-3°

Sport

Street Workout : i "Bizzo Boys"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Kim Kardashian divorzia?

Gossip

Kim Kardashian divorzia?

E' morto il musicista Greg Lake

Greg Lake

Londra

E' morto Greg Lake, la voce di Emerson, Lake and Palmer

Notiziepiùlette

Ultime notizie

maria chiara cavalli 1

STRAJE'

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

di Andrea Violi

1commento

0

Street Workout: letteralmente «allenamento di strada». Disciplina che fa parte del calisthenics, cioè esercizio a corpo libero. È proprio questa la peculiarità: non ci sono pesi, perché l’unica zavorra è il proprio corpo. Chi non hai mai provato a far la bandiera su un palo? Corpo perfettamente orizzontale, perpendicolare a un cartello stradale o a un lampione, a formare una «T» ruotata di 90°.
«Bene, quello è un elemento di Street Workout: la differenza sta nel fare una bandiera da 0-0 o da 10-0». Usa termini calcistici Rocco Boschi, 25 anni, per introdurci in questo mondo; lui, da semplice frequentatore del Parco Bizzozero, è diventato ispiratore e fondatore dei «Bizzo Boys»: nessun organigramma, ma un gruppo di oltre una decina di giovani, nato in maniera spontanea, che si ritrova nell’area verde di via Montebello a inseguire figure, posizioni, abilità (skill, in gergo) a corpo libero. Tutto nasce per caso: prima Rocco, poi un altro ragazzo e un altro ancora. E così via, fino a formare una squadra di oltre dieci elementi. Vanno al parco per fare esercizio fisico, tutti accomunati dall’idea che il benessere psicofisico non si può conquistare in palestra, tra specchi e macchinari, ma solo su un prato, dove bastano due parallele, una spalliera, una sbarra per le trazioni e poco più. Tre, quattro volte a settimana, il parco, a partire dal tardo pomeriggio, comincia ad animarsi di giovani a torso nudo che compongono figure col proprio corpo in un esplosione di muscoli, equilibrio e concentrazione. «Credo sia inutile fare pesi se non si è in grado di fare una trazione col peso del proprio corpo - spiega Rocco -. Ho visto che continuava ad aggiungersi della gente accomunata dalla stessa passione, quella di avere cura di sé, di inseguire un obiettivo e di farlo all’aria aperta, lontano dagli specchi vanitosi della palestra e dal continuo confronto con gli altri. Anche da un punto di vista fisico non c’è partita: col corpo libero lavora contemporaneamente tutta la catena muscolare, in palestra si ragiona solo per compartimenti stagni». Ne è nato un gruppo Whatsapp per mettersi d’accordo, poi sono arrivate le birre fuori in compagnia, indipendenti dallo Street Workout. Durante l’allenamento, non manca mai la musica, portata da casa: si ricrea l’ambiente di strada, che richiama quei sobborghi dell’ex Unione Sovietica dove lo Street Workout si è sviluppato. Si sentono note hip hop, rap, qualcosa di elettronica e motivazionale: accompagnano i ragazzi nella loro sfida, quella con se stessi e con i limiti del proprio corpo. Lo dicono tutti, in coro: «La soddisfazione più grande è chiudere una skill che sembrava impossibile». Il doping? «Sai qual è il doping del nostro sport? Le donne», puntualizza Rocco. Bene, allora c’è garanzia di pulizia, perché di fanciulle nemmeno l’ombra. O meglio, una ragazza, in mezzo a tanto testosterone, si è recentemente inserita nei «Bizzo Boys», ma la sua timidezza non ci permette di scucirle né nome, né due parole. Diverso per Vasile, ragazzino di 12 anni originario della Moldavia, mani bianche di polvere di magnesio, alle prese con le prime skill: piccoli «Bizzo Boys» crescono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

D'Aversa, buona la prima:  1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano

17a giornata

D'Aversa, buona la prima: 1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano Guarda il gol - Fotogallery

Pacciani: "Vittoria sofferta ma meritata" (Videocommento) - Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

1commento

incidente

Auto contro un palo a Soragna: 21enne ferito

tg parma

Incidente a Brescello: quattro feriti, due bambini al Maggiore

parma

Luminarie: il Comune ha speso 125mila euro

9commenti

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

2commenti

Inchiesta

Emergenza truffe agli anziani: come difendersi

2commenti

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

5commenti

Parma

Atti vandalici al gattile

1commento

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

MONTECCHIO EMILIA

Vende Audi A4 a 1.800 euro ma è una truffa: denunciato bergamasco

2commenti

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

11commenti

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

1commento

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia Video

Attorno alle 22 di ieri

1commento

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

CONTI PUBBLICI

La manovra è legge: ecco cosa cambia

2commenti

Reggio Emilia

Si travestiva e pagava ragazzini per fare sesso: arrestato 40enne, più di 30 vittime

1commento

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

GUSTO

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

SPORT

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

CALCIO

Conceicao (ex del Parma) nuovo allenatore del Nantes

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

MOTORI

Suzuki, il grande ritorno di Ignis