17°

30°

cassano

Fantantonio: non era amore, ma quante perle....

6

Non è mai stato vero amore, forse da nessuna dalle due parti. Eppure.....

Troppo piccola Parma per le ambizioni e i sogni di un grande talento, seppure mai sbocciato completamente, e troppo complessa e burrascosa la sua storia perchè i tifosi potessero pensare a un matrimonio di lunga durata, o individuare in lui un simbolo e un capitano che sposasse a lungo la "crociata".

Eppure, adesso che Cassano se ne va (e ovviamente lasciamo ad ognuno la massima libertà di giudicare la scelta e le sue modalità) la sensazione è quella di veder partire l'ultimo campione vero, seppur incompleto, di una sequenza lunga 25 anni. E anche per chi giudicasse negativamente, o come l'ennesima fuga, la scelta di rescindere il contratto, non si possono dimenticare le tante perle regalate in questo anno e mezzo. 17 gol in 54 partite, senza contare quegli assist in cui rimane un maestro, sono numeri che parlano da soli: e dicono che a Parma abbiamo forse visto un Cassano in fase calante come fisico e dinamismo, ma non certo come rendimento.

Ma al di là delle cifre, ci sono immagini che dicono come tante volte Cassano, anche nel calcio crociato di provincia, abbia potuto esprimere quella genuina e quasi infantile (il calcio bambino degli oratori o della strada) voglia di pallone che è la sua vera molla. Certo, fa rabbia che quel talento non si sia mai davvero sposato ad una maturità o ad una carica da leader che lo avrebbero portato molto più lontano: ma forse non è un caso se con lui il Milan ha vinto l'ultimo scudetto, con lui la Nazionale ha sfiorato il titolo europeo e con lui il Parma è tornato (ahinoi solo per qualche ora) in Europa. L'immagine del'abbraccio del "matto" barese che riesce a far sciogliere anche il compassato Donadoni resterà il simbolo di una splendida alchimia sul campo, e di una straordinaria stagione che ora tutti temiamo di dover rimpiangere a lungo.

Poi, quando tutto ha iniziato a precipitare, non poteva essere Cassano a farsi parafulmine o argine di quel crollo come un Totti o un Rivera. Eppure, paradossalmente, proprio il suo ultimo momento crociato è stato da leader: quando proprio lui si è recato sotto la curva dopo la figuraccia peggiore ed ha raccolto lo sfogo di un tifoso deluso e tradito. Quella foto (di cui tanti in Italia hanno visto solo il lato "oscuro", senza capire che il Tardini non è l'Olimpico o altri stadi) accosta da pari a pari due mondi lontanissimi, eppure in quel momento forse davvero vicini nel sentirsi traditi in un sogno.

Non era, dicevamo, un vero amore: forse presto Cassano dimenticherà Parma e Parma dimenticherà Cassano. Ma nella storia del club crociato, e in quella dello stesso giocatore, questi 20 mesi di Fantantonio parmigiano resteranno una pagina di calcio di alto livello, anche se forse solo fra qualche tempo ne capiremo davvero il valore.

The best of Cassano: video

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rosita

    29 Gennaio @ 15.40

    Ha girato più squadre lui di un "globetrotter".....e se da ogni squadra dove ha giocato, presto o tardi è stato mandato via, un motivo ci sarà....

    Rispondi

  • Cosbe

    29 Gennaio @ 00.23

    (Chiedo come mai c'è chi può accostare il nome di cassano all'ormai noto capitano del famoso naufragio, mentre il cognome del capitano in questione è stato censurato nel mio commento? Perché infallibile girl ha messo gli spazi a distanziare alcune lettere del cognome??)

    Rispondi

    • 29 Gennaio @ 06.58

      Intanto bisogna vedere il resto della frase. Ma anzichè queste domande da asilo, sarebbe bene che ognuno iniziasse a riflettere prima di scrivere: il calcio è un gioco, Schettino è al centro di una tragedia con dei morti. Se sbagliamo è quando lasciamo passare certi messaggi, non quando li cestiniamo: quindi, al massimo, meritava il cestino anche l'altro cui lei fa riferimento. Così come sicuramente lo merita il suo.

      Rispondi

  • INFALLIBILE GIRL

    28 Gennaio @ 11.43

    Caro Balestrazzi io Cassano non lo rimpiango.Ha sempre giocato e quindi anche con lui siamo ultimi.Non è riuscito a fare ls differenza ed anzi son certa che senza di lui svremmo forse più punti. Petito ROSSI venne e da solo ci salvo" onorsndo la maglia

    Rispondi

  • INFALLIBILE GIRL

    28 Gennaio @ 11.36

    Cassano IL NUOVO S CHE TTINO. Il simbolo di questo Parma, il nostro capitano è stato il primo ad abbandonare la nave in fiamme. I veri uomini si vedono nelle difficoltà. Lui ha dimostrato di essere un piccolissimo uomo.

    Rispondi

  • Luke

    27 Gennaio @ 21.14

    Complimenti per l'articolo sig. Balestrazzi ! Mi ha commosso !

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Avversari all'attacco di Pizzarotti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

2commenti

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Napoli

Accoltella un compagno in classe per "provare la lama"

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

2commenti

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

3commenti

SPORT

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare