Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Data - Ora inizio 16/10/16 - 10:30

Data - Ora fine 16/10/16 - 19:00

Tipologia Arte e Cultura

Dove Orsoline, San Ludovico e San Rocco

Località Parma

DOMENICA

Fai Marathon: alla scoperta dei tesori segreti

Fracasso: «Passeggiata culturale per conoscere la grande bellezza del nostro centro storico»

Fai Marathon: alla scoperta dei tesori segreti

In alto da sinistra: Ferraris, Fracasso, Venturini, Malinverni, Mambriani

http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/evento/eventi/383698/fai-marathon-alla-scoperta-dei-tesori-segreti.html 06/12/2016 06:55:50 06/12/2016 06:55:50 40 Fai Marathon: alla scoperta dei tesori segreti false DD/MM/YYYY 0

«Una passeggiata culturale alla scoperta di tesori nascosti del centro storico». La Fai Marathon di domenica è questo secondo il presidente della delegazione del Fai di Parma Giovanni Fracasso: «Un'occasione unica, da non perdere, che ogni anno coinvolge centinaia e centinaia di visitatori, oltre che volontari di tutte le età, compresi tanti ragazzi delle scuole superiori reclutati come “apprendisti ciceroni” e veri protagonisti dell'evento».

Ogni autunno il Fondo ambiente italiano promuove l'iniziativa su scala nazionale e la delegazione locale, come accade da molte edizioni a questa parte, è in prima linea. Quest'anno l'appuntamento rientra nelle celebrazioni del bicentenario dell'arrivo di Maria Luigia a Parma e saranno tre luoghi luigini per eccellenza le mete proposte dal Fai. Al presidente Fracasso il compito di elencarle: «San Rocco, cappella dell'Università, il bellissimo stabile delle Orsoline, ordine che ha sempre avuto un legame privilegiato con la duchessa, San Ludovico, dove domenica si potrà visitare una bellissima mostra a cura del nostro delegato alla cultura Alessandro Malinverni. La Fai Marathon è una giornata dedicata alla cultura e alla bellezza, anzi alla grande bellezza dei nostri centri storici e in parte sconosciuta. Tra l'altro coincide anche con la campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l'Italia” volta a sostenere la salvaguardia e la protezione del patrimonio d'arte e natura nazionale».

«Si tratta di un appuntamento sempre molto atteso e gradito - sottolinea l'assessore alla Cultura Laura Ferraris, a nome del Comune di Parma che ha concesso il patrocinio all'evento -. Tra l'altro la “maratona del Fai”, che avviene in contemporanea a un'altra maratona, la prima in città per podisti e atleti, è un altro tassello che si unisce ai tanti messi in atto per celebrare la figura di Maria Luigia. Una domenica imperdibile».

Bianca Venturini, a nome della superiora, racconta cosa si potrà vedere di «inedito» all'interno del palazzo di borgo Orsoline da sempre la casa madre delle suore orsoline missionarie del Sacro Cuore di Gesù: «Il palazzo è noto solo a docenti e studenti, ma poco al grande pubblico. Mostreremo le sale, il refettorio, le cappelle, racconteremo la storia dell'ordine, congregazione laica del tutto diversa rispetto ad altri ordini religiosi. Domenica i visitatori scopriranno i tesori nascosti e potranno analizzare una struttura architettonica unica nel suo genere».

Carlo Mambriani, docente di Storia dell'architettura, parla a nome dell'Università, affidataria della cappella di San Rocco e, dopo un breve excursus storico, si sofferma sulla partecipazione dei giovani coinvolti nell'iniziativa come «apprendisti ciceroni». «Un valore e un apporto davvero importante quello dato dai ragazzi che sanno trasmettere passioni e emozioni nel fare da guide sul campo».

A Malinverni il compito di spiegare a grandi linee la mostra - inaugurazione sabato mattina alle 10,30 - in San Ludovico, dove gli antichi allestimenti saranno ricostruiti e resi «visitabili» anche con l'ausilio di visori 3D: «La chiesa come era ai tempi della duchessa. E' questo che abbiamo realizzato nella mostra “Nel tempio della Duchessa tra reale e virtuale. Maria Luigia, San Ludovico e gli artisti parmensi”. Riportiamo nella loro collocazione originaria i dipinti commissionati dalla duchessa e avuti in prestito anche dal Comune, ma daremo la possibilità ai visitatori di vedere angoli “inediti” grazie alla realtà aumentata e all'utilizzo di visori ad hoc, programmati con il supporto del dipartimento Dicatea dell'Università di Parma».

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)