padiglioni-village», ognuno con un evento diverso e con tante specialità culinarie da gustare. Divertimento per tutti: dal dj set Kameo Club per i giovanissimi con gli stereo dalle finestre del castello, al grande concerto dei Boogie Airlines in piazza Matteotti. E ancora mostra di quadri e fotografiche, danza del ventre, zumba, caraibico, mostra auto d’epoca e spazio bimbi.

SAN DANIELE PO
DOMENICA UNA SELEZIONE PER MISS ITALIA
Domenica sera, a San Daniele Po, vicinissimo centro del Cremonese, selezione di Miss Italia. La serata si terrà al Fanunka Beach Bar.

SAN SECONDO
MERCATO CONTADINO IN PIAZZA MARTIRI
Sabato mattina gli agricoltori delle Terre Rossiane saranno protagonisti, a San Secondo, in piazza Martiri della Libertà. Per l’occasione, dalle 8 alle 12.30, daranno vita al «mercato contadino» con tutti i numerosi prodotti di stagione, tutti a Km zero. Si potranno trovare pesce e albicocche, angurie e meloni, susine, pomodori, cipolle e zucchine e tanto altro.

SCHIA
AL RIFUGIO CONCERTO DEI MA NOI NO
Appuntamento con la musica sabato sera a Schia. Sarà il rifugio Schia ad ospitare, dopo la cena, il concerto dei Ma Noi No, tribute band dei Nomadi che, dalle 22, porterà sul palco della stazione turistica tizzanese «Con rabbia e con amore», il tour che sta riscuotendo grande successo e che farà ascoltare al pubblico tanti brani del repertorio musicale della storica band.

BALLARE AL RITMO DELLA NATURA
Ballare al ritmo della natura. Domenica, alle 15.30, inizieranno le ludoteche estive dei Parchi del Ducato a Schia di Tizzano, nel Parco dei Cento Laghi. Si comincia con «Le danze degli animali», un’attività che prevede balli e mimi che rievocano i richiami e i movimenti di diversi animali. Accompagnata da musiche di diverse estrazioni culturali e dal canto dei partecipanti, prenderà il via una divertente e coinvolgente carrellata di balli che i piccoli potranno imparare anche insieme ai genitori. L’attività è gratuita, adatta per bambini dai 4 anni accompagnati dalle loro famiglie. Ritrovo nel camping di Schia. Per informazioni: 349.1613984. L’attività è promossa dai Parchi del Ducato e curata dalle Gae (Guide ambientali escursionistiche) Monte Caio.

SISSA
I MILLE COLORI DELLA FIERA DI SAN GIACOMO
La fiera di San Giacomo di Sissa entra nel vivo per un weekend di divertimento tra musica, cucina, body painting, sport, mostre e balli. Sabato dalle 9,30 nell’area del giardino della scuola elementare e della Rocca Sport targato Sissa per bimbi e ragazzi organizzato dall’Asdps Tuttimondi di Parma e dalla Polisportiva Torrile. Dalle 14,30 il 98° Giro ciclistico di Sissa Trecasali-Primo memorial Patrizio Cesari (ritrovo dei partecipanti alle 13 al bar Arci Dop Lavor) e in serata, dalle 19, laboratorio fotografico «Sissafotoshow» con area foto bimbi in collaborazione con Photo Store, area trucco e parrucco con set fotografico a tema vintage con abiti e accessori a disposizione (area accessibile a fotoamatori, previa iscrizione). Inoltre seconda serata della festa della birra Guinness Party con aperitivo dalle 18 con la musica degli Old Goats, di Casa del vento dalle 22 e a seguire del deejay Chris Falleri.
Domenica altra giornata fitta di iniziative: Vespa cross al campo sportivo (prove alle 10 ed esibizione alle 17.30), esposizione di moto d’epoca organizzata dall’associazione motociclistica di Roccabianca e dalle 18 nell’area del giardino della Rocca e delle scuole elementari torneo di street volley (info al numero 347 9843028). Dalle 18 la compagnia La fabbrica del piccolo circo presenterà lo spettacolo «Ride bene chi ride per ultimo» e dalle 16 laboratorio fotografico Sissafotoshow con dimostrazione di bodypainting di 5 artiste su 5 modelle e set fotografico vintage. In serata Cena fuori dal Comune e Noche tropical con la scuola di ballo Changò a cura della Protezione civile Maria Luigia nel parco della Montagnola con cucina tradizionale. Per tutto il weekend ci saranno anche pesca di beneficenza all’oratorio San Rocco, mostra fotografica I colori della Bassa e Immaginario di Giuseppe Rivara al bar Dop Lavor, luna park e mercato serale a cura di Bi&Bi.
Aperta la prevendita dei biglietti, alla cartoleria Zametta di Sissa, per assistere alla prima della nuova commedia della Compagnia dialettale sissese dal titolo Quota 90, in programma lunedì 1° agosto, alle 21.

SORAGNA
FISARMONICHE INSIEME
Domenica, alle 21, torna il tradizionale appuntamento in piazza Garibaldi a Soragna con la manifestazione «Fisarmoniche insieme» che riunisce tra i più noti musicisti e gruppi. Organizzata dalla Pro loco con il patrocinio del Comune, la serata, presentata da mNicole Fouqué, vedrà la partecipazione di Corrado Medioli (fisarmonica), Eugenio Martani (clarinetto), Roberto Luppi (sax), Marco Tonelli (basso), Brunella Bardi (fisarmonica) oltre a Daniele Donadelli, Marco Valenti e Attilio Maghenzani. Ingresso libero.

SORBOLO
GIOCHI E TRUCCHI CON IL MAGO GIANCA
Giochi e trucchi con il mago Gianca sabato alle 18 all’Orto di classe dell’ex Casa Anzolla di via Gruppini a Sorbolo su iniziativa dell’Auser. L’ingresso è gratuito. Saranno salutate le bimbe bielorusse, ospiti per un mese a Sorbolo.


TABIANO
IL MONDO DEI DINOSAURI 
E' aperta tutti i giorni dalle 10 alle 19 l'incredibile mostra dei dinosauri a dimensioni naturali «Dinoworld» al Parco Porcellini di Tabiano. L'esposizione è organizzata dalla Wonderworld entertainment, con il patrocinio del Comune di Salso, in compartecipazione con le Terme di Tabiano e con la collaborazione di Proloco di Tabiano e Asat. Sono previsti prezzi speciali per le famiglie. Per info e prenotazioni gruppi 338.2397867 o prolocotabiano@tabianoterme.it.

TARSOGNO
IL PAESE IN FESTA PER LA SAGRA
Si celebra la sagra della Madonna del Carmelo a Tarsogno. La festa si concluderà martedì. Sabato entra nel vivo: nel pomeriggio apertura della baracca gastronomica e della lotteria gestita come sempre dai donatori dell’Avis di Tornolo, alle 18 i riti religiosi, alle 20 cena in baracca e conclusione della vigilia con celebrazione della messa delle 23.
Domenica alle 9 apertura della baracca, della lotteria di beneficenza, alle 11 messa solenne animata dal coro «San Michele». Grande festa pomeridiana con bancarelle, musica e allegria, alle 18 messa e alle 21 processione con la statua della Madonna. Alle 22,30, nel piazzale del santuario, concerto della banda musicale di Tarsogno e spettacolo animato dalle majorette «Le Orchidee» di Langhirano.

TERENZO
MEMORIAL FIETTA A SELVA CASTELLO
Sabato alle 17.30 sul campo sportivo di Selva Castello si disputerà il primo memorial dedicato al Dottor Mario Fietta. In campo Ozzano United e Selva Castello.

TORRECHIARA
LABORATORIO ARTISTICO AL PROFUMO DI LAVANDA
Domenica, nella porta di ingresso dell’Appennino, a Torrechiara, tornano le iniziative per grandi e bambini. È tutto pronto per una giornata d’arte e di divertimento, con un laboratorio di pittura per i più giovani, dedicato ai colori della lavanda. Domenica proseguono anche gli appuntamenti con «Bianca vi guida» - la magica visita guidata in compagnia dei protagonisti della storia d’amore che ha dato vita al castello di Torrechiara, Bianca Pellegrini e Pier Maria Rossi. La passeggiata nella storia e nella bellezza della rocca avrà questi orari: 10.30 - 11.30 - 16.30 - 18. La partenza della visita sarà davanti al castello, mentre i pass potranno essere acquistati anche presso Non solo Caffè - lo speciale Bar/Agenzia turistica in piazza Leoni, nel centro storico basso di Torrechiara. I costi di «Bianca vi guida» sono di 2,5 euro a persona. L’ingresso al castello costa 3 euro per gli adulti. Domenica, come detto, torna il «Giardino d’arte» in piazza Leoni. La pittrice Carmen Frattini proporrà «I colori della lavanda» - un’esperienza sensoriale divertente e rilassante per piccoli osservatori e amanti del bello. Il laboratorio si svolgerà alle 11, alle 15 e alle 16.30. Il contributo per i materiali è di 5 euro per bambino. Info e prenotazioni 328.2250714 www.assaporappennino.it.

TIZZANO
ECCO LE «OLIMPIADI ANOMALE»
Dopo il rinvio causa maltempo della scorsa settimana, sabato l’Arena Sunshine di Tizzano aspetta i suoi gladiatori. Tutto è pronto per ospitare la terza edizione delle mitiche «Olimpiadi anomale», i giochi senza frontiere in salsa tizzanese organizzati da Ondanomala che si terranno a partire dalle 14 con limbo, staffetta in acqua, shoot out, corsa coi sacchi, lotta dei galli, bacio in apnea e quizzone. Dieci le squadre ammesse (info iscrizioni: 3497253159).

TRAVERSETOLO
SE LA FESTA DIVENTA «AZZURRA»
Un weekend di festa per sostenere la Croce Azzurra di Traversetolo. Tornano gli appuntamenti estivi al Lido Valtermina organizzati dall’Assistenza Pubblica di Traversetolo. Sabato e domenica torna la tradizione e la buona tavola di «Azzurra d’estate». La festa è nota per il menu, sempre molto ricco: sabato saranno protagonisti gli gnocchi di patate al soffritto e al gorgonzola, mentre domenica torneranno i tradizionali tortelli d’erbetta; costante delle due serate le trofie con pancetta affumicata gorgonzola e zucchine. Tanti anche i secondi: la spalla cotta calda, prosciutto e melone, salumi di alta qualità, la vecchia col cavallo pesto, la coppa di suino arrosto e le scaloppine al limone, tutto servito con contorni di cipolle in agrodolce, fagioli, patatine fritte e vini della zona; in chiusura le torte miste. Per concludere le serate in bellezza c’è il tradizionale ballo liscio con due grandi orchestre: sabato quella di Mirco Gramellini e domenica quella di Patrizia Ceccarelli. «Azzurra Vintage» e «Azzurra d’estate» sono un’occasione preziosa per sostenere l’associazione impegnata nel miglioramento delle proprie strutture operative.

VALDITACCA DI MONCHIO
ESCURSIONI A CAVALLO
Cavalli e cavalieri saranno protagonisti, domenica, dell’undicesima edizione del Raduno Cavalli al 48 organizzato dall’associazione Monte Navert. La giornata prenderà il via alle 9 con il ritrovo e proseguirà, alle 9.30, con la partenza per le escursioni a cavallo. Al rientro i cavalieri potranno rifocillarsi con il pranzo aperto a tutti. La giornata proseguirà poi con balli e canti. Info e prenotazioni: 3479197552 oppure 3470689410.

VARANO MARCHESI
COMMEDIA DIALETTALE
Sabato, alle 21, al centro civico di Varano Marchesi, riprende il Festival del teatro dialettale. La compagnia del teatro comico parmigiano «Nuova Corrente» presenterà in anteprima il nuovo spettacolo «Mandraggola», liberamente tratto dall’opera di Niccolò Machiavelli.

VARANO MELEGARI
FANTASMI E LEGGENDE AL CASTELLO
Fantasmi & leggende al castello di Varano e «Acchiappa il fantasma!» sono i due eventi in programma sabato e domenica nel castello Pallavicino di Varano Melegari, promossi dall’associazione «Oltre lo Specchio» con il patrocinio del Comune di Varano. sabato, dalle 21 alle 24, una speciale vista guidata in notturna nel millenario castello, attraverso spettacolari saloni e stretti camminamenti illuminati solo dalla tenue luce delle candele, condurranno i visitatori a scoprirne i segreti e le antiche leggende. Domenica, alle 15.30, alle 16.30 e alle 17.30, proseguono le avventure fra le stanze e i corridoi del castello, rivolte ai bambini, con tanti giochi ed enigmi da risolvere insieme agli animatori. Gli eventi si svolgeranno anche in caso di pioggia. Info: 327.3797253, www.castellodivarano.it.

VERNASCA
TORNA IL FESTIVAL DEGLI ARTISTI DI STRADA
A Vernasca, fino a domenica, si rinnova l'appuntamento con la «Bascherdeis», Festival internazionale degli artisti di strada.

VIAROLO
CORNAZZANO, I 94 ANNI DELLA FIERA AGRICOLA
Novantaquattro e non sentirli. Torna la «Fiera agricola del Cornazzano», irrinunciabile appuntamento campestre dell’estate parmigiana: la kermesse contadina si ripete nella sua consolidata formula ancora una volta e si appresta a richiamare all’appello nel fazzoletto di terra di strada al Cornazzano, a Viarolo, agricoltori di ogni generazione e affezionati da tutte le parti della città. 
Ogni sera, fino a martedì, i buongustai potranno prender parte alla «cena tra le stoppie», con i piatti della tradizione (tortelli, anatra, grigliata di carne e tanto altro), grazie al servizio curato dai volontari dell’Associazione Viarolese. E poi luci e suoni da luna park tutto intorno, mentre il profumo di fieno inebria di natura. Il cartellone degli appuntamenti è ricco come sempre.
sabato, dalle 19.30, «Mini pulling-Tiro slitta» organizzata dagli amici «Piccola Day» e dalle 22.30 ballo liscio-country in collaborazione con l’associazione «Country Road». Chiusura con dj Prince in consolle.
Domenica, giorno clou della manifestazione, è in programma la mostra di macchine agricole, con prove sul campo, alle 10; alle 11 taglio del Parmigiano Reggiano e poi premiazione delle gare e saluto delle autorità; alle 21.30, via alle danze con la fisarmonica di Giacomo Maini e la sua orchestra.
Per chi volesse continuare a festeggiare anche oltre il weekend, lunedì è in calendario, dalle 21, una serata di musica e danze con «Tebo…I migliori anni», per poi tuffarsi in un divertentissimo amarcord con il palo della cuccagna e i giochi d’altri tempi. Gran finale, come sempre, il martedì, con il veglione di chiusura accompagnato dall’orchestra di Luca Canali e dai fuochi d’artificio.
Tutto è pronto, quindi: la distesa campagnola si farà teatro di una manifestazione ormai unica nel suo genere, per Parma. Una vera e propria sagra paesana, arricchita nei contenuti, ma autentica nello spirito genuino che da sempre la accompagna. Non rimane che infilare le gambe sotto la tavola e respirare a pieni polmoni l’atmosfera rurale, per battezzare un lunghissimo weekend all’insegna di terra e tradizione.

VAL CENEDOLA DI CORSA PER VEDERE LE BELLEZZE DELLA VALLE
Domenica avrà luogo a Bore la seconda edizione del «Trail della Val Cenedola», organizzato dalla polisportiva locale. «Anche per questo - ha affermato il presidente dell’associazione borese, Francesco Conti- stiamo cercando di organizzare per una bella giornata di sport che sia degna di un gran finale di stagione, ma che, allo stesso tempo, permetta di mettere in risalto le caratteristiche e le bellezze di Bore e della nostra piccola valle per chi non vi è mai stato prima». Il tracciato - 22,15 chilometri in totale, con 1149 metri di dislivello attivo, più la possibilità di una marcia non competitiva di 7 km - vedrà gli atleti prendere il via dal campo sportivo comunale situato in località Mornasco, per poi attraversare in sequenza il centro abitato di Bore e le piccole frazioni di Mortarelli e Salvi, e salire infine sul monte Carameto. Da qui, i partecipanti cominceranno la discesa, per poi proseguire il tragitto, lungo il crinale disegnato dai monti Costaccia, Lucchi e Palazza, sino a Luneto e far finalmente ritorno al punto di partenza per il taglio del traguardo. Il programma della giornata prevede il ritrovo e le iscrizioni alle 8, al campo sportivo comunale di Bore, situato, come detto, in località Mornasco (nei pressi del Bosco Paradiso). Dopo il briefing che si terrà, puntuale, alle 9.20, la gara (che vedrà tre ristori) prenderà ufficialmente il via alle 9.30. Gli iscritti affronteranno un percorso collinare e montuoso, prevalentemente sterrato, e, per portarlo a compimento, avranno a disposizione un tempo massimo di 4 ore. Al termine della competizione, si terranno le premiazioni ed il pranzo del montanaro ad 8 euro. Quota d’iscrizione: 21 euro la mattina della gara (si possono iscrivere tutti i maggiorenni in possesso del certificato medico agonistico per l’atletica leggera). Info e contatti: Stefano Conti (328.8339163); Francesco Conti (349.0724155); Silvio Ralli (348.4787879). 

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Colorno visto dall'elicottero dei vigili del fuoco

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

3commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

1commento

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS