-1°

Capo Verde

Bucci ha concluso la Boavista Ultratrail

0


Paolo Bucci ha portato a termine la sua ultima fatica nel deserto di Boa Vista. In 36 ore e 41 minuti l'ultramaratoneta torrilese è riuscito a completare la più dura delle prove in programma tra ieri e oggi sull'isola capoverdiana mantenendo una media di 4,6 km/h. Dei 29 atleti al via, solo 16 sono arrivati a tagliare il traguardo.


7 dicembre ore 6.
E' italiano il vincitore della Boa Vista Ultratrail. Ivan Zufferli, 35 anni, bresciano ha tagliato per primo il traguardo sulla distanza più lunga: 150 km attorno all'isola. 18 ore e 12 minuti il tempo fissato sul cronometro con un distacco di 14 minuti dal secondo classificato. L'unica donna in gara sulla massima distanza, Emanuela Marzotto, ha concluso la prova in 22 ore e 26 minuti.
Paolo Bucci è ancora in gara e, alle 5:10, dopo 22 ore di gara, è arrivato al cancello n.11
Nel frattempo, i concorrenti sulla Ultratrail sono rimasti solo 19: ai due ritiri si sono aggiunti i runners che, in corsa, hanno scelto di fermarsi al 75mo chilometro, traguardo della SaltMarathon.

6 dicembre ore 13
Primo ritiro tra le fila dei concorrenti della Boa Vista Ultratrail iniziata questa mattina alle 7 sul ciottolato di Sal Rei. Tra i 29 partecipanti alla sfida contro i 150 chilometri di deserto dell'isola di Sal, già uno si è dovuto arrendere prima del quarto check point.
Paolo Bucci, unico concorrente parmigiano al via, ha invece iniziato alle 11.24 il periplo dell'isola, la parte (sulla carta) più dura della gara.

Guarda la classifica della gara

Alla quattordicesima edizione della Boa Vista Ultratrail erano 29 i concorrenti in gara sulla lunghissima distanza di 150 chilometri della UltraMarathon, il piatto forte del Ultratrail, che coincide con il periplo dell’isola. Cresciuto il numero di iscritti alla distanza intermedia di 75 chilometri. In sedici erano pronti a contendersi il podio ma il gradino più alto è tricolore: Claudio Morlin ha sbaragliato la concorrenza tagliando il traguardo in 7 ore e 40 muinuti Migliorato anche il numero di podisti in gara nella “breve” distanza di 42 km durante la EcoMarathon, creata appositamente per permettere anche ai meno allenati di godere di una corsa in un paesaggio da sogno, godendosi alla grande il contesto naturale dell’isola: il titolo 2014 è stato conquistato dal capoverdiano Alexandro Varela arrivato davanti al portoghese Paulo Palhinha.

La difficoltà della gara, oltre al tracciato su sterrato e sabbia, era data dall’obbligo di passaggio entro le 20 ore al check point posizionato all’83esimo chilometro ma, soprattutto, dalla condizione richiesta di autosufficienza: tutti i partecipanti hanno dovuto portare con sé una riserva alimentare sufficiente per due giorni e un road-book fornito dall’organizzazione su cui erano indicati tutti i check-point, ossia i punti di controllo, dove rifornirsi di acqua e poter riposare. La competizione, nonostante la sua difficoltà è stata svolta in totale sicurezza, con equipe medica che ha seguito i concorrenti.
Denominazione Distanza Partenza Traguardo
UltraMarathon 150 km Sal Rei Sal Rei
SaltMarathon 75 km Sal Rei Curral Velho
EcoMarathon 42 km Sal Rei Sal Rei

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria