15°

29°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

via Manara

Le sbarre si alzano e passa il treno!

La foto-choc di un nostro lettore

27

Lui, il nostro lettore autore dello scatto, la definisce generosamente "una situazione imbarazzante". Noi, che quello scatto l'abbiamo ricevuto stamattina, la definiamo anche una situazione potenzialmente molto pericolosa. La foto inviata da Romano è stata scattata il 9 giugno alle 17 al passaggio a livello di via Manara, zona via La Spezia. "Dopo un'attesa di 15 minuti, arriva il treno merci...a passo d'uomo...E mentre passa si sono alzate le sbarre", racconta il nostro lettore. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 27
  • Pramzan

    15 Giugno @ 13.05

    A completa chiarezza osservo che i macchinisti qual'ora giunti in prossimità del P.L. guasto ritengano che per varie cause ambientali, (vegetazione, traffico stradale intenso), meteorologiche (nebbia o comunque scarsa visibilità), o comunque situazioni tali da non rendere sicuro il transito seppur alle condizioni regolamentari stabilite, richiedono a mezzo telefono la protezione del P.L. lato strada alle competenti autorità.

    Rispondi

  • Luca

    15 Giugno @ 09.50

    Sig. Cirlo1 la ringrazio per l'intervento, spero sia risolutore e chiarificatore.

    Rispondi

  • Pramzan

    14 Giugno @ 17.27

    In qualità di ex macchinista (da poco in pensione), rendo noto il testo della specifica normativa di condotta dei treni ad uso dei macchinisti (IPCL), riguardante il caso in questione: "Il macchinista che debba (omissis) ... osservare la marcia a vista in corrispondenza di un Passaggio a Livello ... che ne abbia ricevuto specifico ordine deve fischiare ripetutamente nell’avvicinarsi ad esso e procedere in modo da poter arrestare tempestivamente il treno al presentarsi di un qualsiasi ostacolo sul P.L. stesso, non superando la velocità di 4 Km/h nell’impegnarlo con la testa del convoglio". Se poi per varie cause i guasti ai P.L. sono frequenti questa è un'altra storia. Ma pericoli per le persone (sia lato strada che ferrovia), non ve ne sono.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    14 Giugno @ 11.58

    LUCA , SI INFORMI , PRIMA DI SENTENZIARE ! La procedura di "guida a vista" alla quale lei si riferisce , E' UNA PROCEDURA D' EMERGENZA IN CASI ECCEZIONALI , e NON UN' ABITUALE PRASSI QUOTIDIANA , com' è diventata sulla linea Parma - Collecchio . Perchè sulla Parma Brescia non accade , o , comunque , accade molto meno , quasi mai ? Ha ragione : il mestiere di macchinista è un lavoro di grande responsabilità , infatti , quando decide di "guidare a vista" , si assume la responsabilità di tutto ciò che potrebbe accadere.

    Rispondi

  • presente

    14 Giugno @ 05.24

    @VERCINGETORIGE, forse, magari, non so, il treno viaggiava a passo d'uomo in quanto si sapeva della situazione di pericolo. Guardiamo il lato positivo della vicenda. Si sono prese tutte le precauzioni del caso affinchè non ci potesse essere pericolo. Per quanto riguarda la sua frase: "aspettiamo il morto", beh in una situazione del genere penso che un morto non potrà mai esserci, a meno che uno scriteriato folle, non decida di schiantarsi contro il treno (cosa che potrebbe fare anche a sbarre abbassate). Penso invece che viaggiando il treno a quella velocità ed essendo segnalata la marcia anche a mezzo di segnalatori sonori si siano adottate tutte le misure per ridurre a zero il rischio di incidente. Fatto sta che nulla è successo perchè nulla in una condizione del genere poteva succedere (poi c'è sempre il rischio del folle scriteriato che le spiegavo prima). Buona giornata. P.

    Rispondi

Mostra altri commenti