-2°

Inaugurazione

Montecchio, ecco la nuova scuola media

Il presidente della Provincia suona il "Battagliero" con il sax durante la festa

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Ricevi gratis le news
1

La nuova scuola media di Montecchio era attesa da anni. E non sono mancati i problemi, per un appalto assegnato nel 2012 a una ditta del Casertano che nel 2014 ha abbandonato il cantiere. Dopo un nuovo bando, i lavori sono ripresi. Oggi, finalmente, l'inaugurazione con una grande festa che ha visto protagonisti gli alunni, gli insegnanti e le famiglie. In realtà restano da completare alcune parti: per questo bisognerà trovare i soldi e aspettare ancora. Ma intanto il Comune ha voluto festeggiare questa tappa e tagliare il nastro. 

Dice un comunicato del Comune di Montecchio:
Alla presenza del sindaco Paolo Colli, del presidente della Provincia Giammaria Manghi e di altri sindaci reggiani, si sono esibiti proprio gli alunni delle scuole medie con l’esecuzione di brani musicali e letture seguiti da un videomessaggio di Orietta Berti, una cittadina d’eccezione di Montecchio, che ha voluto così partecipare all’iniziativa con un sincero augurio a tutti i futuri alunni della nuova scuola.
Ad accentuare il clima festoso della giornata ha contribuito anche il simpatico siparietto con il presidente della Provincia che, dopo il discorso istituzionale, su richiesta a sorpresa del sindaco Colli, si è esibito nell’interpretazione al sax del ‘Battagliero’, in omaggio allo spirito combattivo dimostrato dall’Amministrazione Comunale nel portare a termine l’importante opera.
Nel piazzale esterno è poi stato scoperto il pannello con la nuova intitolazione dell’intera area dove sorge la scuola denominata ora ‘Policentro EST’ in quanto caratterizza come un polo strategico di servizi educativi, sportivi e per il tempo libero proprio nel centro della città.
Dopo un allegro lancio di palloncini colorati, finalmente tutti gli studenti, i genitori, i professori e i cittadini hanno fatto l’ingresso nella nuova scuola potendo così visitare e ammirare di persona tutti gli spazi e le dotazioni della struttura. Nelle varie classi, tutte dotate di connessione internet e di strumenti di videoproiezione, gruppi di alunni delle scuole medie hanno dato il benvenuto a tutti i visitatori presentando filmati e ricerche multimediali realizzate per l’occasione consentendo così di poter vedere in funzione tutte le attrezzature informatiche e tecnologiche di cui è dotata la scuola.

La nuova struttura, all’avanguardia in termini di sicurezza e dotazioni strutturali, tecnologiche ed educative, risponde alla riconosciuta esigenza di dotare il sistema delle scuole dell’obbligo di Montecchio Emilia di adeguati e moderni spazi didattici al passo con i tempi e con la crescita demografica che ha registrato un incremento della popolazione del 30% negli ultimi 25 anni.
L’opera in questione è stata realizzata abbattendo un vecchio corpo di fabbrica ormai fatiscente e costruendo sul sedime liberato un edificio che ha caratteristiche di massimo grado di sicurezza antisismica ed efficienza energetica (classe A). Il nuovo plesso scolastico si colloca all’interno di un’area pedonalizzata e protetta che, collocata al centro della città di Montecchio Emilia, raggruppa tutti gli ordini scolastici dall’asilo nido alla scuola secondaria inferiore, strutture sportive (palazzetto dello sport) e un centro sociale per la terza età. Si tratta dunque di un intervento con una forte valenza urbanistica e dal 12 giugno 2016 l’intera area verrà denominata ‘Policentro EST’ perché collocata sulla direttrice Est della città caratterizzandosi quale grande polo di servizi per l’Educazione, lo Sport e il Tempo libero (E.S.T.)
L’edificio della nuova scuola è ora esternamente completato ma internamente l’ultimo piano e metà del piano terra dovranno essere completati nei prossimi anni, non appena il Comune riuscirà a reperire le necessarie risorse. Con l’intervento terminato vengono da subito messe a disposizione 13 aule didattiche dotate delle più moderne dotazioni e 1 aula insegnanti: gli spazi consentiranno di ospitare nella nuova struttura il 90% dei ragazzi delle medie. Gli spazi così liberati della vecchia scuola media saranno oggetto da subito di interventi di riqualificazione grazie a finanziamenti governativi ottenuti nel frattempo dal Comune.
L’intervento è stato deciso nel 2011 e realizzato in piena autonomia, anche finanziaria, dal Comune di Montecchio Emilia che ha investito complessivamente in questo progetto 2,4 milioni di Euro interamente a carico delle finanze comunali riuscendo così a portare a termine l’opera nonostante gli irragionevoli vincoli e ostacoli posti negli ultimi anni all’azione dei Comuni, in particolare nel campo degli investimenti, dai meccanismi del ‘Patto di stabilità’.
In questo senso hanno sicuramente favorito la conclusione dei lavori gli spazi straordinari di patto concessi negli ultimi due anni dalla Regione Emilia Romagna e dal Governo Renzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    12 Giugno @ 22.06

    mandra_sala@libero.it

    Bene. A Parma invece abbiamo la scuola Europea ferma dal 2012.. sul sito del partito si trova ancora l'intervista a Pizzarotti che promette il termine della.scuola Europea per inizio 2013. È ancora ferma ...li degradata e marcia. La scuola Racagni dopo roboanti dichiarazioni.... doveva essere finita nel 2014. Siamo verso la fine del 2016.... è ancora lì. ... un cantiere.

    Rispondi

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande