16°

30°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Data - Ora inizio 01/10/16 - 23:00

Data - Ora fine 01/10/16 - 23:59

Tipologia Feste e Mercati

Località Provincia

l'agenda

Sport lungo il Po, sagre e transumanza: cosa fare domenica

Weekend a Parma e provincia
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/evento/eventi/381017/sport-lungo-il-po-sagre-e-transumanza-cosa-fare-domenica.html 22/08/2017 07:40:23 22/08/2017 07:40:23 40 Sport lungo il Po, sagre e transumanza: cosa fare domenica false DD/MM/YYYY 0

BEDONIA
PRANZO E BALLI SUL MONTE PENNA
Domenica primo appuntamento d’autunno con musica e gastronomia al rifugio Monte Penna. Dalle 9 escursioni nelle faggete del Monte Penna. A mezzogiorno pranzo tipico della montagna con focacce liguri, formaggi, polenta, selvaggina, asado e funghi freschi. Nel pomeriggio a partire dalle 15 musica e balli in compagnia del fisarmonicista Alberto Kalle e la sua band.

BERCETO
FESTA DEI PORCINI E DELLE CASTAGNE
Domenica prossima e domenica 9 ritorna la profumatissima «Festa del fungo porcino e delle castagne», due tesori della stagione appena iniziata. La giornata vedrà anche presente per le vie del paese, accanto alle bancarelle protagoniste, anche un mercato di prodotti tipici del territorio. La manifestazione gastronimica e commerciale è organizzata dalla Pro Loco di Berceto e gode del patrocinio del Comune di Berceto ed ASCOM. Gli avventori potranno degustare e/o acquistare caldarroste, castagne ed i preziosi miceti oppure deliziarsi il palato andando a tavola in uno dei ristoranti/trattorie del paese, che offriranno menù in tema.

LA DUCHESSA RIVIVE NEGLI ACQUERELLI
Domenica la duchessa Maria Luigia sarà protagonista al museo «Pier Maria Rossi»: alle 10,30 infatti inaugurerà la mostra «Maria Luigia D’Asburgo nelle sue stanze». Si tratta di una mostra che esporrà le opere realizzate da trenta acquerellisti che hanno partecipato al concorso dedicato alla Duchessa, anch’essa esecutrice di acquerelli. Interventi di Francesca Sandrini, direttrice del museo «Glauco Lombardi» di Parma, Marzio Dall’Acqua che presenterà la mostra. Il tema «Maria Luigia e i suoi viaggi a Berceto» invece sarà toccato dagli studiosi Sergio Mussi e Maria Laura Emanuelli. Infine l’attore teatrale Jacopo Parrella che declamerà una poesia dedicata alla figura della Duchessa.

BRESCELLO
IN BICI CON PEPPONE E DON CAMILLO
Domenica appuntamento con «Pedalando un Po nelle terre di Don Camillo e Peppone», per ripercorrere in bicicletta i luoghi che hanno fatto da sfondo alla serie cinematografica dedicata ai racconti di Giovannino Guareschi. Si riparte da Boretto, lungo un percorso di 10 km, per raggiungere Brescello. Durante il tragitto si potranno visitare i 3 musei legati al fiume Po: Museo del Po e della Navigazione; Casa dei Pontieri; Museo Multimediale della Bonifica dell’Emilia centrale. Dopo una passeggiata naturalistica a Lido d’Enza, nel pomeriggio si arriva a Brescello per la visita al paese reso famoso dai personaggi di Peppone e Don Camillo e ai musei che ne raccontano la storia. La giornata di conclude con il ritorno in bici a Boretto. E’ consigliata la prenotazione al numero 3401844675 o scrivendo a pedalandounpo2016@gmail.com 

BUSSETO
IL DON CARLO IN 28 GRANDI TELE
Contestualmente alla messa in scena del «Don Carlo» al Teatro Regio di Parma, il monumentale palazzo delle ex scuderie di Villa Pallavicino a Busseto ospita,  fino al 31 gennaio 2017, la mostra «Il dì dell’opera – Don Carlo», personale d’arte di Virginio Lini. Si tratta della rivisitazione illustrata completa dell’opera lirica «Don Carlo» di Giuseppe Verdi in 28 grandi tele ad olio, fatta dal pittore cremonese sulla versione in cinque atti. L’unica sceneggiatura, per altro, di un’opera lirica completa in cinque atti. L’intera esposizione, che si compone di 166 ritratti e 16 cavalli in scena, ha richiesto anni di studio e di preparazione. L’ambientazione e i costumi sono quelli del tardo Cinquecento, fedeli all’originale stesura del libretto, ispirati principalmente agli artisti del Rinascimento e del primo Barocco, ma non sono escluse citazioni di epoca successiva, il tutto in una interpretazione cromatica e luministica teatrale e personale. La tradizione dei grandi cantanti, scenografi e registi non è mai stravolta, anzi è conservata intatta, come non sempre accade oggi nei teatri, anche quelli più importanti. Partendo da foto, per lo più in bianco e nero, Virginio Lini con colore e impaginazione realistica e simbolica assieme, ripresenta vivi i volti dei più grandi interpreti lirici del passato e della nostra epoca, dall’indimenticato maestro Carlo Bergonzi a Placido Domingo, da Pavarotti e Carreras. Prenotazioni allo 052492487).

COLLECCHIO
VERSI SHAKESPEARIANI AL MUSEO GUATELLI
Appuntamento  domenica al museo Ettore Guatelli di Ozzano Taro dove son in programma diverse iniziative con “Il bosco delle cose, il bosco delle idee”. Domenica alle 16 sarà la poesia protagonista del pomeriggio, nell’ambito della rassegna “Ermo Colle”, con i Sonetti shakespeariani attraverso una speciale lettura a cura di Carlo Ferrari e Sandra Soncini. Ingresso libero e gratuito.

COLORNO
SACCA IN FESTA PER MARIA LUIGIA
Una giornata dedicata a Maria Luigia proprio nel paese del Parmense – Sacca di Colorno – in cui la Duchessa compì i primi passi nel suo Ducato. Si lega a questa ricorrenza la festa per il bicentenario dell’arrivo di Maria Luigia in programma domenica a Sacca. Alle 10.30 ci sarà una camminata nei luoghi in cui avvenne l’approdo della Duchessa, fresca di nomina, insieme al Conte Neipperg, su un ponte di barche costruito appositamente dal Cocconcelli. Si ripercorrerà in parte via Maria Luigia a Sacca – un viale alberato riscoperto per l’occasione – che Italia Nostra intende rendere accessibile e transitabile per turisti e cicloamatori. Al pomeriggio, dalle 16.30 si potrà visitare la mostra allestita dal colornese Franco Piccoli con diversi documenti tra i quali una lapide dedicata all’ingresso di Maria Luigia a Parma, ritrovata a Villa Fedolfi, dove la Duchessa sostò prima dell’accoglienza in città. In programma, alle 17.15, anche un convegno con Francesca Sandrini, direttrice del Museo Lombardi di Parma, che parlerà dell’ingresso di Maria Luigia nel Ducato; Maria Giovanna Arrigoni Bertini, storica, che si soffermerà sulla lapide ritrovata a Villa Fedolfi e Giuseppe Bertini, storico, che proporrà un approfondimento sui colornesi illustri ai tempi di Maria Luigia. Intorno alle 18.30 musica con il Coro della Compagnia della Croce e della Conchiglia, diretto da Stefano Melani.

CORNIGLIO
PICCOLA TRANSUMANZA CON IL GREGGE DI SARA
Una camminata «narrante» nei pascoli intorno a Ballone, seguendo il gregge di pecore di Sara Simonetti: è questo il percorso che si potrà fare domenica con «Piccola transumanza d’autunno», l’iniziativa organizzata dall’azienda agricola Tra Terra e Cielo che porterà i partecipanti sulla via dei pascoli invernali insieme alle pecore di razza Cornigliese. Per info 3314644119.

FONTEVIVO 
FESTA DELL'UVA CON LA PIGIATURA
Domenica torna a Fontevivo la Festa dell’Uva con bancarelle e iniziative nel segno della tradizione contadina: stand di prodotti tipici e «bio» saranno a disposizione dei più golosi e per gli amanti dello shopping ci saranno le bancarelle del mercato delle Cinque Terre. Non mancherà inoltre lo stand dei sommelier. I più piccoli, inoltre, potranno partecipare al momento della pigiatura dell’uva nelle vasche tradizionali e portare a casa una bottiglia di mosto.

"ARTROCK FESTIVAL 2016": ARTE, MUSICA E CUCINA A CHILOMETRO 0
Dieci band del territorio per una tre giorni di musica che accompagnerà i partecipanti anche in un percorso gastronomico creato esclusivamente da ristoratori e professionisti di Fontevivo con uno «streetfood Km0» a base di pizza, porchetta arrosto, seadas, ravioli sardi, cucina calabrese e parmigiana, cocktail, gelati, hamburger e alette di pollo. E’ questa la ricetta dell’«Artrock Festival 2016» che andrà in scena fino a domenica negli spazi dell’ex convento dei cappuccini.
«Nella splendida navata dell’ex convento verrà allestita una mostra con artisti emiliani tra i quali Benedetta Alfieri, Morena Beltrami, Giuseppe Bignardi, Enrico Bignetti, Pino Carcelli, Maurizio Gabbana, Filippo Galleani, Gastone Gennari, Loberg, Nino Piazza e Nazar Pigazzan, selezionati da Manuela Bartolotti, storica, critica dell’arte e giornalista, e Paolo Schianchi, creativo e docente di visual marketing – anticipano le organizzatrici Cinzia Munari e Anna Caruso. Jay Nepal Action Voluntarees sarà con noi con i suoi gadget, alcuni dei quali saranno premi destinati ai vincitori della Battaglia dei Cuscini che si svolgerà, in un apposito ring allestito per l’occasione». Del progetto faranno parte anche gli Ultra Flying Objects de Il Vespaio e Tam Tam Scuola di Milano, che costruiranno una flotta di aerei di carta pronta a prendere il volo verso i musei più importanti d’Italia. Il concertone di chiusura, alle 20.45, sarà affidato a Winter Haze e Marlat.

LAGDEI
ALLA SCOPERTA DEI MONTI AQUILA E AQUILOTTO
I monti Aquila e Aquilotto saranno meta, domenica, di un’escursione alla scoperta dei suggestivi panorami autunnali del crinale appenninico. Il percorso si snoderà ad anello tra Lagdei e il crinale che sovrasta la riserva delle Guadine-Pradaccio, al cospetto della Roccabiasca. Un percorso di media difficoltà, con un brevi tratti impegnativi in corrispondenza di monte Aquilotto, che prevede 5 ore di cammino soste escluse, e 500 metri di dislivello. Il ritrovo è fissato per le 9 al rifugio Lagdei. Prenotazione obbligatoria entro le 13 di domani 3493251489.

LANGHIRANO
A COZZANO L'ANTEPRIMA DELLA FIERA DEL TARTUFO
Appuntamento autunnale con le camminate in mezzo ai boschi e con la buona cucina, alla Pineta di Cozzano, domenica: la pineta ospiterà infatti l’anteprima della Festa del Tartufo di Fragno e Calestano. La giornata prevede un mix di sport all’aria aperta e convivialità a tavola: si inizierà alle 10 con il ritrovo per la camminata attraverso la pineta. Al rientro, saranno a disposizione giochi per i più piccoli ed una mostra mercato dedicata ai prodotti artigianali locali e non solo. Sarà poi attivo il servizio bar, con birra, salsicce e uova al tartufo in anteprima della kermesse di Calestano .Il pomeriggio seguirà con l’animazione musicale, insieme a Baby e Ste. Per info 393 4410565.

LESIGNANO
FESTA DELLA CASTAGNA E DELLA TORTA FRITTA
Tempo di “Castagnata” domenica: l’associazione Il Rosmarino organizza il tradizionale appuntamento dalle 15 nell’area parrocchiale. Per tutto il pomeriggio, verranno servite caldarroste, torta fritta e altre specialità autunnali come la patòn’na e i patònen.

MEZZANI
OKTOBERFEST SUL GRANDE FIUME
Oktoberfest sul fiume Po domenica al porto fluviale di Mezzani per la chiusura della stagione del Beer Po. Si potranno mangiare piatti tipici bavaresi come il pane bretzel, salsicce, wurstel, pollo arrosto e stinco accompagnati con ampia selezione di birre artigianali italiane e in arrivo dall’Okteberfest. Dalle 18 musica con Onda d’urto, tribute band dei Nomadi. Ci saranno anche giochi gonfiabili per bambini. FOTO: La band Onda d’urto.

PASSEGGIATA IN CARROZZA NELLA PARMA MORTA
Domenica in carrozza lungo l’argine destro del Po da Coenzo sino alla Riserva della Parma Morta di Mezzani. Due le partenze in programma, alle 15 e alle 16.30, dalla Casa delle Contadinerie di Coenzo per poi raggiungere la Riserva. Per info 347 4018157.

NOCETO
IL PAESE FESTEGGIA I SUOI NONNI
Noceto festeggia i suoi nonni domenica con una manifestazione a cui sono invitate tutte le famiglie, le mamme, i papà e i bambini. In Piazza Repubblica e, in caso di maltempo al Teatro Moruzzi, la celebrazione inizierà alle ore 15 con la premiazione del concorso letterario “La storia si scrive a Noceto, parola di nonno”, quest’anno per la prima volta aperto anche alla penna e all’estro dei nipoti. Il tema, su cui si sono cimentati autori da tutta Italia, oltre 40 le opere arrivate è stato “I giorni più belli della mia infanzia a casa dei nonni”, un invito a ripercorrere ricordi e momenti del passato in cui gli “angeli custodi” della famiglia sono stati i protagonisti.
Il programma della manifestazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale con la collaborazione della locale Pro Loco ricalca il collaudato modello delle 11 edizioni passate e prevede la partecipazione attiva dei ragazzi delle scuole con recite, canti e una mostra di disegni, l’esibizione dei ballerini della scuola “Progetto danza” di Cristina e Nunzio Violi, che vedrà scendere sulla pista sia i bambini che gli adulti, a cui seguirà il concerto dell’Orchestra Ivana Group con la partecipazione di Felice e Francesca Mazzuccato. Dopo la premiazione dei nonni più longevi arriverà la grande torta su cui campeggia, fra la panna e il cioccolato, il logo della Festa dei nonni, frutto di un concorso di idee fra i ragazzi Nell’edizione 2016 la Festa avrà un’anteprima al Teatro Moruzzi, sabato alle ore 17, quando andrà in scena la commedia brillante “Casa di Riposo” a cura della Compagnia Gli Itineranti. Ingresso gratuito.




PARMA
QUELLE SERE AL REGIO RACCONTATE DAL VERDI OFF
Proseguono gli appuntamenti a ingresso libero di Verdi Off, la rassegna realizzata dal Teatro Regio di Parma con il Comune di Parma e con il sostegno dell’Associazione “Parma, io ci sto!” in occasione del Festival Verdi. Ogni giorno alle 13, fino al 19 ottobre, 27 volte Verdi interromperà la frenesia della quotidianità con un’aria verdiana cantata dalle finestre del Ridotto del Teatro Regio dagli allievi delle classi di canto del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, accompagnati al pianoforte e coordinati da Donatella Saccardi.

Domenica, alle 17, Incursioni schilleriane sorprenderanno il pubblico al Parco Ducale. Friedrich Schiller, fonte inesauribile di soggetti per i compositori italiani, è infatti la figura centrale dell’edizione 2016 del Festival Verdi: capiterà dunque di imbattersi nelle performance realizzate in collaborazione con Teatro del Cerchio e dedicate alle pagine più belle di Don Carlo e I masnadieri.

Un appuntamento dedicato ai più piccoli, domenica alle 16.30 al Castello dei burattini, nel laboratorio Musica da burattini, rivolto ai bambini da 4 a 9 anni e alle loro famiglie, per scoprire, accompagnati da un Giuseppe Verdi animato, i legami tra la musica e il teatro di marionette e burattini. La durata del laboratorio è di 1 ora 30 minuti circa. La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: 0521 031631 - castellodeiburattini@comune.parma.it


Il programma completo e costantemente aggiornato di Verdi Off su festivalverdi.it Per informazioni festivalverdi.it - verdioff@teatroregioparma.it.

A VICOFERTILE IN SCENA LA FESTA DELLA SOLIDARIETA'
Domenica dalle 12.30 alle 23 al Circolo parrocchiale «La Lanterna» di Vicofertile si svolgerà la “Festa di Solidarietà” per ricostruire le aree terremotate: l’intero incasso sarà interamente devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto. Quella di domenica sarà una giornata dove non mancherà la buona cucina, la musica e i balli: il tutto con un nobile fine, quello della solidarietà. Si inizierà a mezzogiorno con il “pranzo della solidarietà”: penne all’amatriciana, fritto misto di pesce, salsicce , patate fritte, salumi e crostate. Dalle 16,30 inizierà la musica con l’Orchestra d’Archi Insieme e l’esibizione di danza ASD Start- Danza e Movimento e alle 18,30 inizierà la musica ‘60-’70 con il gruppo Ragazzi del Secolo Scorso. Dalle 16,30 la festa offrirà il servizio di torta fritta e salumi, anche d’asporto, e la giornata continuerà con musica, balli e cibo fino alle 23 . La giornata è organizzata dal Circolo parrocchiale “La Lanterna” di Vicofertile, l’Avis di San Pancrazio e Associazione Vecchia Vico, con il Comitato per la promozione di iniziative sociali e culturali San Pancrazio e le Comunità Parrocchiali di Vicofertile e Vigolante.


IN VIA BIZZOZZERO SI PIGIA L'UVA COME UNA VOLTA
Sei giorni all’insegna dell’amicizia, del divertimento e della riscoperta delle tradizioni di «una volta». Si chiama «Bizzozero in festa» la quindicesima edizione della manifestazione che si terrà nella sede dell’ex quartiere Cittadella in via Bizzozero, 19 -  fino a giovedì - promossa dall’associazione di promozione sociale «Bizzozero Cittadella solidale», guidata da Francesco Pagani, con il patrocinio dei Comune.  Domenica è in programma l’undicesima edizione della festa dei nonni con la mostra dei disegni e degli elaborati degli alunni delle scuole dell’Istituto comprensivo Montebello presentati alla seconda edizione del concorso avente per tema «Le nonne, i nonni, e la loro saggezza nella vita quotidiana; a partire dalle 16 si potrà degustare la torta fritta mentre la mostra resterà aperta fino a mercoledì. Giovedì, a partire dalle 15, è in programma una tombolata con torta fritta e salume per i partecipanti.

PRANZO SOLIDALE ALL'ARCI INDOMITA
Amatrice e gran parte della popolazione del Centro Italia sono in ginocchio e l’Avis Cortile San Martino si mobilita con un evento benefico.
Domenica, a partire dalle 12.30, il circolo Arci Indomita di via Toscana 8 ospiterà un pranzo-spettacolo il cui ricavato, la riffa e le offerte, verranno interamente devoluti a fine ottobre all’associazione Avis Comunale di Amatrice da una delegazione parmigiana formata dai responsabili dell’Avis a Cortile San Martino e del circolo Arci Indomita. Il pranzo, comprensivo di rigatoni all’amatriciana, salsicce con patatine fritte e insalata, dolce, bevande e caffè, avrà un costo di 18 euro. Lo spettacolo che si svolgerà al termine del pranzo, vedrà la partecipazione gratuita di noti musicisti del calibro di Levìe, Rose Ricaldi e «Pensieri e Parole». Per informazioni, telefonare al 349/1510946 oppure avis_s.martino@libero.it. L’ingresso allo spettacolo sarà possibile se il locale non risulterà esaurito e con un offerta libera a partire dalle 15. Menù concordato: Primo: Rigatoni all’amatriciana Secondo: Salsiccia alla griglia con patate fritte e insalata Dolce: Torte secche, oppure gelato con una fragola, tartufo bianco? Bevande: Acqua, 1 bottiglia vino ogni 3 persone, Bibita in lattinaCaffè a richiesta. Costo 18€ a persona.

PIAZZA GHIAIA: CREATIVITA', MODA E TANGO ARGENTINO
Domenica in piazza Ghiaia dalle 9 alle 19 nuovo appuntamento con la mostra-mercato d’arte, artigianato artistico e hand made. Ospiti d’onore i ballerini di “Voglia di tango”, che dalle 16 riempiranno la piazza con pose sensuali e figure mozzafiato. Per assaporare la magia del tango argentino basterà non mancare al nuovo appuntamento di “CreArtistika”, in Piazza Ghiaia. Il sipario di CreArtistika si alza però già dal mattino, per proporre come sempre una variegata mostra-mercato di artigianato artistico e hand made. Un angolo sarà poi dedicato all’abbigliamento, sempre rigorosamente hand made, con magliette e manufatti in tessuto serigrafato a mano, sartoria di ogni genere e abitini e piccoli accessori per bambini.

IN VIA MANTOVA DRAG QUEEN SHOW  ALL'OSTERIA POSADA
Domenica dalle 20 grande serata con Ape Regina Drag queen show per festeggiare il secondo compleanno dell'Osteria Posada. Serata con cena "happening". Il prezzo è di 25,00 tutto incluso. Per prenotazioni tel 0521 244302.

A CARIGNANO CON LA SAGRA VA IN SCENA LA TRADIZIONE
Non c’è autunno senza sagra, a Carignano. L’appuntamento con la tradizione andrà in scena domenica per le strade del paese. Da decenni ormai la piccola frazione a sud della città dà il benvenuto ad ottobre celebrando la festività della Madonna del Rosario, in una giornata in cui tutta la frazione si veste di allegria. Per l’intera giornata tra le vie di Carignano, al campo sportivo, nell’incantevole cornice del parco di Villa Malenchini grandi e piccini avranno di che divertirsi. Il programma, come sempre, è fitto di appuntamenti. Si parte di buon’ora, la mattina, con la camminata non competitiva «A spasso per Carignano» per adulti e ragazzi (5 chilometri i primi, 2 i secondi; quota di partecipazione 2 euro), il ritrovo è al circolo Anspi di via Montanara. Alle 11, messa nella chiesa di San Pietro (recentemente ristrutturata), con processione per le vie del paese. Lungo via Montanara, per tutto il giorno saranno poi in esposizione auto d’epoca, si potrà fare un giro per bancarelle e stand gastronomici e, dal pomeriggio, i più piccoli potranno scatenarsi sui gonfiabili. Non mancheranno un circuito di quad per i ragazzi e le danze con animazione a cura della scuola New Space. Nel salone parrocchiale, naturalmente, si potrà tentare la fortuna con l’immancabile pesca di beneficenza, per poi deliziarsi gli occhi con la mostra d’arte «I dipinti, le foto e le radici». Villa Malenchini sarà aperta tutto il giorno per ammirare i prati fioriti di ciclamini selvatici, magari a bordo del calesse messo a disposizione per visitare il parco. Alle 17 è anche in programma la presentazione del libro di poesie «La follia della falena» di Loredana Villani (a dialogare con la poetessa sarà Isa Guastalla). La sagra di Carignano ha radici antichissime ed è organizzata dalla parrocchia, dal circolo Anspi e dall’Unione Sportiva Carignano.

A BAGANZOLA I SEGRETI DELLE REGINE A MERCANTEINFIERA
Maria Luigia, Margherita di Savoia, Maria Cristina d’Asburgo. Tutte protagoniste di un suggestivo viaggio alla scoperta del gusto delle regnanti e di come le diverse espressioni artistiche nobilitavano i loro gesti quotidiani ed i loro vezzi.
Sarà all’insegna dell’atmosfera «coquette», dunque, la nuova edizione di Mercanteinfiera, la prestigiosa kermesse internazionale dedicata all’antiquariato, al modernariato ed al collezionismo vintage,  alle Fiere di Parma, dove resterà aperta fino a domenica 9 ottobre. In questa sorta di città antiquaria, che vedrà la presenza di oltre un migliaio di espositori provenienti dalle maggiori piazze europee e centinaia di buyers, le emozioni tutte al femminile saranno scandite da due appuntamenti collaterali. «Segreti di regine e regine di segreti» è un’esposizione, realizzata grazie alla collaborazione con Palazzo Reale di Genova e curata da Serena Bertolucci, che unisce il collezionismo al gusto per il particolare. Tra le «chicche» della collezione, che potranno essere ammirate a Parma spiccano un abito della principessa Oboleskaya, dama di corte dei Romanov, e l’ombrellino in argento della Regina Margherita di Savoia. Ed ancora un carnet da ballo in tartaruga, pizzi, porta-profumi, insieme ad altri oggetti di un’epoca lontana, quando ogni gesto femminile richiedeva eleganza e stile. Il tema femminile viene ripreso pure da «Le Muse in scena», un percorso a cura di Alberto Nodolini, Alessandro Malinverni e Carlo Mambriani che si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per il Bicentenario dall’arrivo di Maria Luigia a Parma. La mostra esalta, attraverso una serie di bozzetti, il lavoro di quegli artisti dell’Accademia di Belle Arti della nostra città che, per decenni, si cimentarono nella progettazione di sipari e fondali per il Teatro Regio. Obiettivo dell’esposizione: rievocare la straordinaria capacità scenografica della scuola pittorica parmense, dall’epoca di Maria Luigia ai primi ‘900. Art Parma Fair, la mostra dedicata all’arte moderna e contemporanea, annovera invece i bozzetti ed i lavori preparatori dell’artista bulgaro-statunitense Christo, autore di «The Floating Piers», il ponte galleggiante lungo 3,5 km che, nello scorso mese di giugno, richiamò sul lago d’Iseo più di un milione di visitatori. Il genio creativo di Christo, artefice della land art, emerge attraverso le sue stesse opere, realizzate con il tessuto, imballando monumenti e stendendo lunghi teli in meravigliosi scenari naturali. Ad Art Parma Fair saranno presenti anche le opere di altri artisti di fama mondiale: Giorgio De Chirico, Mario Sironi, Mario Schifano e Damien Hirst.A Mercanteinfiera, per la prima volta, ci sarà spazio nel padiglione 4 per un social hub, un angolo attrezzato di ogni comfort dove condividere in rete, grazie ai più moderni strumenti della tecnologia, l’esperienza emozionale vissuta tra i tesori ammirati. Al padiglione 5, invece, un tocco di romanticismo sarà assicurato dalla sezione Archi e Parchi, che comprende pezzi d’epoca per ambienti esterni insieme ad opere monumentali in pietra e in legno.

CAMMINATA GOLESANA, SBANDIERATORI E BANCARELLE
Si rinnova l’appuntamento con la sagra di Baganzola. Domenica alle 8 prenderà il via la camminata Golesana (giunta alla 40esima edizione) e si proseguirà, fino a sera, con la chiusura alle 11 della strada Provinciale, dove verranno allestite le bancarelle e il divertimento sarà assicurato grazie agli sbandieratori, i giochi gonfiabili di Gommaland, esibizioni di cheerleaders, torneo di calcetto, gara di torte, gare di simpatia a quattro zampe, esposizione d’auto e vespe, area agricola, esposizione fotografica dei ragazzi delle scuole di Baganzola (denominata «Scorci architettonici di Golese»), mercatino dei giochi usati, esposizione di hobbystica e decoupage, spettacolo comico, la musica dei «Tnt», simulatori di guida on board e il calciobalilla umano. Tutto il paese è attivo nel voler rendere viva Baganzola per un giorno intero, rendendo vivibile una strada di forte passaggio e molto trafficata. L’iniziativa giunta alla terza edizione, almeno in questa veste, è resa possibile dalle associazione di volontariato Avis-Aido, Anspi e Arci con la collaborazione delle associazioni e dei commercianti e con il patrocinio del Comune, che, insieme, cercano di unire il paese in una festa, che - spiegano gli organizzatori - «unisca tutte le realtà della zona, dal Centro Giovani, alla scuola e la bancarella dell’Ortoincondotta, alle associazioni di solidarietà, alle mamme e nonne, agli amici degli animali, agli agricoltori, ai bambini, ai nonni, ai papà, insomma cercando di trovare un interesse per tutti». Il tutto allietato dalla cucina attivata nei bar e negozi lungo tutto il percorso dove si potranno gustare: gnocchi di patate, guanciale con polenta, torta fritta, spalla cotta, salsicce, trippa, cotechino, polenta e patatine fritte, degustazioni equine, panzerotti, crepes alla nutella, frittelle dolci, sugo d’uva, birra e vini.

ROCCABIANCA-ZIBELLO
TUTTI IN SELLA PER LA CACCIA AL TESORO
Con il primo weekend di ottobre torna puntuale, sulle rive del Grande fiume, l’appuntamento con «Dove si va», la spettacolare caccia al tesoro a cavallo, divenuta in poco tempo la più grande d’Italia, che taglia quest’anno il traguardo della undicesima edizione. Un evento sempre attesissimo, reso speciale e importante dal fatto di essere una manifestazione sportiva interamente a scopo benefico.
Come sempre viene promossa per ricordare Gian Maria Casaroli, il giovane vigile del fuoco volontario e donatore Avis, con una grande passione per l’equitazione, coinvolto in un tragico incidente stradale avvenuto il 28 dicembre 2005, quando aveva solo 19 anni. «”Dove si va” – spiegano gli organizzatori - rappresenta per il nostro territorio la dimostrazione di quanto l’amicizia sia un valore eterno. In aggiunta devolve tutto il ricavato in beneficenza». Per fare alcuni esempi delle associazioni sostenute negli anni troviamo «Medici con l’Africa Cuamm» (http://www.mediciconlafrica.org), «Operare per» (http://www.operareper.org/chi.php),, «Crescerai» (http://www.nomadi.it/crescerai.html) sostenuta dalla band I Nomadi, la Fondazione Onlus Santa Lucia, la sezione Aido «Michele Benvenuti» di Roccabianca. Inoltre la mamma, Cecilia, e la sorella maggiore di Gian Maria, Silvia, vanno ogni anno, a loro spese, rispettivamente in Bangladesh e in Madagascar per consegnare direttamente i proventi di «Dove si va» e per dare il loro contributo personale, come volontarie, con le organizzazioni non governative Operare per e Crescerai.
Domenica iscrizioni aperte fin dalle 8, poi avrà inizio la caccia al tesoro che porterà, dopo diversi giochi, a decretare la coppia che si aggiudicherà il primo premio, due culatelli. I premi saranno offerti dalla Boutique delle carni e dei salumi e dalla Degusteria La Bastia. Il percorso si snoderà tra boschi e carraie e sarà aperto a tutti, bici comprese. Angelo, il papà di Gian Maria, si impegna ogni edizione per offrire passaggi inesplorati, alla scoperta di risorse naturalistiche sconosciute nella golena del Po. Al termine della passeggiata, un pranzo studiato e preparato dalle abili mani degli zii di Gian Maria, Pia e Franco, è ad attendere i cavalieri e chiunque voglia partecipare. La manifestazione si chiuderà quindi le premiazioni e con l’invito alla dodicesima edizione. «Dove si va» porta da sempre Gian Maria in giro per il mondo perché in più posti va, più viene ricordato.

SALA BAGANZA
CANTONE IN FESTA: SHOPPING E BUON CIBO
Domenica il quartiere del Cantone si animerà grazie a «Cantone in festa», iniziativa organizzata dai commercianti della zona in collaborazione con il centro commerciale naturale «Sala shopping», tra musica, balli, buon cibo e shopping. A partire dalle 12 la musica di dj Stirpo animerà la festa, al centro della quale saranno gli stand gastronomici con il pesce fritto della pescheria Guareschi, la torta fritta e salume del Cantone del Gusto, il brasato al Barolo con polenta e formaggi della trattoria Da Eletta, pizza focaccia e bomboloni del panificio Boni, gelati della gelateria Latte e Miele. Non mancheranno gonfiabili trucca bimbi e palloncini per far divertire i più piccini mentre gli adulti saranno impegnati nello shopping tra i negozi aperti. Nel pomeriggio largo ai balli HipHop dell’Ego Village, alla sfilata di moda di Movenica in collaborazione con «Gli occhiali Di Sala » e Amoretti. Lo spettacolo è garantito grazie a Yuri «il mago delle bolle» ed i burattini.


PASSEGGIATA SENTIMENTALE NEI BOSCHI DI CARREGA
Domenica dalle 15 alle 17 nel Parco Boschi di Carrega si potrà partecipare alla passeggiata sentimentale con letture en plein-air di lettere e documenti scritti dalla Duchessa Maria Luigia d’Austria, immersi negli splendidi colori autunnali che caratterizzano ora come allora gli ariosi e spettacolari ambienti delle residenze estive di Maria Luigia. Le letture si svolgeranno all’aperto negli spazi del giardino della Villa Casino dei Boschi, o all’interno del Centro Parco Casinetto in caso di maltempo. L’iniziativa fa parte del programma de «I passatempi della duchessa», il calendario di attività promosse dai Parchi del Ducato e dal Comune di Sala Baganza nei Boschi di Carrega per il bicentenario dell’arrivo a Parma della Duchessa. L’attività è gratuita, è necessaria la prenotazione effettuabile contattando l’Urp dei Parchi del Ducato al numero 0521 802688 il venerdì dalle 9 alle 13, oppure scrivendo a info.taro@parchiemiliaoccidentale.it.

SALSOMAGGIORE
ECCO MANGIACINEMA LO SPETTACOLO DEL GUSTO
Cose mai viste. E, soprattutto, cose mai assaggiate. Entra nel vivo la festa più golosa d’Italia, quella con i migliori artisti del gusto di Salsomaggiore e le guest star della Food Valley, selezionate, per offrire ai tanti turisti che vengono a seguire Mangiacinema da ogni parte d’Italia qualcosa di più di un semplice «ricordo» da portare a casa. In questi giorni, in cui Salsomaggiore è capitale del cinema e del gusto, i visitatori sono protagonisti di tantissimi assaggi gratuiti.
Tra le prelibatezze che verranno offerte al pubblico (la ricetta è proprio questa: artisti dello spettacolo che mangiano insieme al pubblico, «serviti» dagli artisti del gusto) fino a mercoledì 5 ottobre, si potranno trovare il gelato Pop-Rock all’azoto liquido di Corrado Sanelli, il vino di Dante del Castello di Contignaco, la Focaccia e i dolci della Duchessa di Claudio Gatti, il Dolce Amaro con grani antichi della Nuova Pasticceria Lady di San Secondo, il piatto Mangiacinema dello chef Edoardo Craviari della Porchetta, la pizza Mangiacinema 2016 di Luca Cattani dell’Incontro, i salumi bio di Nero di Parma di Aldo Brianti, il vino di Guareschi delle Cantine Bergamaschi, il gelato artistico di Giuliano Curati al liquore di Maria Luigia e al vino antico, la pizza alta di Salsomaggiore della Porchetta e dell’Incontro, la pasta fatta in casa del Colore del Grano, il Parmigiano Reggiano firmato Iemmi, Butteri, Lanfredini, gli elisir del Liquorificio Colombo, le merende dolci e salate della Casa del Pane di Zalaffi, il Parmigiano bio di Persegona, il Cotto affumicato di Branchi Prosciutti, il culatello e il piatto stellato «Maccarone, m’hai provocato…» di Massimo Spigaroli, le delizie dello chef pasticciere Antonio Montalto, le birre del Ducato di Giovanni Campari, i vini Amadei, le bollicine Salizzoni, i tortelli d’oca dello chef Graziano Besenzi (Oca Bianca), i pisarei di Oscar Basini (Da Oscar), gli extravergini L’Albero d’Argento di Coppini, i piatti a sorpresa dello chef Daniele Persegani, star de «La prova del cuoco».
Il Festival diretto da Gianluigi Negri, che si è aperto a Cantù e a Parma, con le due anteprime inserite nella stagione di Mangia come scrivi, ha ospitato nella giornata di apertura Enrico Vanzina e ieri Andy Luotto.
Altri grandi nomi e spettacoli legati al cinema sono in arrivo fino a mercoledì 5 ottobre (giorno della gran chiusura con il maestro Mogol): da oggi, dunque, altri sei giorni di appuntamenti gratuiti (con tantissimi incontri e degustazioni anche nelle giornate feriali) per la Festa del Cibo d’autore e del Cinema goloso, sostenuta da Intesa Sanpaolo e Gas Sales.
A Salsomaggiore, con Mangiacinema, va in scena lo spettacolo del gusto, con un numero impressionante di eventi (tutto il programma su www.mangiacinema.it), tra proiezioni appetitose, incontri, show cooking, mostre, laboratori, cene, aperitivi, il mercato del Made in Salso, gli omaggi a Guareschi, Bud Spencer e Ade Capone, visite guidate e il Premio Mangiacinema – Creatore di sogni a Elio Pandolfi dopo quello assegnato mercoledì a Vanzina.

PROSEGUE WORLD HUMOR AWARDS
Prosegue a Salsomaggiore la rassegna World Humor Awards I disegni saranno esposti a Salsomaggiore fino a domenica: alla palazzina Warowland sono esposte vignette e caricature a tema guareschiano, mentre al Centro termale Il Baistrocchi e in viale Matteotti sono esposti gli oltre 200 disegni realizzati dai partecipanti al concorso internazionale. Dopo la tappa salsese, i World Humor Awards, che hanno preso il via da Busseto, proseguiranno a Fidenza, Fontanellato e Fiorenzuola. La manifestazione è organizzata da Gianandrea Bianchi e dall’associazione culturale Lepidus.it. Come ha spiegato l’ideatore del concorso, Gianandrea Bianchi, «il World Humor Awards vuole legarsi in maniera particolare alla tradizione di Giovannino Guareschi e del giornale umoristico». Il cuore di questo concorso internazionale, sta nel disegno umoristico, legato al tema sempre attuale del cambiamento climatico.

SAN SECONDO
MERCATO CONTADINO IN PIAZZA MARTIRI
Frutti e prodotti agricoli di stagione Sabato mattina, in piazza Martiri della libertà a San Secondo. Il mercatino contadino, con l’appuntamento settembrino, vedrà protagonisti gli agricoltori delle Terre rossiane con prodotti genuini a Km0.


SANT'ANDREA BAGNI
SFILATA DI MODA PER LA PREVENZIONE
Domenica, al parco Mescita di Sant’Andrea Bagni, è in programma «Una sfilata che si tinge di rosa» passerella di moda benefica a favore della prevenzione del tumore al seno. L’evento è organizzato dalla Lilt di Medesano e Varano Marchesi. Durante la sfilata, nei locali della Mescita saranno presenti i medici Lilt e sarà possibile effettuare visite senologiche gratuite. Alle 18,15 la festa si chiuderà con un aperitivo in compagnia.

SISSA TRECASALI
FIERA DI VIAROLO CON AMATRICIANA
Weekend di fiera a Viarolo con un doppio appuntamento nel parco Arcobaleno. Sabato sera dalle 19.30 festa Insieme per Amatrice con ricavato della serata che sarà devoluto ai cittadini del Centro Italia colpiti dal terremoto. Il menu prevede pasta all’amatriciana, anolini in brodo, lessi (cotechino, gallina e manzo con salse), punta al forno, patatine fritte, torte miste e bevande. A seguire concerto Lag Quartet e selezione di dj Dano. Per la sagra di Viarolo si farà festa anche domenica dalle 15.30 con la gimcana in bici per i più piccoli, la pesca di beneficenza e la bancarella dei piccoli bijoux. Dalle 19 si potrà cenare con l’accompagnamento musicale di dj Topo. Alle 21 il Teatro del Cerchio presenterà lo spettacolo Oz. Durante tutta la giornata castagne e vin brulé. L’ingresso è libero.

SORBOLO
WELLNESS DAY: CON LA FIERA ARRIVA LO SPORT PER TUTTI
Dalla grazia ed eleganza delle Farfalle Azzurre, medaglia di bronzo di ginnastica ritmica alle Olimpiadi di Londra 2012, alla potenza muscolare e al coraggio dei pugili. Si farà sport in ogni angolo del paese a Sorbolo nel weekend con la fiera 2016 che si lega all’ultima tappa della manifestazione Un Po di Sport che, proprio domenica, incoronerà il paese più sportivo dell’anno tra i nove che sono si sono sfidati durante la manifestazione dedicata agli ambienti del Grande Fiume.
L’offerta di discipline, da ammirare e in cui cimentarsi, è molto ampia: ci saranno infatti trenta diversi sport che si metteranno in vetrina a Sorbolo per una fiera che vuole essere un inno al benessere, ai corretti stili di vita e alla sana pratica sportiva.
 Domenica alle 9 Torneo del Riccio di rugby in via IV Novembre, dalle 9.30 alle 12.30 triangolare di basket under 16, dalle 17 finali del trofeo Arisi e dalle 14.30 alle 17.30 in via Novella Un Po di rally.
In via Fratelli bandiera ci saranno, dalle 9.30 alle 19, la quarta Kombat Fitness convention con i migliori master trainer d’Italia e la Parmawellness 2016 con fiera del fitness aperta a tutti con prove gratuite di tutte le novità delle palestre con stand espositivi (in palestra dalle 10 alle 16 Crossfit Audere e nei piazzali dalle 10 alle 19 esercizi fitness con Maxxus, Florida, Aquality, Fit Planet, Ncg e Supergym).
Tra le grandi novità anche l’esibizione delle Farfalle Azzurre, olimpioniche di ginnastica ritmica (dalle 11 allenamento e dalle 12 esibizione) e la prima dimostrazione di strong man con dj set e animazione Vinylistic.
Contemporaneamente in piazza Libertà dalle 14 alle 19 esibizioni di arti marziali (kung fu e karate) e pole dance; dalle 15 alle 18 secondo trofeo di boxe Città di Sorbolo con il memorial Marcello Padovani a cura di Well Time quindi alle 18 danza aerea verticale acrobatica a cura di Noceto Dance Club e alle 18.30 Un Po senza frontiere, finale con il gioco della sedia che vedrà protagonisti i 9 sindaci dei paesi coinvolti nella manifestazione. Infine alle 19 danza indiana bharatanatyam.
Tra gli eventi collaterali anche il concerto della Mezzabanda dalle 10.30, lo spazio bimbi a cura di Abc della fantasia dalle 15 alle 19 nella piazzetta La Sovrana e poi ancora luna park, mercato della fiera e mercato contadino km0, live music itinerante con Fantomatik orchestra, cheerleader, esposizione di trattori d’epoca e in via Fratelli Bandiera il Paintball Parmacity per un grande divertimento a colpi di vernice.

TORRECHIARA
VISITA AL CASTELLO: L'INGRESSO E' GRATIS
Al Castello di Torrechiara, anche questa domenica, c’è la visita guidata in costume medievale organizzata dal Gruppo Assapora Appennino. Per prenotazioni e info 328.2250714. La partenza della visita sarà davanti al Castello, mentre i pass potranno essere acquistati anche presso Non solo Caffè - sede dell’Agenzia turistica in Piazza Leoni, nel centro storico basso di Torrechiara. Domenica, grazie all’iniziativa del Mibact, l’ingresso in Castello sarà gratuito per tutti.

TRAVERSETOLO
MIELE DI MILLE COLORI ALLA CORTE AGRESTI
La domenica più dolce del weekend è a Traversetolo: nella mattinata di domenica, alla Corte Agresti, si terrà la manifestazione “Mille colori, mille mieli”. I produttori delle province di Parma, Reggio Emilia e Modena saranno protagonisti dell’evento dedicato all’eccellenza del miele, un appuntamento per appassionati e curiosi che vedrà anche il concorso tra mieli, suddivisi per tipologia e valutati da assaggiatori del miele iscritti all’albo nazionale. In parallelo, dalle 10 alle 11.45, in Corte Agresti è prevista l’iniziativa per bambini e famiglie “Alla scoperta delle api” con un laboratorio sulle candele e l’osservazione microscopica del polline.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti