-5°

volontariato

Quando un campo ti cambia la vita

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

3commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

0

“Poche ore insieme, ed era come se ci conoscessimo da una vita”, “mi sentivo a casa, da non voler più andare via”, “l’ultimo giorno di campo salutarci è stata dura, ma sono certa che non ci perderemo più di vista”. Ci sono espressioni che ricorrono nei racconti dei 120 ragazzi che hanno partecipato ai campi di volontariato nelle associazioni di Parma e provincia, proposti da Forum Solidarietà. Parole diverse che non lasciano dubbi: chi è partito ha vissuto giorni che non dimenticherà, esperienze intense, di quelle che ti aprono a mondi nuovi, sconosciuti e sorprendenti, se hai 15 anni o poco più.
Dalla montagna alla città, passando per la collina e la campagna, undici campi molto diversi fra loro che hanno consentito ai ragazzi di immergersi nella vita da volontari, di gustare la grande gioia che si prova nel sentirsi utili, nonostante la fatica. E grazie alle tante proposte, ciascuno ha potuto scegliere quella più vicina alle proprie passioni per tornare a casa più ricco di conoscenze e consapevolezze.

C’è chi ha fatto del Mariotti la propria casa sul lago; il lavoro al rifugio, le escursioni notturne, i sentieri da tracciare, le scalate… attività sotto lo sguardo attento dei volontari della sezione di Parma del CAI, alla scoperta dei segreti della montagna ma anche della solidarietà.
C’è invece chi si è preso cura del fontanile di Traversetolo, grazie ai volontari di Legambiente Valtermina: ripulire la zona, creare una staccionata tutt’intorno e un pannello didattico, analizzare le acque e allestire un sentiero, il tutto per capire che il mondo può essere cambiato, a cominciare dall’angolo di terra dietro casa.
Anche il campo del Coordinamento provinciale di Protezione Civile aveva il sapore dell’avventura e dell’altruismo. Trovarsi nei panni di un vigile del fuoco o di un soccorritore, capire come muoversi di fronte a una grande emergenza, come usare una radio o medicare un ferito ma, soprattutto, scoprire la bellezza sentirsi parte di una grande associazione, come una famiglia dove tutti pensano agli altri, è stato unico.
Poi c’è chi si è messo al fianco dei bambini della colonia estiva organizzata dalla Scuola della Pace della Comunità di Sant’Egidio, prendendosi cura ventiquattrore su ventiquattro dei piccoli, nel gioco, nei pasti, nelle attività quotidiane. Mettere le esigenze dei più fragili davanti alle proprie, non è scontato per un ragazzo di quell’età. Eppure, l’ultimo giorno di campo, le lacrime scendevano sulle guance di tutti.
L’azienda Agricola Querzola, sulle splendide alture di Borgotaro, ha ospitato un gruppo di giovani che si sono cimentati con la vita dell’agricoltore. Fare volontariato, anche qui è stata una scoperta, in un crescendo di entusiasmo, dove i ragazzi hanno vinto la sfida del vivere per qualche giorno senza le comodità che normalmente hanno, gustando la bellezza delle cose semplici, come la natura insegna.
A Collecchio, invece c’è chi ha vissuto il back stage della Festa Multiculturale, guardandola dietro le quinte, fra i fornelli delle comunità migranti, a contatto con gli ospiti e le associazioni promotrici, per riflettere di integrazione e accoglienza. Non solo lavoro, dunque, ma anche tanti spazi di pensiero.
Festa e intercultura sono state parole chiave anche del campo di Fidenza che si è svolto intorno alla Festa dei Popoli: allestire, animare, servire ai tavoli per essere protagonisti della manifestazione. I ragazzi erano ospiti a Ecosol, il “condominio solidale” dove l’aria condizionata sale dal sottosuolo e tutto è sostenibile, anche le relazioni. Per loro un’altra esperienza importante
E poi c’è il campo dell’associazione Pozzo di Sicar, dove le partecipanti hanno abitato per cinque giorni in una casa aperta al mondo. Con le ospiti della struttura di via Budellungo, hanno assaporato piatti da paesi lontani ma anche il gusto intenso che può avere un’amicizia, per quanto nuova. Anche solo pochi giorni, a volte, possono servire a cambiare la propria visione in meglio, lasciando un segno profondo.

“E chi si immaginava che fosse così bello e così importante” ci han detto i ragazzi. Il successo più grande di questa esperienza non sono i numeri, che comunque crescono di anno in anno, ma è vedere che, grazie ai campi, i ragazzi scelgono di legare la propria storia a un’associazione o a una buona causa. Ci dimostrano di essere loro la bella gioventù, appassionata, entusiasta, gioiosa. E’ di questi giovani che il volontariato non vuole fare a meno.
A giorni partirà il campo nella comunità di Muungano a Vicomero, un pezzo di Africa nella nostra bassa, mentre a settembre si svolgerà il secondo appuntamento con la Protezione Civile. Anche per queste due esperienze c’è già il tutto esaurito.

Forum Solidarietà – Centro Servizi per il volontariato in Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

25commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

La Grandi rischi: "Diga su una faglia riattivata: se il suolo cade nel lago, c'è effetto Vajont"

tragedia

Rigopiano: soccorsi senza sosta, ma le speranze sono deboli

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party abusivo in un capannone in disuso: identificati 200 giovani

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

TARDINI

Vittoria un po' sofferta ma 3 punti importanti: il commento di Paolo Grossi Video

sky

Caressa ricorda Filippo Ricotti prima di Milan-Napoli

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto