18°

Mangia come scrivi

Quel Mondo Piccolo immortale...

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

0

Foto di Fabrizio Bertolini - Mangia come scrivi: serata "Ritorno al Mondo piccolo" (dedicata a Carlotta Guareschi) all'Antica Tenuta Santa Teresa di Parma, con gli scrittori Guido Conti, Alessandro Gnocchi, Egidio Bandini e con l'artista Roberto "Dakar" Meli


"Quando facevo del giornalismo, gli esperti del giornalismo mi hanno consigliato parecchie volte di darmi all'agricoltura. Ho seguito il loro consiglio... Purtroppo gli esperti di agricoltura mi hanno consigliato di ritornare al giornalismo. Allora ho scelto questa attività, che non danneggia né il giornalismo né l'agricoltura. Oltre al resto, posso coltivare il mio hobby - che è sempre, purtroppo, quello dello scrivere - perché oggi finalmente posso scrivere qualcosa di veramente sostanzioso: il menù!". E' Giovannino Guareschi che racconta, con ironia, per quale motivo abbia deciso di aprire un'osteria a Roncole Verdi. L'intervista del 1965 fatta dalla Settimana Incom a Guareschi ha aperto la 110° serata di “Mangia come scrivi”, rassegna letteraria e gastronomica ora in scena all'Antica Tenuta Santa Teresa.
Una serata con un centinaio di persone passata (anche) a parlare del Mondo Piccolo e del suo autore. La serata era dedicata in particolare alla figlia Carlotta, scomparsa di recente. Hanno partecipato alla cena Camilla e Margherita, rispettivamente figlia e nipote di Carlotta Guareschi. In sala c'era anche il direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla, che siederà al tavolo degli autori nella serata di gennaio 2016, dedicata alla Storia d'Italia fra anni '60 e '80.
In una serata sul Mondo Piccolo non poteva mancare Egidio Bandini, al tavolo centro con lo scrittore Guido Conti, Alessandro Gnocchi (studiso di Guareschi, autore di diversi libri) e Roberto “Dakar” Meli, che fa parte della squadra di illustratori dei fumetti su Don Camillo (Renoir editore).
Seguendo la formula di “Mangia come scrivi”, Egidio Bandini presenta Gnocchi, che ha saputo analizzare la psicologia dei personaggi guareschiani e i sentimenti del Mondo Piccolo. I personaggi principali sono tre ma alla fine sono uno solo... Guareschi, ricorda Bandini, sottolineava che si poteva contestare ciò che dicono Don Camillo e Peppone ma non ciò che dice il Cristo parlante: «Quella è la mia coscienza e sono affari interni miei»...
Quando Alessandro Gnocchi prende la parola il suo pensiero va a Carlotta. Una volta realizzato il primo libro, Gnocchi ammette di non aver trovato il titolo... Lo ha fatto Carlotta Guareschi e così è nato «L'invenzione del vero». Il titolo azzeccato è arrivato subito, insomma: per Gnocchi «si vedeva come il genio, la finezza di spirito, possano passare da una generazione all'altra». «Carlotta è ancora viva perché suo padre l'ha immortalata nei suoi racconti», aggiungerà Guido Conti.

Venendo a Giovannino Guareschi, invece, Alessandro Gnocchi spiega che il suo “dramma” era quello di aver vissuto in un “mondo antico “ che stava morendo. Il suo sforzo non è annunciarne morte ma tenerlo in vita con le sue storie e i suoi personaggi.
Si avvicina mezzanotte quando parla Guido Conti, riuscito a partecipare nonostante i segni di un problema di salute. Conti cattura l'attenzione delle circa cento persone in sala, sottolineando l'importanza del fatto che Guareschi come scrittore attinga dalla traidzione della cultura cattolica. «Papa Giovanni gli aveva chiesto di scrivere il catechismo...». Tutti pensiamo a Don Camillo e Peppone ma Conti fa notare che c'è un'altra epopea descritta da Giovannino Guareschi: quella della trasformazione di Milano. Lo scrittore racconta così la sua vita quotidiana fino al 1968, anno della sua morte. «Guareschi è ancora molto attuale - dice Conti -. Oggi non lo leggiamo più con la chiave politica del dopoguerra ma rimane tutta l'umanità. La sua capacità di raccontare le cose fa parte della letteratura consolatoria» secondo l'accezione greca: una letteratura che consola, che fa stare bene.
La serata si è chiusa con un breve intervento di Roberto «Dakar» Meli ma soprattutto con le (anche sue) tavole dei fumetti di Don Camillo che scorrevano sul maxi-schermo alle spalle degli ospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

INCIDENTE

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Lutto

Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento