19°

MILANO

Expo: la regina Letizia star in nome della Fao

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Ricevi gratis le news
0

La Regina Letizia di Spagna ha scelto Expo per la sua prima visita ufficiale da ambasciatrice della Fao, l’agenzia delle Nazioni Unite che lotta contro la fame nel mondo e lo spreco di cibo. Lo scorso giugno a Roma la sovrana di Spagna è stata nominata "ambasciatore speciale" e la visita all’Esposizione di Milano, che ha come tema quello della nutrizione, è il suo primo atto ufficiale in questa veste.
La visita della Regina è iniziata al padiglione della Spagna a Expo dove è stata accolta, tra gli altri dal ministro dell’Agricoltura del governo spagnolo, Isabel Garcia Tejerina, dal commissario generale del padiglione, Teresa Lizaranzu, dal commissario unico di Expo, Giuseppe Sala e dal direttore dell’ufficio Capacity development della Fao, Marcela Villarreal.
La sovrana di Spagna ha scelto un abito bianco per l'occasione: un coordinato bianco-magnolia smanicato con gonna longuette, tacchi alti, pochette e un filo di rossetto rosso sulle labbra. Prima di iniziare la visita al padiglione si è intrattenuta per qualche minuto sul retro e si è fatta ritrarre accanto all’installazione del «cucchiaio blu» dell’Onu, simbolo della partecipazione della Nazioni Unite a Expo e della lotta contro la fame. Il cucchiaio posizionato all’esterno del padiglione spagnolo testimonia l’impegno del Paese per la lotta contro la fame e per migliorare l’accesso al cibo.
Dopo le foto di rito la visita al padiglione della Spagna, che partecipa a Expo con il tema "innovazione e tradizione", mettendo in mostra il meglio delle tradizioni gastronomiche con i prodotti tipici della dieta mediterranea, come olio e vino.
La visita si è conclusa con il pranzo al ristorante che si trova sulla terrazza del padiglione. Il menu da quanto si apprende è stato scelto dalla Regina in persona. La Casa Reale l'ha comunicato agli chef del padiglione: jamon serrano, paella, pesce e un polpo speciale avvolto dalla pancetta, accompagnato da patate. La Regina ha gustato tutte le portate, ma per lei niente vino. A tavola la sovrana di Spagna ha parlato insieme ai commensali dell’importanza di Expo Milano per comunicare alle persone l’importanza del tema della nutrizione e dell’educazione alimentare. Letizia ha trovato Expo «molto bella» e ha detto di voler tornare per visitare meglio i padiglioni dei diversi Paesi. Si è mostrata interessata anche alla visita che farà a ottobre il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon.
Dopo il pranzo al padiglione spagnolo, la Regina Letizia ha visitato brevemente Palazzo Italia con la presidente di Expo, Diana Bracco e il direttore generale di Padiglione Italia, Stefano Gatti. Ha quindi concluso simbolicamente la sua visita al Padiglione Zero, universalmente considerato uno dei più scenografici di Expo e ricco di contenuti. La sovrana è rimasta impressionata dalla sezione sullo spreco di cibo, tema che le sta a cuore e contro cui si batte anche nella sua nuova veste di ambasciatrice Fao.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro