11°

fotografia

"I colori della nebbia" in un libro con gli scatti di Luigi Briselli e Arrigo Giovannini

Presentazione il 14 dicembre a Guastalla

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa 

“I colori della nebbia luci, ombre, incantesimi della terra e del Po” è il titolo del libro, con le immagini di Luigi Briselli e Arrigo Giovannini, che sarà presentato a Palazzo Fracassi (corso Garibaldi 33, Guastalla - Re) sabato 14 dicembre alle ore 17.
Si tratta di un libro fotografico di grande formato, in carta patinata, 160 pagine con 120 immagini a colori, stampato in edizione unica in italiano e inglese.
Alla presentazione di sabato prossimo interverranno l’assessore alle Culture e identità della città Eugenio Bartoli e gli autori dei bellissimi scatti raccolti nel volume: Luigi Briselli e Arrigo Giovannini.

La nebbia in questo fuggevole fran­gente artistico diviene strumento nelle mani sapienti del fotografo tan­to quanto la macchina fotografica, la quale s’arrovella nel voler catturare sfumature, colori, dimensioni e sfac­cettature di un universo che trascen­de il reale per ricomporsi in un altrove nel quale si concretizza una favola so­gnata e risognata, vista e rivista mille volte e pur carica di elementi costanti di scoperta e di stupore. Fuggevole perché l’istante fotografato subito scompare, sovrastato e superato da un altro, un altro e un altro ancora, in una stordente rincorsa senza spazio. Senza tempo.
E intanto si guarda, si assapora, si gode la condizione onirica che tra­suda dalle lattiginose atmosfere e opacizzate forme. Il titolo di questo volume illustra efficacemente non soltanto i contenuti, ma anche il mo­vente culturale cui Luigi Briselli e Ar­rigo Giovannini si sono affidati senza ripensamenti. L’apparente banalità dei “colori della nebbia” si stempera in una ricerca di straordinario vigore, caricandosi di toni di un’intensità che colpisce; di più: coinvolge.
E’ una sinfonia, nella quale due stra­ordinari interpreti si misurano in un vorticoso ensemble di sentimenti e di immagini, qualche volta metafisico, altre volte introspettivo, altre anco­ra mirato a definire un linguaggio.

LUIGI BRISELLI, nato a Martignana Po (Mn) nel 1950, comincia ad interessarsi di fotografia prima da autodidatta, poi a livello professionale. Nei primi anni è organizzatore-curatore di mostre a livello nazionale. Dal 1980 si dedica esclusivamente alla realizzazione di libri fotografici; ne ha al suo attivo circa sessanta dedicati alla sua terra e alla sua gente. Lavora con scrittori, giornalisti ed artisti di fama (Alberto Bevilacqua, Mario Lodi, Giovanni Anvrsa, Antonio Leoni, Marco Rotelli, Edo Ronchi, Gerolamo Sirchia, Giulio Andreotti, Mario di Gianpaolo) e colla­bora con giornali e riviste fotografiche sul territorio. Realizza documentazioni in cui sempre più consapevole si fà il suo approccio con il paesaggio e il suo vissuto. Alla fine degli anni ’80 diventa giornalista pubblicista e numerose sono le mostre personali in Italia e all’estero, le partecipazioni a progetti espositivi ed editoriali e gli incarichi pubblici di documentazione del territorio. Attualmente è freelance. Realizza anche importanti lavori su commissione rivolti soprattutto all’arte e al paesaggio. Sue fotografie e ricerche per immagini sono conservate alla Casa del Mantegna di Mantova, all’Archivio di Stato di Cremona, alla Galleria Nazionale delle Arti Estetiche di Pechino, alla Biblioteque d’Arles, all’Archivio e Centro Documentazione Fotografica della Regione Lombardia, nella collezione Franco Fontana “Il dare e l’avere” e in varie Istituzioni e collezioni private.
BIBLIOGRAFIA
Fra le pubblicazioni si ricordano: Vecchi mestieri in Val Padana (1980); Gente mia (1986); Momenti (1989); Il Po e le sue terre (1992); Mostra itinerari gonzagheschi (Mantova – Wa­shington) (1992); Lavori della Padania (1993); Sguardi. Ritratti in terra padana (1994); Padania (1995); I tesori dei Gonzaga (CD-ROM, 1996); Gente di paese (1997); Via della poesia – Pro­menade de poesie (1997); Alberi (1998); Cremona e il suo territorio (1998; Il futuro ha una memoria (1999); Colori e racconti di pianura (2001); Terra d’esilio. L’ultima dimora – Parmi­gianino (2002); Obiettivo zero (2003); Giardini cremonesi (con Ezio Quiresi) (2004); Pueblo de Cuba (2004); Un giardino nell’Europa: la provincia di Cremona (2005); Emozioni. Là dove cammini tu (2005); Casalmaggiore (2006). Nel 2007 è stato invitato, insieme ad alcuni fra i più grandi fotografi italiani, quali fra gli altri Gianni Berengo Gardin, Pepi Merisio e Stanislao Farri, a raccontare per immagini il Po dagli anni ’50 ad oggi, nel volume “Il fiume dei fiumi”. L’esperienza si è poi ripetuta nel 2009, con gli stessi autori e Fulvio Roiter, nel nuovo volu­me “Viaggio lungo il Po” edito da Cierre edizioni. Il giardino degli ebrei (2008); Ric…cordai (2008); Sabbioneta metafisica (2009); I vivai di Canneto (2009); Riti e feste in provincia di Cremona (Lavoro – Ricerca Regione Lombardia) (2012-2011); Il Santuario della Fontana (2012).

ARRIGO GIOVANNINI, nato a Gonzaga (Mn), dove abita tuttora, ha realizzato numerosi servizi fo­tografici per le più importanti riviste italiane, fra cui “Airone”, “Bell’Italia”, “Vie del Mondo”, “Antiquariato”, “Gardenia”. Ha inoltre pubblicato i volumi fotografici Paesaggi mantovani (1991), Le stagioni del Po (1992), L’Abbazia di San Benedetto Po (1997), Buxus. I bossi sur­reali (1999), Mantova. Sulle ali di un sogno (1999), Corti di pianura (2000) e Ville in pianura (2001) con Cierre Edizioni; Mantova. La Dama del Lago (1993), Sabbioneta. L’anima di un uomo (1994), Luci d’inverno (1995), La memoria dell’acqua (1996) e Grigio Colore. Fantasie e realtà del Po (1998) con Promoprint; Flora Virgiliana (1997) con il Premio Virgilio di Mantova; Il respiro del fiume con Bacchi Spa (2005); Castelli Rocche e Fortezze (2002), Un Po di poesia (2004), Mantova nel cuore (2006) e Dentro il paesaggio (2009) con Linea Quattro Edizioni. Nel 2007 e nel 2009 è stato invitato, insieme ad alcuni fra i più grandi fotografi italiani, quali, fra gli altri, Gianni Berengo Gardin, Stanislao Farri, Pepi Merisio e Fulvio Roiter, a raccontare per immagini il Po dagli anni cinquanta ad oggi, nei due volumi Il fiume dei fiumi e Viaggio lungo il Po, editi da Ciere Edizioni. Ha inoltre partecipato con numerose fotografie alla realiz­zazione di molti altri importanti volumi, tra i quali spiccano alcune opere straordinarie dello storico e studioso Giancarlo Malacarne. Ha inoltre al suo attivo numerose mostre fotografi­che, personali e collettive, ed altre sono in preparazione. Ha vinto nel 1985 il primo premio del concorso fotografico di “Airone” e nel 1993 il premio Eridano.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto