-3°

14°

Sopralluogo

Argini del Baganza: lavori fino a dicembre

Il sindaco Federico Pizzarotti ha accompagnato l'assessore regionale Paola Gazzolo. Preoccupazione degli alluvionati

Ricevi gratis le news
10

Le arginature del torrente Baganza saranno realizzate entro fine settembre, mentre il consolidamento e la messa in sicurezza saranno pronti per la fine di dicembre. E' stato detto durante il sopralluogo nel greto del torrente: il sindaco Federico Pizzarotti ha accompagnato l'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo. 
C'erano anche membri del Comitato alluvionati, che si sono detti molto preoccupati per i ritardi dei lavori.
Il Servizio tecnico di Bacino ha appaltato i lavori a tre imprese, che stanno realizzando altrettanti lotti delle arginature nel tratto fra il ponte dei Carrettieri e il ponte della tangenziale (per un totale di poco più di 3 milioni di euro). 


Video TgParma - L'assessore Gazzolo: "Cerchiamo di accelerare"

PAOLA GAZZOLO: "A UN ANNO DALL'ALLUVIONE SI COMPLETERANNO I LAVORI PIU' URGENTI". (comunicato stampa della Regione Emilia-Romagna)

“I lavori per la messa in sicurezza del territorio di Parma proseguono e la loro esecuzione è stata programmata e organizzata per essere completata almeno per le opere di maggior rilievo per il rischio idraulico entro l’inizio della prossima stagione autunnale”. Così l’assessore regionale alla Sicurezza territoriale Paola Gazzolo nel corso del sopralluogo organizzato questo pomeriggio a Parma, insieme al presidente della Provincia di Parma Filippo Frittelli, al sindaco Federico Pizzarotti, agli assessori comunali Michele Alinovi (Lavori pubblici) e Gabriele Folli (Ambiente), al responsabile del Servizio tecnico dei bacini degli affluenti del Po Francesco Capuano e del direttore dell’Agenzia regionale di Protezione civile Maurizio Mainetti e ai rappresentanti di Aipo e dei comitati dei cittadini.
La visita è stata effettuata per verificare lo stato di avanzamento dei lavori insieme ai cittadini proprio in vista dell’arrivo delle stagioni meteorologicamente avverse dell’autunno e dell’inverno.
“A un anno dall’alluvione si completeranno i lavori più urgenti per garantire maggiore sicurezza nell’area colpita nel 2014”, sottolinea l’assessore Gazzolo. “Prima dell’arrivo del prossimo autunno e inverno sarà infatti completata la parte di difesa idraulica che garantirà più protezione dal rischio di alluvioni. Parallelamente abbiamo assunto l’impegno ad accelerare le operazioni di collaudo legate alla bonifica bellica in corso al Ponte dei carrettieri e all’installazione di nuovi pluviometri. Sul torrente Parma sono stati completati gli interventi a cura di Aipo nel tratto cittadino tra il ponte ferroviario e il ponte Nord. Si tratta di interventi importanti - conclude Gazzolo - che hanno l’obiettivo di mitigare il rischio del nodo critico idraulico di Parma, una delle azioni prioritarie per la Regione e a livello nazionale, come dimostra il finanziamento da parte del Governo della cassa di espansione sul torrente Baganza con 55 milioni di euro”. Le risorse regionali stanziate per gli interventi post-emergenza ammontano a circa 3 milioni di euro a cui, ha annunciato Gazzolo “si aggiungono ulteriori 530 mila euro destinati a completare i lavori nel centro urbano”.

I lavori post alluvione
Sono iniziati a fine luglio i lavori finanziati dalla Regione subito dopo gli eventi di piena che si sono verificati il 14 ottobre scorso.
In particolare, Aipo ha effettuto interventi di ripristino e rafforzamento dell’arginatura destra del torrente Parma nel tratto cittadino tra il ponte ferroviario e il ponte Nord. Tali opere, per un importo di 400 mila euro, fanno parte degli interventi finanziati dall’Ordinanza di Protezione civile n. 202/2014. Già completato, inoltre, l’intervento programmato sul Ponte De Gasperi (200 mila euro).
Il Servizio Tecnico dei Bacini degli Affluenti del Po della Regione Emilia-Romagna, inoltre, sta realizzando interventi lungo il tratto interessato dagli allagamenti più gravosi con lavori di adeguamento delle arginature del torrente Baganza nel tratto compreso tra il Ponte Nuovo e la tangenziale Sud, in corrispondenza dell’area del ponte Nuovo e anche nel tratto a monte della città di Parma. Le risorse complessive ammontano a circa 2,4 milioni di euro, provenienti dai fondi dell’Ordinanza del capo dipartimento della Protezione civile 202/2014 e compresi nel “Piano dei primi interventi urgenti di Protezione civile in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche che nei giorni 13 e 14 ottobre hanno colpito il territorio delle province di Parma e Piacenza”. Per completare gli interventi nell’abitato urbano, infine, sono stati finanziati lavori per ulteriori 530 mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele E

    04 Settembre @ 08.42

    Ma quest'anno abbiamo una novità tra i commentatori: c'è Michele Pizzarotto Idraulicotto, che ci riempirà di consigli su come evitare danni, gli stessi che ha dato l'anno scorso su questi schermi appena DOPO che è successo l'irreparabile. Lui voleva deviare il Baganza col badile durante la piena, ma gli si è rotto il manico mentre usciva di casa. Aspetto ancora la risposta di quanti sacchi di sabbia mettere in occasione dei 50 allarmi meteo che sono seguiti, meno male che non è più successo niente. Ma lui lo sapeva, per questo non mi ha mai risposto...

    Rispondi

  • Tillie

    03 Settembre @ 23.32

    Fine della stagione autunno meno vaga della fine dei lavori: 20 dicembre. 2014 piena ottobre. E la stagione secca se ne va lasciando giugno e legna nella parma. Se piove tutti a casa dei dirigenti e consiglieri.

    Rispondi

  • parmanewideas

    03 Settembre @ 21.51

    avrebbe fatto meglio la talpa che abita nel mio giardino

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    03 Settembre @ 21.50

    la rivolta di atlante

    ANCORA DA FARE. ?? VA MENO IN AMERICA E GUARDA A CASA TUA CHE FRA DUE ANNI TI SFRATTANO..... ELVIO ULTIMO SINDACO PARMIGIANO..... IL RESTO È NOIA.

    Rispondi

  • Giuseppe

    03 Settembre @ 19.47

    Viste le foto del sindaco Pizzarotti in versione ingegnere idraulico, capisco tutta la preoccupazione dei residenti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

William calvo taglia capelli a zero, stampa infierisce

Gran Bretagna

Il principe William si taglia i capelli a zero: la stampa infierisce

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Forze di polizia sotto organico: Pizzarotti chiede un incontro al ministro dell'Interno

POLIZIA

Parma, mancano agenti: Pizzarotti chiede un incontro al ministro dell'Interno

Nella lettera, il sindaco sottolinea che Parma è penalizzata rispetto ad altre città dell'Emilia-Romagna

2commenti

Traversetolo

In fiamme autocarro che trasportava fieno a Vignale Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

1commento

FURTO

Collecchio, va a fare la spesa e le svaligiano la villa

Casa a soqquadro. La proprietaria: «Conoscevano le nostre abitudini»

1commento

SCUOLA

Albertelli, saranno trasferite le elementari ma non le prime

Mistero

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

Traversetolo

Un cartello alla porta: «I vostri colleghi ladri sono già passati»

1commento

Tar di Bologna

Velo in tribunale: il giudice è un parmigiano

Inchiesta

Polizia stradale, a Parma 403 patenti ritirate in un anno

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

FIDENZA

Chirurgia senza bisturi per rimuovere tumori gastrointestinali: nuove tecniche a Vaio

Già eseguiti due interventi, perfettamente riusciti

Dopo la sentenza

Troppi genitori pubblicano le foto dei figli in rete: quale regola?

1commento

TRIBUNALE

Cocaina, patteggiano due «fornitori» di Langhirano

ECONOMIA

Bonatti, Ghirelli: «Valutiamo tutte le opzioni per crescere»

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

"crociata al contrario"

Striscia torna a Parma, i musulmani: "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

GAZZAREPORTER

L'inverno a Parma... visto dal ponte Caprazucca

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

maltempo

L'uragano flagella il Nord Europa: 10 morti Video impressionante

CHIESA

Reggio Emilia, ex sacerdote fa outing su Facebook: "Amo un uomo"

SPORT

tennis

Griglia di partenza rovente: al via domani i regionali di Tennis a squadre indoor Fotogallery

sci

Goggia ancora super: vince la discesa a Cortina

SOCIETA'

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova