19°

32°

L'evento

Sanremo, sul festival splende il sereno

0

Il ciclone Grillo che l’anno scorso si abbattè su Sanremo, con tanto di comizio fuori dell’Ariston, è solo un ricordo. Delle polemiche di due anni fa, quando si arrivò a ipotizzare di spostare il festival per non influire sul voto per le politiche, è rimasta un’eco lontana. Le prime pagine del 2012 su Celentano sono finite negli annali. Serenità: è questo il mantra della vigilia per il primo festival di Carlo Conti, al via domani. E se la riviera ligure è quasi accecata dal sole e perfino la cronaca politica celebra la 'normalità istituzionalè con l’arrivo di Mattarella al Quirinale, il direttore di Rai1 Giancarlo Leone festeggia il clima «senza perturbazioni» che si respira all’Ariston.
«L'anno scorso passai due giorni in prefettura per discutere della discesa di Grillo a Sanremo, l’anno prima con Crozza andò in modo simile. E’ una benedizione essere tutti qui, quest’anno, a occuparci del festival», sorride Leone che, da «uomo Rai di lungo corso», ironizza sulle polemiche come linfa per Sanremo e si diverte a crearne una, sull'assenza di una targa che celebri la vincitrice del 2014, Arisa, oggi accanto a Conti insieme a Emma e Rocio Munoz Morales.
«Il clima è dei migliori, c'è il sole e la mia abbronzatura potrà riprendersi un pò dopo la pioggia degli ultimi giorni», scherza anche Conti, che si avvia con tranquillità all’avventura del festival ("Sanremo è la mia terza casa, ho fatto tante prime serate qui"), all’insegna della «tradizione» che «riunisce le famiglie italiane» e cita Pippo Baudo: «Mi ha detto la cosa più bella: è come se fossi lì con te. E’ grazie a personaggi come lui e Ravera se Sanremo è diventato un evento».
Sulla pax 'baudianà e sull'orizzonte sereno si allunga però qualche nube: la presenza di ospiti come Tiziano Ferro o Gianna Nannini, per i guai con il fisco, o il ct della Nazionale Antonio Conte, accusato di frode sportiva - è notizia di oggi - per fatti relativi al periodo in cui era allenatore del Siena. "Per nostra policy consideriamo i casi andati in giudizio e conclusi con sentenza. In fase istruttoria, invece, non possiamo attribuire patenti nè dare nostre sentenze. Non sta a noi anticipare giudizi che competono a organi deputati che non si sono ancora pronunciati in modo definitivo», replica Leone. Si schermisce Conti: «Mi sono concentrato sulla musica e sulla confezione del programma, che è molto elaborato».
Il conduttore preferisce fare la conta dei numerosi ospiti (la new entry è Enrico Ruggeri, protagonista di un omaggio a Gaber, Iannacci e Faletti, mentre non ci saranno Fiorello e Leonardo Pieraccioni), si prepara ad accogliere domani anche Fabrizio Pulvirenti, il medico guarito da Ebola, e la famiglia Anania con 16 figli. E sgombra il campo da possibili polemiche sulla partecipazione di Conchita Wurst, la drag queen austriaca barbuta vincitrice dell’ultimo Eurovision Song Contest: «Verrà solo a cantare, non farà nessun tipo di intervista».
'Low profilè anche le previsioni sugli ascolti: «Sarò già felice di doppiare la media di rete che è il 19%. Quindi partirei dal 38% in su», dice Leone, che metterebbe la firma sotto il 40% messo a segno l’anno scorso da Fabio Fazio: «Non è stato affatto un flop. Anzi, ne approfitto per ringraziare Fabio, ci siamo scritti, ci ha fatto in bocca al lupo». «Dal 2012 - fa notare Leone - la tv generalista ha perso circa il 10% a favore delle altre tv» e poi i conti si fanno alla fine.
Anche Conti ostenta tranquillità: «Sembrerà strano, ma per ora non penso agli ascolti. Spero di fare un bel risultato e di aggregare il maggior numero di persone, ma il primo obiettivo è regalare belle canzoni da trasmettere in radio». Del resto, il primo successo lo ha centrato ieri: «Ho fatto il 100% di share: era il primo compleanno di mio figlio».

Emma, Arisa e Rocio, "Noi i 3 fiori di Conti". Arisa scherza, "Con Belen in comune solo lo stilista"
La bionda, la mora e la bella. «I miei tre fiori», le ha chiamate Carlo Conti. Emma, Arisa e Rocio Munoz Morales si preparano al debutto da vallette sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo, al via domani, tra umori diversi, ostentando tranquillità, sicurezza e nascondendo i timori dietro qualche battuta. Arisa, come da copione, recita il ruolo della finta ingenua, strappando sorrisi come quando dice che il suo stilista è «Daniele Carlotta, lo stesso di Belen. Qualcuno ha detto che sono la versione Pippa di Belen (giocando sul cognome dell’artista che è appunto Pippa, ndr). Non farò niente che non mi va di fare, ma almeno i tacchi li metterò: mi servono per reggere il confronto...». Da «veterana di Sanremo», Arisa dice anche di essere interessata a vedere il festival da un altro punto di vista. «Potrò ascoltare le canzoni direttamente dal palco. Meglio degli abbonati Rai», scherza ancora.
Più tesa Emma, che nei giorni scorsi aveva promesso di togliere il broncio per regalare qualche sorriso in più. La cantante salentina prestata alla conduzione parla poco, chiede agli addetti ai lavori di «essere clementi» e ringrazia Carlo "per questa opportunità. Mi ha dato fiducia, in un periodo in cui sembra davvero una cosa rara». Siparietto tra le due artiste, quando Carlo Conti ricorda che il vincitore del Festival potrà, se vuole, rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Festival. «E se non vuole, mi candido io ad andare», si propone subito Arisa. Mentre Emma ricorda la sua non felice partecipazione nell’ultima edizione. «Se chi vince può andare all’Eurovision, capita anche che chi arriva 21/o può poi presentare il Festival, come me».
Rocio è la sorpresa inaspettata. La affascinante compagna di Raoul Bova, nel cast della fiction A un passo dal cielo, racconta di aver visto il Festival per la prima volta lo scorso anno a casa e si dimostra disponibile e affabile, conquistando già le simpatie di molti a scatola chiusa. «Per me è stata una sorpresa arrivare qui, e anche per voi spero sia una sorpresa. Non so cosa succederà sul palco. Ballare? Non lo faccio da 7 anni, non vado neanche in discoteca. Cantare? Io mi sento un’attrice a tutti gli effetti, ma sono coraggiosa e disposta a buttarmi perchè so che ho un paracadute come Carlo Conti al mio fianco». Sul suo coinvolgimento in una eventuale danza con la spagnola, Conti si smarca: «se Rocio ballerà, di certo non lo farà con me. Come anche se Emma e Arisa canteranno, non sarà con me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Pizzarotti

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

2commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

LE ALTRE CITTA'

Piacenza, Patrizia Barbieri (centrodestra) sindaco

Dem sconfitti praticamente ovunque. Spezia, vittoria di Peracchini. Genova, vince Bucci

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

5commenti

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

10commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

4commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvarano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande