parigi

Parma, vista Torre Eiffel

Il sindaco posta dalla Francia: candidatura Unesco occasione "storica"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Ricevi gratis le news
4

A Parigi è il giorno di Parma, nel senso che la nostra città presenta nella capitale francese la propria candidatura a Città creativa della Gastronomia Unesco . E da Parigi posta su Facebook il sindaco Pizzarotti, che con lo sfondo della Torre Eiffel parla del suo trittico Parma-Parigi-Roma (dove è atteso da un incontro per il Festival Verdi), e intanto fa il suo bilancio. Ecco il testo postato su Facebook:

#‎effettoParma‬ Vi ricordate quando dissi che il 2015 sarebbe stato per Parma l’anno dell'inizio della svolta? Così è, lo confermano i dati. Siamo partiti nel 2012 con 870 milioni di debito sulle spalle, una città millenaria e ricca a rischio default. Nel 2015 Parma ha ridotto il debito del 40% e si attesta come 18esima città italiana per stabilità economica, quarta per fiducia nelle sue istituzioni. Abbiamo attivato rapporti internazionali per la nostra cultura, la economia e per le nostre aziende, intraprendendo rapporti in Giappone, Russia, Germania, Usa e Francia. Siamo tornati a investire sul futuro: 48 milioni di euro sul nostro patrimonio, 7 milioni sulle nostre scuole, altri 7 milioni sulla rigenerazione urbana del complesso di San Paolo. Il turismo cresce, oggi si attesta al +11%, mentre Parma si conferma sesta Smart City d’Italia. La città ha recuperato il suo prestigio agli occhi del Paese. Certo, la congiuntura economica favorevole in Emilia Romagna è un toccasana, ma Parma ha fatto il suo lavoro con dignità e oggi sta raccogliendo frutti importanti.

PARIGI, POI ROMA
Perché mi trovo a Parigi? Perché anche se fino a tre anni fa sembrava impossibile, oggi Parma è la candidata italiana a Città Creativa della Gastronomia Unesco. La candidatura non è piovuta dal cielo, nessuna bacchetta magica. Ci abbiamo creduto, abbiamo lavorato insieme al tessuto vivo della città ad un progetto credibile, e oggi eccoci qui. Io dico che possiamo davvero fare qualcosa di grande e storico: Parma potrebbe diventare la prima città italiana, e dunque rappresentante del Paese, Patrimonio Unesco per la Gastronomia. Da parmigiano sogno una città internazionale, solida politicamente, forte agli occhi delle altre città, e leader europea nel settore agroalimentare. Si lavora, si corre e non ci si ferma un attimo per vincere questa grande sfida. Conclusa la serata parigina parto immediatamente per Roma. Ci aspetta un’altra importante prova: ribadiremo al Governo che il Festival Verdi venga riconosciuto patrimonio nazionale, e per questo valorizzato come merita e come già avviene per i festival finanziati per legge. l’Italia e Parma ne trarrebbero beneficio.

Vogliamo fare della nostra città la terra delle opportunità, e tenerla lontana dalle risse permanenti cui la politica ci ha abituato. Nessuna impresa o sfida sono tanto grandi per Parma, che se torna ad essere la città della concretezza e dell’ottimismo, ci guadagna anche l’Italia.

Stasera diretta Agorà/TV Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    10 Novembre @ 19.55

    E , DELLA STORICA EDIZIONE DI "CIBUS" , che si terrà l' anno prossimo a Parma per l' ultima volta , poi andrà a Milano , cosa "posta" il Sindaco dalla Francia ?

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    10 Novembre @ 18.57

    la rivolta di atlante

    CONCRETEZZA E OTTIMISMO ,SONO PROPRIO LE DUE COSE CHE MANCANO ALLA CITTADINANZA, MULTE - STRADE SPORCHE E MALAVITA PICCOLA E GRANDE - QUELLO CHE ABBIAMO IN ABBONDANZA. PENSO CHE IL RICONOSCIMENTO SPETTI AI LAVORATORI DELL'AGROALIMENTARE CHE DAI SALUMIFICI AI RISTORANTI PASSANDO ATTRAVERSO A TUTTI GLI OPERATORI COINVOLTI NELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE SIANO I VERI MOTORI TRAINANTI DI QUESTA PROVINCIA . LE ISTITUZIONI HANNO FATTO SOLO DA CONTORNO E A VOLTE DA OSTACOLO ALL'ECCELLENZA PARMIGIANA SFRUTTANDO IL SUDORE DI BRACCIA E MENTI CHE NON MERITANO DI ESSERE CONSIDERATE SOLO COME PARTE DI UN TRENO DI SUCCESSO INTERNAZIONALE. LORO SONO LA LOCOMOTIVA GLI ALTRI SONO SOLO GLI ULTIMI VAGONI , I PIU' PESANTI DA TRAINARE. IL FALSO IDEOLOGICO E' EVIDENTE A TUTTI I CITTADINI , QUANDO DITEMI QUANDO, SONO STATI FATTI DEI PIANI STRATEGICI INSIEME AL TESSUTO VIVO DELLA CITTA' ...??? MA SE NON VOLETE NEMMENO CONFRONTARVI SUI PROBLEMI PIU' URGENTI ??? AVETE LASCIATO RIEMPIRE UN QUARTIERE DI FANGO PER LA BRIGA DI PULIRE UN FIUMICIATTOLO - I VICOLI SENZA AUTO SONO IN MANO AI VIOLENTI - LE NOTTI SONO LASCIATE SENZA NESSUN CONTROLLO SEVERO SOLO AI VOSTRI DIPENDENTI IN CACCIA DI SOLDI PER AUTO IN SOSTA BLU-BIANCA E LE TELECAMERE PUNTATE CONTRO TARGHE DI OPERAI E PENSIONATI NELLA NEBBIA . MA COME SI PUO' AVERE TANTO ARDIRE , QUANDO UN ASSESSORE RICOPRE 4 CARICHE IMPORTANTI SIMULTANEAMENTE AD UN SUO IMPEGNO AUTONOMO E UN'ALTRO ASSESSORE GIRA COSTANTEMENTE CON UN BIDONCINO DI ORGANICO E 6 AGENTI A RIVOLTARE IL PATTUME IN CERCA DELL' INCIVILE IGNOTO. VERAMENTE SE NON CI DOVESSI VIVERE SAREBBE UN OTTIMO COPIONE PER UNA DIVERTENTE COMMEDIA , MA E' UNA TRAGEDIA .... APRITE GLI OCCHI . IL PREMIO CHE VI MERITATE VI ARRIVERA' ALLE PROSSIME ELEZIONI.

    Rispondi

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS