21°

vendita

Parma, o trattativa privata o è serie D

Tacopina "invita" Piazza: "Opportunità splendida"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza

PGN FESTE

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Ricevi gratis le news
37

O è trattativa privata oppure è la serie D.  La busta consegnata al notaio questa mattina, infatti, non contiene un'offerta vera e propria ma una manifestazione d'interesse ("Offerta non valida": guarda il video del Tg Parma). Non è certo una bella notizia per i tifosi, viste le voci anche attendibili e l'entusiasmo che si erano diffusi nel primo pomeriggio. Domani il giudice Pietro Rogato ed il comitato dei creditori, fra di loro il capitano crociato Alessandro Lucarelli, dovranno decidere se dare l’autorizzazione o meno alla strada della trattativa privata, dopo avere valutato la manifestazione d'interesse arrivata da Corrado oltre a quelle di Piazza e una terza (sarebbe di Paolo Scudieri - Adler Group - che ha smentito un paio di volte l'interesse), o chiudere la faccenda.  Va comunque puntualizzato che il giudice aveva detto che non avrebbe scelto la trattativa privata. Dovrebbe quindi "ritornare sulle sue decisioni". Qualunque sia la scelta si dovrà comunque fare in fretta. Il 15 giugno scade l’esercizio provvisorio e pochi giorni dopo, il 19 giugno, il giudice sarà chiamato a decidere sul progetto di stato passivo. Poi a fine mese il termine più temuto dai tifosi: quello dell’iscrizione al prossimo campionato. Allora il Parma dovrà esserci con una squadra per la B oppure con un sodalizio per il campionato dilettanti. (Si va verso la trattativa privata? Guarda il video del Tg Parma)

Tacopina "invita" Piazza a comprare il Parma

Potesse servire... anche Joe Tacopina, l'avvocato americano presidente del Bologna, "invita" Mike Piazza a comprare il Parma: "L'opportunità di investire è adesso è splendida - ha detto il numero uno rossoblù alla vigilia dello spareggio Bologna-Pescara per la serie A -  quando il valore di mercato è basso. Una scelta che hanno fatto con la Roma, l'Inter e Bologna. Nella Nfl o Nba ad esempio non ci sono occasioni simili".

Questo il comunicato del tardo pomeriggio

"I curatori fallimentari del Parma FC S.p.A., dott. Angelo Anedda e dott. Alberto Guiotto, ed il notaio Giulio Almansi, designato dal Giudice Delegato a sovrintendere alle operazioni di vendita competitiva, comunicano che la busta pervenuta entro le ore 12.00 di oggi non contiene alcuna offerta d’acquisto dell’azienda sportiva del Parma FC. La comunicazione pervenuta consiste in una manifestazione d’interesse non conforme a quanto previsto dal Disciplinare di Gara e non corredata da cauzione, a firma delle società VIRIS S.p.A. e Unigasket S.p.A. Tale manifestazione d’interesse, unitamente alle altre comunicazioni ricevute dai curatori nella mattinata odierna, saranno sottoposte all’attenzione del Comitato dei Creditori e del Giudice Delegato nella giornata di domani, affinché vengano prese le opportune determinazioni".

La cronaca della giornata

Il Parma Calcio sembrava proprio di Giuseppe Corrado. Sono state ore di attesa prima dell'apertura della busta (offerta). I rumors davano il presidente e ad di The Space Cinema come nuovo proprietario della società crociata. Un'unica busta alle 12 era pervenuta tra le mani del notaio Almansi per l'acquisto del Parma Calcio. Dei due candidati, l'americano ex star del baseball Mike Piazza si era ritirato dopo avere depositato una cauzione. (Guarda il video del Tg Parma). 

Il figlio di Corrado, Giovanni, alle 11 era entrato nello studio del notaio, uscendone dopo 20 minuti. "Sono venuto solo a salutare il notaio" aveva detto ai cronisti che volevano sapere se aveva depositato l'offerta di acquisto. Giuseppe Corrado, piemontese d’origine, laureato in economia e commercio, vive a Parma e prima di approdare nell’industria dell’intrattenimento cinematografico è stato dirigente Olivetti, Fiat, Barilla e Mediaset. Con lui altri importanti esponenti finanziari ed industriali ancora però top secret.

Il comunicato ufficiale del primo pomeriggio

Fallimento Parma FC S.p.A. Pervenuta un’offerta in busta chiusa al notaio Almansi I curatori fallimentari del Parma FC S.p.A., dott. Angelo Anedda e dott. Alberto Guiotto, comunicano che alle ore 12.00 di oggi 9 giugno 2015 risulta presentata al notaio Giulio Almansi, designato dal Giudice Delegato a sovrintendere alle operazioni di vendita competitiva dell’azienda sportiva del Parma FC, un’offerta in plico sigillato.
Nel pomeriggio di oggi i curatori e il notaio procederanno all’apertura del plico per verificarne il contenuto e la conformità al Disciplinare di Gara appositamente predisposto per la vendita dell’azienda sportiva, per poi riferire al Comitato dei Creditori e al Giudice Delegato sull’esito della procedura di vendita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    10 Giugno @ 05.40

    Nella sentenza di fallimento del 19/03/2015, il debito lordo del Parma F.C. era di 218 milioni di euro, di cui 36 milioni di debiti verso i fornitori, 25 milioni di debiti tributari (IRES, IRAP, IVA + sanzioni e interessi), 2 milioni circa di debiti previdenziali, 11 milioni di debiti verso le banche e 74 milioni di debito sportivo (adesso, pare, ridotto a poco più di 22 milioni grazie a chissà quali alchimie). Il problema, quindi, non è il prezzo d’asta, che potrebbe essere anche di 1 euro, o i 5 milioni “prestati” dalla Lega, o il debito sportivo, ma il fatto che un ipotetico acquirente dovrebbe ripianare tutti questi debiti. La domanda quindi è: chi è quell’imprenditore, o cordata di imprenditori, disposta a mettere sul tavolo più di 100 milioni di euro per una società decotta, che non è nemmeno in serie A? Tutte le aste andate deserte dimostrano che non c’è. Cari tifosi, rassegnatevi, l’anno prossimo si ricomincia dal campionato dilettanti. Buone notizie, quindi, per coloro che abitano nei quartieri intorno a quello scempio architettonico e urbanistico che è lo stadio Tardini, che potranno finalmente trascorrere i weekend di campionato senza il disagio di essere disturbati e sequestrati in casa propria, e chissà mai che il Comune non decida finalmente di destinare l’area a qualcosa di più utile per tutta la cittadinanza.

    Rispondi

  • enrico

    09 Giugno @ 22.55

    Signori, se finalmente dicessimo, con grande dignità: Ripartiamo dalla serie D con un Progetto di Azionariato Diffuso, liberi da tanti "ominicchi", "buffoni", "ballerine", "gobbi", "comici" e "truffatori" (simil la coppia "il gatto e la volpe"! - lascio a voi come definire i due G e L - io un'idea ce l'ho), orgogliosi del nostro patrimonio defraudato depauperato svilito calpestato, e cosci che il nostro futuro sarà al massimo legato alla B. Conquistiamola con i nostri mezzi, senza dover ringraziare o maledire alcuno. diventeremo comunque un esempio (non saremo il Barca, che può avere tanto da una cittadinanza numerosa, ma saremo noi, ducali, puliti e a testa alta!!!). E che gli altri si fottano . Allora sì, gioiremo con grande dispendio di bottiglie di champagne! Mica bollicine Franciacorta!!!)

    Rispondi

  • Gio

    09 Giugno @ 22.01

    Giorgio R.

    TRATTATIVA PRIVATA no grazie basta ! SI VA IN SERIE D E SI RICOMINCIA ALLA GRANDE E SENZA SCORIE STRANE.

    Rispondi

  • Gio

    09 Giugno @ 21.50

    Giorgio R.

    Mah ! Se non ci sono soldi la B è meglio scartarla come ipotesi. Si rischia di iscriversi alla B per andare subito in C o qualcosa del genere. Ma io dico se si doveva presentare un'offerta cosa ci vai a fare se non la fai ? Speriamo arrivi il 19 Giugno velocemente perché non se ne può più.

    Rispondi

  • killer

    09 Giugno @ 21.35

    Secondo me, Federicot, deve essere uno molto intelligente e in gamba come Manenti...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi

6commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

1commento

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

3commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

4commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

1commento

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

Parma Marathon

Raccolta fondi per la famiglia del runner morto

Un'iniziativa per i familiari di Luigi Liuzzi

AIDEPI

Paolo Barilla: "Industria bistrattata per debolezza politica"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

MODENA

Otto anni all'aggressore del primario Tondi

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

Tg Parma

Affare Parma - Desports: la Cina apre gli investimenti esteri Video

PARMA

Tra i premiati Sport Civiltà nomi noti e giovani promesse Video

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

MOTORI

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compattodi Seat in 5 mosse Foto

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»