in mostra

“Dolcetto o scherzetto?”, la risposta dello street artist Pao

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Ricevi gratis le news
0

Il Comune di Parma ospita a Galleria San Ludovico uno tra i più fantasiosi e ironici street artist italiani, PAO, con una sua mostra personale “Trick-Or-Treat” (“Dolcetto o scherzetto?”) a cura di Chiara Canali, che si inaugurerà sabato 31 ottobre, in concomitanza con la festa di Halloween.

Fino al 22 novembre saranno in mostra i dipinti 2D e 3D, le sculture su vetroresina e legno realizzate negli ultimi due anni di attività dell’artista, che conducono il visitatore in un viaggio verso un “buco nero” poliedrico popolato da incredibili personaggi della fantasia.
In un mix tra arte, design e creatività, Pao ci racconta un’umanità “ingrassata” ironicamente rappresentata dalla serie Donuts, dove grosse ciambelle dopate ingannano qualsiasi prospettiva visiva trasformando il concavo in convesso, il pieno in vuoto, il sopra in sotto.
Il titolo della mostra e l'apertura nella giornata di Halloween rappresentano un modo ironico per esibire l’ultima produzione dell’artista, che alterna buffi pasticcini tridimensionali, rappresentanti l’attuale società dei consumi, a oggetti della banale quotidianità, decontestualizzati in ironiche armi neo-pop o in spiazzanti giochi di fantasia.
Ormai sdoganata nel sistema ufficiale dell’arte, la sperimentazione di Pao non si compone unicamente di interventi urbani nello spazio pubblico, ma si evolve su materiali e supporti differenti.
L’esposizione voluta dal Comune di Parma – Assessorato alla Cultura, organizzata dall’Associazione Culturale Art Company, in collaborazione con Made in Art e sostenuta da Banca Intesa Sanpaolo, raccoglie una ventina di opere pittoriche e scultoree che indagano gli inganni ottici e le distorsioni prospettiche.
Attraverso l’utilizzo di geometrie curve, punti di fuga complessi, sporgenze e rientranze, Pao è stato in grado di superare la bidimensionalità della tela per acquisire la tridimensionalità del nostro mondo.


PAO
TRICK-OR-TREAT
Galleria San Ludovico
Borgo del Parmigianino 2/a, Parma
Informazioni mostra:
Inaugurazione sabato 31 ottobre ore 18
Orari di apertura: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 19
Sabato e domenica dalle 11 alle 19
Martedì chiuso

La mostra si inserisce all’interno della seconda edizione di Parma Street View, Festival di Street Art e Urban Art curato da Chiara Canali e Federica Bianconi, e volto alla riqualificazione estetica di spazi e muri della città con il linguaggio dell’arte di strada.

Dopo il murales collettivo dedicato al tema delle Barricate, realizzato da street artists e giovani artisti sulla facciata del Liceo Marconi in piazzale Rondani nel 2014, quest’anno è stato invitato l’artista PAO a intervenire sul muro perimetrale della Pensilina Toschi, nel cuore nevralgico della città di Parma, luogo di snodo per i passanti e i turisti diretti in centro storico e punto di ritrovo per i giovani delle scuole d’arte.

Il tema del murales, intitolato “Terzo Paesaggio” in omaggio agli scritti di Gilles Clément, riflette sulle modalità con cui il paesaggio naturale possa innestare un vero e proprio ecosistema all’interno della città, suggerendo i valori del rispetto e della convivenza.

Su uno sfondo verde senza soluzione di continuità, l’artista si soffermerà su specie animali e vegetali tipiche della campagna di Parma, inserendo alberi, uccelli, fiori, insetti che brulicano nel tratto urbano del torrente La Parma realizzando un happening di live painting e performances della durata di una settimana, dal 26 al 31 Ottobre 2015.

Anche in questa edizione del Festival sono previsti incontri aperti al pubblico: mercoledì 28 ottobre alle ore 17 presso il Centro Giovani Federale di via XXIV Maggio n.15, martedì 27, dalle 11 alle 13, lezioni didattiche dell’artista presso le classi del Liceo Artistico “Paolo Toschi” nonchè il coinvolgimento di quattro giovani artisti e studenti locali, selezionati grazie alla rete del Servizio Giovani del Comune di Parma che metterà a loro disposizione le opportunità e le agevolazioni della youngERcard.

La realizzazione del murales è resa possibile grazie al contributo di MARCHESI Belle Arti & Restauro, CNA Giovani Imprenditori, NITRO Grafica, IBIS Toscanini, APCOA Parking e GESPAR.


PAO
Pao è nato nel 1977 a Milano, dove vive e lavora.
Si forma in teatro come macchinista, fonico e tecnico di palcoscenico con la compagnia di Franca Rame e Dario Fo. Studia e lavora presso i laboratori del Teatro alla Scala di Milano e nel 2000 realizza i suoi primi interventi di Street Art. Nascono così i coloratissimi pinguini sui paracarri in cemento, le lattine di Pao Cola e zuppa Campbell’s sui bagni pubblici, smile e palle da biliardo, delfini e squali, pellicani, margherite e tanto altro.
Nel 2005 fonda Paopao Studio, come naturale conseguenza della sua attività artistica e in breve tempo arrivano numerose collaborazioni con le aziende, tra cui Motta, Gatorade, Galatine, Seven, Harley Davidson, Accenture.
Dopo l’incontro con la graphic designer Laura Pasquazzo, lo studio si sviluppa ulteriormente operando in differenti campi, grafica, web design, allestimenti e decorazioni, merchandise, produzione e promozione di oggetti.
Nel 2007, dopo la mostra “Street Art Sweet Art”, allestita al PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea a Milano – Pao inizia a lavorare su tela e supporti tridimensionali di vetroresina, sviluppa così nuove strade attraverso sperimentazioni sui materiali, ricerche prospettiche, distorsioni visive e utilizzo di geometrie curve. Pao cerca di superare la bidimensionalità della tela, e in parallelo, la tridimensionalità del nostro mondo. La crescente attenzione verso il suo lavoro, la cui caratteristiche distintive rimarranno costanti, lo porta a esporre in spazi pubblici, musei e gallerie private, in Italia e all’estero. Ha esposto i suoi lavori in varie rassegne d’arte tra cui al Padiglione d’arte contemporanea di Milano, alla Triennale di Milano, alla Biennale di Venezia.


PARMA 360. Festival della creatività contemporanea
PARMA STREET VIEW è un’iniziativa nell’ambito della manifestazione PARMA 360. Festival della creatività contemporanea, evento culturale senza precedenti per Parma in programma a partire da aprile 2016: l’Arte al servizio della città, Arte come strumento di crescita socio-culturale e socio-economica utile per dare nuova linfa vitale a una città che è già candidata a “Capitale italiana della Cultura” per il 2017, in occasione dei 2200 anni dalla sua fondazione. Al centro dell’attenzione di PARMA 360 ci sono le ARTI CREATIVE con una panoramica a 360° sulla realtà attuale del sistema della creatività contemporanea e un focus sulla creatività emergente in tutte le sue forme, intesa come insieme di energia, processualità e partecipazione. Mostre distribuite per tutta la città, conferenze, workshop e circuiti off saranno il cuore della manifestazione. Alla base della progettualità di PARMA 360, oltre al concetto di arte e creatività, ci sono anche quelli di rigenerazione urbana e di rifunzionalizzazione degli spazi cittadini per un coinvolgimento attivo della cittadinanza.

ART COMPANY www.artcompanyitalia.com
ART COMPANY è un’associazione culturale nata a Milano nel 2007 che si occupa della ideazione, realizzazione e organizzazione di eventi artistici ed espositivi sul territorio italiano. Obiettivi sono la promozione e lo sviluppo di iniziative culturali attraverso la valorizzazione del lavoro di artisti contemporanei.
Fondamentale è la collaborazione con le istituzioni pubbliche e i comuni delle città in cui si trova ad operare al fine di potenziare il patrimonio storico-artistico e museale del territorio mediante le opere di artisti contemporanei installate site specific.
In questi ultimi anni Art Company si è occupata di ricerche sulla Street Art e l’arte di strada, ideando progetti come Sold-Out Urban Art & Recycling Style (2008) presso un ex-supermercato di Limbiate (Mi) e curando l’evento di Street Art Charity Streets without wall presso il Palazzo della Misericordia a Firenze (2009).
Nel triennio 2011-2013 ha ideato la manifestazione Lecco Street View a Lecco, rassegna annuale di arte di strada che ha portato all’organizzazione un happening di live painting per riqualificare le aree degradate di Via Ferriera e del sottopasso della Stazione Ferroviaria, la realizzazione di un enorme murales sulle pareti del Centro civico-Informagiovani di Lecco e l’inaugurazione di una mostra pubblica di Street Art.
Dal 2012 cura, ogni anno, l’evento di arte urbana StreetScape nell’ambito dell’iniziativa ComON, nelle piazze, nei cortili e nei luoghi pubblici della città di Como.

MADE IN ART www.facebook.com/madeinart
MADE IN ART è una piattaforma interdisciplinare e multiculturale, critica e composita, attenta ai giovani talenti creativi. Nasce nel 2010 a Parma come associazione no-profit ed opera come promotore di iniziative culturali, con particolare attenzione ai fenomeni di arte contemporanea. E’ attiva nella realizzazione di esposizioni personali e collettive di artisti e designer e nella creazione di occasioni di incontro partecipati, tali da favorire l’accessibilità alla cultura ad un pubblico sempre più vasto e consapevole.
MADE IN ART fornisce consulenza per la formazione specialistica nel settore artistico; organizza workshop, residenze, seminari e dibattiti con artisti e designer. L’Associazione si avvale della professionalità di componenti specializzati in campo culturale (storici dell’arte, critici, architetti, designer, collezionisti, galleristi, artisti...) provenienti da tutta Italia e con esperienza in ambito internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

Calciomercato

Inter, nuovo obiettivo per il centrocampo

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS