16°

31°

parma calcio

"No Melli no Parma": sul web un coro per Sandro

Ricevi gratis le news
6

Come spiega oggi la Gazzetta di Parma, nel nuovo Parma potrebbe esserci il suggestivo ritorno dell'accoppiata Apolloni-Minotti, a fianco di Nevio Scala, mentre non ci sarà posto per Sandro Melli.

Almeno in serie D, infatti, l'organigramma di Parma calcio 1913 non prevede la figura del team manager che Melli ha ricoperto in questi anni. La notizia ha innescato sul web un coro di rammarico, con tanti attestati per Melli (che con le sue esternazioni verso Ghirardi e Leonardi aveva conquistato ulteriore stima in gran parte della tifoseria), riassunto nello slogan "No Melli no Parma", con la foto che vedete e che abbiamo riportato da Facebook, dove è stata pubblicata e dove viene condivisa da tanti.

Certo, poi c'è anche qualcuno che gli rimprovera di essere uscito allo scoperto tardivamente, dopo aver fatto parte dello staff dei due dirigenti. Melli ha però già spiegato che il suo silenzio (che conoscendolo è per lui la peggior fatica...) era in realtà un atto d'amore e di speranza che le cose potessero sistemarsi.

Ora le strade di Melli e del Parma tornano dunque a dividersi. E' chiaro che la serie D non può prevedere lo stesso staff e la stessa copertura di ruoli di una società di serie A. Ma intanto a Melli non si può che rivolgere un grandissimo in bocca al lupo (unendo a lui anche tutti i dipendenti del Parma Fc che si ritrovano senza una sistemazione), e magari sperare che questo congedo non sia un addio ma solo un arrivederci in un Parma presto in un'altra serie. In fondo, la prima richiesta che il presidente di oggi Nevio Scala si sentì rivolgere dal suo presidente Ernesto Ceresini all'arrivo a Parma come allenatore fu proprio quella di recuperare il talento allora acerbo di Melli. Chissà che, di qui a qualche mese, l'accoppiata non si possa riproporre anche dietro la scrivania...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • DAVIDE

    09 Luglio @ 12.58

    Secondo me il problema non si porrà visto che la serie D la farà Magico Parma di Giuseppe Corrado (e quindi Sandro potrà così entrare nell'organigramma della nuova socierà). Date tutti per scontato che "passi" Parma 1913: ma ne siete così sicuri ? Eh,eh,eh,eh,eh.

    Rispondi

    • Giorgio

      09 Luglio @ 17.29

      Giusta riflessione.Se la FIGC decidesse di concedere il titolo sportivo a Magico Parma, il Parma 1913 continuerebbe ugualmente nel suo progetto?Con la possibilità quindi di avere 2 squadre in serie D?

      Rispondi

  • Maurizio

    09 Luglio @ 11.35

    Lui sarà stato in silenzio sperando che le cose cambiassero ma le azioni della moglie a tutela della società? Avrei preferito che si fosse fermato a dire solamente che è stato zitto perché altrimenti sarebbe stato fuori ma a danni fatti a mio parere non puoi fare la morale alle stesse persone che hai sempre difeso e assecondato, l’amore per la maglia, per la società lo si dimostra anche andando contro gli stessi uomini della società

    Rispondi

  • vv

    09 Luglio @ 11.12

    Melli potrebbe benissimo ricoprire un altro ruolo, no? evidentemente non lo voglio. Ma questo nuovo Parma deve incontrare i favori dei tifosi, e senza Melli non esiste il Parma. Spero davvero che si ravvedano, altrimenti partiamo col piede sbagliato.

    Rispondi

  • Gino

    09 Luglio @ 11.04

    Vai Sandro!!!

    Rispondi

  • BRUNO C.

    09 Luglio @ 10.54

    MELLI VICE-PRESIDENTE ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

3commenti

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

Irlanda

Il bodybuilder al supermarket è uno show

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti