21°

32°

Cinema

Golden Globe, parata di star

0

E’ scomposta e informale, e bagnata dalla pioggia, la sfilata sul tappeto rosso della 72esima edizione dei Golden Globes, i premi del cinema e della sempre più rispettata televisione, assegnati dai membri della Hollywood Foreign Press di Los Angeles. E in tanti hanno ricordato la tragedia di Parigi.
Arrivano a gruppi, sfilano bevendo champagne (Moet & Chandon sponsorizza l’evento) di fronte al Beverly Hotel, dove si tiene la cerimonia. L’ormai 74enne Harrison Ford passa schivo con il solito sguardo imbronciato. Keira Knightly, incinta, fasciata in un abito Chanel adornato di farfalle, si protegge la pancia nella folla, Matthew McConaughey con barba lunga, fila dritto.
C'è anche Patti Smith. L’icona punk si ferma a parlare e dichiara la speranza per un prossimo presidente americano simile a Papa Francesco, anche l’attivista Ralph Nader le andrebbe bene. La drag queen Conchita stretta in un vestito di velluto verde si ferma a spiegare la differenza tra drag queen e trans mentre dietro di lei passano i protagonisti di Transparent, serie tv che tratta proprio il tema dei transgender e che vincerà due premi durante la serata (miglior serie brillante e migliore attore protagonista, Jeffrey Tambor).
Jennifer Aniston, nominata per la sua interpretazione in Cake, è accompagnata dal fidanzato Jiustin Teroux. Veste Saint Laurent e ha il passo sicuro, ma in gara con lei c'è anche Julianne Moore che di lì a poco le soffierà la statuetta.
Il più sereno sul tappeto rosso è George Clooney, che ancora prima di entrare sa che uscirà dal Beverly Hotel con una statuetta, quella che la HFPA ha deciso di assegnarli come premio alla carriera (il premio Cecil B. deMille). Lui e la moglie, la bella avvocatessa Amal Alamuddin, catturano l'attenzione dei fotografi, lei è elegantissima in un abito Dior haute couture «I guanti bianchi però sono i miei». Alla borsetta ha appuntata la spilla «Je suis Charlie», il bel marito ha la stessa spilla sul bavero della giacca dello smoking. Diane Kruger, Helen Mirren e Patricia Arquette reggono un cartello con la stessa scritta, Kathy Bates la mostra sullo smartphone.
E mentre le grandi star americane come Reese Whiterspoon, Kevin Spacey e Michael Keaton sono al centro dell’attenzione, pochi si fermano a parlare con artisti come il regista russo Andrey Zvyagintsev, che col suo film Leviathan ha già vinto il premio per la migliore sceneggiatura a Cannes e che di lì a poco vincerà anche il Globe.
Il maltempo - non piove spesso a Los Angeles, ma domenica ha piovuto per buona parte della giornata - non ha scoraggiato le star, che hanno sfilato a spalle nude e dècolletè in vista. Sienna Miller in Miu Miu, Jennifer Lopez in Zuhair Murad, Kate Hudson e Jessica Chastain (entrambe in Versace) erano le più scollate.
A rischio di rapina il patrimonio di gioielli sfoggiati durante la serata. Bulgari, Choppard, Tiffany e Cartier le griffes più gettonate
Al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills cerimonia di premiazione della settantaduesima edizione dei Golden Globe Awards. 

I vincitori

Boyhood di Richard Linklater e Grand Budapest Hotel vincono ai Golden Globe rispettivamente nelle categorie miglior film drammatico e commedia. I premi della Hollywood Foreign Press Association sono stati consegnati la scorsa notte al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles. Il film interpretato da Ethan Hawke ha trionfato anche nelle categorie miglior regista e attrice non protagonista (Patricia Arquette). Migliore attrice drammatica è Julianne Moore (Still Alice), attore Eddie Redmayne per la sua interpretazione dell’astrofisico Stephen Hawking ne La teoria del tutto. Nella categoria film straniero il Golden Globe va al russo Leviathan. Migliore serie drammatica The Affair, mentre commedia Transparent. George Clooney ha ricevuto il premio Cecil B. Demille. "Oggi è un giorno straordinario - ha detto durante il discorso di ringraziamento -. Milioni di persone hanno marciato non solo a Parigi ma in tutto il mondo ed erano cristiani, ebrei, musulmani, i leader del mondo. Non hanno fatto una marcia di protesta ma una marcia di sostegno all’idea che non cammineremo nella paura. Je suis Charlie". 
Ecco l’elenco completo dei premi. Miglior film drammatico: Boyhood di Richard Linklater. Miglior commedia: Grand Budapest Hotel di Wes Anderson. Miglior attrice di film drammatico: Julianne Moore per Still Alice. Miglior film drammatico: Eddie Redmayne per La teoria del tutto. Miglior attore di commedia: Michael Keaton per Birdman. Miglior attrice protagonista di commedia: Amy Adams per Big Eyes. Miglior regista: Richard Linklater per Boyhood. Miglior film straniero: Leviathan del regista russo Andrey Zvyagintsev. Miglior sceneggiatura: Birdman di Alejandro González Iñárritu, Armando Bo, Alexander Dinelaris, Nicolás Giacobone. Miglior attrice non protagonista: Patricia Arquette per Boyhood. Miglior attore non protagonista: J. K. Simmons per Whiplash. Miglior film d’animazione: Dragon Trainer 2. Miglior canzone: Common per Selma. Miglior colonna sonora: Jóhann Jóhannsson per La teoria del tutto. 
Miglior attore in una serie tv commedia: Jeffrey Tambor per Transparent. Miglior attore in una serie tv drammatica: Kevin Spacey per House of Cards. Miglior serie tv drammatica: The Affair. Miglior attrice in una miniserie o film per la tv: Maggie Gyllenhaal per The Honourable Woman. Miglior attore in una miniserie o film per la tv: Matt Bomer per The Normal Heart. Miglior serie tv commedia: Transparent. Miglior attrice in una serie tv commedia: Gina Rodriguez per Jane the Virgin. Miglior attore in una miniserie o film per la tv: Billy Bob Thornton per Fargo. Miglior miniserie o film per la tv: Fargo. Miglior attrice non protagonista in una serie tv: Joanne Froggatt per Downton Abbey. Miglior attrice in una serie tv: Ruth Wilson per The Affair.

La scollatura e la battuta a Jennifer Lopez (Il video)

Durante la serata, Jeremy Renner e Jennifer Lopez erano sul palco per presentare il vincitore del miglior attore di una miniserie. Lei: "Io ho le unghie per aprirla"  (riferito alla busta) e lui: "Hai anche i globi", scherzando sulla scollatura. Abito dello stilista Zuhair Murad, una specie di caftano scollatissimo con una lunga mantella.

 

Primo red carpet per i coniugi Clooney

Quella dei Gloden Globe è stata la prima passerella ufficiale da quando George Clooney e Amal Alamuddin si sono sposati. George ha ricevuto il "Cecil B. De Mille Award", il premio alla carriera per la sua attività di attore, regista e attivista. Nel discorso di ringraziamento ha citato gli episodi di terrorismo in Francia. Ha anche ricordato gli attori scomparsi nel 2014, Robin Williams e Lauren Bacall, poi si è rivolto alla moglie: "Amal, qualunque alchimia ci abbia fatto incontrare, non potrei essere più orgoglioso di essere tuo marito".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

botta e risposta pizzarotti / scarpa

ELEZIONI 2017

Pizzarotti-Scarpa, la sfida finale Video-intervista doppia

di Chiara Cacciani

15commenti

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,93% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,93% alle 19  Video

1commento

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

7commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

SOCIETA'

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse