16°

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era

FESTE PGN

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era Fotogallery

Notiziepiùlette

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Data - Ora inizio 06/08/16 - 23:00

Data - Ora fine 06/08/16 - 23:59

Tipologia Feste e Mercati

tempo libero

Agenda Rock e cavallo bardigiano: che weekend!

Tutti gli appuntamenti dalla Bassa all'Appennino
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/evento/eventi/370758/tutti-gli-appuntamenti-dalla-bassa-all-appennino.html 11/12/2017 05:19:27 11/12/2017 05:19:27 40 Agenda Rock e cavallo bardigiano: che weekend! false DD/MM/YYYY 0

BASILICAGOIANO
FESTA DEL PESCE E I CORVI IN CONCERTO
Torna una festa che in passato aveva raccolto non pochi consensi. Si tratta di un week end dedicato alla buona cucina, all’insegna del pesce, che sarà ospitato sabato e domenica nella sede della Polisportiva di Basilicagoiano. A partire dalle 20 sarà possibile gustare un ricco menù al profumo di mare. Anche in caso di maltempo la Festa del Pesce potrà svolgersi grazie agli ampi spazi interni. Sabato, al termine della cena, salirà sul palcoscenico il mitico complesso de I Corvi, ricostituito con Claudio Benassi. Domenica, sempre al campo sportivo sarà invece lasciato spazio agli amanti del liscio con l’orchestra Claudia Band.

BARDI
RUSTICO, BELLO, AFFIDABILE: IL MITICO BARDIGIANO
Rustico, bello, equilibrato, affidabile, docile, in grado di affrontare difficoltà ed imprevisti senza scomporsi o irritarsi, e dotato di grande attitudine al lavoro e resistenza alla fatica. È proprio lui, il celebre cavallo Bardigiano, che sarà protagonista assoluto, sabato e domenica, nell’ampia area fieristica di località Lago Monti di Bardi, in occasione della tradizionale «Mostra Nazionale del Cavallo Bardigiano». La manifestazione, giunta alla 42^ edizione ed organizzata dall’associazione regionale allevatori dell’Emilia Romagna- Libro genealogico Cavallo Bardigiano-, con il patrocinio di alcuni sponsor e la collaborazione del Comune di Bardi, della Provincia, e dalla Regione, rappresenta un evento di grande rilevanza per tutto il territorio della Valceno, quale strumento di promozione turistica. In questo angolo di Appennino, sono infatti migliaia e migliaia i visitatori e gli addetti ai lavori che, ogni anno, prendono letteralmente d’assalto la località bardigiana. Nella due giorni, i soggetti di razza bardigiana partecipanti, suddivisi in categorie per sesso ed età, saranno valutati nel concorso morfologico, da una giuria di esperti, che stilerà una classifica di merito. L’appuntamento tanto atteso si aprirà sabato mattina, alle 8.30 con l’inizio della valutazioni delle femmine e dei maschi in gara, che proseguiranno, dopo la pausa pranzo, alle ore 14. Alle 17.30 seguirà il «VIII Memorial Pietro Curati» con prova attitudinale e lavoro in piano, mentre in serata, a partire dalle 21, si terrà la grande «festa dell’allevatore», con tanto di ristorazione e orchestra. L’apice della mostra sarà raggiunto come sempre domenica, a iniziare dalle ore 9, con sfilate, premiazioni, spettacoli equestri, vendita di equini e grandi performance, a cui farà seguito attorno alle 12,30 l’attesa proclamazione del campione e della campionessa della mostra. Nel pomeriggio la manifestazione andrà avanti con nuovi show, l’”VIII memorial Pietro Curati” alle 16, con prova attitudinale, «gimkana veloce» e premiazioni. Per finire, alle ore 18, si terrà il sorteggio della lotteria. Nel corso della due giorni, saranno funzionati alcuni punti ristoro, in cui i visitatori avranno l’opportunità d’assaggiare i piatti e i vini tipici del territorio. A fare da sfondo alla manifestazione, come di consueto, vi saranno numerosi banchi di attrezzature zootecniche, articoli di sport equestre ma anche stand di abbigliamento, hobbistica e tanto altro ancora. Anche per quest’anno sarà presente, inoltre, il Lions Club Bardi Valceno che, oltre ad occuparsi della raccolta di occhiali usati per beneficenza, eleggerà, nella mattinata, «l’allevatore dell’anno». Il programma: La kermesse si aprirà sabato alle 8.30 con l’inizio della valutazioni delle femmine e dei maschi in gara, che proseguiranno, dopo la pausa pranzo, alle ore 14. Alle 17.30 seguirà il «VIII° Memorial Pietro Curati» con prova attitudinale e lavoro in piano, mentre in serata, a partire dalle 21, si terrà la grande «festa dell’allevatore», con tanto di ristorazione e orchestra. L’apice della mostra sarà raggiunto come sempre domenica, a iniziare dalle ore 9, con sfilate, premiazioni, spettacoli equestri, vendita di equini e grandi performance, a cui farà seguito attorno alle 12,30 l’attesa proclamazione del campione e della campionessa della mostra. Nel pomeriggio la manifestazione andrà avanti con nuovi show, l’”VIII memorial Pietro Curati” alle 16, con prova attitudinale, «gimkana veloce» e premiazioni. Per finire, alle ore 18, si terrà il sorteggio della lotteria. Nel corso della due giorni, saranno funzionati alcuni punti ristoro, in cui i visitatori avranno l’opportunità d’assaggiare i piatti e i vini tipici del territorio.

"QUADRI VIVENTI" PER RIEVOCARE LA TRISTE STORIA DI MOROELLO
Comincerà sabato sera, alla fortezza di Bardi, l’appassionante ricerca animata alla scoperta del tenebroso Moroello e dell’anima della sua incantevole Soleste. A partire dalle 21, nella suggestiva location medioevale bardigiana, avrà dunque luogo una nuova visita guidata in notturna, ma questa volta “animata”, che prevede la presenza di veri e propri tableaux vivants all’esterno della piazza d’armi e all’interno di alcune sale. Comparse in costume ricreeranno “quadri viventi” interagendo con lo spazio del castello e facendo rivivere ai visitatori i fasti di un’epoca lontana. Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, in cui c’è chi ha giurato di aver visto qualcosa e dove, soprattutto la foto scattata al fantasma nel 1999 è riuscita addirittura a prendere forma, la storia del maniero infestato torna ad intrecciarsi con il mistero. Il fantasma del castello potrebbe essere Giulia Landi? Moglie del Principe Agostino, morta prematuramente, sembra che sia apparsa al Principe, nei suoi palazzi piacentini, già centinaia di anni fa; ma anche la famosa leggenda di Moroello e Soleste continua a tenere banco. Si tratta del grande amore tra due giovani che, seppur ostacolato dalle famiglie, secondo la leggenda, sarebbe cresciuto ogni giorno di più. Una serie di strani equivoci però fece finire la loro storia in tragedia, con il suicidio di entrambi gli innamorati. Da allora, in questi 700 anni, l’anima di Moroello non si dà pace e vaga imprigionata tra i muri del tormentato maniero. Famosi cercatori di fantasmi, anche recentemente, hanno testimoniato diverse attività paranormali degne di nota all’interno della fortezza. Prezzo adulti euro 10; bambini euro 5.50. Prenotazione obbligatoria 0525/733066 – 380/1088315.

LA TRAGEDIA DELL'ARANDORA STAR
A Bardi, presso l’auditorium San Francesco, è visitabile la prima mostra valcenese dedicata, in occasione del suo 76^ anniversario- ufficialmente divenuto di interesse nazionale, grazie al recente riconoscimento ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-, alla tragedia dell’Arandora Star, la nave affondata il 2 luglio 1940, da un siluro lanciato da un U-Boat 47 tedesco. Nella pancia della nave, quel giorno, c’erano uomini, migranti, italiani. Più di 800, tutti morti. Quella dell’«Arandora» è una vicenda emblematica dell’assurdità dei conflitti armati. Per onorare questa tragedia e la memoria dell’emigrazione italiana, il Club Mazzini-Garibaldi di Londra e il comitato bardigiano “Vittime Arandora Star” hanno, dunque, organizzato questa mostra composta da 14 pannelli che approfondiscono le notizie sulla costruzione della nave; danno informazioni sui monumenti commemorativi a Glasgow (Scozia), Cardiff (Galles), a Londra; propongono storie e foto dell’internamento sia sull’Isola di Mann (territorio europeo) che all’estero. La mostra sarà visitabile fino al 28 agosto.

SI FESTEGGIA LA "DEVOTA DELLA COSTA"
Domenica nella località di Caberra, a pochi chilometri da Bardi, si svolgerà la tradizionale festa in onore di Margherita Antoniazzi, la celebre «Devota della Costa», mistica del XVI secolo. A partire dalla mattinata, preghiere, canti popolari ed un gustoso pranzo a base soprattutto di torta di patate ed erbe – piatti tipici di questa zona – coloreranno la celebrazione, antichissima e tutt’oggi molto sentita. La Devota fu una carismatica cristiana del 1500; fu una donna raggiunta dalla voce di Dio, alla cui parola ella conformò tutta la sua vita, nella preghiera, nella penitenza, ma anche nell’impegno sociale, nel servizio ai poveri, agli ammalati, a tutti i bisognosi. Nel lontano XVI secolo, in mezzo ai monti della diocesi di Piacenza, Margherita fondò la prima scuola per bambini poveri. Preghiera, cultura e servizio al prossimo: questa fu la formula della sua santità. Al suo esempio si raccolsero alcune compagne con cui faceva vita di comunità ed attorno a lei si rigenerarono così la fede e la vita sociale di un popolo. La Devota si spense il 21 maggio 1565. I suoi funerali radunarono a Costa da tutte le parti della montagna una folla mai vista prima. Il 5 gennaio 1618, ad opera del vescovo Claudio Rangoni, iniziarono i processi per la sua beatificazione.Domenica, a partire dalle 15.30, si terrà, dunque, la santa messa presieduta da monsignor Giorgio Corbellini. Alle 16.30 seguiranno la visita della mostra permanente dedicata alla devota, l’agape fraterna ed un rinfresco, che coloreranno la celebrazione, antichissima e tutt’oggi molto sentita.

BEDONIA
GRAN GALA' IN PIAZZA: TRE BANDE IN CONCERTO
Sabato sera dalle 21 in Piazza dei caduti per la Patria appuntamento con il gran Galà di bande musicali. All’evento, le “Sempreverdi” questo il titolo della manifestazione, parteciperanno il corpo bandistico “3MontiBand” di Montiano FC, il corpo bandistico “L. Grossi” di Vadana MN e la “Glenn Miller Band” di Bedonia. Intanto sabato e domenica mercato enogastronomico e mercato della Toscana nelle piazze e nelle contrade del centro del paese.

ESCURSIONE, PRANZO E BALLI SUL MONTE PENNA
Domenica prima festa d’agosto al rifugio Monte Penna. Dalle 9 escursione e passeggiate sul Monte Penna. A mezzogiorno pranzo tipico della montagna con polenta, selvaggina, asado e funghi, e nel pomeriggio a partire dalle 15 musica e balli in compagnia della fisarmonicista Antonella e della sua band.

BERCETO
CANTI POPOLARI E POLENTA CON L'AVIS
La sezione di Berceto dell’Avis organizza una due giorni di festa. Sabato alla Casa della Gioventù, alle 21, rassegna corale «In... Canto Popolare» con il Coro Madonna della Neve e il Coro Tre Fonti . Si prosegue domenica nei giardini pubblici di Piazza Giuseppe Micheli alle 10, con l’apertura dei gonfiabili per la gioia dei bambini. Dalle 12, le volontarie dell’associazione prepareranno un’ottima polenta da asporto, condita con profumatissimo sugo di funghi. Infine, alle 16, si friggerà della gustosissima torta fritta e sarà proposta musica dal vivo con Giangi.

BORGOTARO
A TAVOLA CON LA BANDA: PESCE FRITTO E CONCERTO
Per sabato, a partire dalle 20, il «Corpo Bandistico Borgotarese», in occasione del suo 160° di fondazione, ha organizzato una festa con cena a base di pesce fritto, in Piazza Monsignor Squeri. La popolazione è invitata a partecipare. Dalle 22,30, concerto della band «Radiazioni Rock».

LE CHITARRE INVADONO LE STRADE DEL BORGO
Sabato si accenderà il «Guitar Clock»: dalle 16 alle 18,30, si susseguiranno cinque mini-concerti di chitarra acustica, negli angoli più suggestivi del centro storico. Queste le tappe: alle 16, nel cortile di Palazzo Molinari; alle 16,30, all’atelier di Enore Manfredi; alle 17, nel Cortile di un Palazzo storico, al numero 54 di Via Nazionale; alle 17,30 nel cortile di Palazzo Bertucci ed, infine, alle 18, chiuderà «Orchestra sotto i portici», in Piazza Manara.

MUSICA BAROCCA ALL'ORGANO SERASSI
Sabato, alle 16, si terrà, nella chiesa di Sant’Antonino Martire in Borgotaro, un concerto d’organo, dedicato ai capolavori musicali dell’epoca barocca. Al prezioso organo «Serassi», si esibirà Fabio Mancini, diplomato in organo e composizione organistica, presso il Conservatorio «Verdi» di Milano e, nel 1991, in pianoforte, presso l’Istituto Musicale «Donizetti» di Bergamo. Vincitore di diversi concorsi, Mancini ha al suo attivo molte registrazioni ed ha tenuto concerti in tutta Europa. Ha sempre cercato di ampliare i propri orizzonti musicali, coltivando esperienza e passione per il jazz e addirittura per il «progressive rock». Il concerto consentirà di gustare appieno il suono e la timbrica, dell’organo, costruito da Giuseppe Serassi ed il programma ripercorrerà i capolavori musicali del Barocco, di vari compositori come Zwart, Haendel, Bach, Petrali e Mancini. Il concerto è promosso dal Comune e dalla Parrocchia. La manifestazione rientra nella proposta che la comunità estende a tutta la cittadinanza, con «Il Chiostro dell’anima».

RISERVA DEI GHIRARDI: ALCHIMIA DUO, ARPE CELTICHE DELLA NATURA
Sabato alle 18.30 si esibirà, per la Rassegna I Parchi della Musica, Alchimia Duo: Alice Caradente e Alessandra Ziveri con la magica suggestione delle arpe celtiche e un medley di pezzi irlandesi. L’arpa è senza dubbio uno tra gli strumenti musicali dalla storia più antica: fedele compagna dell’uomo fin dalla notte dei tempi, si presume sia derivata dall’arco da caccia e si sia poi sviluppata in numerose forme nei popoli che ne hanno fatto lo strumento nobile per eccellenza. Il repertorio scelto per l’occasione libera un suono puro, dalle radici antiche e profonde, una musica limpida che arriva dritta al cuore di chi ascolta: alcune melodie fanno parte della tradizione celtica, che ha numerosi rimandi all’ambiente boschivo e alle creature che lo popolano. Altri brani sono dedicati ai paesaggi al chiaro di luna e agli elementi della natura (questi ultimi appositamente composti e dedicati al Duo d’arpe Alchimia). Il Concerto si terrà nel prato dietro il Centro Visite della Riserva dei Ghirardi alle 18.30. In caso di maltempo si svolgerà all’interno del Centro Visite.

BORGOTARO-BEDONIA
A CACCIA DI FRESCURA IN VALTARO E VALCENO
Alle porte, un caldo weekend tutto da gustare attraverso i propri sensi e la biodiversità, grazie al gruppo «guide ambientali escursionistiche Val Taro e Val Ceno». Camminare con il corpo immerso nella natura e la mente che si fa trasportare dalle parole: sarà questo il leitmotiv dell’escursione che, dallo chalet del monte Molinatico, porterà i camminatori fino alla cima, spartiacque tra Emilia e Toscana. Passando per il Lago Martino, i partecipanti si muoveranno alla scoperta di alcuni tratti peculiari di questo tratto d’Appennino. Ritrovo sabato per la partenza: alle ore 14 presso lo Chalet del Monte Molinatico. Domenica, invece, dalla località Pian del Monte, passando per un facile sentiero, gli amanti del trekking raggiungeranno il Lago Buono, specchio d’acqua che sta pian piano scomparendo; dirigendosi poi in Val Vona, con elogio alla Maestà di questa piccola valle, prima di raggiungere le cascatelle e godere dei suoni del bosco. Ritrovo alle ore 8.30 nei pressi della chiesa di Tiedoli, frazione nel comune di Borgotaro (info e prenotazioni: 340-3892488; 335.6272521; e-mail: davide.costa@trekkingtaroceno.it) . Domenica, invece, sempre nel Bedoniese, si terrà una nuova appassionante escursione tra monte Maggiorasca, monte Bue e Prato Grande. La giornata consentirà agli amanti del trekking di scoprire le vette più alte della vallata, tra Santo Stefano d’Aveto e Bedonia, tra cui spicca il Maggiorasca, una stupenda cima ofiolitica che coi suoi 1.799 metri divide due regioni e rappresenta una meta classica dell’escursionismo parmense. A seguire si toccherà anche il vicino Monte Bue, per poi scendere al Prato Grande, una vastissima torbiera ricchissima di flora alpina rimasta dopo l’ultima glaciazione, con genziane, orchidee e abeti millenari. L’escursione è all’interno del Sito d’Importanza Comunitaria “Monte Penna, Trevine, Groppo e Groppetto” ed è particolarmente interessante per gli aspetti paesaggistici, botanici, geologici e storico-culturali. Ritrovo ore 9 al parcheggio del seminario vescovile di Bedonia, da cui avverrà il trasferimento presso il Passo del Tomarlo. Rientro alle macchine previsto per le ore 15,30, (info e prenotazioni: 339-7843072).

CALESTANO
TRE SERATE DI FESTA CON LA PUBBLICA
Fino a domenica Assistenza pubblica in festa al Parco giardino di Calestano: dalle 18,30 apriranno le cucine e come sempre sarà garantito il servizio al tavolo dai tanti volontari che lavoreranno nelle tre serate. Sabato e domenica le orchestre di Mirco Gramellini e Roberta Cappelletti.

CASTELNUOVO FOGLIANI
FESTA DELL'ALLEGRIA... CON GUSTO
Sabato, domenica e lunedì, a Castelnuovo Fogliani di Alseno, a due passi dal Parmense, appuntamento con la 39esima Festa dell’allegria. Sabto e domenica si potranno gustare anatra e fritto misto di male all'ombra del suggestivo castello che risale al tempo dei templari e lunedì la polenta farcita. Inoltre si ballerà con le orchestre Monica Riboni (sabato), Manolo (domenica) e Ringo e Samuel (lunedì).

CORNIGLIO
FESTA DI MEZZA ESTATE CON L'AVOPRORIT DI GHIARE
L’Avoprorit di Ghiare sarà in festa, questo weekend, per il tradizionale appuntamento con la festa di Mezza Estate. Buon cibo, sia sabato che domenica con la cucina tipica a partire dalle 19,30, e ottima musica con l’Orchestra Rosella e Marco, che andrà in scena sabato, e l’Orchestra Pietro Galassi che domenica farà ballare i presenti fino a tarda notte.

COZZANO
UNA DOMENICA IN PINETA CON FIDO
Arriva “Domenica in Pineta”: a Cozzano Pineta ci sarà la camminata immersa nel verde, alla mattina, e l’esibizione di agility canina, al pomeriggio. Due sono le camminate in programma: una ha un percorso di 4 chilometri, l’altro di 8. Il costo è di 3 euro a persona, la partenza è alle 10, con ritrovo e iscrizioni alle 9. Ci saranno giochi guidati per i bambini e la possibilità di pranzare al bar ristorante La Perla. Al pomeriggio, dalle 16, ci sarà l’esibizione di agility canina, con il centro di addestramento Nara & Agor di San Martino Sinzano.

FIDENZA
FORNIO FESTEGGIA LA SAGRA DI SAN LORENZO
Anche quest’anno il Circolo folkloristico sportivo di Fornio organizza la tradizionale sagra di San Lorenzo, patrono della chiesa e della frazione fidentina. Da sabato a mercoledì 10 agosto, sono in cartellone una serie di serate di divertimento tra leggenda e tradizione. I volontari del circolo con le loro «rezdore» hanno già preparato 150 chili di tortelli, 130 chili di pisarei e fasò, 350 anatre arrosto, piatto clou della sagra, chili e chili di spalla cotta, grigliata, porchetta, torta fritta e tanto altro. In caso di maltempo sarà garantito un servizio d’asporto per l’anatra arrosto. E poi musica e balli. Altre info si possono trovare su: www.fornio.it

FORNOVO
CONCERTO NELLA PIEVE ASPETTANDO SAN LORENZO
Domenica alle 21, nella Pieve di Fornovo, si terrà «Aspettando san Lorenzo», concerto sotto le stelle, organizzato dall’Amministrazione Comunale, con musiche di Beethoven, Bellini, Bizet, Tosti. Protagonisti della serata, come accade con sucesso da diversi anni in questa data, il tenore Francesco Pavesi, Paolo Manfria al violoncello, Francesco Zarba al Clarinetto e Roberto Marchesi al pianoforte. L’entrata è libera.

TORNA LA FESTA IN VOLPAGANA
Domenica torna l’ormai tradizionale Festa in Volpagana, organizzata dai Volontari della sentieristica. Dalle 12, sarà preparato un menù a base di penne alla contadina, arrosto, patate fritte, bibite a 12 euro. Nel pomeriggio animazione e gonfiabile per bambini.

GATTATICO
TUTTI PAZZI PER LA FESTA DEL GRANO
Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la «Festa del grano» di Olmo, un evento che ogni anno viene preso d’assalto da tanti inguaribili buongustai, provetti ballerini e appassionati degli antichi mestieri di «una volta», provenienti anche dalla nostra provincia. La storica manifestazione, giunta quest’anno alla 33esima edizione, ha preso il via ieri sera e terminerà mercoledì 24 agosto ed è organizzata dal circolo Acli San Vitale-Olmo e dai giovani di Olmo. Le serate passeranno allegramente grazie ad animazioni, gare di trattori (traino ed aratura), giochi, commedie comiche e cabaret. Come di consueto sul palco del ballo liscio si ruoteranno le orchestre più famose del palcoscenico nazionale e anche lo spazio giovani avrà un calendario accattivante con gruppi del calibro degli Asilo Republic (Vasco rossi cover band), Actun Babes (tributo agli U2), Queen Mania (tributo ai Queen), Jovanotte (tributo a Jovanotti) e tanti altri ancora; senza dimenticare l’Arena commedie dove si esibiranno Antonio Guidetti e tanti altri artisti dialettali mentre l’Arena centrale ospiterà rievocazioni storiche, spettacoli e tornei. Da quest’anno, inoltre, ci saranno ulteriori due aree di intrattenimento: lo spazio bimbi e la storia del ballo. Per tutta la durata della festa del grano funzioneranno: ristorante, pizzeria, torta fritta, bar-gelateria, la fattoria degli animali, mostra di macchine agricole, tanti stands commerciali e tanto altro ancora. L’evento non si svolgerà nei giorni 8, 13 e 23 agosto. Ingresso gratuito per i bambini al di sotto dei 14 anni.


LAGDEI-PRATO SPILLA
AL TRAMONTO SCOPRIRE LA NATURA IN RIVA AL LAGO
La natura meravigliosa e incontaminata della nostra montagna est sarà teatro, questo weekend, di iniziative all’insegna del benessere e dell’escursionismo. Tante le proposte studiate ad hoc dalle guide ambientali escursionistiche, che ben conoscono il territorio e che sono pronte a svelarne le meraviglie più nascoste. Lagdei si prepara per un weekend lungo. Sabato mattina, alle 10,30, con «Mamma ho perso la bussola», una divertente mattina di orienteering per famiglie o gruppi di amici in compagnia della guida ambientale escursionistica Antonio Rinaldi di Terre Emerse per trascorrere qualche ora all’insegna del gioco e del divertimento. Mezz’oretta di spiegazione di partenza e poi via per cercare tutte le «lanterne» disseminate nella piana di Lagdei, con tanto di simpatico omaggio per la squadra più in gamba. Info e iscrizioni 3288116651, antonio.rinaldi.76@gmail.com, www.terre-emerse.it. La domenica sarà dedicata al relax con i massaggiatori shiatsu davanti al rifugio a cura del laboratorio «i-shin-den-shin» ma diverse sono anche le escursioni in programma: si potrà partecipare ad un’impegnativa escursione alla volta del Monte Matto, a quota 1837 metri, passando anche per la famosa buca della neve, una roccia di arenaria tagliata in due e sepolta sotto terra all’interno della quale c’è una bolla di neve permanente che emana una freschissima un’aria «condizionata» naturale, mentre nel tardo pomeriggio si potrà partecipare a «Tramonto di mezza estate sul monte Aquilotto», un’escursione di media difficoltà che porterà i partecipanti, accompagnati dalla guida ambientale escursionistica Monica Valenti del gruppo guide Val Cedra, sulla vetta del Monte Aquilotto, a quota 1747 metri, e sulle rive del Lago Santo, dove si potrà consumare un’ottima cena a base di prodotti tipici. Anche la conca glaciale di Prato Spilla sarà protagonista, sabatop pomeriggio, di un piccolo trekking all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, con meta finale il Lago Palo, per far scoprire a grandi e piccini la natura di un territorio con l’aiuto della guida ambientale escursionistica Monica Valenti. Genitori e bimbi saranno complici della ricerca di tracce, foglie, frutti, animali e trascorreranno un po’ di tempo lontano dal caos cittadino. Per info e iscrizioni 3488224846.

LAGONI
SPONGATA E SANGRIA LA MOVIDA IN QUOTA
Tutto è pronto, al rifugio Lagoni, per la festa più «calda» dell’estate. Nonostante i 1350 metri di quota a cui si trova il Rifugio, infatti, l’atmosfera sarà bollente, domenica, in occasione di «Spongata e sangria», che porterà in tavola un classico intramontabile della cucina cornigliese da una parte, la tradizionale spongata, e il cocktail per eccellenza della movida spagnola dall’altra, la freschissima sangria. Per info e prenotazioni 0521889118.

LANGHIRANO-BARDI
UN ALTRO VIAGGIO NEL CUORE DEL GUSTO
I Comuni di Parma, Langhirano e Bardi, in collaborazione con i tour operator Maestro Travel Experience, Food valley travel, Parma Incoming, 7 stelle viaggi e turismo e Assapora Appennino, con gli operatori del club Parma nel Cuore del Gusto, propongono tour enogastronomici nel prossimo fine settimana. Si inizia sabato mattina: partenza alle 9.30 da Piazza Garibaldi con destinazione Langhirano, visita ad un prosciuttificio, sosta al Castello di Torrechiara e pranzo presso uno dei ristoranti Parma nel cuore del gusto (rientro previsto per le 14 circa). Pomeriggio, ecco un’altra opzione: partenza alle 15.30 sempre da Piazza Garibaldi, con destinazione Langhirano e visita alle produzioni, ai luoghi di interesse e cena tipica (rientro previsto per le 21.30). Domenica mattina, invece, ecco il tour nel Bardigiano, in occasione della mostra nazionale del cavallo Bardigiano: partenza alle 9.30 con destinazione Bardi, e visite alla produzione del Parmigiano reggiano ed al castello dei Landi, con tanto di pranzo tipico (rientro previsto per le 16). Una guida turistica accompagnerà i visitatori per tutto il tour. Il costo dell’escursione per Langhirano sarà di 50 euro a persona. Il costo dell’escursione per Bardi, invece,sarà di 70 euro a persona. Per info e prenotazioni: 0521/218889.

LESIGNANO
GRANDE FIERA MERCATO DEDICATA AL ROSMARINO
E’ tutto pronto a Lesignano per “Rosmarino Estate 2016”, la kermesse gastronomica e musicale in due serate a cura dell’associazione “Il Rosmarino”: l’area feste del paese, nel campo sportivo parrocchiale, ospiterà sabato e domenica sera la festa dedicata alla spezia più caratteristica della zona. Buona cucina, menu tradizionale e danze sotto le stelle sono gli ingredienti delle serate organizzate da “Il Rosmarino” per onorare una festa che vanta nobili origini: come scoperto anni fa dal cultore di storia locale monsignor Enrico Dall’Olio, infatti, nel 1821 l’arciduchessa Maria Luigia istituì con regio decreto una “Fiera mercato” dedicata al rosmarino nella zona di Lesignano. Dalla riscoperta di questa tradizione è nata l’associazione “Il Rosmarino”; che ogni anno si occupa di tenerne vivo il ricordo con una kermesse di feste all’aperto nei mesi estivi. ”Rosmarino estate 2016” inizierà sabato: dalle 19, 30 sarà attivo nel campo sportivo parrocchiale di Lesignano il servizio di cucina con tortelli d’erbetta, cappelletti in brodo, anitra arrosto, grigliata mista, salumi misti; dopo cena, la serata proseguirà nel segno del liscio insieme all’orchestra “Patty Stella”. La festa proseguirà poi domenica, con cena e menu tradizionale riproposti per gli amici e i visitatori di Lesignano: ospite musicale della serata sarà l’orchestra spettacolo Silvano e Mauro Band.

MEDESANO
CENA SUL SAGRATO DELLA CHIESA DI MIANO
Sabato a Miano di Medesano la terza edizione della «Cena al fresco sul sagrato», tradizionale appuntamento a base di cibo e musica. La serata aprirà alle 19,30 davanti alla chiesa del paese con il concerto in cui il coro di Miano si esibirà con il quintetto di fiati dei «Fusi di ottone». Alle 20,30 inizierà la cena a base di piatti tipici. La serata sarà accompagnata da intervalli musicali.

MEZZANI
TOMBOLA SOTTO LE STELLE ALLA CAPANNA VERDE
Tombola sotto le stelle sabato alle 21 al circolo La Capanna Verde di via Martiri della Libertà 79 a Mezzano Inferiore. In palio ricchi premi.

CONCERTO ROCK AL PORTO FLUVIALE
Weekend rock al porto fluviale di Mezzani. Il Beer Po presenterà un menu promozionale a 10 euro con salsiccia, patatine e birra artigianale (per prenotazione tavoli 320 6933630). Sabato, invece, sul palco ci saranno gli Hardcoustick, band che propone, in chiave acustica e a più voci, grandi successi e brani di nicchia di band hardrock e metalrock del passato: dagli Iron Maiden ai BonJovi, dagli Incubus agli Ac/Dc, dai System of a Down agli Evanescence.


MONCHIO
HAMBURGER DI CHIANINA SUI PRATI DI TRINCERA
Ritorna a Trincera la festa più attesa dell’estate. La frazione monchiese si vestirà di incanto per Trincera Sotto le Stelle, un mix di buon cibo e ottima musica. Primi piatti, le grigliate, hamburger di chianina, e dj set con Tuzzo Dj, Dj Maurino e Joe T. Granelli.

VALDITACCA: IN CAMMINO CON LA PASTORA SULLE VIE DEL GUSTO
“Su per Terra” , il nuovo viaggio in Appennino di Slow Food Emilia Romagna e Cai Emilia Romagna, organizzato con il sostegno di Regione e Apt, parte sabato dalla montagna parmense, in particolare dalla Valditacca e Corniglio. Sarà Anna Kauber a guidare i “camminatori del gusto ” di “Su per terra”, sabato alla scoperta delle pastore emiliano romagnole, in particolare dove si alleva una razza particolare di ovino: la Pecora cornigliese, razza in via di estinzione che Slow Food sta tutelando avendola “imbarcata” già da qualche anno sull’ “Arca del gusto” per la salvaguardia della biodiversità. In particolare ci si metterà in cammino con la neo-pastora Sara Simonetti.

RIANA: RACCONTI PER BAMBINI NEL PAESE DELLE AQUILE
Un’occasione di gioco, crescita, osservazione e condivisione per i bambini: è quella che potranno vivere i più piccoli grazie a Sissipollon (nome d’arte della bibliotecaria Silvia Tofani) e alla sua divertente lettura animata. L’appuntamento, organizzato dalla Cooperativa 100 Laghi con il patrocinio dei Parchi del Ducato, è per sabato, alle 16 alla Cascina Cavalli di Riana, dove ai piccoli partecipanti verrà proposta una lettura animata ad alta voce di un racconto in modo da rendere viva e colorata la parola scritta. In un ambiente incontaminato ed accanto ai profumi della natura, i bambini sperimenteranno un metodo di lettura nuovo, attivo e mobile, sentendosi protagonisti ed avvicinandosi al testo scritto non in maniera pedante e noiosa ma allegramente coinvolgente. Tutto sarà a misura di bambino.

ANETA: QUANDO SI ANDAVA A MIETERE IL GRANO
L’Associazione «Il Crinale» Rigoso-Aneta organizza sabato La Festa del Grano, un pomeriggio dedicato al «rito» della mietitura e della trebbiatura come una volta, quando nelle aie delle case contadine si riunivano diverse famiglie e tutti, adulti e bambini, partecipavano all’attività. Il programma prenderà il via alle 15 con l’accensione della medeliga e inizio della mietitura per poi proseguire, alle 16, con l’apertura degli stand gastronomici e la merenda sul prato. Alle 17 si inizierà con la preparazione dei covoni e l’avvio della battitura per poi concludere alle 18 con la grigliata sotto le stelle e canti popolari. L’ingresso e libero.

MONTICELLI TERME
WORKSHOP DI IPNOSI ALL'HOTEL DELLE ROSE
Workshop di ipnosi regressiva con Emanuela Bertozzini fino a domenica nel parco secolare dell’Hotel delle Rose a Monticelli Terme. Gli orari di corso saranno: sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Per informazioni e prenotazioni sono disponibili i numeri 339/2122833, 347/5262194, e 338/6176296.

NEVIANO
DERBY DELLA RISATA IN PIAZZA A BAZZANO
Derby della risata domenica a Bazzano: la Pro Loco del paese organizza una serata benefica a favore dell’Avis di Nevi dell’Assistenza Pubblica Croce Azzurra di Traversetolo. Dopo la cena in piazza a Bazzano, alle 21, 30 si esibiranno i comici Willer Collura da Reggio e il parmigiano Giampaolo Cantoni.

A CEDOGNO RITORNA LA FESTA DELLE RANE
A Cedogno ritorna sabato sera la tradizionale “Festa delle rane”: la serata gastronomica, con menu a base di rane, avrà inizio alle 20 nella sede del circolo. Seguirà la musica e la discoteca all’aperto, insieme ai deejay Andrea Carpi e FaustinIn caso di maltempo, la festa si svolgerà nei padiglioni al coperto del circolo.

GIMKANA TRATTORISTICA E FIUMI DI BIRRA A CAMPORA
La Pro Loco di Campora organizza per sabato la prima “Gimkana trattoristica” nel parco polivalente, a cui seguirà la festa della birra artigianale. La Gimkana avrà inizio dalle 19: seguirà la festa della birra, con ospite d’eccezione i birrificio Gassl Brau da Chiusa, in provincia di Bolzano. Per maggiori informazioni contattare i numeri 340 7155323 o 347 8586358.

NIRONE
MUSICA E TORTA FRITTA CON IL CIRCOLO ANSPI
Venerdì sera il circolo Anspi di Nirone di Palanzano sarà in festa con una serata a base di torta fritta e ballo liscio con «I Monelli».

NOCETO
CELLA FESTEGGIA IL SANTO PATRONO
Festa patronale dedicata a San Lorenzo, domenica a Cella di Noceto. Dopo la Messa alle ore 11, la Pro Loco organizza un servizio bar con torta fritta e salume: pranzo all’aperto, giochi e divertimento nel Parco adiacente la Parrocchia.

GELATO A BORDO VASCA ALLA PISCINA COMUNALE
Gelato fresco a bordo vasca. Sabato 6 e domenica 7, per tutto il giorno il mastro gelataio della “Fior di gelato” di San Secondo, farà visita alla Piscina comunale Coconut di Noceto.

PALANZANO
VAIRO CELEBRA LA MADONNA DELLA NEVE
Torna, questo weekend, il tradizionale appuntamento con la «Madonna della Neve», l’antica tradizione che vuole valligiani e amici della Val d’Enza e Val Cedra riuniti alle pendici del Monte Faggetto, sopra Vairo, per celebrare come tutti gli anni la festa della Madonna della Neve. Imboccando una strada sterrata, da Vairo, si raggiunge il Monte dove la festa entra nel vivo già sabatopomeriggio. In serata si prosegue poi con la cena e i balli al ritmo della musica di Dj Erre. Domenica la festa entra nel vivo, con la celebrazione della Santa Messa e il pranzo a base di tortelli preparati dalla Trattoria San Martino.

PARMA
AL PARCO DUCALE BALLATE FOLK E MARIA LUIGIA AL TEMPIETTO D'ARCADIA
Arriva il gran finale della terza edizione di Summer Kermess. Attraverso ballate folk e Maria Luigia in scena il variegato mondo della musica. Per il terzo anno Silentia Lunae in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Parma, ha portato musica antica e folk nei luoghi più belli dell’estate di Parma. repertori non usuali, ma affascinanti (e per questo preceduti da conferenze introduttive) sono offerti a chi rimane in città coinvolgendo location suggestive e legate alla nostra storia. Far crescere la cultura musicale incantando il pubblico è l’obiettivo di Maria Caruso e Richard Benecchi dell’Associazione Silentia Lunae. “Facciamo musica all’aperto con strumenti antichi. Un impegno che si coniuga allo stringere collaborazioni con enti ed altre associazioni musicali e alla valorizzazione del nostro territorio Raccogliamo la sfida di proporre una musica che è nata così, per essere suonata all’aperto, con gli strumenti dell’epoca in cui è stata composta”. Al via, quindi, gli ultimi due appuntamenti di una rassegna che, proprio per le sue finalità divulgative, è inserita nel progetto “Parma in musica”. Arrivano adesso gli ultimi due incontri. Sabato al Tempietto del Parco Ducale, lo spiritoso e inusuale “Mint Julep: The Great Kentuk Derby” vedrà protagonista il folk del Settecento americano, sulle note di musiche degli Ozarks e degli Appalachi. Tutto per voce, violino e chitarra dell’affiatatissimo duo Caruso Benecchi, che da vent’anni si dedica allo studio dei repertori anglofoni e delle folk songs. Lunedì, invece, presso il Chiostro della Pinacoteca Stuard in scena “A casa di Maria Luigia” un concerto intrecciato al racconto di aneddoti e vita che partirà, alle 16 con una conferenza sulla figura storica della Duchessa, e si concluderà, dalle 17, con Maria Caruso, Soprano e Federica Bartoli, contralto, Maurizio Cadossi, violino, Richard Benecchi alla chitarra classica in concerto. Ingresso libero.

IN VIA DEI MERCATI NORD SUD OVEST BAND ALL'APP COLOMBOFILI
Serata spumeggiante in programma al circolo «App» Colombofili summer di via Dei Mercati 15/d. Sabato si ci potrà scatenare fino a tarda notte con il dj set di Loliz. Ingresso libero e gratuito per i soci Arci. Per informazioni: 347/7957502.

AI MUSEI CIVICI TUTTI GLI APPUNTAMENTI DAI BURATTINI AI QUADRI
I Musei Civici di Parma offrono ai visitatori ogni fine settimana la possibilità di scoprire il patrimonio della nostra città grazie ad una serie di attività e percorsi gratuiti: visite guidate e workshop per grandi e piccoli. Al Castello dei Burattini sabato alle 11 visita guidata, mentre domenica ingresso gratuito, alle 11 visita guidata e alle 16,30: visita guidata speciale «I Burattini della paura» Alla Pinacoteca Stuard sabato alle 15.30: workshop per famiglie «La tela… tavolo!», laboratorio per famiglie dedicato alla raffigurazione di cibi e tavole apparecchiate: dopo aver scoperto quali sono i cibi dipinti nelle tele della Pinacoteca, si realizzerà una tavola con i propri piatti preferiti! Durata: 1 ora e 30. Età: dai 4 ai 9 anni. Domenica ingresso gratuito e alle 15.30: un'altra visita guidata tematica «I ritratti Farnesiani»: aa Margherita d’Austria a Maria D’Aviz di Portogallo ritratte dalla bottega di Anthonis Mor, da Margherita Aldobrandini a Ranuccio II con la sua consorte Isabella d’Este dipinti da Frans Denys e arrivati in Pinacoteca Stuard dal Palazzo Comunale con il nuovo allestimento. Palazzetto Eucherio Sanvitale: sabato ingresso gratuito e alle 11: workshop per famiglie «Pittura en plein air al Parco». Laboratorio per famiglie dedicato alla raffigurazione della natura. Domenica ingresso gratuito e alle 10.30 e 11.30: visita guidata. Casa della Musica: sabato dalle 10 alle 18: Apertura dei Musei della Casa della Musica: (Museo dell'Opera, Casa del Suono, Museo casa natale Arturo Toscanini). Domenica ingresso gratuito.

A SAN PROSPERO VA IN SCENA SUA MAESTA' L'ANOLINO
Alle 19,30, organizzato dal circolo ricreativo Frontiera '70, si terrà al campo sportivo parrocchiale «Maracanà» di San Prospero, teatro di tante battaglie calcistiche, un evento gastronomico aperto a tutti. Nonostante quest'anno non si giochi il torneo di calcio (purtroppo quest'anno è saltata la 42ª esima edizione del torneo per motivi organizzativi) è stata programmata una cena «estiva» davvero particolare con un menu a base di cappelletti in brodo con manzo e gallina con ripieno e le rispettive salse, dolci, birra e un buon vinello della casa. Così, pur sfidando il caldo afoso, il presidente del circolo ricreativo Frontiera '70 Flavio Azzi, improvvisato per quella sera chef accanto ai fornelli ha detto: «Non c’è da meravigliarsi più di tanto, anche perché quando ci si mette con i piedi sotto il tavolo è tutta un’altra cosa. L'obiettivo è non fare morire questa piccola frazione alle porte della città, organizzando delle feste per la nostra gente». Per informazioni è possibile contattare il presidente del circolo Flavio Azzi al numero 335/446584.

PASSO DEL BRATTELLO
SENTIERI E BOSCHI DA ESPLORARE
Appuntamento domenica al Passo del Brattello per un'escursione di Nordic Walking all’interno del suo complesso di sentieri e boschi. Questo percorso si snoda tra strade forestali e sentieri facilmente percorribili rimanendo, fra alti e bassi, ad una quota di circa 1000 metri. Un anello di quasi 8 km da percorrere in meno di 2 ore con un dislivello positivo di circa 200 metri lo rendono di difficolta’ facile. Ritrovo dal parcheggio del Conad di Borgotaro alle 9.30 con prenotazione obbligatoria. Informazioni a: info@camminafacile.it oppure al 335.457669.

ROCCABIANCA
SERATE AVISINE AL CAMPO SPORTIVO
Tornano le Serate Avisine nel campo sportivo del paese con il gruppo comunale Avis di Roccabianca sabato e domenica con musica, giochi e lo squisito menu nostrano preparato dai volontari del paese. Sabato dalle 21,30 serata con i Rab 4 e con i The Soul Busters Band, mentre domenica sempre dalle 21,30 musica con l’orchestra di Patrizia Ceccarelli. Disponibile per le danze la pista in acciaio.

SALA BAGANZA
NOTTE DELLE PIEVI: CONCERTO A TALIGNANO
Per la «Notte delle Pievi» Talignano si illumina coi suoni dell’arpa. Alla pieve romanica di San Biagio, domenica andrà infatti in scena alle 21 «Arpe all’opera». Gli arpisti Davide Burani e Cristina Greco eseguiranno nel nutrito programma, tra gli altri, brani di Offenbach come Barcarola da «I racconti di Hoffman» in una trascrizione dello stesso Davide Burani, la celebre «Dal tuo stellato soglio», preghiera tratta dal «Mosé», una fantasia di «Traviata», «Norma» e «Carmen». Dopo il concerto, è prevista una visita guidata alla Pieve. Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Per info: 0521-331342.

SAGRA DEL SUFFRAGIO A SAN VITALE
Un tuffo nel medioevo per la tradizionale sagra di San Vitale Baganza. Sabato e domenica la Sagra del Suffragio tornerà infatti ad animare il borgo antico della frazione salese. Per due giorni sarà possibile rivivere uno spaccato di vita medievale animato da nobili, uomini d’arme, fanti arcieri e donne al seguito. Alle 12.30 il pranzo con piatti freddi e salumi, alle 16 il tiro con l’arco. Sabato dalle 19 cena sul campo e musica con «i ragazzi del secolo scorso». Domenica si svolgerà il coreografico corteo medievale. La Sagra terminerà, dopo la cena sul campo, con la musica di Cristina Piazza.

SALSOMAGGIORE
AL CASTELLO DI TABIANO TAIKO, DANZA E LIRICA: MAGICI INTRECCI D'ARTE
Taiko, danza e lirica. «Come d’intorno al sole danzano gli astri in ciel!» è il titolo di un importante spettacolo che si terrà domenica nel castello di Tabiano, con inizio alle 18.30. Ne saranno protagonisti l’artista giapponese Chieko Kojima, il reverendo Shuichi Thomas Kurai (Taiko Center of Los Angeles), Hitomi Kuraoka (soprano), Kayoko Ikeda (pianoforte), Dario Caradente (flauto), Fudendaiko (I tamburi del Tempio), il reverendo Fausto Taiten Guareschi (abate del tempio Shobozan Fudenji). Il costo del biglietto è di 20 euro, comprensivo della visita al castello, aperto per l’occasione dalle 17 alle 21. Per prenotazione biglietti: inartefudenji@gmail.com.L’evento è organizzato, in occasione del 150° anniversario dell’inizio delle relazioni diplomatiche tra Giappone e Italia, dall’Istituto Italiano Zen Soto Shobozan Fudenji, dal Circolo di cultura Shobokai, dall’Associazione di volontariato Crescere e dal Castello di Tabiano. Grazie a questo spettacolo si festeggiano gli anni di amicizia tra i due Paesi. Ha i patrocini di Comune, Provincia, Regione, Consolato Generale del Giappone a Milano. «L’amicizia tra Italia e Giappone – dicono gli organizzatori - si esprime non solo attraverso rapporti diplomatici, ma anche in termini di scambi artistici e culturali. Ad introdurre la serata sarà un momento di lirica, interpretato dal soprano giapponese Hitomi Kuraoka, accompagnata al pianoforte dalla musicista Kayoko Ikeda. Protagonista principale della serata sarà l’artista Chieko Kojima che suonerà il taiko e danzerà al ritmo dei taiko suonati dal gruppo Fudendaiko, i tamburi del tempio di Fudenji, composto da membri italiani, diretti da Shuichi Thomas Kurai, fondatore del Taiko Center di Los Angeles, che da più di 40 anni pratica e insegna quest’arte musicale».

SAN SECONDO
IN PISCINA PER 24 ORE DI BRACCIATE E SOLIDARIETA'
Una grande maratona di solidarietà, nel segno del piacere di fare sport e dello stare in compagnia. E’ tutto pronto, a San Secondo, per la 24Ore di Nuoto in programma  sabato alla piscina comunale «Acquablu» di via Raffaello. Una «Nuotata condivisa», come la definiscono gli organizzatori, in cui nuotatori di tutte le età, da venerdì alle alle 18 di sabato, si alterneranno in acqua dando vita a questa spettacolare maratona di solidarietà. Ventiquattro ore di bracciate, senza nessun agonismo, ma in cui ognuno potrà misurarsi con le proprie capacità, stabilendo magari qualche record personale. L’entrata all’impianto sarà ad offerta e tutti i proventi, come sempre, saranno destinati a scopo benefico. In passato la maratona di nuoto ha permesso di aiutare il comitato locale della Croce rossa, le popolazioni emiliane colpite dal terremoto, la scuola media (con l’acquisto di un defibrillatore e di materiale sportivo) e, lo scorso anno, la scuola primaria che, già da prossimi mese di settembre, avrà così una lavagna interattiva in più, migliorando ulteriormente, così, la già elevata qualità del servizio erogato. Dopo gli oltre 150 partecipanti della scorsa edizione, l’obiettivo di quest’anno è quello di portare in vasca ancora più persone ed i proventi saranno alla fine destinati all’acquisto di materiale sportivo per la scuola primaria. Alessandro Buttini, assessore comunale allo sport ha tenuto a ringraziare gli organizzatori, vale a dire i gestori della piscina comunale Acquablu «per questo progetto vincente – ha detto – al quale l’amministrazione comunale ha sempre collaborato. Tutti gli anni la maratona di nuoto ha sempre richiamato numerose persone in questa struttura che è un fiore all’occhiello del nostro territorio, ottimamente gestita da 24 anni da Achille e Antonella e dai loro collaboratori».

SANTA MARIA DEL TARO
FESTA DEL FUNGO: MERCATINO E DEGUSTAZIONI
Domenica festa del Fungo a Santa Maria del Taro. In mattinata mercatino e degustazioni tipiche in piazza, nel pomeriggio a partire dalle 18,30 nel salone della Proloco polenta e funghi, stand gastronomici e serata danzante ad ingresso libero.

SCHIA-PARCO DEI CENTO LAGHI
TORNA LA SKIA SPORT DAY: LA MONTAGNA DA' SPETTACOLO
Quale miglior cornice nella quale fare sport all’aria aperta, se non quella di Schia, nel cuore del Parco dei Cento Laghi? «Divertente per Natura»: è questo lo slogan con cui la stazione turistica tizzanese si presenta e con cui farà da cornice domenica dalle 11 alle 18, alla seconda edizione dello Skia Sport Day, un vero e proprio «Festival dello Sport in Montagna» ideato ed organizzato da Associazione Pro Schia Monte Caio e Parchi del Ducato, con il patrocinio di Provincia di Parma, Comune di Parma e Comune di Tizzano Val Parma. Grazie alla presenza di qualificati istruttori e associazioni sportive e Club del territorio, i partecipanti avranno la possibilità di assistere a presentazioni, dimostrazioni e soprattutto di provare direttamente le diverse discipline sportive. Tanto divertimento a Schia, quindi, che si rivela la location adatta per vivere la natura in modo attivo. Tra le varie attività da segnalare, per tutta la giornata, l’appuntamento con gli asini: il battesimo della sella, brevi trekking per i ragazzi, il grooming, la raccolta della legna ed il gioco dell’amicizia con questi splendidi e dolci animali anche per imparare a conoscerli ed utilizzarli in diverse attività sempre con rispetto per la loro sensibilità. L’attività è adatta per bambini dai 2 anni. L’evento si propone come una giornata a stretto contatto con la natura e una vera e propria immersione nello sport: si tratta di un’opportunità per scoprire e provare nuove discipline e per conoscere tutte le proposte di attività motoria che gruppi e società sportive propongono sul territorio. Il Festival dello Sport in montagna è un grande evento rivolto alle famiglie: adulti e bambini potranno sperimentare o «fare il tifo» per discipline tradizionali come calcio, pallavolo e basket o scoprire nuovi sport come trial bike e mountain board. La giornata prosegue con dimostrazioni e presentazioni di vari sport come arti marziali, volley, arti mediche orientali, sci nordico, boxe, soft air, parapendio, pesca sportiva, trekking, bubble football, nordic walking, ciclismo, podismo, trail running, baseball, rugby, e tanto, tanto altro. Alla manifestazione hanno aderito le associazioni sportive che gravitano intorno a Schia, ma sono tante le società e i gruppi che hanno confermato la propria partecipazione con punti informativi e tecnici qualificati per dimostrazioni e prove pratiche rivolte al pubblico. La partecipazione alla manifestazione è gratuita. Per informazioni Daniel Bocchi 3496926071 info@schiamontecaio.it.

SCURANO
VIAGGIO NEL TEMPO CON LA FIERA D'AGOSTO
Sarà la Fiera d’Agosto di domenica ad aprire la rassegna di feste estive del 2016 a cura dell’associazione Pro Scurano: ha raggiunto la ventottesima edizione la tradizionale festa estiva lungo le strade di Scurano, che fin dal mattino offrirà ai visitatori di tutte le età esposizioni e iniziative di vario genere, per culminare a sera in una serata gastronomica e danzante. La Fiera d’Agosto avrà inizio dalle 9: per tutta la giornata, espositori e bancarelle di vario genere animeranno la strada principale del paese. La Pro Loco di Scurano metterà a disposizione per pranzo le lasagne e l’arrosto “Monte Fuso” da asporto, presso l’area feste dell’ex consorzio agrario in centro. La prima delle novità di quest’anno sarà il primo raduno di Alfa Romeo “Città di Scurano”: le Alfa provenienti da tutto il territorio provinciale e non solo inizieranno a radunarsi in paese dalle 9, per partire poi per un tour lungo le due sponde dell’Enza da Rusino, Lagrimone, Ramiseto, Castelnovo, Vetto per poi ritornare a Scurano alle 13 circa. Il prezzo d’iscrizione al raduno, comprensivo di pranzo e maglietta dell’evento, è di 25 euro; per info e iscrizioni contattare i numeri 347 5012997 (Michael) o 338 8584386 (Stefano). Ad arricchire il programma della Fiera di Scurano sarà inoltre la rievocazione medievale a cura dell’associazione “Porta San Francesco”, di Parma: per tutto il pomeriggio, il campo sportivo di Scurano ospiterà un accampamento medievale con figuranti in costume ed oggetti dell’epoca. Non mancheranno inoltre iniziative per i più piccoli, come giochi all’aperto e trucca bimbi. Il locale “Tana del Luppolo” metterà a disposizione giochi gonfiabili per i bambini, e dalle 17 aperitivo per tutti. Alla sera, dalle 19 avrà inizio nell’area feste della Pro Loco la cena per tutti i partecipanti alla fiera: dopo la cena, dalle 21 chiuderà la fiera l’esibizione dell’orchestra “Katia e Max Del Fiore”.

CAMMINATA IN AMICIZIA NEL RICORDO DI FRANCO
Appuntamento per tutti i podisti e camminatori del territorio a Scurano domenica, per la seconda camminata non competitiva a curda del “Gruppo Podistico Scurano”, ex “Asd Pastorello”. La camminata, inaugurata a Pastorello di Langhirano vent’anni fa dal corridore per passione Renato Bondani, si è confermata negli anni un appuntamento per numerosi podisti da tutto il nord Italia: l’anno scorso, 3000 camminatori hanno onorato la prima edizione scuranese dell’iniziativa non competitiva. Quest’anno, la camminata sarà anche intitolata per la prima volta alla memoria di Franco Galeazzi, organizzatore per anni dell’iniziativa, scomparso lo scorso febbraio.A sostenere l’organizzazione e la promozione dell’evento sono il Comitato marce della provincia di Parma e Fiasp, con la collaborazione del Comune di Neviano e della Pro Loco di Scurano.Tutti i partecipanti potranno affrontare le strade e i sentieri di Scurano a passo libero, scegliendo tra 4 percorsi che da Scurano portano alle pendici del monte fuso, di 4, 7, 12 oppure 16 chilometri.Il ritrovo sarà presso la piscina di Scurano dalle 8, con partenza libera dalle 8, 30; le premiazioni per i gruppi partecipanti (saranno premiati con specialità gastronomiche locali tutti i gruppi di oltre 15 persone) dalle 10, 15. A fine mattinata, vi sarà la possibilità per tutti i podisti e i loro accompagnatori di mangiare insieme. La chiusura delle iscrizioni sarà al momento della partenza per i singoli partecipanti, mezzora prima della partenza per i gruppi locali, mentre per i gruppi provenienti da fuori provincia entro venerdì 5 agosto alle 20: è previsto un ulteriore premio per i pre-iscritti. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare Renato al numero 347 9483016, Daniela al 339 8978903, oppure scrivere a danisan@hotmail.it.

SORAGNA

FESTA DEL PESCE CON GLI ALPINI
Festa del Pesce con il Gruppo Alpini di Soragna sabato, domenica e lunedì, tre serate all’insegna dei piatti più gustosi, buona musica e soprattutto solidarietà, con il ricavato dell’iniziativa che andrà interamente in beneficenza. Ogni sera fritto misto, antipasto di mare, paella, tortelli al branzino e alle erbette, luccio, pesce gatto, misto mare con insalata di mare, gamberi in salsa rosa, carpaccio di tonno, pesce spada e salmone affumicato, alici marinate, verdure grigliate e cozze gratinate. Oltre a squisita gastronomia anche la musica di Ringo & Samuel nella serata di sabato, Barbara Lucchi e Massimo Venturi per domenica e Luca Bergamini lunedì. Ogni sera più di ottanta volontari impegnati nella preparazione dei piatti e nel servizio ai tavoli. Per info e contatti chiamare il capogruppo del Gruppo Alpini di Soragna Corrado Azzali al numero 348/7301062. Sito internet www.alpinisoragna.it.

TARSOGNO
EMIGRANTI ALLA FESTA «DU BESTRAIAU»
Sabato e domenica torna la festa “Du Bestraiau”, un appuntamento che coinvolge tarsognini, valligiani turisti ed emigrati che rientrano per le ferie per incontrare parenti ed amici che non vedevano da tempo. La Famiglia Tarsognina ha preparato un’accoglienza speciale tra il verde e l’aria fresca del crinale Ligure Emiliano, a cento metri dal valico del Centocroci in un incantevole prato davanti alla cappellina della Madonna dell’Aiuto. Alle 20,45 al Ponte dei Tosini, sulla provinciale Tarsogno-Miramonti-Passo Centocroci, raduno e partenza della fiaccolata e domenica grande festa campestre.

TORRECHIARA
AL VIA IL TORNEO DI SPADA MEDIEVALE
Questa domenica Torrechiara ospiterà il Torneo di Spada medievale, ai piedi del Castello. La pioggia aveva interrotto bruscamente la Festa medievale del 2 giugno ed ecco che il Torneo di spada storica riprenderà da quel preciso momento. Per contorno vi saranno attività per bambini, laboratori, visite guidate e il Mercato del Contado. Domenica ritorna la manifestazione sportiva di Scherma storica che era stata interrotta dal maltempo lo scorso 2 giugno. Sarà una disfida con gruppi partecipanti da tutta Italia. Inizierà alle 10 del mattino e proseguirà fino alle 19, per tutto il giorno tranne nella pausa pranzo. Il primo “Torneo in armis Gesta d’arme” è organizzato dal gruppo storico Il Leone Rampante, in collaborazione con l’Associazione Majistro Re. Nel piazzale adiacente alla salita del castello, i partecipanti si sfideranno in tenuta medievale, cavalieri si contenderanno il primato con spada, ascia e scudo. Una disfida storico-sportiva spettacolare a cui assistere. La prima domenica del mese a Torrechiara è sempre speciale: l’ingresso in Castello è gratuito in occasione dell’iniziativa “Domenica al museo” del Ministero dei beni e delle attività culturali. In più, si potrà entrare nella maestosa rocca con «Bianca vi guida», la speciale visita in costume medievale con partenza alle 10,30 - 11,30 - 12,30 - 15,30 - 16,30 - 17,30 - 18,30. Il servizio guida costa 2,5 euro a persona, bambini gratis fino a 11 anni. Per i più piccoli ci sarà una Piazza di divertimenti con tanti giochi e attività organizzate dal Centro Culturale Torrechiara. In piazza Leoni anche i nuovissimi ArcheoLaboratori “Sulle Tracce di Antiche Vie” , grazie a cui diventare archeologi per un giorno, seguiti dai ragazzi dell’Associazione Pro Val Parma. Temi e Orari: «Archeologi scavatori » dalle 11 alle 12.30, «Colori, dipinti e grottesche» dalle 15:00 alle16:30 e di nuovo «Archeologi scavatori » dalle 17:00 alle 18:30. Contributo materiali 5 euro a persona. In Piazza Leoni dalle 10 alle 19 tornerà anche il Mercato del Contado con tanti buoni prodotti dell’Appennino, sempre a cura di Associazione Pro Val Parma e Menù della Domenica presso La Tavola del Contado, Info e prenotazioni: 328.2250714 www.assaporappennino.it.

TRAVERSETOLO
SFIDA DI TALENTI IN PIAZZA CON PLATINETTE
Sabato scatta la sfida di talenti in piazza. È tutto pronto per l’attesissima finale del “Live Song Festival”, la manifestazione canora nazionale per nuovi talenti organizzata da “La Bottega di Orfeo” con il patrocinio del Comune di Traversetolo, ormai giunta alla 13° edizione. Sabato sera, dalle 21,15, in piazza Vittorio Veneto sarà offerta, a ingresso gratuito, una serata di canto, ballo e cabaret. I talenti, selezionati da tutta Italia, si esibiranno non solo di fronte a un folto pubblico, ma alla presenza di importanti discografici e produttori e, in particolare, di due personaggi del mondo dello spettacolo: la vocal coach e produttrice Grazia Di Michele, e il conduttore radiofonico Mauro Coruzzi, in arte “Platinette”, che nell’occasione presiederà la giuria della finale.

CINEMA ALL'APERTO ALLA CORTE AGRESTI
Questo weekend torna il cinema all’aperto nella splendida cornice della Corte Agresti. Domenica ancora commedia italiana con “La felicità è un sistema complesso” di Gianni Zanasi. L’inizio delle proiezioni è previsto alle 21,20, il costo del biglietto è di 4 euro, 2 ridotto con possibilità di abbonamenti a 5 o 10 spettacoli.

TORO ALLO SPIEDO SERVITO A MAMIANO
Sabato torna il famoso toro allo spiedo a Mamiano. Una serata che fa parte degli appuntamenti imperdibili della rassegna estiva dell’associazione “Mamiano Insieme”. Nel menù, servito dalle 19, oltre al toro preparato con cura allo spiedo, ci saranno primi piatti, salumi, torte casalinghe e gelato artigianale. Il bar resterà attivo tutta la serata e, dopo cena, il divertimento è per tutte le età: i gonfiabili gratuiti per i bambini e la musica del Dj Bonvi dei “Ragazzi del Tarta” per gli appassionati di musica anni ‘70 e ‘80.

TRECASALI
IL MONDO CONTADINO RIVIVE NELLA FIERA AGRICOLA
Due maxi feste – la sagra in paese e la fiera agricola in campagna – per un unico grande divertimento. Trecasali sarà il cuore pulsante delle iniziative del weekend tra antiche tradizioni contadine, musica, cucina e balli scatenati. In paese gli oltre cento volontari del gruppo Amici per Trecasali, con il patrocinio del Comune di Sissa Trecasali, propongono spettacoli gratuiti ed un menu variegato che vedrà affiancarsi a piatti fissi come pecorini misti, controfiletto, prosciutto e melone, roast beef con rucola e grana, salumi misti e spalla cotta piatti speciali per la singola serata. Sabato dalle 22 disco music anni ‘90 con Disco Inferno e a seguire dj Robertino mentre nel menù spiccano gnocchi al soffritto o ai 4 formaggi e toro allo spiedo. Domenica dalle 22 suoneranno i Time Out, tributo agli 883, mentre il menu prevede come varianti tagliatelle al tartufo, tortelli d’erbetta e la spalla di vitello. La sagra in paese proseguirà poi sino a martedì. Tra le iniziative collaterali il mercatino serale con una cinquantina di bancarelle per le vie del paese, la mostra fotografica contemporanea a cura di Giuseppe Castellazzi e Paolo Gandolfi, il luna park e domenica mattina la gara di scacchi nella sala civica di piazza Fontana (iscrizioni dalle 9.15 alle 9.45 e inizio torneo alle 10). Tra le novità della Sagra la possibilità di inviare all’organizzazione foto e filmati della festa che saranno poi proiettati su maxischermi. Per farlo sarà necessario creare un account Instagram e/o Twitter e taggare foto o filmati con gli hashtag #sagraditreasali o #sagratrecasali. Per tutti i dettagli www.sagraditrecasali.it. Alle porte del paese, in aperta campagna, ci sarà invece la Fiera agricola. Sabato Fast pulling con inizio prove dalle 18 e gara alle 20.30 con la novità della doppia pista e della doppia slitta. Domenica per tutta la mattinata dimostrazione di aratura e di altre lavorazione, tra cui quella della filiera del riso, con mezzi d’epoca. In programma anche la seconda edizione del campionato italiano della falce, mentre alle 10.30 arriveranno i paracadutisti. Al termine della mattinata pranzo del trebbiatore. Appuntamento conclusivo lunedì alle 21 con la dimostrazione di antichi mestieri agricoli e musica dell’Antica orchestra Cantoni.

VARANO MELEGARI
E' TEMPO DI SAGRA AI PIEDI DEL CASTELLO
E'scattato il conto alla rovescia per i festeggiamenti della tradizionale sagra di Varano Melegari, fino a domenica. Il programma è ricco di iniziative e intrattenimenti musicali, tutti nel borgo e nella corte del castello Pallavicino. Tutte le serate inizieranno con un calice di vino come aperitivo nel giardino del castello ai piedi del mastio. Sabato, alle ore 18 si esibiranno i Briganti della Valle, musica d’autore, a seguire la cena nel borgo sarà allietata dal giovane mago varanese Tommy Arpio. Dalle ore 22 saliranno sul palco LaBBanda, divertentissima cover band dei Blues Brothers. La domenica, invece, dopo lo spettacolo di teatro di strada di Cà luogo d’arte dal titolo «la divina in strada» e la cena nel borgo, saranno di scena i matrimoni varanesi, dalle ore 20.30 sfileranno più di 60 abiti di spose raccolti dagli anni ‘50 ai giorni nostri. Le signore varanesi, da un mese a questa parte, hanno riaperto i bauli e rispolverato i loro abiti per mostrarli al pubblico. Le ragazze varanesi indosseranno gli abiti delle nonne e mamme che si sono sposate negli scorsi decenni e il ricordo del matrimonio si farà vivo anche grazie alle foto raccolte, sarà così l’occasione di rivedere gli usi e costumi di un tempo specialmente del nostro territorio e della nostra gente. A seguire si esibirà il cantante varanese Manuel Puelli, con la band formata dietro i banchi di scuola del CPM di Milano, i «versi in volo» proporranno le più belle canzoni dei cantautori italiani quali Morandi, Dè Andrè, Lucio Dalla e non solo. La serata finirà con il lancio del Palloncini dei Desideri, palloncini luminosi lasciati volare ai piedi delle torri del castello che verranno distribuiti gratuitamente a tutti i partecipanti.

VIANINO
FESTA DELLA TREBBIATURA: TRATTORI IN PIAZZA
L’Associazione Amici di Vianino organizza sabato, con inizio alle 16, negli spazi antistanti il parcheggio di Vianino la festa della trebbiatura. Il programma dell’evento è ricco e variegato. La manifestazione si apre con una vasta esposizione di trattori e macchine agricole d’epoca per culminare con la trebbiatura eseguita con la “machina da batâr”. L’Associazione Amici di Vianino proporrà a tutti gli intervenuti una cena contadina a base di antipasti, zuppa di verdura con crostini, polenta stesa con salamino, galletto alla griglia e tanto altro, mentre per i bimbi saranno disponibili due gonfiabili.

VIGOLENO
AL CASTELLO A TAVOLA CON IL VIN SANTO
Sotto le stelle torna, sabato, nel borgo di Vigoleno, l’appuntamento con la «Cena del Vin Santo» organizzata con la collaborazione del Comune di Vernasca, dell’Associazione Produttori Vin Santo Doc di Vigoleno, della Pro Loco di Vigoleno. Durante la serata, la magica atmosfera del borgo e la musica dal vivo dei Clarysax, faranno da cornice a questo appuntamento che si rinnova ormai da più di venti anni nel borgo medioevale. . Info al 3297503774 o scrivendo a infovigoleno@libero.it.

ZIBELLO
FESTA DELLA TRIPPA E DELLE COTICHE
Da sabato e fino al 15 agosto, appuntamento con la festa della trippa e delle cotiche alla locanda Leon d’oro di Zibello. Tutti i giorni ci saranno trippa e cotiche in tante declinazioni, a tutte le ore del giorno, anche da asporto. Info allo 052499140.

GRIGLIATA E POI TUTTI ALLO SCHIUMA PARTY
Sabato sera a Zibello, appuntamento con lo «Schiuma party» alla Gym clyb Asd Fitness Village. Si inizia alle 20 con la grigliata, mentre lo «Schiuma Party» entrerà nel vivo dalle 22. A mezzanotte, poi, si terrà la spaghettata. La serata sarà animata da Dj Malanca ed Erregibi Story. Necessaria la prenotazione al 3491878291.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: domani scuole chiuse Video - Foto

1commento

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

via fratti

Ruba un cane per mendicare: pochi giorni dopo entra in azione in un distributore

2commenti

antidroga

Marijuana tra i mattoni della Pilotta e nelle siepi di via dei Mille: blitz dei carabinieri

4commenti

classifica

Furti nei negozi? Ancora noi sul podio: la terza merce più rubata è il parmigiano

VIA CAVOUR

Bulletto dà una manata al mago che si esibisce

14commenti

shopping

Mercatino, il Natale arriva in via Garibaldi Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, il difficile comincia adesso

di Paolo Ferrandi

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Neve, caos a Heathrow. Scuole chiuse e -15°

Pania della croce

Tragedia sulle Apuane, escursionista muore cadendo, ferito il compagno

SPORT

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SERIE B

Il Palermo stende il Bari 3-0 e prende il volo. Parma secondo La classifica

SOCIETA'

Calcio

Le magie di Zola nel disco del rocker King Krule Video

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

MOTORI

HYPERCAR

McLaren Senna, la supercar definitiva: 800 Cv e 750mila sterline

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS