12°

120 giovani

Campi di volontariato: arrivederci !

0

Si è concluso da pochi giorni l’ultimo degli 11 campi di volontariato che Forum solidarietà ha proposto ai giovani delle nostre scuole superiori. Centoventi i ragazzi alla scoperta della solidarietà, volontari per una settimana dentro un’associazione, magari a pochi passi da casa, a dimostrare che non occorre andare lontano per incontrare un’esperienza che ti cambia il modo di guardare la realtà.
E’ il quarto anno che il Centro di servizi offre ai giovani dai 15 ai 18 anni queste vacanze fuori dagli schemi, con l’obiettivo di rendere virale la sensazione meravigliosa che si prova nel sentirsi utili agli altri. “Vogliamo presentare il volontariato ai ragazzi, vogliamo che capiscano che può essere divertente, questa è la molla da cui partire. Un domani potranno scegliere la loro associazione, ora è importante che sperimentino in modo concreto pratiche di solidarietà, che capiscano che essere buoni cittadini passa anzitutto dai gesti quotidiani e dalla consapevolezza del mondo che li circonda. E questo mondo ha bisogno della loro energia, e della loro freschezza per diventare migliore”. Così ha parlato Francesca Bigliardi, responsabile per Forum Solidarietà dell’iniziativa.
Qualcuno di questi ragazzi ha raccontato le giornate da giovane volontario nella conferenza stampa che si è svolta in via Bandini 6. Gli sguardi parlavano per loro di tutto l’entusiasmo che si sono portati a casa, insieme alle amicizie e alla la voglia di lasciare la propria impronta nel mondo.
Dalla montagna alla città, passando per la collina e la campagna, undici esperienze molto diverse che hanno consentito ai ragazzi di immergersi nella vita da volontari, assaggiandone tante forme differenti.
C’è chi ha fatto del Mariotti la propria casa sul lago; fra scalate ed escursioni notturne anche il lavoro al rifugio e i sentieri da tracciare… Attività sotto lo sguardo attento dei volontari della sezione di Parma del CAI, alla scoperta dei segreti della montagna ma anche della solidarietà. A Traversetolo c’è invece chi si è preso cura del fontanile, grazie ai volontari di Legambiente Valtermina: ripulire la zona, creare una staccionata e un pannello didattico, analizzare le acque e allestire un sentiero, il tutto per capire che il mondo può essere cambiato, a cominciare dall’angolo di terra dietro casa.
I campi del Coordinamento provinciale di Protezione Civile hanno avuto il sapore dell’avventura, dove vestire i panni di un vigile del fuoco, capire come muoversi di fronte a un’emergenza ma soprattutto, scoprire la bellezza sentirsi parte di una grande associazione, come una famiglia dove tutti pensano agli altri. Un altro gruppo di neo volontari ha affiancato i bambini della Scuola della Pace della Comunità di Sant’Egidio, e se n’è preso cura ventiquattrore su ventiquattro. Mettere le esigenze dei più fragili davanti alle proprie, non è scontato per un ragazzo di quell’età. Eppure, l’ultimo giorno di campo, le lacrime scendevano sulle guance di tutti.
L’azienda Agricola Querzola, sulle splendide alture di Borgotaro, ha ospitato chi si è cimentato con la vita da agricoltore. Fare volontariato, anche qui è stato una scoperta, in un crescendo di entusiasmo, dove i ragazzi hanno vinto la sfida del vivere come natura insegna, senza le solite comodità, gustando la bellezza delle cose semplici.
A Collecchio, invece c’è chi ha vissuto il back stage della Festa Multiculturale, guardandola dietro le quinte, fra i fornelli delle comunità migranti, a contatto con gli ospiti e le associazioni promotrici, per riflettere di integrazione e accoglienza. Non solo lavoro, dunque, ma anche tanti spazi di pensiero. Festa e intercultura sono state parole chiave anche del campo di Fidenza, intorno alla Festa dei Popoli: allestire, animare, servire ai tavoli per essere protagonisti della manifestazione. I ragazzi hanno vissuto a Ecosol, il “condominio solidale” dove l’aria condizionata sale dal sottosuolo e tutto è sostenibile, anche le relazioni.
E poi c’è stato il campo dell’associazione Pozzo di Sicar, per abitare cinque giorni in una casa aperta al mondo e condividere con le ospiti della struttura di via Budellungo, piatti da paesi lontani ma anche il gusto intenso che può avere un’amicizia, per quanto nuova. Anche solo pochi giorni, a volte, possono restare nel cuore per sempre. A chiudere il calendario è stato il campo nella comunità di Muungano a Vicomero, storie di Africa nella nostra bassa, sul filo rosso dell’accoglienza con uno sguardo al mare. Un modo vivo per riflettere su ciò che sta accadendo in questi giorni ascoltando le voci di chi è sbarcato qui e di alcuni missionari.
“E chi si immaginava che fosse così bello e così importante” ci han detto i ragazzi. Il successo più grande di questa esperienza non sono i numeri, che comunque crescono di anno in anno, ma è vedere che, grazie ai campi, i giovani scelgono di legare la propria storia a un’associazione o a una buona causa. Ci dimostrano di essere loro la bella gioventù, appassionata, entusiasta, gioiosa. E’ di questi giovani che il volontariato non vuole fare a meno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

CALCIO

A Salò un Parma affamato

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia