-3°

Fotografia

La Passione di Gesù in foto e ombre: ecco Via Lucis"

0

Le stazioni della Via Crucis in fotografia. Gesù e gli altri personaggi fotografati in modo alternativo: non si vedono in faccia, non c'è un dolore esibito - come nell'iconografia tradizionale - perché dei figuranti si vedono soltanto le ombre. Le foto mostrano la crocifissione di Gesù, la deposizione e gli altri momenti della Via Crucis, "limitandosi" ai contorni. 
E' l'originale progetto fotografico "Via Lucis", ideato e realizzato da Chiara Allegri e Ursula Boschi. Il 2 aprile, Giovedì Santo, negli spazi di Fogg - art photo gallery "Via Lucis" sarà presentata al pubblico, alle 18,30. Fogg si trova in borgo San Silvestro 40 a Parma. 
In questo foto-percorso, tutto è incentrato sulla narrazione, in un gioco di ombre e chiaroscuri. Negli spazi di Fogg, dal 2 aprile le foto - di piccole dimensioni - saranno esposte corredate da una parte didascalica. Perché "Via Lucis"? Perché la vicenda della Pasqua è una storia di speranza: anche nei momenti più bui, "in fondo" c'è una luce. 
La "Via Lucis", nei prossimi mesi, sarà presentata anche in alcune scuole del Parmense. 

Il progetto via Lucis è iniziato qualche mese fa da una riflessione su due caratteristiche intrinseche della fotografia: l’evidente intento narrativo della stessa e la ricerca di una forma di spiritualità così come di immortalità da parte del fotografo.
Se la fotografia presenta inizialmente il limite, a livello meramente narrativo, di essere composta da singoli scatti, momenti, impressioni e quindi essere disciplina poco adatta a raccontare storie complesse, può nonostante tutto esprimere una chiara forza visiva proprio perché ogni frammento rappresenta una tappa, un momento unico, irripetibile ed indissolubile sul quale focalizzare l’attenzione.
Proprio a causa di questo limite, l’autore è più che mai portato a concentrare tutto il suo messaggio in pochi frammenti attribuendo ad essi quanta più forza espressiva possibile.
Da ciò nasce un desiderio di spiritualità, non necessariamente religioso, ma indissolubilmente legato alla propria ricerca umana ed artistica.
Per questo l’autrice, la giornalista Ursula Boschi, riprende l’antica e celeberrima narrazione della via Crucis, togliendole ogni significato meramente religioso, esaltandone l’elemento umano (le grandi difficoltà, ingiustizie, soprusi della vita, a causa dei quali si può soccombere o ci si può risollevare) e spirituale (le fotografie sono immagini di ombre per evocare un mondo di pensieri più che di fisicità).
La visita alla mostra è un vero e proprio percorso a tappe dove l’ingresso avviene da un’entrata secondaria per avere l’accesso alla b-side room della galleria dove viene proiettata un’opera di videoarte che introduce, allo spettatore, la ricerca artistica sul tema della spiritualità e della religione.
Via Lucis è un progetto site-specific di Ursula Boschi, realizzato in esclusiva per Fogg-art photo gallery.
La realizzazione del progetto ha previsto l’allestimento di una sala posa in un vecchio laboratorio artigianale nella città di Parma, oltre alla collaborazione attiva di uno staff italo-argentino.
Hanno lavorato al progetto Ursula Boschi come fotografa, la gallerista Chiara Allegri e altri collaboratori: Ruben Quiroga Cerdat, Jessica Boschi, Pablo Kalafaker, Costanza Bocchia, Guido Medici.

Tutte le news, interviste e gallery nella sezione Fotografia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto mentre va alla fermata del bus: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci

8commenti

Epidemia

Legionella: domani la svolta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

3commenti

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

1commento

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

tg parma

Famiglia sfrattata a Collecchio: accolta in parrocchia a Parma Video

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

12commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

terrorirismo

Istanbul, preso il terrorista della strage di Capodanno: "Ha confessato"

1commento

salute

Influenza: oltre 3 milioni a letto, il picco la prossima settimana

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

Calcio

I 10 giocatori piu' cari al mondo

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

CURIOSITA'

Correggio

“Mai più”: le opere di Bruno Canova per il Giorno della Memoria Foto

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video