18°

32°

meteo

E nel Parmense è prima neve. Inviate le vostre foto

Guarda tutte le webcam

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Le parole del giovane parmigiano

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

di Mara Varoli

1commento

Ricevi gratis le news
1

A metà ottobre ecco la prima imbiancata sul nostro Appennino. 

E’ nevicato al Passo del Tomarlo e a Prato Spilla, e per la Provincia non è una buona notizia: per l’ente di Piazza della Pace la neve porta un impegno economico, di personale e di mezzi.
Lo sa bene il Delegato provinciale alla Viabilità Gianpaolo Serpagli: “La Provincia riparte col Piano neve: cercheremo di garantire la percorribilità delle strade, pur con tutte le difficoltà, che purtroppo sono cresciute dall’anno scorso – spiega - L’inverno passato lo sgombro neve è costato 2 milioni e 300 mila euro. La preoccupazione è che, con la situazione ammalorata di molte strade, la neve possa peggiorare ulteriormente la situazione di molte strade di montagna.” 

Dal Lago Santo (come si vede nella foto della webcam) fino a Pratospilla, le prime suggestive immagini di questa spruzzata anticipata.  Le foto di Pratospilla sono di Alessandra Boraschi

Tutte le webcam del Parmense

Il meteo comune per comune

Inviateci le vostre foto e i vostri video

IL PIANO NEVE DELLA PROVINCIA
Le attività di sgombero neve e spargimento mezzi disgelanti sulle strade provinciali è realizzato in outsourcing mediante affidamento a 94 ditte esterne con una rilevante flotta di mezzi ed attrezzature: 133 mezzi per lo sgombro neve e 94 mezzi per lo spargimento del sale.
I 1.365 km della rete stradale della Provincia sono stati suddivisi in 116 tronchi di servizio di sgombro neve (lunghezza media km/tronco 11,70) e n. 84 tronchi di servizio spargimento sali (lunghezza media km/tronco 16,20). I tronchi-sale sono più lunghi dei tronchi-neve per il fatto che la velocità della passata è maggiore per il sale che non per la neve.
52 sono i punti (distribuiti sull'intero reticolo stradale) per lo stoccaggio del sale a disposizione delle ditte che effettuano lo spargimento.
Il rifornimento dei magazzini viene effettuato direttamente dai fornitori abilitati dalla Provincia e le Ditte affidatarie del servizio hanno l’obbligo, in caso di necessità, di provvedere direttamente alla fornitura del sale.

Da contratto, l'attività di sgombero viene svolta quando lo spessore del manto nevoso risulta superiore a 5 centimetri.

Il servizio di sgombro neve viene governato e controllato dal personale del servizio Viabilità, e che durante le fasi acute interviene per la gestione delle emergenze (blocco dei mezzi sulla carreggiata ecc., incidenti ecc.) o con interventi diretti a supporto delle ditte esterne per lo sgombero neve sui passi appenninici mediante l'uso dei 3 mezzi Turboneve di proprietà provinciale.
Per migliorare la gestione del servizio, sono stati installati su ogni mezzo dedicato al servizio di sgombro neve e spargimento sali di dispositivi di localizzazione che utilizzano il sistema satellitare GPS (Global Positioning Sistem) e che permetteranno in tempo reale di rilevare indicazioni necessarie a monitorare la flotta dei mezzi che effettuano il servizio.
L’obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve, che il Codice della strada considera equivalenti, è indicato dal segnale blu rotondo raffigurante una gomma che monta le catene.
Nel territorio della Provincia di Parma vige l’ ordinanza che rende obbligatorio avere catene a bordo o pneumatici da neve per il periodo compreso tra il 15 novembre ed il 15 aprile di ogni anno, nelle seguenti strade Provinciali:

SP 308R “di Fondovalle Taro”,
SP 523R “del Colle di Cento Croci”,
SP 19 “del Manubiola”,
SP 20 “del Bratello”,
SP 104 “Cassio – Selva del Bocchetto”,
SP 114 “di Valbona”,
SP 3 “di Bedonia e Borgonovo” (Passo del Bocco),
SP 24 “di Tornolo”,
SP 359R “di Salsomaggiore e Bardi” nel tratto da Salsomaggiore Terme (Km 11+614) a Bedonia,
SP 665R “Massese” nel tratto da Langhirano ( 23+350) al passo del Lagastrello.
Tuttavia, anche dove non vige l’obbligo la polizia stradale può comunque effettuare controlli per verificare che le condizioni e l’equipaggiamento dell’auto siano in regola con le normative e non vi difetti o irregolarità tali da mettere in pericolo se stessi e gli altri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuseppe

    16 Ottobre @ 08.50

    Una meraviglia della Natura...Ora speriamo in un Inverno degno di essere chiamato tale!

    Rispondi

Lealtrenotizie

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

Lutto

La morte di Igino Lemoigne, una vita nelle assicurazioni

Il caso Turco

«Il suicidio? Impossibile prevederlo»

L'intervista

Insinna: «Vi racconto la verità sui fuori-onda»

IL PERSONAGGIO

Torrechiara, Alberto Angela «gira» nel castello

BORGOTARO

La medicina del Santa Maria, untutti i dati del 2016

IL CASO

Colorno, «portoghesi» del bagno in piscina. Ora le denunce

Fidenza

Roslyn, campionessa di nuoto a 74 anni

delitto s.prospero

Omicidio all' "Angelica club": Samuele Turco suicida in carcere Video

1commento

seconda amichevole

Calaiò inarrestabile, 5 gol; tripletta Iacoponi: Parma-Settaurense 12-0

via Anselmi

Fiamme in una palazzina: grave una 60enne - Video: dentro l'appartamento distrutto

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

4commenti

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

1commento

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

22commenti

economia

Pomodoro, oltre 1000 assunti per la campagna Mutti

Nei 3 stabilimenti di Parma, Collecchio e Salerno, oltre ai fissi

incidente

Cade dalla bici in via Repubblica: grave 74enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

22commenti

ITALIA/MONDO

operazione

Milano, stazione Centrale invasa dai migranti: nuovo blitz della polizia

Francia

Incendi in Costa Azzurra, evacuate 10.000 persone Foto

SPORT

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

nuoto

Italia show ai mondiali: Detti oro e Paltrinieri bronzo negli 800 sl

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita