Emilia-Romagna

Giovane sassofonista vince per 30 voti. Voto extra a Casina

A Bologna ballottaggio Merola-Borgonzoni

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Ricevi gratis le news
0

Quello di Andrea Gnassi a Rimini è l'unico successo che il Pd dell’Emilia-Romagna può festeggiare al primo turno. Dei nove comuni con più di 15mila abitanti, quelli dove la legge prevede l’eventualità del secondo turno, è la sua, infatti, l’unica partita che si è chiusa al primo round, forte di un 57%, dovuta anche al buon successo della lista civica promossa da Sergio Pizzolante. In tutti gli altri otto casi, invece, la scelta del sindaco è rimandata al 19 giugno.
E’ una sfida "classica" quella che si svolgerà negli altri due capoluoghi di regione. A Bologna saranno di fronte Virginio Merola (centrosinistra, 39,6%) e Lucia Borgonzoni (centrodestra, 22,2%), che ha staccato di quasi 6 punti Massimo Bugani del Movimento 5 Stelle. A Ravenna Michele De Pascale del Pd si è fermato al 46,5% e il suo rivale, Massimiliano Alberghini, comincia la rincorsa dal dato del 28%.

Sostanzialmente lo stesso copione contrassegnerà i ballottaggi di Pavullo (Modena), dove Stefano Iseppi del centrosinistra ha preso il 34,8%, contro il 23,9% di Luciano Biolchini e Finale Emilia (Modena), dove c'era una certa attenzione dopo l’inchiesta che ha interessato il sindaco uscente Fernando Ferioli. Qui il centrodestra, rappresentato da Sandro Palazzi, ha nettamente superato la candidata del centrosinistra Elena Terzi, 43,6% contro 29,8%.
Pd e centrosinistra clamorosamente fuori dal ballottaggio invece a Cento (Ferrara), dove il sindaco uscente Piero Lodi è arrivato terzo. Si giocheranno la sua poltrona il candidato del centrodestra Diego Contri (32,8%) e l’ex sindaco di Sant'Agostino, sostenuto da alcune liste civiche, Fabrizio Toselli (29,2%).

A Cesenatico (Forlì-Cesena), ha passato invece il primo turno il sindaco uscente Roberto Buda, che cinque anni fa fu eletto per il centrodestra e che stavolta si è presentato come indipendente prendendo il 23,7%. Se la vedrà con il candidato del centrosinistra Matteo Gozzoli, che parte forte di un 43,12%.
L’unico squillo, per il Movimento 5 Stelle, in Emilia-Romagna è a Cattolica (Rimini), dove il suo portabandiera Maurizio Gennari (25,6%) sfiderà al secondo turno il candidato del Pd Sergio Gambini (38,2%).
A San Giovanni in Persiceto (Bologna), infine, il front runner Tommaso Cotti (Pd) che parte col 46%, sarà di fronte a Lorenzo Pellegatti che, alla guida di alcune liste civiche ha preso il 33,5%, battendo la concorrenza del candidato di centrodestra.
Fra i Comuni sotto 15mila abitanti c'era una certa attenzione ad Alto Reno Terme (nato dalla fusione di Porretta e Granaglione, sull'Appennino bolognese): Giuseppe Nanni ha vinto la sfida tutta a sinistra con l’ex assessore regionale Tiberio Rabboni. A Fiorenzuola (Piacenza), vince invece il centrodestra con Romeo Gandolfi.

PERFETTA PARITA' A CASINA: BALLOTTAGGIO STRAORDINARIO. Il caso più curioso, infine, è a Casina, sull'Appennino Reggiano, dove i due candidati più votati, Gian Franco Rinaldi e Stefano Costi, hanno preso entrambi 1.164 voti. Anche qui, benché la legge non preveda il ballottaggio per i Comuni piccoli se non, appunto, in questo caso limite, domenica 19 si torna a votare per una sorta di spareggio. 

NEL PIACENTINO GIOVANE SASSOFONISTA VINCE PER 30 VOTI. Ad Agazzano vince la musica: il nuovo sindaco del piccolo Comune della Valluretta, nel Piacentino, è un affermato sassofonista che tra qualche giorno compirà 27 anni: si chiama Mattia Cigalini, rappresentante di una lista civica di centrosinistra, e ha vinto per soli 30 voti di scarto.
Nel suo palmares musicale ci sono parecchi riconoscimenti (fra cui il Premio Nazionale Luciano Zorzella come "Migliore nuovo talento" e il Premio Internazionale Massimo Urbani), diversi dischi e cd e la collaborazione con artisti del calibro di Fabrizio Bosso, Andrea Pozza, Riccardo Fioravanti, Tullio De Piscopo, Tom Harrell, Uri Caine, Randy Brecker, Stefano Bollani, Paolo Fresu e Techfood Crew e tantissimi altri) esibendosi nei più famosi teatri, festival e sale da concerto in Europa e nel mondo.
Nel 2011 è stato nominato «Ambasciatore per i Diritti Umani», nel 2012 ha ricevuto l’onorificenza «Piacentino dell’anno», conferitagli dalla città di Piacenza.  
Il suo ultimo album «Beyond» contiene brani di Lady Gaga, Rihanna, Shakira, Jennifer Lopez, Black Eyed Peas, ed originali dello stesso Cigalini; il progetto è stato presentato al Festival Internazionale di Muenster in Germania, registrando il sold-out. Dal 2013 è Direttore Artistico di «Val Luretta Jazz Festival», Festival Jazz che si svolge ad Agazzano, suo paese di residenza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

In manette la banda delle spaccate: 2 giovani arrestati dai carabinieri

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

6commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Conto da 1.100 euro: i turisti giapponesi denunciano alla Finanza

MILANO

Tassista abusivo violenta due giovani passeggere

SPORT

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

SOCIETA'

GIOCATTOLI

I mitici mattoncini Lego compiono 60 anni Video

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova