14°

28°

Colorno

Gigi Montali racconta il fiume Po

Ricevi gratis le news
0

"Il fiume Po. Paesaggi di sapori" è il libro del fotografo colornese Gigi Montali, che sarà presentato sabato 13 giugno alle 11 a Colorno nel cortile della Reggia (in caso di pioggia, nell'aula magna di Alma), nell'ambito del Festival della lentezza. 
Le foto, spiega Montali, sono state realizzate nell'arco degli ultimi due anni. "Ho fotografato dalla sorgente fino alla foce", racconta. Un viaggio durante il quale ha immortalato i paesaggi legati alla produzione del cibo e il paesaggio rurale. 

Scrive Silvano Bicocchi (Fiaf), tra l'altro, nella sua introduzione: 

Il Po è acqua, è acqua scaricata dagli affluenti che ne alimentano la corrente.
Il Po è anche acqua prelevata per irrigare i campi agricoli, ed è così che diventa terra: la pianura Padana che bella ampia è incorniciata tra le Alpi, l’Appennino e il mare Adriatico.
La pianura Padana è un territorio simbolico che trova i contenuti dalle storie di tanti popoli contraddistinti da dialetti inspiegabilmente diversi che risentono ancora oggi delle invasioni straniere. Lo stesso Montali pronuncia la “erre…” alla francese tipica della provincia di Parma, ma se scorrete lungo la riviera del Po bastano pochi chilometri per sentire un accento diverso che è segno di una differente cultura di lo parla. Tante sono le identità culturali che il Po divide, tra la sponda destra e quella sinistra, e unisce come fa il filo delle perle del rosario. Le sue acque irrigue penetrano in profondità nei territori costieri portando fertilità che i contadini modellano in un’infinità di differenti coltivazioni e allevamenti. Il cibo è frutto di acqua, terra e soprattutto di un sapere; è il sapere che viene dalla notte dei tempi che fa scegliere la coltivazione più adatta alla condizione climatica del territorio. E’ la tecnica che poi trasforma la verdura e la carne in cibo che reca nel suo sapore una certa idea di bontà e quindi di piacere che dà il senso del vivere felici in famiglia e in comunità. I cibi prodotti nelle terre bagnate dal Po rappresentano il tema ispiratore di questo libro fotografico che non vuole essere un catalogo agroalimentare ma desidera condurre il lettore alla scoperta dei mondi materiali e spirituali che li hanno ideati e che ancor oggi producono e consumano traendone energia e godimento. (...) 

Per Gigi Montali intraprendere la realizzazione di questo progetto fotografico - Lungo il fiume Po. I paesaggi dei sapori - è stata la naturale espressione del suo immaginario creativo che nasce dal proprio quotidiano.
La sua casa, non per nascita ma per scelta, è a 50 metri dall’argine maestro del Po, nel tratto del Comune di Colorno (PR), e ogni giorno, per uscire e tornare a casa, percorre la strada posta sull’argine.
Lo fa quindi ad ogni ora diurna e notturna e magicamente il suo immaginario viene alimentato dalle suggestioni che il maestoso paesaggio golenare del grande fiume riesce a comporre nelle diverse ore della giornata e nell’alternarsi delle stagioni.
Il Po è penetrato nell’inconscio di Gigi Montali con la forza seducente dei messaggi metaforici che solo il paesaggio naturale possiede inducendo sentimenti di speranza e di paura che aprono la coscienza sull’eterno nei due sconfinati versanti storici: il passato ed il futuro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti