22°

32°

fidenza

"La Scuola dell'Acqua": buona la prima Foto

Oltre 1.000 ragazzi dai 6 ai 18 anni hanno partecipato alla prima edizione del laboratorio didattico sul tema della risorsa-acqua offerto gratuitamente da EmiliAmbiente SpA alle scuole del territorio. Il direttore Pietralunga: «Iniziativa permanente, progettiamo insieme agli insegnanti la seconda edizione»

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Ricevi gratis le news
0

C’e chi ha potuto vedere con i propri occhi come funzionano i serbatoi “a fungo”, chi ha capito perché una barca galleggia e un telefono no, chi ora sa dare un nome a tutte le fasi del servizio idrico integrato, chi invece ha imparato perché si paga la bolletta dell’acqua e come questa viene calcolata... Oltre mille ragazzi dai 6 ai 18 anni si sono seduti nello scorso anno scolastico nei banchi della Scuola dell’Acqua di EmiliAmbiente, il laboratorio didattico permanente sul tema della risorsa-acqua offerto gratuitamente dalla società di gestione del Servizio Idrico agli istituti scolastici dei comuni serviti.
L’accoglienza riservata dalle scuole alla prima edizione del progetto - ideato e coordinato da Ilaria Gandolfi con la collaborazione di Edicta Eventi - è andata oltre ogni aspettativa: nei 40 giorni in cui sono state aperte le iscrizioni (da metà ottobre a fine novembre 2014) sono arrivate le richieste di adesione di 49 classi appartenenti a 15 istituti del territorio. L’offerta didattica, differenziata a seconda del grado della scuola coinvolta, comprendeva il gioco “Sfida all’Ultima Goccia” per le scuole primarie, il laboratorio “Acqua: la conosci davvero?” per le scuole secondarie inferiori (ideato e condotto dalle dottoresse in Scienze Ambientali Chiara Buratti ed Elisa Villani) e la lezione interattiva “Acqua bene comune: cosa, come, perché” per gli alunni delle scuole secondarie superiori; alle iniziative nelle classi si aggiungeva poi la possibilità - aperta a tutti i gradi delle scuole - di andare “In Gita in acquedotto”, cioè di compiere una visita alla centrale idrica di Priorato e al depuratore di Ronco Campo Canneto con la guida e le spiegazioni dei tecnici di EmiliAmbiente.
«Pur avendo questa prima edizione del progetto un carattere sperimentale - spiega Monica Caffarra, responsabile dell’Area Servizi Corporate dell’azienda - abbiamo risposto positivamente a tutte le richieste relative ai laboratori in classe, riuscendo ad accontentare anche alcune scuole che non risiedevano nei comuni serviti. Per le Gite in Acquedotto, che sono condotte dai membri dell’Ufficio Tecnico e di conseguenza ci richiedono un impegno più gravoso, abbiamo garantito ad ogni scuola interessata la possibilità di una visita per due classi al massimo».
Da segnalare inoltre la serata “Acqua del Sindaco: buona da bere”, svolta a beneficio dei genitori e degli insegnanti delle scuole di Roccabianca, e la sperimentazione della “Sfida all’Ultima Goccia” con i giovanissimi ospiti della scuola materna “Don Sagliani” di Castione Marchesi (Fidenza).
«Siamo felici di aver intercettato una domanda così forte e abbiamo tutte le intenzioni di mantenere fede alla nostra parola quando abbiamo definito questo progetto permanente» afferma Dino Pietralunga, Direttore di EmiliAmbiente. A questo scopo nelle settimane scorse si è svolta la prima riunione del Tavolo Didattico del progetto, con la preziosa partecipazione di alcuni degli insegnanti coinvolti dall’edizione 2014-2015».
«L’idea – aggiunge Emiliano Occhi, Amministratore Unico della SpA e presidente del Tavolo - è raccogliere le loro impressioni in modo da rendere la prossima annualità della Scuola dell’Acqua sempre più su misura delle loro esigenze. Dalla riunione, in cui in generale è stato espresso un ottimo riscontro sulle iniziative, sono emerse alcune idee molto interessanti che svilupperemo nel corso della prossima annualità: tra queste segnaliamo alcune esperienze laboratoriali sul tema della qualità e delle sicurezza dell’acqua, pensate in modo differenziato per i diversi gradi di scuola coinvolti».
Tutto il materiale del progetto – la cui offerta formativa 2015-2016 verrà presentata a inizio settembre - è scaricabile gratuitamente sul sito www.emiliambiente.it. Info: 327 7964723, lascuoladellacqua@gmail.com, www.facebook.com/emiliambiente

LE SCUOLE ADERENTI ALLA PRIMA EDIZIONE

Colorno
- Scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Belloni”
Fidenza
- Scuola materna “Don Sagliani” (progetto sperimentale)
- Scuola primaria “Collodi”
- Scuola sec. di 1° grado “Zani”
- Scuola sec. di 1° grado paritaria “Mons. Vianello”
- ITIS “Berenini”
- IPSAS “Solari”
Noceto
- Scuola primaria e sec. di 1° grado dell’Istit. Compr. di Noceto
Parma
- Scuola sec. di 1° grado “Puccini”
Roccabianca
- Scuola sec. di 1° grado dell’Ist. Compr. di San Secondo P.se
Salsomaggiore Terme
- Scuola primaria “Romagnosi”
- Scuola sec. di 1° grado “Don Carozza”
San Secondo P.se
- ITIS “Galilei”
Sissa-Trecasali
- Scuola sec. di 1° grado dell’Istituto Comprensivo
Torrile
- Scuola sec. di 1° grado “Falcone e Borsellino”

I MEMBRI DEL TAVOLO DIDATTICO

Docenti: Mara Battecca (Istituto Comprensivo di Salsomaggiore Terme), Giovanna Bellotti (Scuola primaria “Collodi” di Fidenza), Renata Boschi (ITIS “Berenini” di Fidenza), Federica Colla (Scuola secondaria inferiore “Puccini” di Parma), Sara Gavardi (Scuola primaria “Canossa” di Fidenza), Monica Perteghella (Scuola primaria “Collodi” di Fidenza)

EmiliAmbiente: Emiliano Occhi (A.U. e Presidente del Tavolo Didattico), Dino Pietralunga (Direttore), Monica Caffarra (Resp. Area Servizi Corporate), Ilaria Gandolfi (Ideatrice e coordinatrice del Progetto)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti