-2°

PARIGI

Conchita Wurst al Crazy Horse con Gloria di Parma

Il cantante è guest star del cabaret parigino con show fino al 15 novembre

0

PARIGI  - Sexy, glamour e molto svestita: Conchita Wurst, la drag queen con la barba vincitrice dell’Eurovision 2014, si spoglia per il Crazy Horse, mitico cabaret di Parigi, tempio del nudo e della femminilità, per sette show d’eccezione fino al 15 novembre. Per il suo debutto ieri sera, in un’atmosfera di festa e eccitazione, erano presenti personalità della moda e dello spettacolo.
In abiti Jean-Paul Gaultier, tra paillettes e trasparenze, tacchi a spillo Christian Louboutin e coreografie di Blanca Li, la star austriaca interpreta tre canzoni ed è accompagnata dalle sensuali ballerine del locale (tra cui le due italiane, Gloria di Parma, nome di scena di Deborah Lettieri, e Ann Atomic, alias Giulia Pauselli). Sulle note di 'Rise Like a Phoenix', la canzone dell’Eurovision, diventa una regina su un trono rosso in bustier dorato e seni a cono circondata da un harem di ragazze in topless, anche loro con la barba. E’ una romantica bambolina in tutù rosa mentre canta il nuovo singolo del prossimo album (in preparazione), 'Heroes', o ancora una pin-up in miniabito di strass oro e argento che le scopre le lunghe gambe su una canzone di Tina Turner 'River deep mountain high'. E per il gran finale rimane nuda con solo una finta barba nera a coprire le parti intime.

«Parigi è la città dell’amore, sinonimo di sensualità e donne eccezionali - ha detto Conchita, pseudonimo di Thomas Neuwirth, nato a Gmunden, un paesino dell’Austria, 25 anni fa -. Sono onorata di avere l’opportunità di vivere un’avventura glamour e formidabile». Per lei «non si tratta di vedere un uomo o un travestito che si esibisce al Crazy Horse. Sono solo un genere diverso di donna. Nel mio mondo l’orientamento sessuale, il colore della pelle o la religione non sono cose importanti. Riguardano l’essere umano non la società», ha osservato la cantante che con i suoi capelli lunghi, abiti sexy e barba sul volto, ha conosciuto in pochi mesi un successo internazionale ed è diventata un’icona del movimento gay. Non vuole cambiare sesso, nè avere figli, almeno per ora: «Il mio obiettivo principale - ha spiegato - è dedicarmi alla mia carriera». Tra i progetti in cantiere, oltre al nuovo album, c'è il doppiaggio della versione tedesca de 'I pinguini di Madagascar'.

Conchita Wurst è il primo ospite "travestito" del Crazy Horse: «Invitare Conchita - ha spiegato la direttrice artistica, Andrèe Deissemberg - è un modo di rinnovare la trazione del locale che dal 1951, da quando Alain Bernardin lo inaugurò mettendo in scena delle donne nude, vuole rompere le regole del perbenismo e del conformismo, trasgredire i diktat e anticipare i nuovi trend». E ha aggiunto: «Continuiamo con la stessa libertà artistica. Ieri come oggi, il pubblico del Crazy Horse ha voglia di essere sorpreso. Conchita è prima di tutto un artista di alto livello». Prima di lei, il Crazy Horse ha ospitato la performance di altre guest star come Pamela Anderson in topless su una Harley Davidson, Dita Von Teese, tra la schiuma e le bolle di sapone di una vasca da bagno, e Clotilde Coureau in uno strip sadomaso. «Conchita è una donna che porta una barba: ha gli attributi della virilità ma possiede anche una grande femminilità. - ha concluso la Deissemberg - Il mix è straordinario e affascinante. Conchita è un atto di coraggio e di bellezza, manda a tutti un messaggio: quello di vivere la vita come si ha voglia di viverla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto