Capo Verde

Bucci ha concluso la Boavista Ultratrail

Ricevi gratis le news
0


Paolo Bucci ha portato a termine la sua ultima fatica nel deserto di Boa Vista. In 36 ore e 41 minuti l'ultramaratoneta torrilese è riuscito a completare la più dura delle prove in programma tra ieri e oggi sull'isola capoverdiana mantenendo una media di 4,6 km/h. Dei 29 atleti al via, solo 16 sono arrivati a tagliare il traguardo.


7 dicembre ore 6.
E' italiano il vincitore della Boa Vista Ultratrail. Ivan Zufferli, 35 anni, bresciano ha tagliato per primo il traguardo sulla distanza più lunga: 150 km attorno all'isola. 18 ore e 12 minuti il tempo fissato sul cronometro con un distacco di 14 minuti dal secondo classificato. L'unica donna in gara sulla massima distanza, Emanuela Marzotto, ha concluso la prova in 22 ore e 26 minuti.
Paolo Bucci è ancora in gara e, alle 5:10, dopo 22 ore di gara, è arrivato al cancello n.11
Nel frattempo, i concorrenti sulla Ultratrail sono rimasti solo 19: ai due ritiri si sono aggiunti i runners che, in corsa, hanno scelto di fermarsi al 75mo chilometro, traguardo della SaltMarathon.

6 dicembre ore 13
Primo ritiro tra le fila dei concorrenti della Boa Vista Ultratrail iniziata questa mattina alle 7 sul ciottolato di Sal Rei. Tra i 29 partecipanti alla sfida contro i 150 chilometri di deserto dell'isola di Sal, già uno si è dovuto arrendere prima del quarto check point.
Paolo Bucci, unico concorrente parmigiano al via, ha invece iniziato alle 11.24 il periplo dell'isola, la parte (sulla carta) più dura della gara.

Guarda la classifica della gara

Alla quattordicesima edizione della Boa Vista Ultratrail erano 29 i concorrenti in gara sulla lunghissima distanza di 150 chilometri della UltraMarathon, il piatto forte del Ultratrail, che coincide con il periplo dell’isola. Cresciuto il numero di iscritti alla distanza intermedia di 75 chilometri. In sedici erano pronti a contendersi il podio ma il gradino più alto è tricolore: Claudio Morlin ha sbaragliato la concorrenza tagliando il traguardo in 7 ore e 40 muinuti Migliorato anche il numero di podisti in gara nella “breve” distanza di 42 km durante la EcoMarathon, creata appositamente per permettere anche ai meno allenati di godere di una corsa in un paesaggio da sogno, godendosi alla grande il contesto naturale dell’isola: il titolo 2014 è stato conquistato dal capoverdiano Alexandro Varela arrivato davanti al portoghese Paulo Palhinha.

La difficoltà della gara, oltre al tracciato su sterrato e sabbia, era data dall’obbligo di passaggio entro le 20 ore al check point posizionato all’83esimo chilometro ma, soprattutto, dalla condizione richiesta di autosufficienza: tutti i partecipanti hanno dovuto portare con sé una riserva alimentare sufficiente per due giorni e un road-book fornito dall’organizzazione su cui erano indicati tutti i check-point, ossia i punti di controllo, dove rifornirsi di acqua e poter riposare. La competizione, nonostante la sua difficoltà è stata svolta in totale sicurezza, con equipe medica che ha seguito i concorrenti.
Denominazione Distanza Partenza Traguardo
UltraMarathon 150 km Sal Rei Sal Rei
SaltMarathon 75 km Sal Rei Curral Velho
EcoMarathon 42 km Sal Rei Sal Rei

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Un'onda che sembra arrivare dal film Point break

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Opinioni a confronto sui lupi

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

Lealtrenotizie

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

2commenti

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

3commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MILANO

Tassista abusivo violenta due giovani passeggere

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

SPORT

tennis

Australian Open: Berdych travolge Fognini, azzurri tutti fuori. Federer ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

SOCIAL NETWORK

"A voj propia ti!": IgersParma cerca un 'amministratore'

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova