18°

33°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

parma senza amore

Rifiuti: passate le feste...

14

Ennesima abbinata di inciviltà dei cittadini e di attesa nel ritiro dei rifiuti: in via Provesi, questo spettacolo perdura da alcuni giorni.

E un altro lettore ci invia questa foto, scattata ieri in via Mazzini. Aggiunge che poco dopo i cartoni sono stati ritirati: ma a metà mattina, in una delle vie principali di Parma, lo spettacolo non era il massimo...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 14
  • marco850

    06 Gennaio @ 17.50

    Ma a prescindere dall'inciviltà o meno, dopo dieci giorni qualcuno vuole rimuovere questo schifo o no? Meno male che i servizi funzionano....

    Rispondi

  • Maurizio

    30 Dicembre @ 21.11

    Ma sapete che il medesimo problema di parma si è verificato in altri comuni? Allora la colpa è di pizzarotti o di qualcun altro? Piuttostostrano vedere camion raccogliere i rifiuti domenica 29 quando la raccolta non era prevista.... Come mai non si agisce nei confronti di chi non ha fatto il proprio dovere? Un lavoratore lavativo, qualche cooperativa che non ha adempiuto a quello che doveva fare, una mancata comunicazione agli addetti, tutto è possibile ma qualche cosa sarà pur successa

    Rispondi

  • carla

    30 Dicembre @ 18.06

    Ma l'avete guardata bene quella distesa di rifiuti? I cassonetti della carta sono pieni di qualsiasi rifiuto indifferenziato. Per terra scatole di pandori e confezioni dei regali natalizi,e sacchi neri dal dubbio contenuto. Questa è questione di pura inciviltà di noi parmigiani che non possiamo sopportare di tenerci in casa nemmeno una scatola del pandoro ma che sul suolo pubblico ci permettiamo ogni sorta di schifezze. Trovata una piazzola con dei cassonetti condominiali (che comunque non dovrebbero stare sempre lì..) ecco che diventa una pubblica discarica, la gente passa, lascia il sacco (o la confezione del regalo)e via!. Io come penso la maggior parte dei cittadini "normali" mi sono tenuta sul balcone (ma va bene anche un davanzale) per una settimana la carta puzzolente del pesce della vigilia, e che sarà mai? chiusa bene, siamo sottozero, non sarà il massimo della comodità ma la regola è quella e va rispettata. E non scarichiamo sempre la responsabilità solo su chi ci governa, che avrà sbagliato nell'imporre delle regole troppo severe e sicuramente non sa gestire bene tante cose, ma che forse ingenuamente pensava di avere a che fare con cittadini maturi e coscienziosi e invece si è trovato a rapportarsi con una massa di maleducati egoisti e soprattutto ignoranti .

    Rispondi

    • marirhugo

      05 Gennaio @ 11.05

      leggetela questa lettera. E' da incorniciare. IL sistema puo'essere sbagliato, puo' essere cambiato, ma non puo' protestare chi per pigrizia o per "protesta" o per cafoneria butta il rudo im mezzo alla strada,

      Rispondi

    • Miky

      30 Dicembre @ 20.02

      Ma secondo te è normale e giusto tenere la carta puzzolente del pesce sul balcone o sul davanzale o ancora peggio in cantina o garage? Al di là che qui c'è anche l'inciviltà delle persone,il servizio di raccolta fa schifo! Il 26 era stato detto che si poteva esporre il sacco giallo con plastica e multi materiale che sarebbe stato ritirato e invece non è passato nessuno! La tariffa però rispetto a due anni fa è aumentata del 10% circa e il servizio di raccolta è penoso....di raccolta eh....non la differenziata che è un segno di civiltà. Se tutte le volte ci sono problemi basterebbe mettervi mano...non ci vuole granché a capirlo!

      Rispondi

      • Immanuel

        30 Dicembre @ 23.47

        "Io come penso la maggior parte dei cittadini "normali" mi sono tenuta sul balcone (ma va bene anche un davanzale) per una settimana la carta puzzolente del pesce della vigilia, e che sarà mai?" ... scusi signora carla, ma io un commento del genere non pensavo proprio che qualcuno riuscisse a farlo ... non so cosa replicare, sono disarmato ... ma magari ho capito male ... quindi uno è maturo se si tiene il rudo in casa?

        Rispondi

        • marirhugo

          05 Gennaio @ 11.10

          il rudo non te lo devi tenere in casa per tutta la vita, ma per qualche giorno. E invece tu che fai lo butti per strada? Sei uno maturo vero?

          Rispondi

        • carla

          31 Dicembre @ 19.18

          Ah ecco ora ho capito. A quanto pare, caro Immanuel, le persone normali non rispettano le regole . E allora è normale che i marciapiedi si riempiano di schifezze. Buono a sapersi. Ma a parte la carta del pesce, che comunque non possiamo tutti buttare nei cestini urbani, sta di fatto che qualsiasi cosa viene gettata ovunque, in barba alle regole. In certi casi, vedi foto, non viene nemmeno più rispettata la raccolta della carta, che qui a Parma si fa da molti anni. I disguidi nell'organizzazione ci sono e vanno denunciati ma tutti dobbiamo fare la nostra parte.

          Rispondi

  • victoria

    30 Dicembre @ 13.27

    è vero che molta gente è poco civile, ma è anche vero che la raccolta dei rifiuti così com'è non funziona........

    Rispondi

  • parmigianodelsasso

    30 Dicembre @ 13.22

    è vero che al mondo c'è pieno di gosini, ma se evidentemente chi deve raccogliere l'immondizia non lo fa, perché per quanto uno sia un gosino, mica può mettersela in tasca

    Rispondi

Mostra altri commenti