15°

Omicidio

Amanda piange in tv: "Come travolta da un treno"

0

 

«Mi sento come se fossi stata travolta da un treno, non posso credere a quello che sta succedendo. Non avrò mai voglia di tornare volentieri in un posto così». La voce le si strozza in gola e non trattiene le lacrime. Come le è capitato tante volte, Amanda Knox, si commuove davanti alle telecamere della Abc. All’indomani della condanna a 28 anni, di prima mattina è ospite di Good Morning America, uno degli show più seguiti in Usa.
Capelli castani, a caschetto, meno curati del solito, maglietta rosa, in un’intervista di circa 8 minuti, parla delle sue emozioni di giovedì, ribadisce la sua innocenza, attacca il sistema giudiziario italiano, riprendendo la nota diffusa subito dopo il verdetto.
Ma dopo le parole fredde su un comunicato, Amanda affronta le telecamere vestendo i panni che conosce benissimo, quelli della vittima di un gravissimo errore giudiziario. E' consapevole che praticamente tutti negli States sono con lei, convinti da tempo della sua totale estraneità ai fatti. Perfino l'intervistatrice, Robin Roberts, una star del giornalismo americano, sta al gioco, trattandola con grande affetto e comprensione. E Amanda, inappuntabile, le racconta come ha saputo la notizia: «Stavo con i miei genitori e ero sintonizzata su una tv italiana online. Potevo aspettare di parlare con i miei avvocati, ma non vedevo l’ora di sapere cosa stesse accadendo. Non ci potevo credere. I miei non capiscono l'italiano, così un po' sentivo, un po' traducevo». E la prima reazione – aggiunge accennando un singhiozzo – è stata: «oh no, questo è sbagliato. Farò di tutto per provarlo». «Poi ho parlato con Don Saulo, il cappellano del carcere di Perugia. Mi ha ricordato che tanta gente ancora crede in me, che le cose orribili possono succedere – prosegue con la voce rotta – ma uno deve resistere e sopportarle. E che si deve credere di non perdere la fiducia, che alla fine tutto andrà a posto».
Quindi la Roberts le chiede se è preparata all’ipotesi dell’estradizione: «No, non lo sono. Aspetto le motivazioni, poi la Cassazione. Non so nemmeno come è potuto accadere. E' qualcosa – va avanti sempre più commossa – che mi ha travolto come un treno. Mi attendevo molto di più dalla giustizia italiana, che mi aveva già giudicato innocente. E ora come fa a considerarmi colpevole?».
Quindi la domanda sul suo eventuale ritorno in Italia: «No, non potrò mai andare volentieri in un Paese, dove io...». E qui Amanda non riesce ad andare avanti. Si riprende: «Continuerò a combattere tutto questo sino alla fine. Ma non posso fare tutto da sola, ho bisogno dell’aiuto di tutti – continua ormai in lacrime – vorrei che tutti capissero che queste cose accadono quando c'è questo tipo di indagini, con interrogatori condotti in questa maniera. E io non sono pazza», chiude singhiozzando.
Quindi parla della lettera che ha inviato ai parenti di Meredith: «Voglio che loro sappiano che capisco le loro incredibili difficoltà in questa storia che non avrà fine. Ma la confusione che ha portato alla sentenza non sarà di loro consolazione. Meritano rispetto e spero ogni bene per loro». Quindi il messaggio finale: «Vorrei che la gente guardasse oltre la mia persona, che guardasse al sistema che permette che queste cose possano accadere. E speriamo che la gente mi creda, le risposte sono lì».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti