10°

22°

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Data - Ora inizio 05/11/16 - 23:00

Data - Ora fine 05/11/16 - 23:56

Tipologia Feste e Mercati

Località Provincia

l'agenda

Dal super-mariolone agli anolini: il weekend è goloso

Mangiatori di anolini in gara
Ricevi le news
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/evento/eventi/388297/dal-super-mariolone-agli-anolini-il-weekend-e-goloso.html 20/10/2017 23:25:56 20/10/2017 23:25:56 40 Dal super-mariolone agli anolini: il weekend è goloso false DD/MM/YYYY 0

BARDI
IN MARCIA VERSO VELEIA ALL'OMBRA DEL MONTE MORIA
Anche questo weekend sarà all’insegna dei sapori autunnali dell’Appennino e della sua storia più profonda e misteriosa. In programma, il «Gruppo Guide Ambientali Escursionistiche delle Valli del Taro e del Ceno» in collaborazione con Four Season, ha stavolta un percorso nel piacentino, nella ex “capitale” romana di Veleia a cui facevano capo tutti i “vici rurali” della Val Taro e della Val Ceno e nel vicino Parco Provinciale di Monte Moria.
Veleia fu un prosperoso municipio romano a capo di un vasto territorio che si espandeva dalla zona parmense del fiume Taro fino alla Val Trebbia abbracciando la regione boscosa fin quasi a Bedonia ed alla zona ligure di Santo Stefano d’Aveto.
L’esplorazione di Veleia è da ricondurre a Filippo di Borbone, duca di Parma, intorno al 1760 nella zona dove anni prima fu rinvenuto casualmente un reperto di grande rilevanza: la Tabula Alimentaria Traiana, il più esteso documento bronzeo risalente alla prima metà del II secolo d.C.
Nel parco, che occupa una superficie di oltre 1000 ettari nei comuni piacentini di Morfasso e di Lugagnano, si inizia dalla località La Villa per andare verso il Prato delle Lame e poi intraprendere un percorso circolare a raggiungere la vetta del Monte Moria, la chiesetta della Madonna del Monte e il rifugio.
Il parco è stato una delle location per il set del famoso sceneggiato-tv “La Freccia Nera”, una delle prime fiction storiche trasmesse dalla Rai. Poi luogo di addestramento dell’”Isola dei Famosi” e ambientazione del reality “La Talpa”. Appuntamento ore 9 presso il casello A1 Piacenza Sud (possibilità di recupero in stazione a Piacenza max ore 8.30 su richiesta) oppure alle ore 9,30 presso il bar Rendez Vous a Carpaneto Piacentino, sulla via principale che attraversa il paese (SP6). Per info o prenotazioni contattare “Four Season”, sede di Milano, a questi numeri di telefono: 02 70634800 - 324 8486608.

VISITA BY NIGHT ALLA FORTEZZA
I gestori della fortezza di Bardi ripropongono l’emozionante appuntamento “al buio” per conoscere la storia e i segreti della roccaforte insieme a celebri ghost-hunters, in un’atmosfera unica e indimenticabile. Sabato  dalle 21, avrà luogo una visita guidata “by night”, a cui potranno prendere parte grandi e piccini, i quali potranno così percorrere le grandiose ronde del castello ed immergersi negli ambienti più oscuri e suggestivi, a lume di lanterne e di torce. Prezzo adulti euro 10; bambini euro 8. Prenotazione obbligatoria 0525/733066 – 380/1088315.

BERCETO
UN "PICCOLO FESTIVAL" SVELA LA MONTAGNA
Meno uno: sta per alzarsi il sipario sull’Appennino «segreto». Miti, leggende, architettura spontanea, in una parola cultura: è il volto meno noto delle terre alte quello che sarà svelato dalla prima edizione del «Piccolo festival di antropologia della montagna» in programma a Berceto sabato e domenica.
Una due-giorni organizzata da Giacomo Agnetti, Maria Molinari, Mario Ferraguti, Marta Mingucci e Anna Vittoria Sarli, che vedrà antropologi, scrittori, artisti, musicisti e altri ancora alternarsi nel corso di lunga serie di appuntamenti dal taglio informale.

Si inizia Sabato  (il tema della giornata sarà il bosco) alle 9.30 al Museo Pier Maria Rossi: apertura di mostre e bookshop con Francesca Todde, Luca Reffo e Marco Fallini. Alle 9.30 in piazza San Moderanno, spazio a Mercantiniera: bancarelle con prodotti biologici e produttori locali.
Sempre al museo, alle 10, via a «Il bosco-geografie reali e immaginarie» con Davide Papotti, per proseguire alle 11.30 con «Due nella foresta», reading teatrale da «Una passeggiata nei boschi» di Bill Bryson con Andrea Gatti e Maurizio Puccinelli.
Alle 12.30 menù del Piccolo festival nei locali convenzionati mentre alle 14.30, al seminario, terrà banco «Il ballo dei morti nella piana del bosco»: storie, leggende e gli interventi musicali degli Enerbia. Alle 16 nella Corte dei Lovetti va in scena «L’albero che suona la sega», performance teatrale e musica dal vivo di e con Mario Levis, mentre alle 16.30 al museo sarà la volta di «Com’è bello camminar nel bosco mentre il lupo dorme!»: paura e fascino dell’alterità con Marco Aime.
Alle 18 piazza San Moderanno ospiterà la performance teatrale e botanica «La Marcolfa e le erbe miracolose!» di e con Marta Mingucci; identica location alle 18.30 per la musica e il teatro di «L’albero che suona la sega».
Alle 19 al museo «Tre volte al tramonto», film documentario sulle guaritrici di Andrea Rossi e Mario Ferraguti; quindi alle 20 menù del Piccolo festival e alle 22.30 cene e concerti nei bar del borgo (Tafel Musik al Bar Centrale, Rumba Pesa al Leone Rampante e, alle 24, Tricia Takanawa alla Pizzeria da Romano e The Poorboys alla Taverna ristorante da Rino»).
DOMENICA
Domenica (tema del giorno sarà il paese) si riparte alle 9.30 con le mostre e il bookshop al museo; in contemporanea al B&B Casa dei nonni si farà «Colazione con il folletto»: tradizione orale dell’Appennino con Mario Ferraguti. Alle 10 riaprirà i battenti Mercantiniera in piazza San Moderanno, mentre alle 10.30, al museo, fari puntati su «Facce sui muri che fanno la lingua e sgranano gli occhi - Dalle chiese alle stalle: soffiare via il male» con Rossana Piccioli.
Alle 11.30 al museo «Tu che passi da questa via saluta la Vergine Maria»: maestà e devozione popolare con Caterina Rapetti.
Dopo il menù del Piccolo festival (alle 13), il tema sarà «L’uomo e il suo spazio»: percorso guidato con Emanuele Mazzadi su materiali, edifici e piazze in Appennino (ritrovo al museo alle 14.30).
Quindi alle 16, nel sagrato del Duomo, appuntamento con Patrizio Dall’Argine e «La sconosciuta della Senna»: narrazione con i burattini. Alle 17.30 «Muri che parlano, simboli e decori»: lettura per viaggiatori con Giacomo Galli e Filippo Olari (partenza del sagrato del Duomo); alle 18.30, al museo, «Archeologia e fonti orali. Quando i draghi inseguivano per davvero gli archeologi» con Filippo Olari. Alle 19.30 gran finale con il menù del Piccolo festival.
Info su Facebook (la pagina porta il nome dell’evento).

BUSSETO
DON CARLO, UN'OPERA IN VENTOTTO TELE
Nelle ex scuderie del monumentale complesso di Villa Pallavicino, Sabato e domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30 sarà visitabile la mostra «Il dì dell’opera – Don Carlo», personale d’arte di Virginio Lini. Si tratta della rivisitazione illustrata completa dell’opera lirica «Don Carlo» di Giuseppe Verdi in 28 grandi tele ad olio, fatta dal pittore cremonese sulla versione in cinque atti. L’unica sceneggiatura, per altro, di un’opera lirica completa in cinque atti. L’esposizione è curata dal Circolo culturale «Alberto Pasini» col patrocinio del Comune. 

SOLIDARIETA' IN SCENA CON LA CROCE BIANCA
Beneficenza e solidarietà in scena Sabato  sera, a Busseto. Alle 21, in Teatro Verdi, su iniziativa della Pubblica assistenza Croce bianca, la compagnia teatrale The Butterflies (della quale fanno parte medici e infermieri impegnati nell’emergenza/urgenza degli ospedali di Fidenza e Parma) presenterà «Sarto per Signora» di George Feydeau. Tutti i proventi della serata saranno destinati all’acquisto di una nuova ambulanza. La prevendita dei biglietti si tiene domanidalle 13 alle 18. Per informazioni, tel. 3280387309. 


MERCATINO DELLE 5 TERRE
Domenica, per tutta la giornata, nel «cuore» di Busseto, arrivano, per la prima volta, gli ambulanti del Consorzio 5 Terre – Golfo dei poeti. Dalle 8 alle 20 banchi di qualità, tutto «made in Italy», con abbigliamento e calzature, borse, pelletteria, casalinghi, biancheria intima e per la casa, panini e porchetta. Nel presentare questo nuovissimo appuntamento, che viene promosso col patrocinio del Comune, l’assessore al commercio Marzia Marchesi ha parlato di un'opportunità di rivitalizzare il centro storico..

CALESTANO
ANCORA IN SCENA IL TARTUFO DI FRAGNO
Si avvicina alla conclusione la Fiera nazionale del Tartufo nero di Fragno. Questa domenica, la quinta e penultima data della kermesse vedrà alcuni appuntamenti classici della manifestazione che si ripetono da anni come una tradizione: in mattinata alle 10:30 prenderà il via il convegno «Che ne è della cultura in Val Baganza» organizzato dal professor Pietro Bonardi, che quest’anno avrà come tema «Maria Luigia al governo di Parma».
Nel pomeriggio vi sarà un appuntamento molto atteso dai cercatori di tartufo, quello del «trofeo Pro Loco» per i migliori cani da cerca; la gara come sempre si svolgerà al prato Canali alle ore 14 e i cani dovranno trovare nel minore tempo possibile dei tartufi messi in terra dagli organizzatori in apposite piazzole.
Nelle vie del paese per tutto il giorno ci saranno dimostrazioni di antichi mestieri da parte dei figuranti di Fornovo, Paolo Sacchi proseguirà nel suo laboratorio di scultura a cielo aperto «Siamo tutti scalpellini», e gli sbandieratori della «Contrada Monticelli» di Quattro Castella animeranno il pomeriggio e concluderanno con uno spettacolo in Arena Ferrari; musica e golosità in diversi angoli del paese e come sempre a mezzogiorno pranzo al tartufo sia nella tensostruttura gestita della Protezione civile, sia in tutti i ristoranti convenzionati del paese.
I tartufini sotto i portici vecchi di via Mazzini esporranno e venderanno il risultato delle loro ricerche settimanali, mentre alle 17 i tartufi più belli saranno venduti all’asta. In mattinata come sempre un’occasione anche per chi vorrà camminare «nelle terre del tartufo»; si andrà questa volta a Monte Scaletta (prenotazioni Roberto 339.4876053).

COLLECCHIO
COLLEZIONI DI HOBBISTI AL CIRCOLO «IL COLLE»
Secondo appuntamento con la mostra hobbisti al circolo «Il Colle» in programma per domenica, dalle 9 alle 12. Il sodalizio mette a disposizione la propria sede di Via Bertucci agli appassionati collezionisti di filatelia, numismatica e cartoline. Gli interessati potranno esporre le proprie collezioni ed essere consultati per eventuali scambi. La sede sarà aperta anche a chi vorrà solo visitare la mostra, avere informazioni sul collezionismo o farsi valutare francobolli o monete che si ritengano di collezione grazie alle numerose pubblicazioni in materia che gli espositori sono in grado di proporre. A cura di Nicolino Sasso, socio del circolo «Il Colle» e da anni appassionato collezionista, vi sarà uno spazio espositivo dedicato alle sue collezioni. Lo stesso sarà, inoltre, a disposizione per i neofiti che vorranno informazioni.

SCOPRIRE I FUNGHI, QUESTI SCONOSCIUTI
Due giornate all’aria aperta alla scoperta del magico mondo dei funghi in uno dei periodi dell’anno più spettacolari, quando le foglie diventano multicolore e l’autunno veste di tutta la sua gloria anche i boschi a noi più vicini.
Ripartono gli incontri di cultura naturalistica alla Corte di Giarola con un minicorso dedicato al mondo dei funghi. Il corso intende fornire delle chiavi di lettura per conoscere meglio questi tesori della nostra terra, mettendo l’accento sulla loro biologia, sul ruolo ecologico, sui principali caratteri di riconoscimento, sulla distinzione tra specie commestibili e tossiche, con particolare riferimento alle specie che si potranno ritrovare durante l’uscita nel Parco.
Il minicorso (con la prenotazione obbligatoria) è tenuto da Enrico Ponzi del Gruppo micologico parmense.
Sabato  alle 15.30 è in programma un incontro in aula nella saletta «Borgo della Pulce» della Corte di Giarola mentre domenica, alle 9.30 si potrà uscire sul «campo» (il ritrovo è fissato nel parcheggio della Corte di Giarola).
In contemporanea, all’interno del centro visite del Parco verrà allestita un’interessante mostra micologica aperta a tutti e curata dal gruppo micologico parmense; si potrà visitare domani e domenica dalle 14 alle 18.
Domenica, inoltre, ad ogni ora dalle 15.30 fino alle 17,30 è in programma «Dal micro al macro: lo straordinario mondo dei funghi», giochi di riconoscimento e attività scientifiche per famiglie con bambini (prenotazione obbligatoria).
L’attività è rivolta alle famiglie con bambini dai sette anni in su.
Per informazioni: info@espertasrl.com oppure 0521/803017 e 347/4018157.

COLORNO
 SI CELEBRA IL MONDO DELLA FOTOGRAFIA
Mostre, proiezioni, letture portfolio e decine di incontri con esperti. Colorno nel weekend veste i panni di capitale della fotografia con la settima edizione di Colornophotolife, festival di caratura nazionale, quest’anno ispirato al tema del silenzio, ideato da Gigi Montali e organizzato dal circolo Color’s Light di Colorno in stretta collaborazione con la Fiaf, la Federazione italiana delle associazioni fotografiche, Antea e Comune di Colorno. Tanti i fotografi che esporranno a Colorno: tra loro Vasco Ascolini, Silvio Canini, Mario Lasalandra, Omar Lorenzoni, Riccardo Varini, Fabio Capaccioli, Luigi Tazzari, Daniela Calanca, Mariella Rosi, Andrea Gasparotto, Cinzia Battagliola, Carla Iacono, Ettore Moni, Antonella Pizzamiglio e Denis Giusti&Flavio Castellani le cui immagini saranno esposte in Reggia e al Mupac, il museo dell’Aranciaia di Colorno.

Sabato  un doppio workshop, dalle 9 alle 17.30, insieme a Silvia Camporesi nella sede del Color’s Light e insieme ad Enrico Genovesi nel palazzo della Venaria. Poi dalle 10 in Reggia apertura dello stand della libreria specializzata in fotografia. Dalle 10 alle 18 si potrà visitare anche l’area tecnica Olympus, mentre alle 10.15 incontro nella Sala del trono per la passeggiata fotografica con IngersParma.
Denso il calendario di tutta la giornata: dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 nelle sale espositive della Reggia letture portfolio su prenotazione; dalle 10 alle 12.30 al Mupac dell’Aranciaia lettura audiovisivi con Av Lab Puato & Rognoni, dalle 11.15 alle 12.15 conferenza con Fulvio Merlak; dalle 15 alle 18 lettura portfolio Face to face con Silvano Bicocchi, Patrizia Digito, Francesca Lampredi e Renza Grossi e dalle 15 alle 17 al Mupac lettura audiovisivi con Av Lab Rossi & Bolondi. Poi alle 17 e alle 18 un pullman navetta sarà a disposizione per il trasferimento a Martignana Po dove alle 18.30 sarà inaugurato lo spazio espositivo DondolandoArte. Infine alle 21.30 allo Csac di Parma conferenza con Paolo Barbaro, Vasco Ascolini e Mario Lasalandra.
DOMENICA
Domenica altra giornata densa di appuntamenti. Dalle 9 alle 17 workshop con Silvia Camporesi e alle 10 in Reggia apertura stand libreria specializzata con incontri con i fotografi. Quindi dalle 10 alle 12.30 spazio DondolandoArte; dalle 10 alle 17 in Reggia area tecnica Foto Elite, dalle 11 alle 12 in Reggia workshop Still Life e Photo Food con Alberto Rossi; dalle 10 alle 12.30 letture portfolio su prenotazione; dalle 11.15 alle 12.15 nella Sala del Trono conferenza «Silenzio d’autore» con Omar Lorenzoni e dalle 14.30 alle 17 spazio libro con la presentazione di «Obiettivo volontario» di Enrico Genovesi, «Parco» di Collettivo Synapsee e «Leros» di Antonella Pizzamiglio.
Il programma prevede inoltre dalle 16 alle 17 nell’area tecnica della Reggia il workshop Still life e Photo food con Alberto Rossi e alle 17.15 nella Sala del Trono la proclamazione dei vincitori del portfolio Maria Luigia. Alle 18.30 all’abbazia di Valserena Csac concerto Il suono del furore con musica di Simone Massaron e immagini di Dorothea Lange.

FELEGARA
SERATA DI DANZE AL CENTRO MOLINARI
Sabato al centro sociale «Bruno Molinari» di Felegara, a partire dalle 21,15, è in programma una serata danzante con la musica della «Mazzoni Band».

FONTANELLATO
FESTA DI COMPLEANNO DELLA SARTORIA CRUBER
I 50 anni della sartoria Cruber, punto di riferimento delle creazioni d’alta moda parmigiane, saranno festeggiati domenica alle 15,30 nel Teatro Comunale di Fontanellato con una speciale sfilata che riproporrà i modelli più amati di sempre e le nuove creazioni oltre alle incredibili maschere di carnevale nate dalla fantasia di Anna Crummo. 50 anni di Cruber ma molti di più dietro la macchina da cucire perchè fin da giovanissima Anna ha dimostrato una caparbietà fuori dalla norma. Una passione che l’ha portata a fino al Modit, la fiera della moda di Milano, ma anche alla Japan Fashion Week di Tokyo e nelle vetrine di Giappone, Germania, Svizzera e Inghilterra e fino ai guardaroba dei vip che, ancora oggi, la raggiungono a Fontanellato per vestire creazioni uniche. Un’avventura che rivivrà tra i palchi del teatro in un evento aperto a tutti gli appassionati di moda.

IL GIARDINO SANVITALE TRA STORIA E BOTANICA
Secondo appuntamento con la «Conversazioni in Villa», il ciclo di appuntamenti pensato da Associazione Jacopo Sanvitale e «...and Arts»per permettere a fontanellatesi ed appassionati di scoprire curiosità e pregi del borgo. Il tema della conversazione in programma per sabato alle 16 in Villa La Paltina sarà il giardino e sarà preceduta dalla lettura dei pannelli storici e una passeggiata sensoriale nel giardino per vedere in esclusiva le piante secolari e i cimeli Sanvitale che esso custodisce. Alle 17 la giornalista ed esperta di botanica Mara Troni parlerà de «Il giardino tra storia e botanica: fiori e piante nel tempo», Riccardo Balzarotti-Kämmlein, esperto di servizi museali racconterà le «Botaniche nel tempo: l’immagine nei secoli» mentre Alessandra Toscani affronterà il tema « Il giardino, un luogo in divenire». Al termine dell’incontro sarà offerto l’aperitivo a tutti i partecipanti che potranno approfittare dell’occasione per visitare la mostra «Arte in cammino: due opere di Candida Ferrari» nella Sala del Camino: l’artista Ferrari propone una installazione nel parco dal titolo «Luce della Trasparenza», già esposta a Mantova in occasione del Festival della Letteratura 2016, e un’opera nella Sala del Camino.

MIRABOLANTI ACROBAZIE AL LABIRINTO
L’arte circense torna a Fontanellato con le «Mirabolanti acrobazie» al Labirinto di Franco Maria Ricci. Domenica a far sgranare gli occhi del pubblico che varcherà i cancelli della Masone saranno i Duo Kaos con il loro originale spettacolo acrobatico a cavallo della bicicletta. Due le esibizioni previste, alle 15,30 e alle 17,30, incluse nel biglietto d’ingresso. Nella piazza centrale del Labirinto sarà inoltre allestita un’elegante sala da tè.

"L'URNA DELLA MAMMA CONTIENE UN SACCO DI RISATE"
Sabato  alle 21 il sipario del Teatro Comunale di Fontanellato si alzerà su «L’urna della mamma», penultimo appuntamento della rassegna celebrativa dei 25 anni di sodalizio professionale fra Franca Tragni e Carlo Ferrari.
Una tragicommedia in cui ridere della morte è un modo per esorcizzarla, ma è anche l´esemplificazione, piena di humor, della massima «parenti serpenti», dove quelle che sembrano le cristalline ingenuità di due fratelli borderline, Carlo Ferrari e Franca Tragni appunto, celano consapevoli disegni ben più perfidi e maligni.
Dopo la morte della madre, infatti, Tecla torna a casa dopo tanti anni e si ritrova sola con l´urna contenente le ceneri della defunta genitrice e con il fratello Astio. Quest’ultimo, pedante, pignolo e paranoico, dopo aver assistito la madre negli ultimi anni della sua vita, ha infatti provveduto in fretta e furia al disbrigo delle faccende più impegnative, dalla cerimonia funebre alla cremazione, esaudendo pedissequamente la volontà materna della quale è l´unico depositario. Ora, insieme a Tecla, dovrà ultimare i dettagli e questo genererà esilaranti battibecchi, perfide ripicche e comiche ritualità.
Uno spettacolo tutto da ridere, a dispetto del titolo. I biglietti, dal costo speciale di 10 euro, si possono prenotare telefonicamente al 327/4089399 oggi dalle 16.30 alle 19 e sabato dalle 15 alle 20.

LAGDEI
"WOLF HOULING": SULLE TRACCE DEL LUPO
Protagonista del weekend targato Rifugio Lagdei sarà, Sabato  l’animale più affascinante e sfuggente che popola i nostri boschi, il lupo. Due gli appuntamenti in programma: si parte, nel pomeriggio, con una chiacchierata sul lupo con gli esperti e si prosegue, in serata, con un’ escursione notturna con dimostrazione di wolf houling (emissione di ululato).
I lupi sono tornati e sempre più frequentemente sono vicini a noi, si vedono, si sentono e soprattutto se ne vedono le tracce.
E’ per questo che il Parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano organizza una bella serata a parlar di lupi con gli esperti del Parco Nazionale dell’Appennino tosco emiliano, del Wolf Appenine Center, il gruppo di lavoro sul lupo appositamente costituito.
Alle 17 al Rifugio in un incontro aperto a tutti, si parlerà di ultime ricerche, metodi di studio, problematiche legate al ritorno del lupo e all’ibridazione con i cani.
Alle 21 (dopo la cena possibile dalle 19,30), per chi vuole, la serata proseguirà con una piccola uscita durante la quale si farà una dimostrazione di una tecnica di studio: il wolf houling (verrà emesso un ululato con il megafono e seguirà qualche minuto di ascolto nel buio in silenzio per individuare eventuali risposte).
Il percorso prevede un dislivello massimo di 200 metri, per una percorrenza di circa 2 ore escluse le soste. Per info e prenotazioni obbligatorie incontro ed escursione: escursioni@rifugiolagdei.it oppure 328.8116651.
Il programma potrebbe subire variazioni in base alle condizioni meteo.

LAGRIMONE
IN PISTA CON IL RALLY RONDE DEL MONTE CAIO
Sono un'ottantina gli equipaggi che Sabato  e domenica prenderanno parte alla settima edizione del Rally Ronde del Monte Caio, che andrà in scena sulle tortuose strade delle pendici del Monte Caio.
La gara a calendario nazionale - valida come terzo Trofeo Parmigiano Reggiano - è organizzata dalla scuderia automobilistica «San Michele» di Bedonia in collaborazione con Asd Ronde Monte Caio di Lagrimone e scuderia «Jolly Corse», con il sostegno di diversi sponsor e il patrocinio di Provincia, Unione Montana e comuni di Tizzano e di Palanzano.
Una settima edizione che promette grandi emozioni e commozione perché intitolata a Franco Galeazzi, il fondatore della scuderia Jolly Corse di Lagrimone scomparso lo scorso febbraio che ogni anno collaborava fattivamente all’organizzazione dell’evento e partecipava alla gara con la storica navigatrice Vanessa Vernizzi.
In sua memoria sarà assegnato il primo Trofeo Franco Galeazzi alla presenza dei figli del pilota, Gloria e Andrea, che ha ereditato da papà Franco la grande passione per il rally.
Vetture di produzione, vetture turismo, Super 1600 e Super 2000, ma anche World Rally Car, Gt, Vetture Gruppo R e vetture fuori omologazione saranno protagoniste quindi di una gara che prenderà il via domani a Lagrimone, dove di prima mattina si terranno verifiche sportive e tecniche.

LANGHIRANO
TOUR IN PROVINCIA RITORNA IL VIAGGIO NEL CUORE DEL GUSTO
Torna Sabato  e domenica l'appuntamento con i viaggi dei sapori parmigiani. Domani mattina: partenza alle 9.30 da Piazza Garibaldi con destinazione Langhirano, visita ad un prosciuttificio, sosta al Castello di Torrechiara e pranzo presso uno dei ristoranti Parma nel cuore del gusto. Rientro previsto per le 14 circa.
Nel pomeriggio: partenza alle 15.30 sempre da Piazza Garibaldi con destinazione Langhirano con visita alle produzioni, ai luoghi di interesse e cena tipica. Rientro previsto per le 21.30.
Domenica mattina: partenza alle 9.30 con destinazione Bardi con visita alla produzione del Parmigiano reggiano, al Castello dei Landi e pranzo tipico. Rientro previsto per le 16. Una guida turistica accompagnerà i visitatori per tutto il tour.

MEDESANO
SI BALLA IL LISCIO ALLE TRE TORRI
Domenica alle 15,30, al centro sociale «Le tre torri» di Medesano si balla con l’orchestra «Radar Folk». g.l.

MEZZANO SUPERIORE
MERCATO AGRICOLO A KILOMETRO ZERO
Mercato agricolo mezzanese Sabato  dalle 8 alle 12, in piazza Rondizzoni a Mezzano Superiore.
Alcuni agricoltori della zona proporranno prodotti di stagione a chilometro zero nell’ambito di un progetto sostenuto dall’amministrazione comunale di Mezzani, che ha voluto proporre quest’iniziativa in una frazione priva di esercizi commerciali del settore alimentare, e da Campagna amica di Coldiretti.

MONCHIO
APERICENA E MUSICA PER LA FESTA DEL PATRONO
Il piccolo borgo di Riana si prepara a festeggiare, questo weekend, il suo Patrono, San Carlo. Come ogni anno il programma della manifestazione è ricco di eventi. Sabato appuntamento alle 19,30 per un apericena in compagnia e, a seguire, una grande festa in musica con Dj Poison Staff, con ballo liscio e rock & roll fino a tarda notte. I festeggiamenti proseguiranno anche domenica, alle 10,30, con la celebrazione della Santa Messa e la processione che vedrà sfilare San Carlo per le vie del paese per poi riunirsi, come di tradizione, davanti alla Vecchia Fontana per la foto di gruppo.

MONTICELLI
"IL GIOCO DEI QUINDICI AL PASOLINI"
«Il gioco dei quindici». Così s’intitola il libro, la cui presentazione si terrà sabato alle 17.30, al polivalente Pasolini. Il testo raccoglie i racconti scritti dai partecipanti all’iniziativa «La Scuola del racconto», curata dallo scrittore parmigiano Guido Conti e tenutasi nell’inverno scorso al Pasolini.
I corsisti erano quindici e, da questo, prende origine il nome del volume. Questi sono i nomi degli autori di quanto contenuto nel libro «Il gioco dei quindici»: Carla Affaticati, Loris Bertoncini, Paola Boni, Enrico Bossi, Paola Brighenti, Roberta Cavazzini, Tiziana Franchini, Roberta Gilioli, Asia Mascali, Giuliano Mazza, Tilla Renza Poldi, Smilla Reverberi, Francesco Veschi.

SI BALLA LA SALSA COL SABATO LATINO
Si rinnovano le spumeggianti serate del «Salotto del Lallo» di via Marconi 1 dove i tanti provetti ballerini potranno nuovamente riassaporare e scatenarsi con le frizzanti sonorità latine. Sabato sera, torna l’amato «sabato latino», ideato dal «padrone di casa» Lallo Contardi. Gli ospiti d’onore della serata saranno Alice Sirosi e Javi Fernan con il saggio dei loro allievi mentre dalle 22 stage gratuito di bachata. Alla consolle si esibirà Lele Milano dj con la sua splendida musica salsa portoricana, romantica, bachata, cha cha e kizomba. Dopo la mezzanotte è in programma una pizzata. Info: 338/8779347.

NOCETO
A TEATRO CONTRO LA VIOLENZA
Contro la violenza alle donne a Noceto si parla la lingua del teatro.
Domenica alle ore 18 alla Sala Rossellini del Castello della Musica, Franca Tragni e Sandra Soncini saranno le protagoniste della lettura scenica “Non conosciamo mai la nostra altezza” con musiche originali eseguite dal vivo di Patrizia Mattioli. Lo spettacolo, un dialogo tra parole e musica è una delle tappe della rassegna “Il Tempo delle donne” ideata e organizzata dall’amministrazione comunale di Noceto. Lo spettacolo è prodotto dall’Associazione Culturale Ascolto, che ha sede a Noceto. Al centro dell’opera i temi di grande attualità della violenza sulle donne e del femminicidio, osservati da una prospettiva inedita che mostra la forza e la resilienza delle donne, protagoniste di vicende di tragica eroicità. Tra le fonti che hanno ispirato il testo ci sono le poesie di Emily Dickinson e le novelle di Prospero Mérimée, un brano di Christine Bruckner, e la poesia “Donne Mie” di Dacia Maraini”. Un canto libero e doloroso, proposto per tutti e a ingresso libero. Al termine dello spettacolo verrà offerto ai partecipanti un piccolo rinfresco.

PARMA
AL BOTTEGHINO KRISTIAN GIORGINI + THE MONITO-R
Sabato concerto evento al bandit (loc. Botteghino ) Kristian giorgini + the monito-r. A seguire serata dark con dj Melissa hasser e dj mask. Concerto che segna il ritorno live di Kristian Giorgini a Parma dopo 12 anni accompagnato dalla band reggiana monitor-r.
Sul palco con giorgini saranno presenti: Marco Gambarelli chitarre Tony Mayer batteria Bruno Ilariuzzi sinth Kristian Giorgini voce. Inizio concerti ,ore 23 circa i monito-r. Mezzanotte circa kristian Giorgini.
A seguire dj set con dj Melissa Hasser e dj Filippo Mask Ferretti a oltranza fino all'ultimo uomo in piedi. Ingresso gratuito, nessuna tessera richiesta.

IN VIA CARDUCCI LA GRANDE PARMA NELLE FOTO DI CECILE
La grande Parma è il titolo della mostra di Cecile Bargiarelli al bar Cristallo, tra via Carducci e piazzale della Pace. La Bargiarelli è una coreografa di origini francesi, vive a Parma con la famiglia da quasi vent'anni. E proprio a Parma, la «piccola Parigi», e a Parigi, la «grande Parma» è ispirata questa mostra di suoi lavori.

IN VIA PANICALE «FRAGILI GUERRIERE» NELL'AREA N.O.
Sabato  alle 17 nell'Area N.O. diretta da Massimo Mori (via Panicale 24 rosso) si terrà l'inaugurazione della mostra «Fragili guerriere - Chiamata alle arti», curata da Daniela Rossi e allestita fino al 19 novembre.
L'Area N.O. è sede di mostre e prestigiosi incontri con artisti e poeti, aderiscono artiste diverse tra loro per tecniche e per tematiche, con opere di pittura, poesia visiva, installazioni, video e performance. Artiste visive coinvolte sono Tomaso Binga – Bianca Menna, Patrizia Bonini, Margherita Braga, Marina Burani, Silvia Cassioli, Laura Cingolani, Manuela Corti, Daniela Monica, Rita Pedullà, Franca Rovigatti. In occasione del vernissage si terrà una performance di Francesca Del Moro, Lorenza Franzoni e un reading di Rosaria Lo Russo. Video di Francesca Lolli ed E.M.

IN VIA CAVESTRO MOSTRA BENEFICA IN SAN ROCCO
Negli spazi restaurati delle gallerie dei matronei di San Rocco (ingresso via Cavestro), è aperta fino al 20 novembre la mostra benefica “L’unione fa la forza” (lun-ven. 9-12/15-18 e sab. 9-12). Si tratta di un’esposizione-vendita il cui intero ricavato sarà devoluto al paesino marchigiano di Montegallo, una delle numerose località coinvolte nei recenti sismi. Hanno aderito, offrendo i loro lavori, più di 50 artisti, di Parma e di altre città. Tutte le opere con foto sono visibili anche sul sito www.eoslaboratoriodellearti.it.
Per chiunque ami l’arte è l’occasione d’acquistare un’opera e insieme dare un piccolo contributo di solidarietà. Come ha detto Picasso: “Il senso della vita è quello di trovare il vostro dono. Lo scopo della vita è quello di regalarlo.”

 AL CAMPUS INDUSTRY TORNANO GLI "EIFFEL 65"
Ogni volta che si muovono loro, il pubblico va puntualmente in delirio. Gli «Eiffel 65» tornano a Parma Sabato sera, a partire dalle 22, al Campus Industry Music di Largo Simonini (parcheggio scambiatore Sud). Gli «Eiffel 65» sono un noto gruppo musicale eurodance italiano nato nel 1998. L’evento è organizzato in collaborazione con «Mama cafè» per il ciclo di serate «90’s style». A seguire, dj MassoPrince con una selezione musicale anni ‘90. Info: 370/3046420.

DOMENICA AL BUSKY L'«ICHINEN DUO» IN CONCERTO
Domenica, a partire dalle 21, il «Busky» di viale Mentana 130 ospiterà l’esibizione live dell’«Ichinen duo», formato da Giorgia Bartoli (voce e piccole percussioni) e Andrea Dardari alle chitarre. Ichinen duo» nasce da un incontro, su tutti i fronti (compreso quello amoroso) tra Giorgia Bartoli e Andrea Dardari che iniziano la loro collaborazione musicale a cavallo tra il 2006 e il 2007, dando voce al desiderio comune di reinterpretare brani celebri della storia della musica mondiale. Possibilità di cenare. Info: 0521/232463.

ANOLINI E AMATRICIANA: A TAVOLA CON IL CUORE

Sarà la solidarietà per chi ha perso la casa, il piatto forte da gustare Sabato in piazza Ghiaia (e - per motivi meteorologici - non piazza Garibaldi) dalle 18.30 alle 24; un evento a base di cibo tradizionale, buon vino, musica e tanto altro.
Non un menu qualsiasi, però: anolini e amatriciana da passeggio, legheranno Parma e Amatrice per una sera. Infatti, i proventi di questa iniziativa festosa, saranno ugualmente divisi fra chi ha perso la casa lo scorso 24 agosto e chi, anche da noi, si trova in strada per uno sfratto di cui non ha colpa, dovuto alla perdita del lavoro e del reddito. Due terremoti diversi, lo stesso risultato: una famiglia senza più un luogo dove abitare insieme. L’idea della serata è di Parma Facciamo Squadra che con Fondazione Cariparma, Barilla, Chiesi Farmaceutici e Acer, già partner della Campagna, ha chiamato a raccolta associazioni, cooperative sociali, enti, attività commerciali e produttori; ognuno farà la sua parte per questo evento straordinario.

L'idea di Parma Facciamo Squadra è stata quella di raccogliere fondi sia per i terremotati dell'Italia Centrale sia per la gente di Parma a rischio abitativo, in un gemellaggio tra disagi diversi che vede nella solidarietà una risposta comune”.
La cena nasce dalla collaborazione di tutti. Quindicimila degli anolini che si potranno mangiare nel salotto più bello della città, chiuso al traffico per l’occasione, sono stati donati da quindici fra ristoranti e del nostro territorio. Ad altre migliaia di anolini hanno lavorato decine di cittadini volontari che, lo scorso week end, si sono incontrati al Centro sociale anziani di via Bonomi, per stendere e ritagliare la pasta, guidati dalle mani esperte delle donne del Moica e delle Fornelle. E il ripieno? Lo hanno preparato alla Cooperativa il Giardino volontari, utenti e operatori. Il caseificio Gennari e Barilla hanno donato parte degli ingredienti, La Moretti il vino. La pasta all’amatriciana, invece, preparata con guanciale e pecorino acquistati dai produttori di Amatrice, sarà cotta e servita dai volontari della nostra Protezione Civile, utilizzando le cucine mobili. Alla distribuzione degli anolini penseranno i food truck di Hostaria Tre ville, Osteria dei Mascalzoni, Dal Parmigiano e Gusto Parma, che hanno aderito con generosità a questa festa. Sabato sera, la piazza sarà ancor più bella con le decorazioni realizzate dal Centro Interculturale e le piante offerte dai Parchi del ducato. Ad allestire e poi smontare, penseranno i volontari della Festa Multiculturale e di Kuminda.
La serata sarà speciale anche grazie alle performances musicali di tanti artisti come Andrea Carri con il suo piano a pedali o allo scoppiettante Teatro Necessario. Non mancheranno le bancarelle dei produttori di Amatrice e due cooking show organizzati da Gola Gola, alle 18.30 con i segreti degli anolini, alle 19.30 dell’amatriciana. Chi vuole scoprire questi due piatti tradizionali, degustarli e ascoltarne le storie, può prenotarsi alla mail prenotazioni@golagolafestival.com.

Insomma, davvero non si può mancare a questa serata, un gemellaggio di solidarietà nato dall’entusiasmo e dal cuore di una città che ancora una volta dimostra di esserci e di saper fare squadra. La serata è resa possibile grazie al patrocinio e alla co-organizzazione del Comune di Parma. In caso di pioggia, anolini e amatriciana saranno serviti sotto le vele della Ghiaia. Del ricavato, la metà sarà versata sul fondo di Gazzetta di Parma per i terremotati.

DOMENICA A VIGATTO FRA MUSICA E "FOLIAGE" A VILLA MELI LUPI
Sarà una domenica speciale fra musica e «foliage» al parco di Villa Meli Lupi, a Vigatto. Al 273 di strada Martinella si terrà infatti il primo open day della «Fabbrica della Musica», nuovo progetto culturale dell’associazione di promozione sociale di Vigatto e, nelle stesse ore, sarà possibile ammirare lo spettacolo dei colori autunnali delle maestose Ginkgo biloba del parco.
Alle 16 è in programma la presentazione dei corsi di strumento, dei laboratori di musica d’insieme e della rassegna di conferenze che l’associazione offrirà alla comunità locale. «Impara a suonare suonando: si può fare!» è lo slogan del progetto. «È il fare musica lo scopo dell’impegno e delle energie che un individuo deve spendere per appropriarsi di uno strumento» afferma Raimondo Meli Lupi, coordinatore del progetto. Il presidente dell’associazione Angelo Guidozzi, aggiunge: «Questo progetto nasce da lontano e forse ha radici nell’esperienza che ho vissuto in prima persona agli inizi degli anni ‘80, quando, con Raimondo Meli Lupi ed altri amici di Vigatto, abbiamo formato un gruppo. Raimondo era l’unico di noi che sapeva già suonare. Tutti gli altri, me compreso, abbiamo iniziato da zero».
I docenti che finora hanno aderito all’iniziativa sono Sandro Ravasini, batteria; Beppe Di Benedetto, ottoni e teoria; Roberta Baldizzone, pianoforte; Emiliano Brozzi, basso; Silvia Piccoli, canto e tecniche vocali; Cristina Vojnichajduk, violino; Davide Rinaldi e Pietro Fanti, chitarra. Per chi non dovesse avere, invece, particolari inclinazioni musicali, ma non volesse perdersi lo spettacolo del fogliame, villa Meli Lupi domenica offre un punto d’osservazione privilegiato: una visita guidata per ammirare un vero e proprio spettacolo della natura. L’appuntamento è per le 14.30. La visita guidata ha inizio alle 15. Il prezzo del biglietto d’ingresso è 8 euro. Per info 0521 631122.

CREARTISTIKA TORNA A STUPIRE I PARMIGIANI
Dopo il successo del fine settimana dedicato ad Halloween Piazza Ghiaia non si ferma. E anche questa domenica ospiterà un appuntamento imperdibile. Dalle 9 alle 19, la Piazza ospiterà le bancarelle di “Creartistika” dedicata all’arte, all’artigianato artistico e all’hand made. In questo appuntamento di domenica si potranno trovare così oggetti d’artigianato come: sculture in ferro, in legno e in altri materiali; ma anche dipinti e disegni.
Un posto importante è dedicato all’oggettistica fatta a mano o hand made; in questo caso si potranno ammirare accessori in carta o in feltro con la funzione di piccoli soprammobili, cornici, mollette personalizzate, borse o meglio shopper in tela, tazze, lavagnette in ardesia, quadri, gioielli in rame ed ottone, origami. Ci saranno stand dedicati anche alle bambole e accessori con la stoffa americana e country. Ci sarà anche una zona dedicata all’arredamento in stile shabby chic e al remake. Non solo oggetti hand made ma ci sarà spazio anche ad accessori realizzati con la plastica riciclata o con tappi di plastica e cialde del caffè. Un’altra zona sarà invece dedicata all’abbigliamento con magliette e manufatti realizzati in tessuto serigrafato a mano. L’evento mostra mercato di artigianato artistico e hand made è promosso da PromoGhiaia e organizzato da Bi&Bi Comunicazione.

IN MOSTRA GLI SCATTI DI GANDINI IN BORGO DEL CORREGGIO
Sabato  alle 17,30, nello spazio Rossoamapola di borgo del Correggio 48/A, inaugurazione della mostra fotografica «Sguardi alle origini», con gli scatti di Alessandro Gandini.
Sfumature di colori e giochi di luce, il momento giusto e il soggetto perfetto: la curiosità come compagna di viaggio. Di mestiere Alessandro Gandini cura i sorrisi delle persone, per passione osserva il mondo attraverso un terzo occhio. Quello della sua macchina fotografica.
Armenia, Islanda, Hawaii, Uzbekistan, Cambogia. Paesi diversi ai quattro angoli del mondo colti tra contrasti e suggestioni, natura e popoli: “Non è fotografia professionale”, la mia, “non c’è la tecnica di chi scatta immagini per mestiere”. Ma c’è la passione e la capacità di emozionarsi davanti alla bellezza del mondo. Quel terzo sguardo, come quello di un fotoreporter “vero”, diventa patrimonio se anche una sola immagine riesce colpire chi la guarda, dire qualcosa di un luogo o del popolo che lo abita.
C’è sempre un dettaglio che va oltre il muro della semplice comunicazione visiva a coinvolgere chi osserva. È la forza evocativa di uno sguardo, l’energia di un ritratto, la dolcezza del profilo ondulato di una collina di sabbia. In ogni immagine, guardarla bene, è racchiusa una storia, ci sono il tempo e la geografia. E come scrive Haruki Murakami “Ogni persona ha un suo proprio colore, una tonalità la cui luce trapela appena appena lungo i contorni del corpo. Una specie di alone. Come nelle figure viste in controluce”.

TANETO
FLOWER: PEACE & LOVE PARTY
Sabato sera, a partire dalle 22, sul palco del circolo Arci Fuori Orario di via Don Minzoni 96/b andrà in scena la serata «Flower: peace & love party»: il pubblico sarà circondato da scenografie psichedelichei e vi avvolgeremo nell’atmosfera di un’epoca irripetibile, fatta di amore e musica, che rivivrà per una notte. Sul palco si esibirà la band «The Woodstock Alive Quartet»: il quartetto delle meraviglie ripercorrerà dal vivo tutti gli indimenticabili brani dei grandi artisti che si sono esibiti a Woodstock: Info: 0522/671970. Obbligo di tessera Arci.

TORRECHIARA
BIANCA RACCONTA IL CASTELLO
Questa domenica l’ingresso nel Castello di Torrechiara è gratuito, in occasione dell’iniziativa #DomenicalMuseo del ministero dei beni e delle attività culturali. Per festeggiare, torna l’appuntamento “Bianca raccontami”, una visita guidata animata da personaggi medievali nel Borgo e in Castello, pensata per i bambini ma che piace a tutti per scoprire divertendosi l’atmosfera e le stanze affrescate della rocca. “Bianca raccontami” partirà alle 15.30 dal borgo alto di Torrechiara, al costo di 5 euro a bambino e 3 euro per gli adulti accompagnatori. Info 328.2250714.

SAN SECONDO
IN PIAZZA GLI AGRICOLTORI DELLE TERRE ROSSIANE
Frutti e prodotti agricoli di stagione Sabato mattina, in piazza Martiri della libertà a San Secondo. Il mercatino contadino vedrà protagonisti gli agricoltori delle Terre rossiane con tutti i prodotti genuini della stagione autunnale a Km 0. 

SANT'ANDREA BAGNI
WINTER BIKE RIMANDATA AL 20 NOVEMBRE

SCHIA
TUTTI A SCHIA
Tutti a Schia, poi, dove si terrà lo «shakedown», ma è alle 18 che, dal cuore del capoluogo tizzanese, prenderà il via una passerella che porterà gli equipaggi in gara al riordino notturno a Lagrimone, per poi dirigersi alla locanda La Pieve di Moragnano dove si terrà la cena di benvenuto per i partecipanti.
DOMENICA LA GARA
Domenica la competizione entra nel vivo, con le quattro prove sulla speciale del Monte Caio - per un totale di quasi 150 chilometri di percorso - che terranno banco per tutta la giornata fino alle premiazioni, che si terranno alle 16,30 in Piazza Pertini.
Diverse saranno, nel tizzanese, le manifestazioni collaterali. Sabato da Lagrimone e domenica da Schia si potrà provare l’emozione del volo in elicottero (per info 3346145967) mentre domenica pomeriggio si potranno gustare delle ottime caldarroste e vin brulè preparate dall’associazione Pro Schia nel piazzale della stazione turistica tizzanese.

SISSA
NOVEMBER PORC DEBUTTA CON IL MARIOLONE
Il maxi mariolone è pronto a finire in pentola. Parte oggi da Sissa, come da tradizione, la staffetta golosa di November Porc: quattro weekend tra Sissa, Polesine, Zibello e Roccabianca celebrando il maiale e la lavorazione delle sue carni con centinaia di bancarelle e decine di stand ristoro.
A Sissa si fa festa con la 22ª edizione de I sapori del maiale organizzata dal Comune, dal gruppo Sissa Trecasali per passione e con il contributo di tutte le associazioni del territorio. Quest’anno il debutto a Sissa è all’insegna dell’arte e della cultura.
A Villa Marchi è stata inaugurata la mostra Orizzonti Padani con le opere dell’artista di origine coltarese Bruno Zoni (esposizione poi visitabile ad ingresso gratuito, sino al 27 novembre, tutti i sabati e le domeniche dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18). 
Sabato dalle 9 apertura degli stand della mostra mercato degli antichi sapori e tradizioni e, dalle 12, apertura anche degli stand gastronomici con la polenta consa e la novità del riso di Cassolnovo di fronte alla Rocca dei Terzi a cura dell’associazione Fiera agricola di San Quirico. Poi il programma entra nel vivo: alle 13 allo stand giovani-anziani in piazza Roma all’angolo con via Battej pranzo accompagnato dalla musica di Henry Rotelli mentre alle 15 si terrà l’inaugurazione ufficiale della kermesse alla presenza delle autorità e con la partecipazione di The royal stompers Dixieland band. Alle 17.30, sempre allo stand giovani anziani, aperitivo e musica live. Alle 20.30 festa giovani all’insegna di birra e carne di maiale nell’ambito dello stand Porci e contenti a cura del Circolo ricreativo culturale sissese con concerto a partire dalle 22.30. In contemporanea nella tensostruttura del Parco della Montagnola, all’interno dello stand del norcino, serata gastronomica con musica dal vivo dell’orchestra Franco&Lucia mentre, in generale, le degustazioni in stand coperti e riscaldati continueranno poi fino a mezzanotte.
Domenica sarà la giornata clou. Alle 9 riapertura degli stand degli antichi sapori e tradizioni. Nel corso della mattinata inizierà la cottura del mariolone più grande al mondo e ci saranno la dimostrazione delle tecniche di lavorazione delle carni suine a cura dei maestri norcini e la dimostrazione della produzione del burro «come una volta» a cura di Arturo Ronchini. Alle 9 è in programma anche il torneo semilampo di scacchi al civico 37 di viale della Costituzione a cura di Arci Stella Trecasali e circolo Paolo Bertellini di Salsomaggiore. Quindi a pranzo apertura degli stand gastronomici con l’accompagnamento musicale di Francesca Pelagatti nello stand giovani-anziani. Nel pomeriggio: alle 14.30 altra dimostrazione di lavorazione delle carni e musica dei Simpsong nello stand Porci e Contenti; dalle 15 musica popolare con la Minestron Band di Mauro Adorni e dalle 15.30 degustazione del mariolone più grande del mondo che sarà distribuito gratuitamente ai visitatori. Sempre alle 15.30 nel giardino della scuola primaria si terrà anche lo spettacolo per bambini La fabbrica del piccolo circo (in caso di maltempo sarà ospitato nel teatro Ferrari di Sissa). Per i dettagli si può consultare il sito internet www.novemberporc.it.

SORAGNA
TUTTI A BALLARE AL CIRCOLO ANZIANI
Il Circolo Anziani di Soragna organizza nella propria sede per Sabato  un serata di ballo liscio con l’orchestra Campanini a partire dalle ore 21. L’ingresso al circolo è riservato ai soci muniti di tessera.

TRECASALI
NON SOLO LISCIO ALL'ARCI STELLA
Serata danzante con l’orchestra Loredana Ferrari domenica dalle 21.30 all’Arci Stella nella sala civica di piazza Fontana a Trecasali. Per informazioni e prenotazione tavoli 347 9242135. c.cal.

ZIBELLO
DUE PAESI IN FESTA PER SAN CARLO 
Nel corso invece del weekend, «porte aperte» ad alcune delle eccellenze storiche e culturali di Zibello. Nell’ex convento dei Padri Domenicani Sabato  e domenica, dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 18.30, sarà possibile visitare «Il Cinematografo», la grande esposizione dedicata al cinema della collezione Luciano Narducci. Info al 3474065078. I
noltre, sia Sabato  che domenica, con partenza dall’ufficio turistico di piazza Garibaldi saranno visitabili il Teatro Pallavicino e gli altri monumenti del paese. Infine sia per la festa patronale che nel weekend, nei negozi di Polesine Zibello, possibilità di acquistare le specialità tipiche del territorio.


 

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

gazzareporter

Via Cavour: sul marciapiede compare Giuseppe Verdi

Foto di Alberto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro