-1°

integrazione

I richiedenti asilo puliscono la Piazza

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Ricevi gratis le news
6

Ha preso avvio oggi l'attività volontaria di pubblica utilità in cui saranno impegnati i primi 13 richiedenti protezione internazionale con la pulitura dell’area afferente a piazza Garibaldi e zone limitrofe; mentre nella giornata giovedì si occuperanno della pulitura dell’area dietro a piazza Duomo (Basilica di S. Giovanni Evangelista e zone attigue) e sabato del tinteggio portici ospedale vecchio e pulitura vicolo Grossardi (Laboratorio Famiglia in Oltretorrente) e dintorni. Il momento è stato condiviso dal sindaco Federico Pizzarotti e dall'assessore al welfare Laura Rossi.

“Si tratta di un'iniziativa condivisa dal Comune – spiega il sindaco Pizzarotti – per promuovere un processo di inclusione dei richiedenti protezione internazionale che si sono offerti per svolgere attività in favore della città, con slancio e spirito di collaborazione. Rendersi utili per la collettività è un modo per testimoniare la loro voglia di fare e di ricambiare, in un certo qual senso, l'ospitalità che è stata loro offerta”.
“L'avvio dell'attività volontaria di pubblica utilità dei richiedenti asilo – spiega l'assessore al welfare Laura Rossi – testimonia l'impegno civico dei soggetti coinvolti e si configura come un'azione di restituzione sociale a fronte dell'accoglienza offerta dalla città: testimonia la volontà da parte dei richiedenti asilo internazionale di rendersi utili. Si tratta di un bel segno per la nostra comunità da parte di persone inserite in percorsi protetti che hanno interesse a trovare un posto di lavoro ed a impegnarsi, in un'ottica di integrazione e di promozione del senso civico”.

Il comunicato del Comune ricorda anche che in data 25.06.2015 la Prefettura di Parma nell’ambito del “Programma straordinario di accoglienza per stranieri richiedenti asilo. Attività di volontariato” ha sottoscritto un protocollo d’intesa finalizzato a favorire la partecipazione ad attività volontaria di pubblica utilità dei richiedenti asilo accolti nella provincia (n. 462 in 25 strutture operative) di Parma. Sul territorio comunale gli enti gestori delle strutture di accoglienza sono: Fondazione Caritas Sant’Ilario, Comunità Betania - Organizzazione di volontariato; Associazione Gruppo Amici Onlus; Aurora Domus Coop. Soc.; Associazione Svoltare onlus
Gli enti gestori delle strutture di accoglienza hanno espresso la volontà di collaborare con il Comune di Parma per la promozione di attività di volontariato da parte delle persone accolte come richiedenti protezione internazionale.
L’obiettivo principale del progetto è l’attivazione e la realizzazione di occasioni di inserimento sociale a favore dei migranti ospiti delle strutture di accoglienza della città attraverso attività di volontariato svolta in ambiti di utilità sociale (quali a titolo esplicativo: pulizia degli spazi verdi, pulizia dei marciapiedi e delle strade), che possano arricchire la loro conoscenza del territorio e migliorare l’integrazione nella comunità;
Le attività, individuate dal gruppo di progetto, riguarderanno la pulizia cortili e marciapiedi (soprattutto erba) presso gli Istituti scolastici Superiori della città (Romagnosi; la pulizia e raccolta piccoli rifiuti abbandonati sul terreno, erbacce) negli stradelli, nei prati delle aree verdi della città (Cittadella, P.le della Pace), nei luoghi di interesse per la cittadinanza (es laboratori famiglia); la pulizia erbacce lungo i lati dei marciapiedi nei quartieri e nelle zone in cui sono ubicate le strutture di accoglienza (Piazzale Corte d'Appello 1 Tribunale di Parma, V.le Solferino) e lungo i lati dei monumenti cittadini (Duomo, battistero, Steccata, teatro regio); la rimozione del manto nevoso dai marciapiedi e la rimozione del vandalismo grafico sui muri della città, semplici operazioni di ritinteggio (senza l’impiego di attrezzature da cantiere).
Le attività di volontariato dei Richiedenti Protezione Internazionale si inseriscono nell’ambito del progetto del Comune di Parma avviato alla fine del 2013 e chiamato “Mi Impegno a Parma” che ha la finalità di promuovere e sviluppare una cittadinanza attiva sotto forma di volontariato in associazioni organizzate o in servizi e progetti dell’Amministrazione comunale. Attraverso il sito www.miimpegnoaparma.it e lo Sportello di Orientamento ogni cittadino di Parma può conoscere tutte le possibilità di essere utile al prossimo e decidere di impegnarsi in base ai propri tempi e alle proprie capacità. Il progetto è rivolto a tutti i cittadini disponibili a svolgere a titolo volontario attività di utilità sociale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    03 Ottobre @ 20.33

    la rivolta di atlante

    QUESTA E' UNA FAVOLA PER BAMBINI , NON E' LA SOLUZIONE DI UN PROBLEMA .... SE VOGLIONO RIPULIRE HANNO TUTTA LA COSTA AFRICANA E ARABA DA RICOSTRUIRE .... VOGLIAMO ESPORTARE PACE O CONTINUIAMO A RACCONTARE STORIELLE . BISOGNA INVADERE LE TERRE AFRO-ARABICHE IN MANO AL CAOS E RIPORTARE INDIETRO QUESTA GENTE BEN ADDESTRATA E ARMATA PER AVERE A CASA LORO QUELLO CHE CERCANO DA NOI ..... POSSIBILE CHE L'UNICO DIFENSORE DELL' EUROPA CIVILE SIA DIVENTATO QUELL'EX UFFICIALE DI KGB DI PUTIN ........ DOVE SONO I NOSTRI LEADERS I NUOVI DE GAULLE - CHURCILL E LE VARIE FORZE DI RESISTENZA EUROPEE DI SOLI 70 ANNI FA' . COSA FA' LA UE PER GARANTIRE LA SICUREZZA DEI SUOI CONFINI DA NUOVE INVASIONI BARBARICHE ... CI VUOLE UN SOLO ESERCITO E UNA SOLA STAZIONE DI COMANDO ... L'EURO E' STATA LA COSA PIU' INUTILE PER IL PROGRESSO DELLA PACE MONDIALE. SONO SOLO SOLDI SENZA IDEE ....

    Rispondi

  • Massimiliano

    29 Settembre @ 22.02

    Volontari???? Ma di quale associazione???? Sono assicurati???? Con quale qualifica “volontaria" sono stati inquadrati???? Poi, questi "volontari" quanto costano alla Res Publica..... Ossia a noi cittadini????? Ancora, questi "volontari" come mai sono solo quattro gatti rispetto alle centinaia di profughi ( CLANDESTINI FINO A PROVA CONTRARIA) che gratuitamente manteniamo???? In ultimo, magari il posto di questi “volontari " poteva essere occupato da qualche padre di famiglia disoccupato..... Non crede cara Assessore al welfare Sig. ra Rossi????

    Rispondi

  • Vercingetorige

    29 Settembre @ 19.22

    Dovevano essere 15 e son già diventati 13 ?

    Rispondi

  • Alpino Italiano 66

    29 Settembre @ 13.43

    Solo dieci "volontari"? E tutti gli altri non hanno aderito? Come mai?

    Rispondi

  • filippo

    29 Settembre @ 13.32

    13 su 1000.....una bella percentuale direi

    Rispondi

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5