foto dei lettori

Ponte di Gramignazzo: ecco come è ridotto

Un lettore: il risultato delle mancate manutenzioni

Ricevi gratis le news
9
Egregio Direttore, A causa delle mancate manutenzioni delle rive del fiume Taro e del nostro Amatissimo "ponte del Diavolo" nei pressi di Gramignazzo di Sissa, quest'ultimo sta per crollare. Ai posteri l'ardua sentenza. La ringrazio per l'attenzione, sperando che questa lettera non sia scritta in vano. Distinti saluti la comunità di gramignazzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • MrBarnaby

    11 Febbraio @ 22.34

    Purtroppo ci ritroviamo con un ponte inutilizzabile, chissà per quanto, per una serie di concause dovute a mancanza di manutenzione programmata della struttura e mancanza di bonifica e pulizia fluviale. La problematica del fenomeno di scalzamento delle pile in alveo è ampiamente conosciuta e diffusa tanto che meriterebbe una monitorizzazione nonché adeguati interventi di prevenzione. Inoltre il deposito di tronchi e rami non fa altro che aumentare la pressione idraulica sul manufatto. Trovo in primis vergognoso che si lascino alvei di fiumi e torrenti in condizioni di pericolo. Basta vederlo il taro nel tratto della bassa: letto invaso da legname, deposito di sabbie e limiti che ne alzano il piano di scorrimento. Le responsabilità? La provincia avrà le sue ma anche gli altri enti (autorità di bacino ad esempio) non sono esenti da colpe. Fatto sta che su una cosa Bernazzoli a ragione: i trasferimenti agli enti locali in nome della spending revue sono ridotti a zero....

    Rispondi

  • Stefano

    11 Febbraio @ 17.54

    reinard.alfa@gmail.com

    Invano o in vano ? Può non sembrare ma c'e' differenza.

    Rispondi

  • NTL

    11 Febbraio @ 16.07

    Il problema non è la manutenzione del ponte in sé ... è la manutenzione del letto del fiume!! Ovvero era pieno zeppo di tronchi scesi a valle che si sono fermati contro il pilone del ponte ... siccome se ci vado io a prendere la legna mi fanno la sanzione ... qualcuno dovrà pure andarci a toglierli!!!! (credo poi costi meno far pulire il fiume che rifare un ponte .....) Ad ogni modo questi tronchi fermi hanno dato modo all'acqua di formare un mulinello intorno al pilone che ha scavato a fondo e pertanto il pilone senza più il sottofondo ha cominciato a cedere!!!! Quindi io non so di chi sia la colpa, di certo non mia .. che i tronchi li vedevo fermi lì ormai da giorni (per non dire mesi) .. ed ora però il disagio è mio .. e di tutta la cittadinanza!!! GRAZIE!

    Rispondi

  • Modesta

    11 Febbraio @ 12.09

    che sport poco utile quello di dare addosso alla Provincia! Ci sono persone che da anni stanno lavorando in emergenza chi sulle strade chi a cercare soldi. La colpa di quello che sta accadendo è sempre degli altri se poi c'è un ente che si vuol abolire è comodissimo farne il capro espiatorio di tutto. Io non ci sto perché rispetto il lavoro delle persone e vedo cosa effettivamente produce

    Rispondi

  • Selene

    11 Febbraio @ 09.34

    Il ponte di Gramignazzo di Sissa è lasciato a se stesso da decenni.......... poi salta fuori l'emergenza. Sarebbe come se a casa mia non facessi per vent'anni alcun minimo lavoro di manutenzione e dopo mi svegliassi di colpo quando i muri di casa mia cominciano a perdere pezzi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande