10°

22°

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

AGENDA WEEKEND
Ricevi gratis le news
0

BARDI
IL LAVORO NELL'EST EUROPEO DEL '900 AL CENTRO DI UNA MOSTRA DI PITTURA
Al castello di Bardi, è visitabile la mostra museo permanente dal titolo: “Novecento: arti e mestieri dell’Est europeo”. Frutto della collezione Ferrarini-Nicoli, la splendida mostra costituisce una novità assoluta nell’ambito delle esposizioni d’arte contemporanea, per l’origine privata delle raccolte, alle quali hanno attinto i suoi promotori, e per il dichiarato intento di far conoscere a un più vasto pubblico occidentale l’opera di alcuni artisti attivi in territorio ceco e slovacco dagli ultimi anni del dominio asburgico, caduto nel 1918, al Secondo dopoguerra e alla controversa stagione del Realismo Socialista. Sono ben i 60 quadri e 16 le sculture proposte al castello, tutte con un unico denominatore: “il lavoro”. 

ESCURSIONE VERSO IL RAGOLA
Domenica avrà luogo una camminata alla volta del monte Ragola (1711 m), per un suggestivo percorso ad alta quota tra le province di Parma e Piacenza che passerà per la vetta del monte Zovallo (1492 m). Nell’area di Interesse Comunitario, dove silenziose faggete fanno da contorno ad imponenti vette ofiolitiche sferzate dal vento, una guida accompagnerà gli amanti della montagna tra le tracce di antichi ghiacciai fino a raggiungere le alte vette per un meritato pranzo in baita. Ritrovo alle 8 presso l’ufficio turistico di Bardi (info e prenotazioni: 345.7349809 / 349.3181856; giacomo.cella@trekkingtaroceno.it).

BEDONIA
TUTTI A TAVOLA A BEDONIA PER LA SAGRA DELLA TROTA
I bedoniesi per la 63esima volta domenica in piazza Caduti per la Patria (o piazza del Municipio) festeggeranno la Regina del Taro, ovvero la trota. Amministratori, proloco e associazioni di volontariato si sono mobilitati per rendere solenne questo evento che seppur ultrasessantenne non perde lo smalto e regala sempre emozioni. Da qualche giorno i responsabili della manifestazione sono al lavoro per posizionare le enormi padelle, lucidare paioli e pentoloni per friggere il prelibato pesce d’acqua dolce, cuocere la polenta e preparare altri saporiti contorni. Intanto saranno preparati oltre ottocento posti a sedere e in tutto il centro storico saranno in bella mostra opere artistiche di ogni genere, banchetti gastronomici con tante leccornie e l’esposizione di auto e moto d’epoca. A Bedonia, la Sagra della Trota è un rito, si rinnova ogni anno ma la tradizione gastronomica più importante del paese non cambia mai. Nata nel 1954, dall’idea di un gruppo di pescatori locali, i quali, dopo aver passato una serata d’agosto a cena e aver cucinato il pesce appena pescato dalle acque limpide del fiume Taro e di Rio Perpirana, si erano ripromessi di ritrovarsi ogni anno ad agosto per festeggiare con trota e polenta. Così è stato e così e nata la sagra della trota di Bedonia. Domenica con lo stesso spirito di quegli anni i volontari accenderanno i bracieri e i fornelli dove verranno posizionate due enormi padelle e ai lati tanti paioli e poi via a friggere e preparare la laboriosa cottura della polenta. A mezzogiorno la distribuzione del piatto unico; una o anche due fette di polenta calda e una trota prima infarinata e poi fritta nell’olio bollente: fragrante, condita da intingoli tutti particolari e, per chi non sarà sazio, ci saranno grigliate, formaggi e salumi tipici e poi dolci e frutti di bosco. Oltre alla festa gastronomica un serie di manifestazioni collaterali che renderanno ricca ed interessante tutta la giornata. Domattina si terrà il mercato settimanale, a mezzogiorno i ristoranti della vallata avranno interessanti menù sia a base di trote che di funghi. Aperte ad orario continuato mostre e mercatini e stasera appuntamento in seminario con le serate culturali in Seminario. La 63esima festa della Trota di Bedonia si concluderà con una serata musicale e danzante animata dall’orchestra spettacolo di Davide Salvi.

TANTE INIZIATIVE AI DUE RIFUGI DEL PENNA
Sarà un weekend di sport, musica e gastronomia quello organizzato sul Monte Penna, aperte le due baite, le strutture e le sale dei due rifugi rispettivamente quello del Monte Penna e quello del Faggio dei 3 Comuni del Cai pronti ad ospitare gli escursionisti, gli appassionati di trekking ed i pellegrini che sceglieranno questa splendida foresta ed il parco naturale del monte di Bedonia per passare dei momenti indimenticabili. Per tutti saranno organizzate camminate, escursioni a piedi, in mountain bike e passeggiate con i cani tra le faggete del monte di Bedonia. Funzioneranno due punti di ristoro e domenica a mezzogiorno possibilità di gustare in entrambe le baite pane nostrano, polenta, selvaggina, asado, grigliate, arrosti, salumi e formaggi e anche qualche fungo porcino fresco. Dalle 15 musica al rifugio del Penna, danze con orchestrina e con i fisarmonicisti Liguri-Emiliani e dalle 17 merenda con pizza, focaccia al formaggio tipo Recco e salumi.

BERCETO
SI CELEBRA LA «FESTA DEL CREATO»
domenica a «Festa del Creato», una festa nata nel mondo ortodosso la quale è stata poi condivisa dai cattolici, dai protestanti e da tutte le confessioni cristiane.
A proporre questa ricorrenza sono il Centro di Etica Ambientale, il Comune e la parrocchia di Berceto e l’Ufficio Salvaguardia del Creato della Diocesi di Parma. Tutte le confessioni cristiane celebrano la festa del creato il primo settembre.
L’anticipo a Berceto è stato proposto da monsignor Pietro Ferri, presidente del Centro di Etica Ambientale: «Ho proposto di anticipare la manifestazione a Berceto, viste le numerose presenze di persone ad agosto, per avere più partecipazione», ha spiegato.  Monsignor Ferri, originario della frazione bercetese di Fugazzolo, ha motivato l’importanza di questa festa: «E’ una scelta che incide anche nel mondo sociale e civile. I cambiamenti climatici sono il segno più forte di sofferenza. Celebrare religiosamente significa dare consapevolezza che noi abbiamo un dono e che è necessaria un’educazione a rispetto dell’ambiente con un’assunzione di responsabilità».

Importante seguito anche domenica 20 agosto alle 11 in Duomo dove verrà celebrata la messa solenne per la Salvaguardia del Creato, presieduta da monsignor Eugenio Binini, vescovo emerito di Massa Carrara-Pontremoli. Appendice musicale sempre in Duomo alle 21,15 con l’organista Milena Mansanti che proporrà il suo concerto, a conclusione della rassegna «Musica d’organo sulla Via Francigena».

RASSEGNA FOTOGRAFICA SUL POPOLO SAHARAWI
La storia di un popolo senza terra raccontata in 40 scatti: sarà questa in sintesi la mostra fotografica della giovane bercetese Eleonora Agnetti, che esporrà anche domenica nella galleria del Duomo. I visitatori potranno avervi accesso dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 22.30. Eleonora narra attraverso i suoi scatti la storia del popolo Saharawi, costretto da 40 anni a vivere in una striscia di confine tra Marocco e Algeria a seguito di vicende belliche e legate al colonialismo. Le dure condizioni di vita di questo popolo che vive confinato in un angolo del Sahara sudoccidentale hanno portato molti enti a organizzare missioni umanitarie in favore dell’etnia Saharawi e tra questi enti c’è anche la onlus «Help for Children» di Parma: nel 2013 Eleonora Agnetti è partita insieme ai volontari di Help for Children per portare anche il suo contributo e vivere fianco a fianco al popolo: e «Il popolo» è proprio il titolo della rassegna fotografica di Eleonora. Anche l'intera comunità di Berceto non è insensibile al dramma umano di questo popolo, come dimostra il fatto che ogni anno numerosi bambini saharawi vengono ospitati nel paese montano per permettere loro di passare un periodo in un clima più mite e in condizioni di vita più agiate. M.M.

ESCURSIONE PER FAMIGLIE
domenica escursione nel Bercetese - in occasione della festa patronale di Bergotto - partendo dal paese di Belforte, con un facile percorso, attraverso boschi di castagno, che lo rende adatto anche a famiglie con bambini. Punto di ritrovo: Roccamurata di Borgotaro presso il parcheggio della Trattoria “Il pescacciatore” alle 9.15. Breve tragitto in macchina (con mezzo proprio) per raggiungere il punto di partenza (9.45 circa). Ora prevista per il rientro: 17 circa (info e prenotazioni: 339.7550371; roberto.bardini@trekkingtaroceno.it).

BORE
MARCIA DEI CASTAGNI
La Polisportiva di Bore organizza, domenica, la sesta «Marcia dei castagni», di 7 o 11 Km, lungo i sentieri di montagna. La marcia “a passo libero” vedrà il ritrovo dei partecipanti alle 7.30 al parco dell’ex Colonia Leoni, dove avranno luogo le iscrizioni. A seguire, partenza libera per tutti, tra le 8 e le 9. Sono consigliate scarpe da trekking ma vanno benissimo anche un buon paio di scarpe da ginnastica. Tra le peculiarità, nel tragitto da 7 km si potrà ammirare anche una casetta sugli alberi posta nel fitto del bosco. Info: polisportivabore@libero.it; www.polisportivabore.it. Chiusura manifestazione prevista per le 12. Info: 349/0724155.

FESTA DEL MONUMENTO AGLI ALPINI
Domenica si celebrerà a Bore il 24° anniversario del «Monumento agli Alpini e della Gente della montagna». Il programma prevede il ritrovo dei partecipanti alle 9.30, davanti al monumento. Alle 10 l’alzabandiera, a cui farà seguito una grande sfilata lungo le vie principali del paese. Alle ore 11,15 santa messa nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo Martire con i canti che saranno eseguiti dalla locale corale «Rosalpina». Al termine nuova sfilata per il paese fino al monumento dedicato agli alpini, dove avverranno la deposizione della corona di fiori e i saluti delle autorità. Attorno alle 13 la chiusura con il rancio alpino.

BORGOTARO

SI CELEBRA IL GUSTO DEGLI AMOR

Fervono i preparativi a Borgotaro per la Festa degli Amor, che nel pomeriggio di domenica coinvolgerà tutto il paese nell’attesissimo appuntamento ormai divenuto tradizione: i celebri dolcetti saranno ancora una volta protagonisti di un evento che richiama partecipanti da tutta la valle. Anche quest’anno Borgotaro vedrà la presenza della storica ditta Loacker, che fornirà gratuitamente i propri wafer per il confezionamento dei dolci ed allestendo intrattenimenti per i più piccoli. A partire dalle 17.30 sarà possibile degustare i dolcetti in piazza Manara, di fronte al municipio, dove dalle 17 alle 19 sarà attivo il laboratorio Art and Craft, in cui i bambini potranno sostare e divertirsi con disegni, animazione e laboratori. «Migliaia di amor, genuini e naturali, saranno preparati in diretta con la ricetta originale dalle storiche pasticcerie “Steckli” di Giovanni e Paola Tagliavini, che raccoglie l’eredità degli inventori del prodotto, e “Costella e Murena” – ricorda il vicesindaco Matteo Daffadà –. Da quando la famiglia svizzera approdò a Borgotaro molto è cambiato, ma il gusto degli amor continua ad accompagnare invariato intere generazioni». Durante l’evento la piazza sarà animata dalla musica dal vivo dell’Acoustic Duo “All you need is…” di Fiorello Biacchi e Massimo Armani: una festa che offre a chi la visiterà l’impagabile sapore di un secolo di storia. Per informazioni Ufficio turistico 052596796, uit@comune.borgo-val-di-taro.pr.it.

DODICI ORE DI NUOTO IN MEMORIA DI BECCARELLI
Le associazioni Onlus “Amici dei Vigili del fuoco” e “Cooperativa Vigili del fuoco volontari” di Borgotaro, con la collaborazione del locale “Black Jack” organizzano nelle piscine di via De Gasperi il Memorial «Dario Beccarelli», in ricordo dell’ex capo distaccamento improvvisamente mancato due anni fa durante una vacanza in Val Pusteria, molto conosciuto ed apprezzato in tutta la valle. Dodici ore di nuoto non-stop domenica, dalle 9 alle 21, con ingresso ridotto per chiunque vorrà partecipare: l’evento è aperto a nuotatori di tutte le età, e si svolgerà non all’insegna della competizione ma del divertimento. «Usciti dall’acqua, la festa proseguirà con grigliata di spiedini, salsicce, patatine e birra a volontà – spiegano gli organizzatori –: l’intero ricavato della giornata sarà devoluto al comune di Arquata del Tronto per la ricostruzione dopo il terremoto». Uno scopo benefico per il quale i Vigili del fuoco volontari di Borgotaro si sono spesi assiduamente, come avrebbe fatto il loro capo con la dedizione e l’umanità che lo contraddistinguevano: casi del destino, Dario Beccarelli morì proprio mentre si stava svolgendo la “Dodici ore”, che ora porta il suo nome. La festa – concludono – è un bagno di vita, perché questo era Dario per chi l’ha conosciuto: aspettiamo i tanti che vogliono godersi i caldi giorni estivi in compagnia nel fresco delle nostre vasche». Per maggiori informazioni contattare il numero 3316887069.

BOSCHETTO DI ALBARETO
IL PAESE CELEBRA LA FESTA PATRONALE
La comunità di Boschetto in questo fine settimana celebra la Festa patronale dedicata alla Madonna del Boschetto. Domenica alle 11 messa solenne presieduta da don Renzo concelebrata da altri sacerdoti e alle ore 12,30 pranzo. Nel pomeriggio alle 16 Vespri e processione, accompagnata dal suono della banda musicale di Albareto diretta da Daniele Cacchioli, con la statua della Madonna del Boschetto. Alle 17 nel centro ricreativo concertino della banda di Albareto seguito da giochi e intrattenimenti per grandi e piccoli. Alle 19 cena, alle 21 celebrazione conclusiva e a seguire musica in allegria con l’Orchestra di Marietto Zecca e dal dj Carlos.

BOSCHI DI BARDONE
SAGRA PATRONALE DEDICATA A SAN GENESIO
Domenica la comunità di Boschi di Bardone festeggia la sagra patronale dedicata a «San Genesio». La festa avrà luogo nei pressi dell’oratorio dedicato al Santo, ai margini di un bosco con l’allestimento del mercato di artigianato e prodotti tipici. Nel corso della festa saranno distribuiti i «fili rossi» benedetti ai bambini, per preservarli dalle malattie. Alle 11 sarà celebrata la Messa con la processione fra i sentieri del bosco. Seguirà, alle 12.30, il pranzo e, dalle 16, spettacoli, spazio bimbi, giochi di corde tra gli alberi e laboratori.

CORNIGLIO
YOGA E CAVALLI PER UN WEEKEND SULL'APPENNINO
Sarà un weekend all’insegna del relax e delle emozioni quello in programma al Rifugio Lagdei.   Domenica, dalle 10,30 fino alle 17 circa, con Betta e Lucio del Ranch Stella del Bosco si potrà provare l’emozione di una bella passeggiata a cavallo sul sentiero del Monte Tavola, oppure effettuare il «battesimo della sella» per adulti e piccini. In caso di tempo incerto l’appuntamento potrebbe essere spostato, si consiglia quindi di fare una telefonata per conferma al numero 0521889353. Ulteriori informazioni telefonando a Betta al numero 3387154757.

MOSTRA FOTOGRAFICA «INTRECCI D'ARTE»
Sarà inaugurata domenica, alle 11,30, nelle sale dell’ufficio turistico del Castello di Corniglio, la mostra fotografica «Intrecci d’arte: quando l’occhio incontra la musica» del fotografo Luca Nicoli. Durante il vernissage si terrà un piccolo momento musicale offerto dall’organizzazione del Master di Perfezionamento Rapsody.

FELINO
FIERA D'AGOSTO, WEEKEND FINALE
weekend conclusivo per la Fiera d’Agosto di Felino. Tutte le serate inizieranno alle 18 con l’apertura degli stand gastronomici in piazza Miodini.  La Fiera si chiuderà con la gara dei Pierin Pescatori al Lago Matteo di Barbiano con inizio alle 8 di domenica.

FONTEVIVO
DOMENICA GRANDE FESTA IN ONORE DI SAN BERNARDO
Fontevivo si sta apprestando a festeggiare il suo patrono, domenica, con la sagra dedicata a San Bernardo. Il programma prevede, alle 11.15, la celebrazione della messa solenne nella locale abbazia cistercense, presieduta dal vescovo di Parma e abate della stessa Fontevivo, monsignor Enrico Solmi. Alle 12 aprirà la pesca di beneficenza. Alle 17.30, nel chiostro del collegio dei Nobili, si terrà invece la tradizionale cerimonia in cui sarà assegnato il premio San Bernardo alle persone, gli enti e le associazioni locali che più si sono distinte nei settori lavorativi, artistici, sociali e del volontariato. Al termine della cerimonia, l’associazione culturale «Amici della Badia» proporrà una visita guidata, curata da Franco Ballarini, al complesso abbaziale di Fontevivo. La giornata terminerà alle 19.30 con la «Cena sotto le stelle» aperta a tutti e organizzata dal circolo Anspi.

GATTATICO
OLMO DI GATTATICO: PROSEGUE LA «FESTA DEL GRANO»
Si rinnovano le serate della «Festa del grano» di Olmo, un evento che ogni anno viene preso d’assalto da tanti inguaribili buongustai, provetti ballerini e appassionati degli antichi mestieri di «una volta», provenienti anche da Parma e provincia. La storica manifestazione, giunta quest’anno alla 34esima edizione, terminerà mercoledì 23 agosto ed è organizzata dal circolo Acli San Vitale-Olmo e dai giovani di Olmo. Info: 348/8304763 oppure consultare il sito internet www.festadelgranoolmo.it per il programma dettagliato.

NEVIANO ARDUINI
SERATE GASTRONOMICHE E DANZANTI A BAZZANO
Prosegue l’estate di serate gastronomiche e danzanti a Bazzano. Domenica sarà la volta della cena in piazza a base di pesce. Ad allietare la serata in musica, facendo ballare sulla pista di Bazzano, sarà presente l’orchestra Marco e Alice. La serata è ad ingresso a offerta.

«INCANTEVOLE SWING» SUL MONTE FUSO
Domenica è ancora concerto con i Parchi della Musica. Alle 18.30 il Campo Tiro con l’arco del Parco Provinciale del Monte Fuso ospiterà il concerto «Incantevole Swing» con il duo composto da Anita Camarella e Davide Facchini. Il gioioso Swing Italiano e Americano degli anni ‘30 e ‘40 è una musica che affascina tutte le generazioni e il Duo composto dalla voce evocativa di Anita Camarella e dall’eclettica chitarra di Davide Facchini propone uno spettacolo musicale elegante e divertente dedicato a melodie e testi indimenticabili. Un originale affresco di storia italiana, accompagnato da classici dello Swing americano. In caso di maltempo il concerto si terrà nell’Aula Didattica del Parco Monte Fuso.

ORIANO
FESTA DI SAN BARTOLOMEO SUL MONTE SANT'ANTONIO
Comunità di Oriano e Gruppo Alpini , con il patrocinio del Comune di Solignano, organizzano domenica sulla cima di Monte Sant’Antonio, la festa in onore di San Bartolomeo a cui è dedicato l’antico oratorio di proprietà della Famiglia Antolini. Alle 16 sarà celebrata la Messa con la partecipazione dei Cantori di Varsi e al termine della funzione liturgica sarà rinfresco un rinfresco a cura del Gruppo Alpini di Solignano.

PARMA

IL DJ MAX TESTA A BORDO VASCA
A Parma non ci sarà il mare, ma il divertimento è assicurato alla piscina del centro sportivo «Ercole Negri», in via Pietro Cardani, dove domenica, a partire dalle 15.30, il fresco si unirà alla buona musica di Max Testa. E per lui, si tratta di una sorta di ritorno alle origini: «Non suonavo alla domenica pomeriggio dal 1995. All’inizio ero un po’ titubante ma ora sono davvero soddisfatto di aver iniziato questa sfida. Suonare in piscina, infatti, vuol dire suonare ad un pubblico davvero molto eterogeneo e con tanti gusti musicali diversi».

PIEVE DI GUSALIGGIO
FESTA DEL CACCIATORE FINO A DOMENICA
Si preannunciano novità per la dodicesima edizione della «Festa del Cacciatore», organizzata dalla sezione Federcaccia e Arcicaccia di Valmozzola, in programma da oggi a domenica a Pieve di Gusaliggio. Per la prima volta sarà infatti proposto il tiro al piattello «American trap», il Trofeo delle squadre di cinghiale, e riproposto il tiro alla sagoma del cinghiale in movimento e il tiro alla mattonella. Domenica con l’orchestra Marco & Greco Band. Nel corso della serata avrà luogo l’estrazione della lotteria. I tiri saranno effettuati dalle 8.30 alle 19.30, alle 13 sarà preparato il pranzo e dalle 19 la cena.

POLESINE
DOMENICA IN BARCA SUL GRANDE FIUME
Itinerari in barca sul Grande fiume domenica pomeriggio, a Polesine. Sarà possibile andare alla scoperta degli angoli più suggestivi e pittoreschi con «tappa» anche alla «Piscina del Po». Partenze alle 15.30 e alle 17.15 dall’attracco di Polesine. Necessaria la prenotazione al 3385951432.

PONTREMOLI
PONTREMOLI CON «MEDIEVALIS» DIVENTA UNA CITTÀ D'ALTRI TEMPI
Fino a domenica Pontremoli si trasforma in una città d’altri tempi. Per le strade non ci saranno macchine, ma viandanti, cavalieri, mercanti e carrozze. E tantissimi saranno i figuranti pronti ad interpretare i vari personaggi che si aggiravano per la città durante l’epoca medioevale. Durante questo weekend saranno rievocate le manifestazioni tipiche di quell’epoca come: duelli, cene con piatti tradizionali di quel periodo, sbandieratori ed in particolare sarà rivissuta la “Disfida della Cortina di Cazzaguerra” che è un torneo giornaliero dove le tre frazioni ( Sommoborgo, Immoborgo e Contado) si sfideranno in diverse specialità e al termine sarà consegnato il Palio alla contrada vincitrice. Nella giornata, conclusiva, di domenica nel pomeriggio, fino a sera, si disputeranno le varie disfide delle contrade per proclamare così , intorno alle 22, la contrada vincente e dare inizio ai festeggiamenti.

SORAGNA
IL GRUPPO DEI «VIRTUOSI» IN PIAZZA GARIBALDI
Domenica sera a Soragna, dalle 21.30, in piazza Garibaldi si esibirà il gruppo dei «Virtuosi»: l’orchestra «di casa» – è infatti originaria della frazione soragnese di Carzeto – intratterà il pubblico con la propria musica, dagli anni ‘70 e ‘80 ai balli latino-americani. L’evento è organizzato dalla locale sezione della Pro Loco con il patrocinio dell’amministrazione comunale soragnese.

TARSOGNO
APERTI MOSTRA E MUSEO DELL'EMIGRANTE
Per tutto il weekend aperto dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 il museo dell’emigrante e la mostra antologica di Welleda Tommasi Cantù. Per visite guidate e inf. 0525 89272 (ufficio turistico).

TIZZANO
CACCIA AL TESORO NEL PARCO DEI CENTO LAGHI
Domenica tutti a Schia, per cimentarsi in un’avvincente ed istruttiva gara per bambini e genitori alla scoperta della biodiversità, dell’ecosistema, di tracce dell’uomo e di animali e di tanti segreti custoditi da una delle più belle montagne del Parmense. Una caccia al tesoro (a partecipazione gratuita) nel cuore del Parco dei Cento Laghi: i partecipanti avranno a disposizione 3 ore per trovare quanti più indizi possibili imparando a riconoscere quello che li circonda e ad accorgersi che la biodiversità è attorno a noi, anche nelle cose più semplici. A guidarli sarà la guida ambientale escursionistica Diadorim SaviolaL’attività è gratuita ed è adatta a bambini dai 6 anni, accompagnati dalle loro famiglie. Prenotazione obbligatoria al 3491613984. L’attività - promossa dai Parchi del Ducato in collaborazione con Associazione Pro Schia Monte Caio e curata dal gruppo guide del Monte Caio - si svolgerà dalle 10 alle 13, il ritrovo è fissato per le 9,30 al Rifugio di Pian delle Guide.

TORRECHIARA
TOUR DEL GUSTO FOOD FROM LOVE
Torrechiara aperta e accogliente per tutti. “Food from Love” è il tour del gusto che ogni settimana parte da Torrechiara (e da Parma con bus navetta), in collaborazione con il Club Parma nel cuore del gusto, per conoscere come nasce il buon cibo. Visita a un caseificio (o sabato pomeriggio a una cantina), tour guidato del castello di Torrechiara e grande degustazione di prodotti tipici (costo 55 euro a persona, per info: 0521.218889 e 328.2250714). Domenica ci sono inoltre le visite guidate in castello con “Bianca vi guida”, alle 11 e alle 17.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

A Campora bagni e tuffi con vista sul Fuso

PISCINE

A Campora bagni e tuffi con vista sul Fuso Foto

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

PGN

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

Lealtrenotizie

Prostitute rapinate durante la notte

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

tg parma

Villa Alba, Spi-Cgil e azienda ospedaliera fra le parti civili Video

Bertoletti: "Sugli anziani si è spesso 'distratti', anche in questa città"

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Polemica

Scuola, mancano 779 insegnanti di sostegno

Berceto

Lucchi: «Non pagate le spese postali per la bolletta»

oltretorrente

Pacco sospetto in via D'Azeglio: «deflagra» l'allarme bomba

Attivato il protocollo di sicurezza. Il sacco era pieno di immondizia

SERIE B

Niente alibi ma niente processi

1commento

Infarto

Compie 40 anni il palloncino «salva-vite»

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

18commenti

IL CASO

Mezzano Rondani, la stazione-rudere

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

NAPOLI

Chat erotica con una donna: grave 27enne, aggredito dal marito e dal figlio di lei

FOGGIA

E' morta la 15enne ferita al volto dall'ex compagno della madre

1commento

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

osservatorio permanente

5 Governatori di Banche centrali nell'International Advisory Board Board dei Giovani-Editori

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D