19°

29°

Parma

Graffiti su palestra, Pizzarotti: "La Municipale farà denuncia in Procura"

Dopo la polemica con CasaPound, il sindaco precisa: "Condanniamo il gesto a prescindere dalla provenienza politica"

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Ricevi gratis le news
15

Federico Pizzarotti prosegue la sua lotta contro le scritte sui muri. Dopo la polemica su Facebook con CasaPound (che risponde minacciando querele), il sindaco fa sapere attraverso un comunicato che la polizia municipale "si sta muovendo per segnalare il reato alla Procura". Si parla delle scritte sul muro di una palestra "appena imbiancato". Scritte che hanno scatenato il duro botta e risposta con CasaPound, che sul suo profilo Facebook accusa il sindaco di mentire e pubblica le foto degli altri muri di quella palestra, che a loro volta appaiono imbrattati. 
Nel comunicato che annuncia l'azione legale per il reato di deturpazione e imbrattamento di edifici pubblici, Pizzarotti precisa che il Comune condanna "questo tipo di gesti a prescindere da quale provenienza politica essi abbiano". 

PIZZAROTTI: "LA MUNICIPALE SI STA MUOVENDO PER SEGNALARE IL REATO ALLA PROCURA". E' l'ennesimo caso, purtroppo, di inciviltà e di danneggiamento di bene pubblico: una scritta è apparsa sul muro appena imbiancato di una palestra. Ma non è una scritta come tante e non è l'unico caso che si è verificato di recente. I costi che l'Amministrazione si accolla per far fronte ad atti vandalici sono di migliaia di euro ogni anno; sono soldi pubblici che potrebbero essere usati per ben più nobili fini: scuola, sociale, lavori pubblici, solo per fare qualche esempio. Il primo cittadino non ci sta e dopo aver preso posizione sulla sua pagina Facebook si è incontrato con l'ispettore competente dalla polizia municipale per fornire le necessarie informazioni per il proseguo delle indagini. La Polizia Municipale, infatti, si sta muovendo per segnalare il reato alla Procura della Repubblica. Si tratta, infatti, di reato di deturpazione e imbrattamento di edifici pubblici, contemplato dal Codice Penale. Il primo cittadino, quindi, si è messo a disposizione dell'organo procedente, in questo caso la Polizia Muncipale, per fornire le necessarie informazioni per il proseguo delle indagini stesse. “Condanniamo questo tipo di gesti – ha ribadito il sindaco – a prescindere da quale provenienza politica essi abbiano”. 

LA POLEMICA SU FACEBOOK: CASAPOUND MINACCIA QUERELE E PUBBLICA ALTRE FOTO DI MURI IMBRATTATI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo

    10 Ottobre @ 13.24

    Eg sig. Sindaco; quale cittadino dell'Oltretorrente mi aspetto che Lei se non ha la coda di paglia si rechi in Procura per denunciare anche chi continua a imbrattare e scrivere, sui muri dell'Ospedale Vecchio, sui muri delle nuove aule dell'Università, in borgo Galaverna, Ple Inzani ecc.La sua azione dovrebbe esserediretta verso tutti gli incivili indipendentemente dal colore politico.Grazie

    Rispondi

  • filippo

    10 Ottobre @ 09.38

    io la chiamo "Sindrome Marino"....oramai è un continuo di gaffe, di errori, di tweet, insomma la città è sporca e a lui le scritte dei suoi compagni ( ricordo a tutti che il pizza viene dall'estrema sinistra) non danno fastidio, anzi fa fare pubblicità ai profughi per ripulirle, invece le scritte ( forse) provenienti da un'altra parte politica lo indignano...insomma qui siamo ai limiti dell'impeachment...qui siamo alla follia, la città in mano agli spacciatori e lui invita la gente a guardarli in faccia

    Rispondi

  • giuseppe

    10 Ottobre @ 09.15

    La stessa ferma condanna per gli imbecilli che continuano ad imbrattare i portici dell'Ospedale Vecchio e tutta la zona limitrofa, no vero? Quelli sono "conformi alla nostra storia e al nostro territorio"??? Vergognati!

    Rispondi

  • Fede

    10 Ottobre @ 09.15

    Tenetelo in procura per favore, e intanto chiedetegli come si fa a spendere 17 milioni di euro di illuminazione a Parma...

    Rispondi

    • 10 Ottobre @ 09.21

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Ancora una volta devo invitare i lettori a calibrare meglio i toni: dire che un sindaco va tenuto in procura per i soldi dell'illuminazione è una frase da querela. Quindi, ok alle critiche anche dure, ma vediamo di non rischiare cause per diffamazione (che sarebbero per voi e per noi). Grazie

      Rispondi

  • liverpool

    10 Ottobre @ 08.56

    Ricapitoliamo:un reato è un reato indipendentemente da chi lo compie.Quindi visto che il genio del comune non ha mobilitato nessuno dopo l'ennesima occupazione di qualche settimana fa ma si è seduto a chiacchierare con gli autori del nobile gesto si può dire che quello si può fare.Io pensavo che la violazione di domicilio fosse reato indipendentemente da chi lo compie. Invito dunque Casa Pound a prendere immediato possesso di qualunque immobile vuoto vogliano per dare una mano a italiani in difficoltà. E mi aspetto che il sindaco stia buono e zitto

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti