21°

Traversetolo

Corsa campestre: divertimento per 300 Foto

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza

PGN FESTE

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Ricevi gratis le news
0

Nebbia, freddo e fango. C’erano tutti gli ingredienti, a Traversetolo, per disputare una gara di cross. La mattinata ideale, dunque, per la corsa campestre organizzata dall’Atletica Gallerini in collaborazione con il Gruppo provinciale Giudici Gara.

Al campo sportivo di via Pezzani si sono presentati 300 atleti, divisi tra le varie categorie, dagli esordienti ai Master, che hanno affrontato percorsi dai 300 metri ai 6 km.

La gara era valevole come seconda prova del campionato provinciale di società.

Tra gli atleti assoluti non c’è stata gara, né sul fronte maschile né su quello femminile: la vittoria è andata a Giammarco Buttazzo, portacolori dell’Atletica Casone Noceto e ad Irene Antola, dell’Atletica Livorno.

"Ho iniziato a correre con le campestri, agli europei e poi ai mondiali – dice Buttazzo - prima di passare alla pista e alla mezza maratona. Nell’ultimo anno sono stato lontano dallo sterrato, mi sono dedicato più alla strada; la gara di oggi (ieri per chi legge, ndr.) era un test, per capire come avrebbe reagito la caviglia, che ultimamente mi ha dato qualche problema. Ho ancora un po’ di fastidio ma direi che è andata bene: un risultato che fa ben sperare in vista dei mondiali di mezza maratona che mi aspettano a marzo 2016".

"Le campestri – aggiunge – sono corse molto diverse rispetto alla strada. Occorre allenarsi su questo tipo di terreno, allenare le caviglie, conoscere bene il proprio passo e non partire troppo forte: i cross sono sempre un’incognita, non sai come vanno a finire".

Chi ha seguito questa strategia è stata Irene Antola che ieri si è aggiudicata la vittoria tra le donne. La frazione – da 3,5 km - ha visto correre insieme le Assolute, gli Allievi e le Allieve: Irene è riuscita ad imporsi anche sugli uomini più giovani. Partita in terza posizione, dietro ai cussini Andrea Chiappini e Izen Fouad, non ha mai mollato la presa, riuscendo, giro dopo giro a guadagnare terreno, a superarli e poi a staccarli definitivamente.

"In realtà ho faticato, di fiato più che altro – ammette - e sono partita piano, però sentivo che le gambe giravano bene così ho fatto la gara in progressione, ma non credevo li avrei superati. Non correvo un cross da più di un anno non ero certa del mio stato di forma ma questo risultato è un buon auspicio per il 2016". E, c’è da scommetterci, sentiremo ancora parlare di lei nel prossimo campionato provinciale di corsa su strada.

"Il bello di una campestre? Non lo so, davvero: ci sono le buche, il fango – commenta sorridendo Cristian Ciobanu del Cus Parma, ieri quarto assoluto -. Però è il modo più naturale che abbiamo di correre, è divertente. E se cerchi una sfida con te stesso qui, sull’erba, la puoi trovare".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Gestione rifiuti: bando da 44 milioni per 15 anni di affidamento del servizio

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

tg parma

Smog: ieri terzo giorno consecutivo con Pm10 alle stelle Video

1commento

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

4commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

salute

Un'équipe dell'Università di Parma studia la chirurgia mini-invasiva contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

7commenti

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

CRIMINALITA'

Delitti di 'Ndrangheta nel 1992 a a Reggio Emilia: tre arresti della polizia

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

SPORT

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

3commenti

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

MOTORI

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compattodi Seat in 5 mosse Foto

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»