ALLUVIONE

Volontari al lavoro nella zona via Farnese

Ricevi gratis le news
0

«Il quartiere Farnese è dimenticato da tutti. Abbiamo bisogno di aiuto, non siamo cittadini di serie B».
Il grido d’allarme arriva dagli abitanti delle vie laterali di strada Farnese, anch’esse gravemente colpite dall’alluvione. La zona si trova a pochissima distanza dall’argine del Baganza e, quando il torrente è straripato, le strade sono state inondate di acqua e fango. «Non è questione di protagonismo - affermano i residenti - Chiediamo soltanto un aiuto alle istituzioni. Basti pensare che questa mattina (ieri ndr) sono passati dei gruppi di persone per chiederci se potevamo andare ad aiutare gli abitanti del Montanara. Purtroppo nessuno li aveva avvisati della gravissima situazione in cui versa questa zona della città».
Gli abitanti, aiutati da amici e parenti, si sono rimboccati le maniche e, tra mille difficoltà, stanno liberando cantine, garage e strade dal fango. «Ci stiamo arrangiando come possiamo - dichiarano - nella zona sono presenti anche degli anziani soli, che sono praticamente murati in casa. Bisogna che qualcuno si prenda carico delle loro necessità al più presto».
Una della aree più colpite e quella che parte da via Telesio e scende lungo via Galluppi. «I muri di un vicino capannone che si trova sull’argine - spiegano i residenti - hanno fatto da tappo e hanno deviato la corrente del Baganza nelle strade, inondandole. Nelle cantine l’acqua raggiunge i due metri e c’è fango ovunque. Non riusciamo a capire perché nessuno si interessi di questa zona dato che è stata la prima ad essere inondata dal Baganza».
Drammatica la situazione al civico 35 di via Galluppi, dove si contano decine di auto sommerse nel fango. «Le auto sommerse sono una trentina – precisa un abitante – e l’acqua in alcuni punti raggiunge anche i tre metri. La situazione è tremenda».
Anche nella vicina via Baganza la situazione non è migliore. «Finora non abbiamo visto nessuno – dichiarano alcuni residenti – i vigili del fuoco probabilmente hanno altre emergenze e noi ci dobbiamo arrangiare con le nostre forze».
Secondo alcuni, la causa della tragica piena sarebbe stata causata dalla scarsa manutenzione del torrente Baganza.
«Il Consorzio di bonifica doveva fare molto di più – attaccano alcuni abitanti – basta vedere tutto quello che ha trascinato a valle il torrente per capire che non è stata fatta una adeguata manutenzione. Speriamo che questo disastro serva da lezione e che la cassa d’espansione venga realizzata in breve tempo».

Foto di Anna Rita Melegari

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dopo un avvio timido i Crociati ci credono. Incrocio dei pali di Gagliolo! 0-0

Parma-Venezia

Dopo un avvio timido i Crociati ci credono. Incrocio dei pali di Gagliolo! 0-0

Ammonito Garofalo Intanto lo Spezia piega la Salernitana e ci supera

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

viabilità

Domenica con gelo e neve: possibili difficoltà in autostrada, anche in zona Parma

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

11commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

CONSIGLIO

Via Pontasso: il cavalcavia resterà chiuso ancora a lungo

Si discute il bilancio preventivo 2018: oggi la prima delle tre sedute previste fino alla votazione finale

4commenti

Il fatto del giorno

"Infiltrazioni mafiose a Parma: tenere le antenne dritte" Video

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

2commenti

GAZZAREPORTER

Neve: le foto dei lettori da Panocchia all'Appennino

APPENNINO

Varsi, frana nella notte sulla provinciale 28. Strada ghiacciata al Passo del Bratello Video

Le strade provinciali sono tutte percorribili

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

13commenti

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

1commento

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

Varese

L'infermiera killer condannata a 30 anni. Rinvio a giudizio per il medico-amante

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

SPORT

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

taranto

Giocano per perdere: l'arbitro sospende la partita. Interviene la procura Video

SOCIETA'

Star di youtube

Diceva di aver sconfitto il cancro con la dieta vegana. Ma è morta

svezia

Base jumper si schianta da 75 metri e sopravvive

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato