20°

36°

Atletica

Tanti parmigiani a Cremona per la Maratonina

Ricevi gratis le news
0

Non è bastato a Yassine El Fathaoui del Cus Parma scendere sotto l’ora e 9 minuti per piazzarsi tra i primi alla Maratonina di Cremona. Il suo tempo, 1h08’45’’, gli è valso solo – si fa per dire - il quattordicesimo posto assoluto, il premio come quarto italiano e il primato uomo tra i tantissimi parmigiani ieri al via di una 21 km particolarmente competitiva.
Già domenica scorsa alla Manarace di Fontevivo, El Fathaoui – che reduce da due anni di infortunio era da tempo a digiuno di gare sulla lunga distanza - aveva provato a stare sotto l’1h9’, ma aveva mancato l’obiettivo per pochi secondi, pur aggiudicandosi la vittoria.
Ieri per il cussino non sarà arrivato il podio ma la soddisfazione del cronometro sì.
“Sono molto contento – dice – ci tenevo a fare bene in una gara internazionale, importante, dove il livello era molto alto: alla partenza c’erano kenioti, marocchini e anche italiani che conosco e che sono molto forti. Ho cercato di stare per un po’ con i primi, poi quando lor hanno cambiato passo ho pensato solo a fare la mia gara. Volevo finirla e volevo finirla bene, dal punto di vista fisico, ma sapevo che potevo fare un buon tempo, quello che non mi è riuscito domenica a Fontevivo e non mi sono risparmiato. Mi sono anche tolto la soddisfazione di recuperare posizioni lasciandomi alle spalle chi, fino ad un mese fa, mi stava davanti”.
“Sono da poco rientrato alle gare: questo tempo per me vale moltissimo”.
Buona anche la prova di altri due parmigiani, ieri a Cremona: Marco Coffrini del Circolo Minerva (1h23’39’’) e Pietro Di Giuseppe del Casone Noceto (1h28’34’’): secondo e terzo più veloce tra i parmigiani.
Sul fronte femminile, invece, la più veloce è stata Sarah Martinelli dell’Atletica Casone Noceto, che ha chiuso decima assoluta tra le donne.
“Abbiamo dovuto fare i conti con un’umidità incredibile – racconta -, la nebbia ci ha accompagnati per tutta la gara e questo ha complicato le cose. Speravo in un tempo migliore, ma viste le condizioni va bene così”.
“Non correvo una 21 km da sei mesi – aggiunge – e non conoscevo nessuno nei gruppi di testa a cui attaccarmi per farmi dare il passo. Il rischio era partire troppo piano, o al contrario troppo forte. Ho cercato di guardare solo al mio passo e di tenere un ritmo costante e ci sono riuscita. Sono contenta di come ho gestito la gara”.
“Quando al tempo – conclude – proverò a rifarmi tra un mese, a Crema”.
Dietro di lei hanno ben figurato anche altre due parmigiane: Roberta Maestri del Circolo Minerva (1h33’42’’) e Patrizia Bazzani, sempre dell’Atletica Casone Noceto (1h35’04’’).

Ecco i nomi degli altri parmigiani in gara: 

Gianluigi Schiavi (1h41’53’’), Alessandro Mordini (1h40’34’’) e Gino Ugolini (1h45’22’’) del Cus Parma; Giacomo Bacchi (1h34’08’’), Andrea Dallaturca (1h43’55’’), Angelo Burla (1h45’49’’), Mattia Zaniboni (1h47’49’’), Paolo Ronchini (1h50’29’’), Lorena Menta (1h53’00’’), Enzo Melegari (2h00’27’’), Simona Gasparelli (2h01’55’’), Lucia Bonati (2h05’55’’) e Giuseppina Peveri (2h06’31’’) dell’Atletica Casone Noceto; Fabio Ticchi (1h32’01’), Alfonso Siracusa (1h38’38’’), Alberto Aschieri (1h39’29’’), Luigi Lida Tanzi (1h41’23’’), Christian Fedolfi (1h44’54’’), Maurizio Giovanelli (1h45’32’’), Massimiliano Marcheselli (1h49’31’’), Alberto Savazzi (1h52’18’’), Andrea Fiorani (1h56’04’’), Silvia Bocchi (2h01’32’’) e Elena Orazi (2h12’33’’) dell’Atletica Manara.
E ancora Angelo Maffettone (1h30’20’’), Marcello Mordacci (1h32’27’’), Ettore Piola (1h33’17’’), Luca Pastori, (1h34’01’’), Luca Ziveri (1h39’41’’), Andrea Fanfoni (1h44’01’’), Claudio Gravante (1h45’45’’), Nicola Sorio (1h46’24’’), Davide Sarasini (1h46’24’’), Matteo Gaibani (1h46’53’’), Gianfranco Gobbi (1h46’55’’), Silvia Gennari (1h49’28’’), Massimiliano Consoli (1h53’56’’), Romano Greci (1h54’56’’), Rocco Tagliavini (1h55’18’’), Stefano Mingori (1h59’28’’), Silvia Sterbizzi (1h59’09’’), Deborah Olari (2h02’08’’), Cinzia Magnani (2h02’08’’), Gabriele Cabrini (2h06’28’’), Fausto Bizzi (2h10’57’’) e Maria Teresa De Pascali ( 2h12’59’’) della Polisportiva Torrile Running Team; Filippo Mora (1h31’19’’), Andrea Spotti (1h41’55’’), Andrea Di Pace (1h41’56’’) e Luca Cova (1h50’40’’) dell’Atletica Barilla.
E poi Alessandro Paietta (1h34’05’’), Francesca Bertolini (1h36’28’’), Paolo Colombi (1h40’51’’), Elisa Dosi (1h44’08’’), Diego Rossi (1h45’58’’), Paolo Maria Testa (1h46’22’’), Luca Concari (1h46’23’’), Luca Laurini (1h48’30’’), Silvano Fornasari (1h49’47’’), Florica Hasan (1h51’41’’), Mario Ferdenzi (1h57’25’’), Elisabetta Cattadori (2h03’15’’), Raffaella Abelli (2h05’54’’) Valter Magnani (2h05’54’’) e Anna Rosi (2h06’20’’) del GP Pubblica Assistenza Busseto.
E ancora Matteo Ghelfi (1h30’14’’), Matteo Coletti (1h32’45’’), Filippo Tagliaferri (1h36’15’’), Marco Cavatorta (1h42’36’’), Roberto Maestri (1h44’21’’), Alessio Rastelli (1h47’42’’), Gian Paolo Bacchini (2h00’49’’) e Andrea Pedrelli (2h02’55’’) del GP Quadrifoglio.
E Massimiliano Naummi (1h35’51’’), Laura Agnelli (1h39’07’’), Elena Ferdenzi (1h45’08’’) e Simone Dolci (2h08’34’’) dell’Asdc Il Castello Running; Andrea Ferrari (1h29’52’’) del Circolo Minerva, Cristiano Donelli (1h30’25’’) e Fabio Decaroli (1h40’22’’) dell’Asd Monticelli Terme, Ernestino Soana (1h48’12’’) de Marciatori Parmensi e Matteo Bocchi (1h37’17’’) della Piedi di ghisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti