-2°

10°

Conchita Wurst

La drag queen barbuta ha conquistato l'Europa della musica

Ma c'è anche chi contesta il verdetto dell'Eurovision - La fotogallery

4

Conchita Wurst, la drag queen con il volto barbuto, ha vinto stanotte per l’Austria l'edizione 2014 di Eurovision a Copenaghen. La cantante, 25 anni, all’anagrafe Tom Neuwirth, ha battuto tutti secondo i pronostici, dopo aver monopolizzato l’attenzione della vigilia per la sua eccentricità oltre che per il talento vocale.

Austria, a Eurovision trionfa tolleranza. Critiche dalla Russia 

di Patrizia Vacalebri
La drag queen barbuta, l’austriaca Conchita Wurst, 25 anni, all’anagrafe Tom Neuwirth, trionfa alla 59/a edizione dell’Eurovision Song Contest 2014 e divide l'Europa: su fronti opposti, in particolare, Austria e Russia. Da un lato, la vittoria di Conchita viene accolta come una "bella giornata per il Paese" vincitore, come scrive in una nota il presidente austriaco, Heinz Fischer, secondo il quale il trionfo della cantante (il primo per il Paese dal 1966) "non è soltanto una vittoria per l’Austria, ma innanzitutto per la diversità e la tolleranza in Europa". L’intera classe politica austriaca sembra aver accolto dunque positivamente la vittoria di Conchita, anche se il partito di estrema destra Fpo, aveva definito "ridicola" la Wurst prima del concorso, e oggi si è limitato a commentare: è "nell’ordine delle cose che le persone si rallegrino quando c'è una vittoria".
Dall’altra parte c'è la Russia, già spaccata dalle polemiche sull'omofobia. La federazione era rappresentata a Eurovision da due gemelle 17enni, Masha e Nastia, in forte competizione, per ovvi motivi, con la concorrente ucraina Mariya Yaremtchouk. Oggi la Russia lancia "dure critiche" sul web attraverso il suo vice premier Dmitri Rogozin per la vittoria di Conchita. "Il risultato di Eurovision - scrive Rogozin su Twitter - ha mostrato ai sostenitori dell’integrazione europea il loro futuro europeo: una donna barbuta". Più pesante il commento del tribuno nazionalista russo Vladimir Zhirinovski, che in un’intervista tv dichiara: "E' la fine dell’Europa. Loro non hanno più uomini e donne, hanno 'questò".
Ma bisogna riconoscere che la drag queen austriaca ha 'stracciatò le sue temibili avversarie più con la sua voce che con la barba. Sulle note di 'Rise Like a Phoenix', Conchita ha superato l’Olanda e la Svezia. Niente da fare per la nostra Emma Marrone in gara per l’Italia con 'La mia citta”. "Ha vinto perchè è una figura nuova. Ha scelto anche un nome d’arte che unisce il femminile al maschile, proprio come me, che non voglio far credere assolutamente di essere donna, ma ho preferito togliere i peli dal viso folti come una moquette con l'elettrocoagulazione" ricorda Vladimir Luxuria che spiega anche di aver scritto anche un libro di favole dove c'è il personaggio della donna barbuta. "Un tempo erano fenomeni da baraccone - aggiunge - Conchita le ha riscattate tutte".
Ma la barba fa discutere lo stesso. Anche se alcune donne la tengono lì, per vera e propria scelta stilistica. A cominciare dalla pittrice messicana Frida Kahlo, celebre quasi più per i suoi baffetti con i quali era solita autoritrarsi, con minuziosa riproduzione anche delle folte sopraciglia attaccate. Il baffo di Frida non era coincidenza, ma precisa scelta estetica e vero orgoglio, e non le ha impedito di avere numerosi amanti, di entrambi i sessi, nel corso della sua vita. E cosa dire di Mariam, la donna con barba e baffi rossi, ospite di Lorella Cuccarini a Domenica in - Così è la vita, lo scorso anno? Lei non era nata con la barba ma le era arrivata assieme ai baffi dopo la nascita del suo unico figlio. Con orgoglio ha deciso di tenerseli. Altra 'portatrice sanà di baffi è l’iconica Patti Smith, che sulla copertina del suo disco Easter mostrava anche il pelo ascellare. Anche Mina sulla cover del suo album 'Salomè" sfoggiava una folta barba. Aveva il suo fascino anche l’attrice Daniela Rocca che nel film con Marcello Mastroianni Divorzio all’Italiana (1961, regia di Pietro Germi) sfoggiava un velo di baffi. Tra le barbe femminili celebri anche quella di Annie Girardot nel film con Ugo Tognazzi La donna scimmia (1964 regia di Marco Ferreri). E poi, Santa Liberata, che Dio salvò dalle tentazioni e dagli uomini, facendole crescere una folta barba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • RENZ

    13 Maggio @ 09.29

    R E N Z

    Bravo @StekkoPardo! Per quanto mi riguarda, mai vista una puntata del fantomatico Eurofestival... neanche ai tempi di Giliola Cinquetti! Detto questo, è evidente che gli organizzatori, le TV, i giornalisti, il business mediatico, il pubblico e lo stesso Wurstel barbuto, sanno benissimo che oramai con le canzonette si va poco lontano, che ogni mezz'ora nasce una star cantante come Wurst nei talent show, e che non è certo la musica a fare la differenza... capito mi hai?

    Rispondi

  • StekkoPardo

    13 Maggio @ 09.00

    In effetti sul podio sono salite le 3 più belle canzoni: tutto il resto sono frasi da bar di chi (forse) nemmeno ha seguito l'ex-euroFestival.

    Rispondi

  • Claudio

    12 Maggio @ 22.34

    La sagra del pessimo gusto! Misera società del Terzo Millennio in cui conta "apparire e trasgredire", anche nel modo più grottesco e becero!

    Rispondi

  • RENZ

    12 Maggio @ 12.11

    R E N Z

    Molti ci vedono una somiglianza con Andrea Pirlo. In comune anche l'assonanza "fallica" dei rispettivi cognomi: Wurst(el), Pirlo. Certo che se poi gli arabi e i russi vedono una certa DECADENZA nella società occidentale... non c'hanno mica tutti i torti...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

bello figo

bufera

Bello Figo tra minacce e 4 concerti annullati in un mese Video: live a Torino

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 23 gennaio

VELLUTO ROSSO

Una settimana a teatro: classico, contemporaneo e...

Lealtrenotizie

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

DELITTO DI NATALE

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

2commenti

Poltica

Pizzarotti con il centrosinistra? Pd, scintille tra Parma e Bologna

Merola: "Lo coinvolgerei". Serpagli: "Nell'Ulivo il gioco è di squadra". Pizzarotti: "Parma ben amministrare, il Pd locale dovrebbe essere contento e non zittire"

1commento

il fatto del giorno

Quando la burocrazia può davvero prevenire le tragedie Video

carabinieri

70 cellulari e 15,200 euro in casa, arrestato spacciatore albanese Video

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

2commenti

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Dedicato a Toscanini nel 150° anniversario dalla nascita. Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

SCUOLA

Notte dei licei: il Classico Maria Luigia Gallery

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

SONDAGGIO

Evacuo è ancora utile alla "causa" Parma?

ITALIA/MONDO

incidente

Elicottero del 118 precipita nell'aquilano: tutti morti i sei a bordo

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

1commento

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

2commenti

SPORT

sci

Valanga rosa: Plan de Corones vince
la Brignone,
la Bassino terza

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

FOOD

IL VINO

Nasce ad ottobre il Pignoletto "Bosco" manifesto dei Bortolotti

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure