22°

32°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

foto dei lettori

"Differenziata, impariamo dalla Costa Azzurra?"

7

Le foto con  commento che ci manda Elena: "Qui hanno i cassoni a scomparsa sotterranei, con un semplice avvitatore risalgono e vengono svuotati e lavati dal camioncino...pensare che è a 500 Km da Parma non a 5.000....."

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 7
  • Gigliola

    04 Giugno @ 15.01

    Infatti. Anzi i km sono esattamente 400 ..Nizza è già in costa azzurra. ..è tanto che la posto questa idea...poi loro hanno a Saint Raphael un rullo sotterraneo che porta direttamente i rifiuti in discarica.

    Rispondi

  • Maurizio

    04 Giugno @ 08.00

    Beh con le leggi italiane in fatto di patto di stabilità non conviene pensare come facevano ubaldi e vignali, ovvero spendere soldi che non ci sono o fare debiti, anche il comune di firenze, che ha i conti a posto a differenza di parma, sta procedendo lentamente ad attuare questo tipo di raccolta ma ci vorranno forse una decina d’anni per ultimarla se mai verrà ultimata, infatti i costi sono altissimi senza contare che vanno adeguati anche i mezzi di raccolta. Se Firenze ha difficoltà a fare questi investimenti come pensi possa farlo parma? rispondendo alla tua domanda la raccolta differenziata pessima costa tanto a noi cittadini ma costa di meno ad iren rispetto a prima, solo che nessuno si lamenta di questo ad esclusione di pizzarotti di parma e mari di traversetolo, per ripristinare la pulizia in tutta la provincia basterebbe tornare ai bidoni condominiali ma cara la bandiera italiana, i sacchi del rudo non li ha imposti pizzarotti bensì iren, solo che a tanti sindaci fa comodo stare in silenzio addossando la colpa agli altri…

    Rispondi

    • Labandieraitaliana

      05 Giugno @ 10.21

      Vengo dietro a quello che dici e non pretendo certo bidoni interrati domani mattina. Certo investire su bidoni vecchio stampo con chip invece che liberi sarebbe di gran lunga preferibile. La raccolta costerebbe meno della metà e differenzieresti lo stesso. Io non vivo a Parma per fare la felicità di Iren che in quanto ditta privata da un servizio che se non soddisfacente va cambiato e questo lo può fare tranquillamente Pizzarotti. Far pagare di più quello che si può fare con molti meno soldi è immorale e delinquenziale.

      Rispondi

      • Maurizio

        05 Giugno @ 20.40

        Quì ti sbaglia perchè pizzarotti solo non può farlo, parma comune è in una unione di altri comuni, loro decidono quanto far pagare, io che non vivo a parma pago come te e tra l'altro questo metodo di differenziata seppur faccia schifo costa di meno rispetto a prima e oltretutto iren aumenta i guadagni grazie al riciclo, i cittadini pagano più di quel che dovrebbero e due sindaci si sono lamentati di questo, pizzarotti e mari di tra versetolo, gli altri compreso il mio sono stati zitti perchè non gliene frega niente. Pizzarotti è stato criticato e l'opposizione ha fatto passare il falso messaggio che i costi sono aumentati mentre mari giustamente è stato osannato, come mai? Eppure hanno detto la stessa cosa, eppure a traversetolo come a parma e come nel mio comune si fa lo stesso metodo di raccolta rifiuti, eppure i rifiuti abbandonati ci sono in questi 3 comuni, come mai per dire la stessa cosa si interpreta in modo diverso? propaganda politica malafede?

        Rispondi

  • Labandieraitaliana

    03 Giugno @ 22.05

    @Maurizio è il mondo che cambia siamo noi indietro. Sempre a pensare ai costi e mai ai benefici giusto? Adesso quanto ci costa questa raccolta differenziata pessima? La pulizia l ordine la bellezza senza degrado questo fa di un posto qualsiasi un posto invidiato e un isola felice dove abitare e far crescere i nostri figli. Noi stiamo andando nella direzione opposta!

    Rispondi

  • Maurizio

    03 Giugno @ 19.14

    Si ma chi paga? questo tipo di cassoni costao qualche decina di migliaia di euro, mettiamone uno in ogni via e vediamo quanto si spende.

    Rispondi

    • navolta

      04 Giugno @ 01.26

      Co' eni d'or?

      Rispondi