20°

34°

atletica

Vivicittà, di corsa (e non solo) nello spettacolo della natura

Ricevi gratis le news
0

«Una giornata splendida con una grandissima partecipazione all’insegna dei valori e degli obiettivi di Vivicittà, che sono quelli di coniugare sport e ambiente, declinati in un luogo suggestivo come quello del Parco Boschi di Carrega». È questo il primo commento di Mauro Rozzi, presidente UISP Emilia Romagna a margine della 32° edizione di Vivicittà 2015, la manifestazione podistica che si è svolta oggi in contemporanea in oltre 40 città italiane e 20 estere. «Oggi si è corso per un messaggio fondamentale che è quello della solidarietà e dell’ambiente e sono contento di essere stato presente qui a Parma, che come Vivicittà è sempre stata una delle realtà maggiormente attente a questi temi».
Sono state oltre 1500 le persone che si sono ritrovate questa mattina ai Boschi di Carrega di Sala Baganza: non solo podisti agonisti ma anche semplici sportivi e tante famiglie che hanno deciso di trascorrere una giornata all’insegna del divertimento in uno dei contesti più suggestivi della provincia parmense. L'iniziativa, organizzata a livello locale da Uisp, con il sostegno del Comune di Sala Baganza e della Provincia di Parma e il patrocinio dei Parchi del Ducato, quest’anno è stata incentrata sul tema “La mia città x sport” e ha previsto tre diversi percorsi: quello agonistico di 12 chilometri, il non competitivo di 12 o 6 chilometri, il naturalistico di 10 chilometri.
«Un grande grazie va all’Amministrazione comunale di Sala Baganza e all’incredibile tessuto di associazioni di volontariato impegnate nell’organizzazione, persone straordinarie che ogni anno rendono possibile Vivicittà» è il commento della presidente Uisp Parma Enrica Montanini. «A questo sia aggiunge il fatto di essere in un contesto meraviglioso come quello del Parco Boschi di Carrega, un luogo unico e particolare che rende unica la nostra manifestazione, probabilmente l’unica in Italia a svolgersi al di fuori della città e in un contesto di alto valore naturalistico».

«Siamo molto soddisfatti della grande partecipazione di quest’anno, un’edizione da record e che testimonia la crescente attenzione verso questa manifestazione e i valori di cui è portatrice» è il commento di Rocco Ghidini, responsabile Area Atletica Uisp Parma. «Oltre 1500 partecipanti tra atleti professionisti e tanti appassionati, tutti uniti dalla volontà di trascorrere una giornata insieme immersi in uno dei luoghi più suggestivi della nostra provincia».

«Giornate come queste sono una grande opportunità per tutti e soprattutto per la nostra amministrazione comunale perché ci consentono di sfruttare appieno i nostri spazi e di farli conoscere anche ai non residenti» spiega Cristina Merusi, sindaco di Sala Baganza. «L’importanza di questa giornata è rappresentata soprattutto dai valori che ancora una volta Vivicittà è riuscito a veicolare tra centinaia di persone: valori come la solidarietà, il rispetto e la tutela dell’ambiente e lo sport per tutti in cui come amministratori crediamo fermamente». Parole condivise dall’assessore allo sport Gabriele Carpena: «anche quest’anno è stato uno spettacolo bellissimo con tanti sportivi e famiglie, grandi e piccoli per una giornata all’aria aperta».
Complessivamente i podisti che hanno partecipato alla gara competitiva sono stati 270. Primo classificato assoluto fra gli uomini è stato El Fathaoui Yassine del team “Atletico Casone Noceto” con 39’18’’, mentre la prima classificata fra le donne è stata Elena Boselli del team “Uisp Parma” con 46’49’’.Gruppo più numeroso il “Marciatori Parmensi” con 82 iscritti.
Fra i partecipanti della non competitiva, oltre a famiglie e appassionati di attività all'aria aperta, c'erano anche i ragazzi della Polisportiva Va Pensiero, che insieme a tutti i partecipanti hanno preso parte alla grande manifestazione podistica.
A chiusura della parte sportiva, grande festa con il Viviparty, il punto ristoro aperto a tutti i partecipanti e al pubblico, gestito dal Gruppo Alpini e dalla Protezione civile di Sala Baganza.


Enti promotori: Uisp Parma, Provincia di Parma, Comune di Sala Baganza, Parchi del Ducato

Sponsor tecnici: Gazzetta di Parma, Conad Centro Nord, Iren Spa, Gruppo AutoZatti, Joker Center, Erreà Sport, Terre Ducali Parma.

Associazioni ed enti coinvolti: Assistenza Pubblica di Sala Baganza, Felino, Collecchio; Proloco di Sala Baganza; Associazione Sala Nostra; Gruppo comunale di Protezione Civile Sala Baganza; Gruppo Alpini Sala Baganza; Gruppo Alpini Avis Crocetta e Ospedalieri; Unione Pedemontana Parmense Polizia Municipale.


Per info e iscrizioni: Uisp Parma 0521 707411 – www.uisp.it/parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

calestano

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

Madonna festeggia il suo compleanno ballando la pizzica in Puglia

social network

Madonna balla la pizzica alla sua festa di compleanno in Puglia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Amici e centro d'accoglienza di Cianica sotto shock per la morte di Diawara

BORGOTARO

Annegato dopo un tuffo: amici e operatori sotto shock per Diawara Video

Si cerca di contattare i parenti in Costa D'Avorio

Medesano

Cade dalla finestra e resta sospesa nel vuoto: paura per una donna a Ramiola

Sul posto il 118 e i vigili del fuoco

ANTEPRIMA GAZZETTA

Il suicidio di Samuele Turco: aperto un fascicolo per omicidio colposo Video

La Gazzetta di Parma di domani: le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Lutto

Addio al medico Giovanni Mori

PARMENSE

Incendio vicino ai binari: disagi sulla ferrovia tra Parma e Fornovo Foto

Le foto dei nostri lettori

temperature

Torna l'allerta caldo: verso un giovedì e un venerdì a oltre 35°

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

1commento

Tg Parma

Ferragosto a Parma, qualche turista e città chiusa per ferie. San Paolo compreso Video

1commento

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

2commenti

acqua

Guasti alle tubature: Fontevivo e Berceto senz'acqua

Lucchi: "Chi innaffia è un criminale. Farò piombare i contatori ai trasgressori"

2commenti

gazzareporter

Ferragosto: "picco" di materassi abbandonati vicino ai cassonetti Foto

Segnalazioni e foto su via Nello Brambilla (zona Montebello) ma anche viale Duca Alessandro e strada Sant'Eurosia

Carabinieri

Parma malata di sballo, parla chi lotta contro la droga

6commenti

Parlamento

OpenPolis, Pagliari guida la top ten della produttività

Il senatore il più presente, al voto il 97,41% delle volte

incidente

Caduta in moto: paura per marito e moglie a Viazzano

2commenti

storia

Quei benzinai di una volta... Foto

incendio

Sterpaglie a fuoco a Noceto vicino alle case

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

1commento

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

roma

Donna fatta a pezzi: trovati busto e testa in cassonetto. Il fratello confessa

giallo

Modella rapita e messa all'asta: un arresto in Gran Bretagna

SPORT

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Gossip Sportivo

Diletta Leotta, anche il compleanno è social

SOCIETA'

ZURIGO

"Ebrei fatevi la doccia": proteste per l'avviso in una piscina svizzera

montanara

«D(io)», la web series dell'ottimismo: un inno alla passione

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti