11°

17°

incredibile

Il vetro è ancora lì: aspettiamo che ci si faccia male...?

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Ricevi gratis le news
9

Ci sono piccole cose che a volte dicono tanto, anche di una città.

Quando titoliamo "Parma senza amore" a qualcuno sembra un'esagerazione. Ad altri (che evidentemente non hanno mai letto la Gazzetta nei decenni scorsi...) sembra un "complotto" contro l'amministrazione Cinque stelle.

Quel che è certo, è che solo in una città senza amore e senza senso civico può capitare che un vetro rotto e tagliente resti a fare "bella" mostra di sè in piena città e in un luogo di grande passaggio, bambini compresi.

Stiamo parlando, ancora una volta, di piazzale San Giacomo, il piccolo piazzale che si allarga a metà di via D'Azeglio, subito dopo il cinema. "Pazienza" per i detriti che da almeno 15 giornioccupano il piazzale (ci sono lavori in corso, anche se basterebbe poco a rimuoverli), ma appoggiata al muro, a pochissimi metri dal marciapiede, c'è ancora la famigerata lastra di vetro, rotta e appuntita.

E' passata una settimana, da quando abbiamo pubblicato la prima segnalazione, e nessuno sembra essersi accorto del pericolo. Davvero vogliamo aspettare che qualcuno si faccia male...?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • antonio

    27 Maggio @ 13.51

    Se quel vetro è li è perché ci sono delle persone incivili, non li ha messi li ne pizzarotto ne COSA CASA, con questa foto facciamo godere ancora di più l'incivile che lo ha portato li, sarebbe stato più utile portarlo via

    Rispondi

  • Massimo

    27 Maggio @ 09.58

    Questo vuol dire che sia i servizi dei lettori che i relativi commenti contano ben poco.tanto meno vengono letti da chi di dovere.

    Rispondi

  • Daniela

    27 Maggio @ 09.25

    E’ ovvio che un residente o comunque una qualsiasi persona dotata di senso civico potrebbe togliere il vetro ma la questione, a mio parere, è un’altra. In un punto di passaggio come p.le San Giacomo angolo via D’Azeglio non è possibile che nel giro di una settimana non sia passato neanche uno spazzino, un vigile, un qualche esponente di questa amministrazione comunale. Possibile che non vedano il degrado? Ci sono resti di lavori edili e un vetro tagliente e nessuno dell’amministrazione si fa una qualche domanda? Anche e soprattutto per fare una doverosa multa. In un parco pubblico, e sottolineo pubblico, mamme e nonne si sono attivate per pulire ogni mattina dalla sporcizia lasciata dai soliti vandali perché altrimenti dal comune, nonostante le segnalazioni, non si è mai mosso nessuno per fare pulire. Ci stiamo dimenticando di una cosa: noi cittadini la PAGHIAMO la giunta comunale, PAGHIAMO per poter avere dei servizi minimi quali la pulizia degli spazi comuni quali sono le strade, le piazze, PAGHIAMO per poter usufruire di servizi che da assodati sono diventati quasi dei favori. I cittadini non sono solo mucche da mungere, bisogna avere anche rispetto. Rispetto che non vedo assolutamente in questa giunta con il sindaco che a un confronto pubblico sugli asili arriva insulta e se ne va così come i suoi guardaspalle, un assessore all’ambiente che, sordo alle critiche e alle proposte tira dritto per la sua strada e anzi peggiora ulteriormente la vita ai cittadini con raccolta domenicale e serale. Il rispetto per le persone dov’è finito? Il rispetto per la città dov’è finito?

    Rispondi

  • Sgorghiguelo

    27 Maggio @ 09.16

    Vedo che fortunatamente oltre ad un esercito di reporter c'è qualcuno che il buonsenso ce l'ha. Invece di fare di tutto uno scandalo, perdendo tempo a fare foto e articoli inutili, prendi il vetro e buttalo via.

    Rispondi

  • Marco

    27 Maggio @ 07.46

    invece di fare foto inutili rimboccatevi le maniche e portatelo in un centro di raccolta che è meglio, così facendo farete un atto di altruismo e di senso civico.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va